Categoria | Iphone

L’idea da Wall Street: un abbonamento Apple per hardware e servizi

Secondo l’analista Horace Dediu, per mantenere i profitti in crescita, Apple dovrebbe creare un unico abbonamento per hardware e servizi.

L’analista di Wall Street Horace Dediu ritiene che il problema fondamentale per Apple è che deve competere con aziende come Amazon e Google per fidelizzare gli utenti. Amazon mantiene gli utenti nel proprio ecosistema grazie agli abbonamenti Prime a basso costo, mentre Google gestisce una piattaforma, Android, che offre tantissimi servizi gratuiti.

Per mantenere alti i profitti anche alla voce servizi, secondo Dediu Apple dovrebbe creare un abbonamento congiunto che integri hardware e servizi. Questo significherebbe abbattere i profitti lato hardware, ma dall’altro aumenterebbe i guadagni derivanti dagli abbonamenti e, soprattutto, potrebbe portare molti più utenti nell’ecosistema dell’azienda.

L’idea è associare il programma Upgrade degli iPhone, quello che permette agli utenti di pagare un canone mensile e di poter cambiare modello ogni anno, ai vari servizi come Apple Music e iCloud. Un unico prezzo per avere tutto. Una sorta di Apple Prime che consentirebbe agli utenti di pagare una quota mensile e di poter avere sempre l’ultimo iPhone rilasciato, oltre a tutti i servizi dell’ecosistema Apple.

Cosa ne pensate?

Link all’articolo originale: L’idea da Wall Street: un abbonamento Apple per hardware e servizi

Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

   

ATTENZIONE:

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e NON rappresenta quindi una testata giornalistica. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Tutti gli articoli di questo sito vengono pubblicati automaticamente tramite aggregazione di feed RSS, pertanto per qualsiasi questione legata ad essi si rimanda completamente al sito della fonte. Il webmaster non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Ogni lettore deve considerarsi responsabile e autonomo per i rischi legati all'uso che fa delle informazioni contenute in queste pagine. Gli articoli proposti hanno come unico scopo quello di fornire informazioni.Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di avvisare tramite la sezione contatti per la loro immediata rimozione.


Leave a Reply

116 queries in 0,624 seconds.