Categoria | Iphone

Agcom a Wind e Tre: “Niente più chat e musica ai clienti senza traffico dati”

L’Agcom ha diffidato Wind e Tre dall’offrire chat e musica gratis ai clienti che non hanno più traffico dati sulla loro scheda. Questa decisione è chiaramente legata alle app Music by 3 di Tre e Veon di Wind, che permettono ai clienti dei due operatori di utilizzare una serie di servizi gratuiti, anche senza credito telefonico o traffico dati a disposizione.

Con Music by 3, gli utenti Tre hanno la possibilità di ascoltare diversi brani musicali in streaming presenti nel catalogo di Tre, anche se hanno esaurito il traffico dati a loro disposizione. Funzioni simili sono presenti anche nell’app Veon di Wind, che tra le altre cose consente anche di messaggiare senza consumare traffico dati.

L’uso gratuito di queste due app senza consumo di traffico dati è finito sotto la lente d’ingrandimento dell’Agcom, che in questi giorni ha inviato una diffida ufficiale ai due operatori (che, ricordiamo, adesso sono rappresentati da un’unica realtà).

Per il Garante, il comportamento di Wind e Tre è discriminatorio nei confronti di altri servizi musicali e di chat, per i quali è chiaramente previsto il consumo dei dati. L’utente viene quindi “invogliato” ad utilizzare Music by 3 o Veon proprio per non consumare dati durante l’ascolto di musica o durante le sessioni di chat. Nella pratica questo significa che, se l’utente ha consumato tutto il traffico dati del proprio piano, non potrà usare in mobilità app come Spotify o WhatsApp, ma avrà la possibilità di utilizzare le alternative di Tre e Wind senza alcun tipo di limitazione. E sono proprio le app e i servizi terzi ad essere discriminati, secondo l’AgCom.

Nella sua decisione, il Garante ha richiamato anche le regole europee che impedirebbero tali operazioni e che si rifanno proprio alla neutralità della rete, che di fatto non ammette alcun tipo di discriminazione commerciale di questo tipo:

Si ritiene che le offerte zero rating di Wind e Tre determinino una discriminazione del traffico zero-rated rispetto al restante traffico.

I due operatori hanno ora un mese di tempo per spiegare al Garante quali misure sono state adottate per adeguare le proprie offerte e rispettare quanto richiesto. Nell’indagine era finita anche TIM, che però ha deciso di adeguarsi autonomamente e prima di una diffida ufficiale, impedendo l’utilizzo di TIM Vision ai clienti privi di traffico dati.

Cosa ne pensate?

Link all’articolo originale: Agcom a Wind e Tre: “Niente più chat e musica ai clienti senza traffico dati”

Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

   

ATTENZIONE:

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e NON rappresenta quindi una testata giornalistica. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Tutti gli articoli di questo sito vengono pubblicati automaticamente tramite aggregazione di feed RSS, pertanto per qualsiasi questione legata ad essi si rimanda completamente al sito della fonte. Il webmaster non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Ogni lettore deve considerarsi responsabile e autonomo per i rischi legati all'uso che fa delle informazioni contenute in queste pagine. Gli articoli proposti hanno come unico scopo quello di fornire informazioni.Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di avvisare tramite la sezione contatti per la loro immediata rimozione.


Leave a Reply

112 queries in 0,515 seconds.