Categoria | Iphone

Tim Cook: “Punteremo sempre di più su prodotti ‘pro’, grande successo per gli AidPods”

Ieri si è tenuta la riunione annuale degli azionisti Apple presso la sede di Cupertino, dove Tim Cook e Bruce Sewell hanno risposto alle domande degli investitori. Si è parlato dei prossimi iPhone, di AirPods e della volontà di conquistare sempre più utenza business.

tim-cook-dula

Tim Cook ha esordito spiegando che quello sarà l’ultimo incontro con gli investitori presso la Town Hall al numero 1 di Infinite Loop, visto che ad aprile aprirà i battenti il nuovo Apple Park e che le prossime riunioni con gli azionisti si terranno presso lo Steve Jobs Theater.

Sono state poi dettagliate nove proposte degli investitori, relative alle modifiche sui mandati delle singole azioni e sui compensi agli alti dirigenti. Inoltre, è stato ri-confermato tutto il consiglio di amministrazione di Apple, compresi l’ex vice-presidente degli Stati Uniti Al Gore e il CEO di Disney Bob Iger.

La parte più interessante è stata poi quella delle Domande&Risposte, con Tim Cook che ha parlato direttamente con gli investitori. Il CEO di Apple ha detto che le AirPods stanno avendo un grandissimo successo, tanto da definirle già un “fenomeno culturale“, e che non ci sono rischi sulla sicurezza e la salute per chi utilizza questi auricolari wireless, “altrimenti lo avremmo specificato sul nostro sito web” ha spiegato Tim Cook. Durante questa fase, è stato mandato in onda un nuovo spot in bianco e nero dedicato proprio agli AirPods.

Tim Cook ha poi confermato il grande momento del reparto “Servizi“, con oltre 20 milioni di abbonati alle varie proposte a pagamento offerte dall’azienda. Considerando tutti gli utenti che si sono abbonati a servizi terzi tramite piattaforma iOS o macOS, gli abbonati arrivano a 150 milioni (in questo conteggio rientrano quindi anche gli abbonati tramite app a servizi come Netflix o Hulu, per i quali Apple prende comunque una percentuale).

Per quanto riguarda gli Apple Store, ad oggi ne troviamo 491 parsi in 18 diversi paesi, con l’azienda che utilizza il 93% di energia rinnovabile per tutte le sue strutture. Tim Cook ha anche confermato che l’azienda sta lavorando per migliorare la diversità tra le aziende e i fornitori, puntando sempre di più sugli Stati Uniti (nel 2016 Apple ha pagato 50 miliardi di dollari ai fornitori USA).

Alla domanda sulla possibilità di un “iPhone dal design rotondo”, Tim Cook ha risposto che “non siamo sicuri di voler creare un telefono di questo tipo…”. Parlando di prodotti futuri, Tim Cook ha però ammesso che Apple vuole fare di più nel campo pro, così da conquistare sempre di più l’utenza business e aziendale.

[via]

 

Link all’articolo originale: Tim Cook: “Punteremo sempre di più su prodotti ‘pro’, grande successo per gli AidPods”

Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

   

ATTENZIONE:

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e NON rappresenta quindi una testata giornalistica. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Tutti gli articoli di questo sito vengono pubblicati automaticamente tramite aggregazione di feed RSS, pertanto per qualsiasi questione legata ad essi si rimanda completamente al sito della fonte. Il webmaster non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Ogni lettore deve considerarsi responsabile e autonomo per i rischi legati all'uso che fa delle informazioni contenute in queste pagine. Gli articoli proposti hanno come unico scopo quello di fornire informazioni.Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di avvisare tramite la sezione contatti per la loro immediata rimozione.


Leave a Reply

53 queries in 0,379 seconds.