Tag Archive | "vero"

24 agosto 2011, Steve Jobs lascia il ruolo di CEO: cosa è cambiato in un anno di Tim Cook?


Il 24 agosto 2011 Steve Jobs comunicò ufficialmente la sua decisione di lasciare il ruolo di CEO in Apple e di passare il testimone al suo collaboratore più fedele, Tim Cook. La decisione fu presa a causa delle sue condizioni di salute che, di lì a qualche settimana, si sarebbero ulteriormente aggravate fino a provocarne il decesso. E’ passato già un anno da quel giorno, con Tim Cook alla guida di quella che ad oggi è diventata una delle aziende più capitalizzate della storia.

Tim Cook fece subito sapere che l’eredità di Steve Jobs sarebbe rimasta in Apple per sempre, perchè il suo “DNA” era presente in ogni angolo del quartier generale di Apple. Tutti i collaboratori e i dipendenti conoscono quello che Steve Jobs vuole e Tim Cook ha fatto e continuerà a fare di tutto per rimanere su questa strada. Logicamente, però, qualcosa è cambiato. Apple ha raggiunto traguardi ancora più storici rispetto a quelli ottenuti sotto la guida di Steve Jobs, grazie non solo all’eredità da lui lasciata, ma anche da una serie di scelte amministrative prese dallo stesso Cook.

Chi pensava ad un crollo delle azioni di Apple dopo la morte di Steve Jobs di è infatti dovuto ricredere, in quanto Apple ha raggiunto cifre storiche mai ottenute in passato. Questo aspetto ha comprovato che l’azienda è forte anche senza Steve Jobs e che gli investitori nutrono molta fiducia nell’operato di Tim Cook. E’ pur vero che un anno è un tempo troppo breve per dare giudizi definitivi, anche perchè tutti i prodotti presentati da Apple nel 2012, e tutti quelli che presenterà da qui a 2-3 anni, sono stati quanto meno visionati e approvati da Steve Jobs, in quanto il ciclo di produzione di un dispositivo ha almeno 3 anni.

Da un punto di vista amministrativo, Tim Cook ha paradossalmente migliorato la società: i canali di distribuzione sono stati tutti rivisti e migliorati, i rapporti con le aziende di produzione (Foxconn in primis) sono stati resi ancora più solidi, l’azienda ha ottenuto importanti risultati nel rispetto dell’ambiente (basti pensare all’utlizzo massiccio dei pannelli solari nelle nuove costruzioni a Cupertino) e delle condizioni di lavoro in Cina, i dipendenti hanno ottenuto più benefit e Apple ha dato ancora più importanza alla beneficenza.  Tim Cook ha anche spinto per una maggiore trasparenza dell’azienda, pubblicando ad esempio gli elenchi di tutti i fornitori e consentendo le indagini della FLA nelle fabbriche della Foxconn.

Grandi differenze, invece, si sono viste nei Keynote: lì manca la mano geniale di Steve Jobs, ma Tim Cook ne è consapevole ed infatti ha organizzato eventi di presentazione meno teatrali e più “tecnici”. Di sicuro gli osservatori si annoiano di più, ma la sostanza non cambia.

Non sono certo mancati aspetti negativi, come alcune dichiarazioni di dipendenti Apple Store non proprio felici, pubblicità che non sono piaciute a molti utenti e prodotti alquanto criticati (soprattutto se si parla di Mac Pro).

La guida di Tim Cook appare molto più pragmatica e funzionale, ma meno geniale rispetto a quella di Steve Jobs. La sostanza, dicevamo, non dovrebbe cambiare, perchè in seno ad Apple vi sono altri “geni” in grado di creare per anni dispositivi interessanti: basti fare i nomi di Jon Ive e Forstall.

Insomma, Apple è meno Steve Jobs e più Apple. Basterà?

 

 

 

 


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Stunt Guy: un povero stuntman alle prese con un pericoloso endless


Quando si tratta di giochi iPhone la regola per il successo è  ”semplicità ed immediatezza”. Almeno nelle premesse, è quanto cerca di fare questo questo Stunt Guy che promette un’azione di gioco intuitiva ed immediata, anche se pecca un po’ nei contenuti e nell’assenza di extra che vi faranno abbandonare il gioco anzitempo. Vediamo di che si tratta.

Stunt Guy (AppStore Link)
Stunt GuyKempt LtdCategoria: Giochi

Stunt Guy è un endless game piuttosto convenzionale, almeno nelle meccaniche di gioco. Le premesse sono tanto buffe quanto pazze: dovremo guidare uno stuntman appeso ad una macchina nel bel mezzo del traffico cittadino. Il nostro scopo principale, ovviamente, è quello di resistere il più a lungo possibile, macinando chilometri su chilometri. Ma come ogni buon stuntman, ciò che conta veramente è anche attrarre l’attenzione degli spettatori, così che durante il tragitto potremo anche creare spettacolari incidenti a catena con l’ausilio delle numerose autovetture che viaggiano insieme a noi. Durante la marcia potremo anche raccogliere delle monetine, che ci permetteranno di incrementare il nostro score e, più in generale, di rendere la nostra esibizione più remunerativa.

A livello di controlli sfrutteremo il touch screen per spostarci da una parte all’altra dello schermo, mentre un timer e un counter in alto ci indicheranno la qualità della nostra performance: tanto più riusciremo a resistere, tanto maggiore sarà il punteggio.

Stunt Guy non pecca nella realizzazione grafica, nelle animazioni o nei controlli, bensì a livello di contenuti, che sono un po’ pochi rispetto a titoli del calibro di Jetpack Joyride. Se è vero che l’immediatezza e la semplicità premia in ambito iOS, come abbiamo detto in apertura di articolo, è altrettanto vero che la “rigiocabilità” in un prodotto è elemento fondamentale. In Stunt Guy mancano contenuti, elementi sbloccabili o extra che potrebbero attrarre il giocatore a riprendere in mano il titolo dopo svariate sessioni. Manca quel “quid” che vi riporterà dopo giorni a riprendere in mano le sorti di questo spericolato Stuntman. Certo, grazie alla facilità di update non tutto è perduto, e chissà che in futuro il dev non ritorni sul titolo per implementare modalità e sbloccabili vari.

In ogni caso, il gioco è meritevole di una sufficiente attenzione e se volete provare il rischio di spaccarvi le ossa ad una ad una (virtualmente, si intende!), potete scaricare il gioco direttamente al seguente indirizzo. Stunt Guy è disponibile gratuitamente e diffuso come build universale e dunque compatibile allo stesso tempo con iPhone e iPad.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

iGills: la custodia impermeabile che trasforma l’iPhone in un computer per le immersioni


iGills è l’accessorio ideato per chiunque voglia fare delle immersioni con il proprio iPhone, questi non è altro che una custodia impermeabile con una applicazione dedicata in grado di trasformare lo smartphone in un vero e proprio computer per le immersioni. Dopo il salto per maggiori informazioni.

L’iPhone e l’acqua non vanno assolutamente d’accordo, moltissimi di noi non avrebbero il coraggio di testare una custodia impermeabile, nemmeno la più affidabile. Tuttavia al mondo esiste qualcuno che sfrutta il proprio smartphone per le immersioni, in particolare per le riprese subacquee. Nel tentativo di offrire una soluzione alla suddetta tipologia di persone, l‘iGills SE-35 trasforma il device di casa Apple in un vero e proprio computer da utilizzare nelle immersioni.

La suddetta non è altro che una custodia impermeabile in grado di sigillare completamente l’iPhone in modo da evitare che possa filtrare al suo interno anche la più piccola goccia d’acqua. In aggiunta ad una normale protezione, i produttori hanno pensato di integrare un piccolo rilevatore di profondità e sensore di temperatura, il suddetto deve essere collegato al connettore da 30-pin posto nella parte inferiore dell’iPhone. Oltre a questo sulla custodia sono stati inseriti alcuni pulsanti che faciliteranno l’utilizzo del dispositivo una volta avviata l’applicazione specifica; questa, scaricabile gratuitamente dall’App Store, sarà in grado di ricevere i dati registrati dal sensore, ovvero temperatura, profondità e bussola, per mostrarli a schermo.

Se tutto questo non vi dovesse bastare, l’iGills è stata progettata per offrire all’utente l’opportunità di scattare fotografie o creare filmati anche sott’acqua, ecco allora che è stata posizionata una lente specifica che vi permetterà ugualmente di sfruttare il vostro device al pari di una foto/videocamera subacquea. Alcuni scatti effettuati possono essere visualizzati nel video proposto in fondo all’articolo.

Arriviamo in fine alla nota dolente, nonostante sia un accessorio molto interessante e ben fatto, il prezzo non è accessibile a tutti. La iGills è compatibile con iPhone 3GS, iPhone 4 e 4S ed è commercializzata sul sito ufficiale al prezzo di 329.99$.

[via]


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Tap Tap Revenge Tour, l’ultimo capitolo della serie Tap Tap Revenge prodotta da Tapolous


Tap Tap Revnege Tour è l’ultimo capitolo della serie Tap Tap Revenge prodotta da Tapolous. Nel corso della partita dovrete seguire le note, suonare in una band in giro per il mondo per conquistare il pubblico.

Tap Tap Revenge Tour (AppStore Link)
Tap Tap Revenge TourTapulous, Inc.Categoria: Giochi

La serie Tap Tap Revenge prodotta da Tapolous ha conquistato migliaia di utenti sparsi per tutto il mondo, dopo aver prodotto innumerevoli versioni della stessa applicazione proponendo differenti canzoni da suonare, la software house ha deciso di proporre un titolo in cui riunire le band preferite e permettervi di esibirvi in un tour mondiale. Il suo nome è Tap Tap Revenge Tour e sarà in grado di offrirvi l’opportunità di essere allo stesso tempo promoter, responsabile del tour e rockstar.

All’interno dell’applicazione troverete brani gratuiti di LMFAO, Selena Gomez, Avicii, Skrillex, Katy Perry, Maroon 5, Lil Wayne, Drake, Nicki Minaj, Far East Movement, Dev, Nickelback, Justine Bieber, Justice, Tiesto, BigBang, Zedd, Flo Rida e molti altri ancora. Come nelle precedenti release, anche in questo caso il vostro compito sarà quello di battere il tempo, colpire e scuotere gli strumenti, sempre a ritmo di musica.

Se fino a questo punto l’esperienza pare essere esattamente la stessa, la differenza fondamentale risiede nella modalità Tour, infatti gli sviluppatori hanno introdotto la possibilità di seguire un vero e proprio tour musicale in varie città sparse per il mondo; ogni giorno dovrete completare un’esibizione di apertura, di supporto o semplicemente mostrare il vostro potenziale a tutti quanti. Nel corso della partita potrete sbloccare set di Bis Extra, ottenere fantastici souvenir da appendere alla parete del vostro tour, condividere i premi ed i successi con gli amici di Facebook e molto altro ancora.

Una delle funzionalità più interessanti è la possibilità di importare i brani dai precedenti titoli della serie Tap Tap Revenge, in questo modo quindi, se avete acquistato delle canzoni nelle precedenti versioni potrete utilizzarle anche nel nuovo Tap Tap Revenge Tour, senza naturalmente spendere un centesimo di euro.

In conclusione Tap Tap Revenge Tour è sicuramente un’ottima applicazione, consigliata per coloro che hanno amato le precedenti release, ma anche per chi vorrebbe provare una nuova esperienza sfruttando il gioco dei maestri del settore. L’applicazione qui descritta è disponibile gratuitamente sull’App Store.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Surface e Surface Pro le loro caratteristiche tecniche e le differenze


CellularMagazine.it

Microsoft ha presentato qualche giorno fa due nuovi tablet Surface e Surface Pro con il nuovo sistema operativo Windows 8 vediamo insieme le loro caratteristiche tecniche.

Surface

Ecco qui i nuovi tablet presentati al keynote di Microsoft qualche giorno fa e che a detta della casa produttrice riscuoteranno un ottimo successo rivoluzionando il modo di lavorare, effettivamente i due tablet portano con se novità non di poco conto come la possibilità di poter essere utilizzati e sfruttare programmi anche del mondo desktop, ma vediamo insieme come.

Microsoft nel lavorare sul suo nuovo sistema operativo Windows 8 ha voluto rendere l’esperienza dei proprio utenti unica, permettendo a  questi di poter integrare i dispositivi mobili con quelli desktop e facendo quindi in modo di realizzare una piattaforma che possa essere in grado di essere portatile ma anche “fissa”.

Con la presentazione di questi nuovi tablet Microsoft riesce a ottenere proprio quello che voleva, infatti nel caso di Surface Pro quest’ultimo è dotato di una versione di Windows 8 basata su x86 e quindi in grado di poter “leggere” programmi ideati per piattaforme desktop e di essere quindi una sorta di ibrido capace di unire il mondo mobile con quello dei notebook.

Oltre a questa novità, che già rappresenta un grosso passo in avanti non solo per Microsoft ma anche per tutto il mondo tecnologico, la casa produttrice ha dato la possibilità hardware di poter inserire in questo Surface Pro anche un tastiera fisica e trasformarlo quindi in un vero  e proprio ultrabook di ultima generazione come potete vedere in foto.

Come già detto però i modelli prodotti sono due e mentre il Surface Pro di cui abbiamo parlato ora possiede caratteristiche da ultrabook il Surface non permetterà la compatibilità con programmi desktop ma potrà utilizzare solo applicazioni ideate nel market Windows come succede per Android e Apple, e sarà come un “normale” tablet.

Nello specifico però vediamo insieme quali caratteristiche tecniche troviamo nei due tablet, in Surface possiamo trovare uno schermo da 10,6 pollici in HD 1280X720 un peso di 676 grammi con spessore di 9,3mm slot micro Sd, porta USB e antenna WiFi, per le altre caratteristiche tecniche più precise non sono state al momento fornite e sipensa che il modulo 3G non faccia la sua comparsa in nessuno dei due modelli almeno per ora.

In Surface Pro invece troviamo uno spessore di 13,5mm un peso di 903 grammi, un processore Ivy Bridge core i5 uno schermo fullHD con risoluzione 1920 X 1080, Micro SD ,USB 3.0, e schermo con la stessa diagonale del suo “fratellino più piccolo” di 10,6 pollici.

Per ora quindi nessuna versione 3G per i prezzi dei due tablet si pensa che per il primo Surface il costo sarà di circa 400-500 € mentre per il Pro sarà di 600-700€, vedremo come questi tablet rivoluzioneranno il modo di usare internet ed i tablet.

Post Originale: Surface e Surface Pro le loro caratteristiche tecniche e le differenze su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

iPhone 5: connettore dock a 19 pin?


iPhone 5: connettore dock a 19 pin? su: iPhone 5

Grande attesa per l’ uscita dell’ iPhone 5. In molti l’ aspettavano in concomitanza con la WWDC 2012, ora si parla di settembre come possibile mese di presentazione.

Ma, intanto, non finiscono mai i rumors che lo riguardano. L’ iPhone 5 è senza ombra di dubbio il device più atteso di quest’anno e per questo motivo i siti esperti in materia non fanno altro che parlare delle caratteristiche del prossimo melafonino di casa Apple. Ecco, allora, che l’ ultimo rumor riguarda il connettore dock, che dovrebbe essere più piccolo di quello attuale.

L’ iPhone 4S ha un connettore dock di 30 pin, che dovrebbe diventare di 19, stando a quanto scritto da TechCrunch. Tale mossa potrebbe essere fatta per guadagnare dello spazio in cui inserire altre componenti, come, ad esempio, una batteria più capacitiva. Sebbene non si tratti di un’ipotesi remota manca, come al solito, la conferma ufficiale, ma in molti sono pronti a scommettere che si tratti di un rumor fondato.

Così come quasi tutti sono certi che il display del nuovo iPhone 5 sarà più grande, arrivando ad avere una diagonale di 4 pollici.

Bisogna attendere l’uscita del device per sapere se tutto questo è vero, ma intanto ci si può allietare l’attesa leggendo dei vari rumors sull’ormai prossimo iPhone 5.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

WWDC 2012 al via tra poche ore: iPhone 5 non uscirà


WWDC 2012 al via tra poche ore: iPhone 5 non uscirà su: iPhone 5

La Apple non è pronta per lanciare il nuovo iPhone 5, ossia il device più atteso di tutti i tempi.

A poche ore dall’inizio del WWDC 2012 di San Francisco, si dice che Tim Cook non presenterà il nuovo melafonino della casa produttrice di Cupertino ma altri iDevice. A dirlo è il noto esperto del settore Brian White, già analista presso Topeka Capital Markets. Quest’ultimo nei giorni scorsi era stato a uno degli eventi più attesi del settore, il Computex 2012, dove aveva già incontrato alcune fonti che lavorano nelle aziende asiatiche di Apple.

Da qui sarebbe, quindi, arrivata la conferma che il nuovo iPhone 5 non verrà presentato a breve ma, probabilmente, a settembre se non addirittura a ottobre. Tuttavia, a dire il vero, la notizia non fa molto scalpore, perché erano rimasti davvero in pochi a sperare in un’uscita imminente del nuovo device di casa Apple.

Per quel che concerne il device in sé, si dice che avrà una scocca in alluminio prodotta da Foxconn e uno schermo probabilmente da almeno 4 pollici e, quindi, più grande rispetto a quello di iPhone 4S.

In ogni caso, tra poche ore la Apple ci riserverà qualche sorpresa e, pertanto, è meglio rimanere sintonizzati per capire quale.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

iPhoneItalia Quick Review: Lista Della Spesa, I Soliti Idioti Buzz e Vincenzina’s World of Greetings


Con questa rubrica iPhoneitalia vuole proporvi alcune brevi recensioni delle applicazioni uscite recentemente su App Store. Quest’oggi vi parleremo di Lista Della Spesa, un’app che ci permetterà di creare una lista per la spesa personalizzata tenendo conto dei prezzi nei vari negozi, I Soliti Idioti Buzz, per ascoltare tutte le frasi della nota serie TV trasmessa su MTV e Vincenzina’s World of Greetings, un simpatico e colorato gioco dedicato ai bambini.

Lista Della Spesa

Lista Della Spesa ( my shopping list ) (AppStore Link)
Lista Della Spesa ( my shopping list )Alberto RellaCategoria: Produttività

Lista Della Spesa è una nuova applicazione per iPhone che si pone come obiettivo quello di aiutare gli utenti a pianificare la propria spesa così da riuscire ad ottimizzare l’intero processo. Quante volte infatti vi è capitato di dimenticare la lista della spesa a casa, di non avere una penna per eliminare i prodotti acquistati o di organizzare una intera giornata di acquisti?

Molti problemi potranno essere risolti grazie a quest’applicazione. Essa permetterà infatti di creare una vera e propria lista composta di elementi da noi inseriti personalizzati per ciascun negozio, luogo, occasione e memorizzandone la data ed il numero di pezzi ancora da acquistare, con la possibilità di visualizzarli in qualsiasi momento direttamente da iPhone. Saranno inoltre presenti appositi tasti che consentiranno di filtrare le liste dei prodotti ancora da acquistare, comprati o per completare l’intera lista. Per semplificare l’esperienza d’uso e per far risparmiare tempo, l’applicazione memorizzerà i prodotti e le marche inserite in precedenza, suggerendoci quali acquistare dopo pochi inserimenti.

I Soliti Idioti Buzz

I Soliti Idioti Buzz (AppStore Link)
I Soliti Idioti BuzzMTV ItaliaCategoria: Intrattenimento

“I Soliti Idioti” è una nota serie TV trasmessa da MTV che nel tempo è riuscita a creare un vero e proprio “culto”, per così dire, ed infatti non è raro ascoltare qualcuno pronunciare una delle frasi rese famose dalla serie stessa. Grazie a “I Soliti Idioti Buzz” potremo finalmente ascoltare tutte le frasi celebri per ciascun personaggio della serie; tra questi troveremo Niccolò e Gigetto di “Mamma Esco”, Ruggero e Gianluca di “Padre e Figlio”, nonché Patrick e Alexio. Le citazioni sono costantemente aggiornate e presto potremo anche ascoltare le canzoni della serie di MTV.

Vincenzina’s World of Greetings

Vincenzina's World of Greetings (AppStore Link)
Vincenzina’s World of GreetingsPaolo Di TonnoCategoria: Intrattenimento

Vincenzina’s World of Greetings è un’applicazione disponibile su App Store dedicata ai bambini di tutte le età che permetterà di giocare a diversi giochi classici quale il memory game, in cui sarà necessario scoprire le coppie di tessere per svelare i capolavori di pittura presenti nel Museo di Vincenzina; in alternativa sarà possibile divertirsi leggendo le storielle “mute” a strisce di Vincenzina e dei suoi divertenti e buffi amici, ma non solo: potremo infatti creare delle belle e colorate cartoline digitali che avremo la possibilità di inviare a chiunque.

L’applicazione includerà oltre 30 messaggi colorati già pronti che potremo usare per combinare un’immagine che troveremo al suo interno; potremo usare qualsiasi vignetta delle storie o uno dei dipinti scoperto nel museo, purché lo avremo sbloccato nel rispettivo gioco.

Riepilogando, il gioco include molte features adatte ai bambini tra cui:

  • Gioco Memory (trova le coppie) con 15 ‘dipinti’ da sbloccare;
  • 32 storielle MUTE a strisce per un totale di 128 coloratissime illustrazioni;
  • La possibilità di creare le nostre cartoline digitali in pochi e facili passi;
  • 31 messaggi da usare nelle cards (in inglese);

Vincenzina’s World of Greetings includerà anche una vera e propria sonora che, tuttavia, potremo disabilitare insieme agli altri suoni tramite il pulsante audio on/off. L’applicazione inoltre memorizzerà automaticamente l’ultima storiella letta, e sarà presente in indice delle storie a strisce ed una funzione per gestire quelle preferite. Sono incluse infine delle istruzioni, in Inglese, da poter consultare in qualsiasi momento.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Windows 8: la sezione su Xda è già pronta e cresce, ma c’è bisogno di una migliore suddivisione


CellularMagazine.it

 

 

Dopo il Computex sentiremo parlare sempre di più di Microsoft Windows 8 perchè la data dell’arrivo ufficiale nei negozi in vetrina e a portata di tutti si avvicina sempre di più, il sito xda attento e presente per qualsiasi sistema operativo ha già aperto una sezione per far parlare le persone nel forum e a oggi General ha già 1/10 dei thread della stessa sezione di Windows Phone 7 (457 circa contro 4.500 dell’ultima release mobile del s.o. Microsoft).

 

 

 

A proposito di Windows non vi siete persi la notizia del tablet da 17″ Asus che mobile è Android mentre agganciato a una base di un dekstop pc puù essere Windows 8 o ancora il sistema operativo di Google vero? A parte lievissimi problemi di portabilità e che Asus è in ritardo nel proporre Padfone mentre tutti gli altri produttori hanno già messo in commercio quello che hanno presentato a Barcellona è la notizia più importante del giorno che merita una foto e un video:

 

 

 

Clicca qui per vedere il video incorporato.

 

 

La soluzione Windows 8 e Android insieme suona strana non per la stonanza dei sistemi operativi ma perchè sembra più la conseguenza del ragionamento: perchè per i modelli più costosi fare scegliere tra l’uno e l’altro? Meglio proporre con entrambi e avere maggiori introiti; sul versante costi se Padfone costerà 699 Euro vi lascio immaginare quanto potrà costare questo modello denominato AiO.

 

Acer mi è sembrata un pochino più precisa continuando la serie W tablet con due modelli per altrettanti esigenze della clientela; ma ora torniamo all’argomento Xda e alla sezione Windows 8 General dove ancora non c’è un argomento di discussione più interessante o seguito degli altri, le persone come per qualsiasi nuovo argomento chiedono domande generiche e qualche volta se pigre anche banali.

Si parla di tempi di blocco schermo, problemi con l’interfaccia Metro, connessioni a dispositivi esterni e se l’upgrade sarà possibile per modelli rilasciati con Windows 8 tra cui HP Slate e  Slate 7 (da serie 7 Samsung), purtroppo sono tutti argomenti che fanno capire quanto sarebbe importante una ulteriore suddivisione della sezione per tablet, smartphone e Pc.

 

Non mancherò di tenervi aggiornati in merito all’evoluzione del sistema operativo in sè e a tutto il mondo che questi giganti software si portano dietro, da oggi in avanti se il mercato che siamo noi gli darà spazio ci sarà anche Windows 8 oltre a Android e iOS.

Post Originale: Windows 8: la sezione su Xda è già pronta e cresce, ma c’è bisogno di una migliore suddivisione su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

5 Icons Of The Week: dalla lattina di birra alle infradito


Altro anomalo appuntamento con la nostra consueta 5 Icons Of The Week. Queste sono cinque icone che designer sicuramente dotati hanno realizzato per future app per iOS. Niente male vero? Continua a leggere: 5 Icons Of The Week: dalla lattina di birra alle infradito (…) 5 Icons Of The Week: dalla lattina di birra alle […]


Continua la lettura dell’articolo su iPhoner

Posted in iPhonerComments (0)

Il genio del web


Akinator, il genio del web che indovinerà qualunque personaggio a cui voi pensiate; incredibile ma vero, provare per credere, amici di Tecnonerd!



Continua la lettura dell’articolo su Tecnonerd.it

Posted in Tecnonerd.itComments (0)

iPhone 5: schermo flessibile di Samsung?


iPhone 5: schermo flessibile di Samsung? su: iPhone 5

Per quel che concerne lo schermo del prossimo iPhone 5 ci sono in giro un sacco di rumors contrastanti tra loro.

Sebbene non  possiamo stabilire con assoluta certezza quelli veri da quelli falsi, cerchiamo di riportarli più o meno tutti o, quanto meno, quelli ripresi dai siti di tecnologia più importanti e, soprattutto, affidabili. L’ ultima voce di corridoio che circola insistentemente in queste ultime ore è quella di uno schermo flessibile prodotto niente di meno che dall’eterna rivale della Apple, ossia la Samsung.

Sappiamo bene che  le due case produttrici si fanno una lotta davvero senza quartiere per quel che concerne brevetti e tecnologia, ma questa volta potrebbero collaborare per la produzione dello schermo del prossimo iPhone 5. A dirlo è il The Korea Times che sottolinea che la casa produttrice di Cupertino sarebbe pronta a seppellire l’ascia di guerra con la coreana Samsung pur di avere uno schermo dotato di suddetta tecnologia.

In realtà, è vero che la Samsung inizierà la produzione di schermi Oled, ma solo nella seconda metà di quest’anno e, quindi, un po’ troppo tardi per poterli montare su iPhone 5.

Cosa c’è, quindi, di vero in questo rumor? Bisogna attendere l’uscita del prodotto per saperlo.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

Pagina 1 di 612345...Ultima »
136 queries in 0,637 seconds.