Tag Archive | "server"

UberStrike HD (per Mac, Windows e Facebook) si aggiorna con due nuove mappe e offre il 50% di sconto sull’arma cannone


CellularMagazine.it

Titolo Free To Play disponibile nel Mac App Store per Apple, da Facebook e Windows (link diretto alla pagina web) sempre e solo online, questo fantastico titolo di guerra con partite a squadre si mantiene con acquisti in-app nel primo caso e con pagamenti con c.c. nel secondo e terzo; circa una-due volte a settimana vengono proposte offerte per acquisto di pacchetti/armi/atrezzatura e in questo caso si parla di un 50% di sconto sull’arma cannone da dare al proprio personaggio insieme a due nuove mappe in modalità allenamento e battaglie a squadre.

L’acquisto di armi non è obbligatorio per potenziare il proprio personaggio, basta iscriversi con una mail e password e si può partecipare lo stesso, è solo che così si punta solo a trovare armi in mappa e non sono minimamente potenti come quelle del negozio, dato l’elevato numero di giocatori a quel punto bisogna solo essere molto bravi nel sopravvivere; per chi non avesse mai sentito parlare del titolo ecco una serie di video presi dal canale ufficiale, colgo l’occasione per invitare a guardare bene i requisiti hardware minimi del proprio PC/Mac* anche se la maggior parte di carico di lavoro/elaborazione avviene sui server dello sviluppatore.

 

* Leggere bene i requisiti hardware minimi quì

 

 

Clicca qui per vedere il video incorporato.

 

Clicca qui per vedere il video incorporato.

 

Clicca qui per vedere il video incorporato.

 

Clicca qui per vedere il video incorporato.

 

Clicca qui per vedere il video incorporato.

 

 

Il peso del gioco istallato per la parte di “interfaccia” alla piattaforma da PC7Mac è intorno ai 100 MB, per Mac è necessario 1GB di RAM mentre per le versioni di Windows compatibili ne servono 2. Se siete dei giocatori che non si fissano troppo su un titolo non vi consiglio si spenderci molti soldi, perchè alla fine con l’evoluzione e proposta continua di titoli ogni settimana quella dopo vi dimentichereste di averlo scaricato e l’esperienza è più che sufficiente anche con le armi che trovate in mappa, mentre se vi appassiona e prende mi sento tranquillamente di dirvi che è il miglior gioco a livello di esperienza e possibilità di accesso.

Per Mac ne ho provati anche altri altrettanto validi ma oltre a essere a pagamento anche per un esperienza di gioco base (mentre questo è gratuito) non offrono l’accesso da ben tre piattaforme di gioco diverse (Facebook possiamo considerarlo così da quando ha aperto e lanciato anche questo servizio), sconsigliato solo per motivi pratici anche a chi gioca in movimento perchè serve una connessione al web continua per interagire con gli altri della squadra.

 

 

Se questo gioco è di vostro gradimento, vi invito anche a seguire:

il blog che mostra tutte le offerte inoltrate ai giocatori per email

il forum, dove iscriversi e chiedere aiuto e consigli (lingua inglese, ovviamente se incontrate degli italiani e fate fatica a parlarlo o scriverlo meglio per voi)

Post Originale: UberStrike HD (per Mac, Windows e Facebook) si aggiorna con due nuove mappe e offre il 50% di sconto sull’arma cannone su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

Deep View, l’app per promuovere servizi e prodotti delle aziende in modo alternativo


Deep View è un’app presenta da tempo su App Store, ma che gli sviluppatori  stanno lanciando solo ora sul mercato italiano, volta a favorire la promozione di prodotti/servizi delle aziende, attraverso una soluzione integrata.

DeepView (AppStore Link)
DeepViewIronShark GmbHCategoria: Mode e tendenze

DeepView è un’innovativa applicazione per smartphone che riesce a mettere in relazione un’immagine (ad esempio un cartellone pubblicitario) con una grande
varietà di contenuti on-line (video, musica, immagini, informazioni).

DeepView è il vincitore del Premio Innovazione Tecnologica IQ 2011 della Germania Centrale, riuscendo a prevalere su 44 concorrenti da tutta il paese. Si tratta di un’applicazione di riconoscimento di immagini che funziona senza barcodes e permette di collegare istantaneamente le immagini fotografate tramite telefono con le relative informazioni disponibili in rete (audio file, video file, contenuti multimediali).

Scattata la foto, il software esegue un matching con i dati presenti sul Server centrale e quest’ultimo restituisce i contenuti corrispondenti direttamente all’utente finale sullo smartphone. Questa innovativa Augmented Print Application consente alle aziende di presentare e promuovere i loro prodotti e progetti in una veste senza precedenti viste le possibilità virtualmente illimitate di Internet.

Deep View è disponibile gratuitamente su App Store.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

In-App Purchase gratis con un hack


Un hacker russo ha pubblicato un nuovo hack che rende possibile il download gratuito di contenuti In-App a pagamento. Il tutto funziona attraverso l’installazione di determinati certificati e modifiche ai DNS, che anche grazie ai server dell’hacker dirottano la richiesta del sistema di pagamento permettono il download gratuito. Continua a leggere: In-App Purchase gratis con […]


Continua la lettura dell’articolo su iPhoner

Posted in iPhonerComments (0)

Crash risolti nelle app di App Store e Mac App Store


Crash risolti nelle app di App Store e Mac App Store su: iPhone 5

Crash risolti nelle app di App Store e Mac App StoreLa Apple è riuscita a risolvere un problema assai tedioso quale quello dei continui crash della app scaricate da App Store e Mac App Store.

Un portavoce della casa di Cupertino ha rilasciato un’ intervista a All ThingsD sottolineando che la situazione è stata risolta e che sperabilmente non si riverificherà più. Suddetto portavoce ha anche dato la versione dei fatti ufficiale, spiegando che la Apple ha avuto un problema con un server il quale ha generato il codice DRM per alcune applicazioni in fase di download.

Insomma, il problema è stato risolto al meglio in brevissimo tempo, confermando la professionalità degli addetti ai lavori. Ovviamente tutti coloro che avevano avuto delle recensioni negative per le loro app hanno chiesto alla Apple di intervenire dato che il crash era dovuto a un errore del server.

La casa di Cupertino potrebbe decidere di eliminare tutti i giudizi negativi postati dagli utenti delusi dai continui crash delle app in questione, dato che si è trattato di un suo errore e non dei programmatori.

Ovviamente tutto è bene quel che finisce bene e al momento l’errore è stato corretto nella maniera più rapida possibile e non dovrebbe ripetersi, almeno stando a quanto dicono i tecnici Apple. Staremo a vedere.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

App Store: rimossa l’app trojan


Poche ore dopo essere stata scoperta, l’applicazione Malware russa comparsa su App Store è stata rimossa da Apple. A confermarlo è proprio Cupertino a The Loop. L’applicazione, chiamata Find and Call, accedeva alla rubrica indirizzi dell’utente a sua insaputa, per poi effettuare l’upload di tutti i contattatti ad un server. Continua a leggere: App Store: […]


Continua la lettura dell’articolo su iPhoner

Posted in iPhonerComments (0)

RIM: Mobile Fusion supporta iOS


Research in Motion ha lanciato lo scorso martedì il suo nuovo servizio BlackBerry Mobile Fusion, utile alle compagnie per amministrare il software dei propri clienti. Per la prima volta, Research in Motion supporta ufficialmente anche iOS, oltre a BlackBerry OS e Android. Costruito sulle fondamenta di BlackBerry Enterprise Server, il nuovo BlackBerry Mobile Fusion permetterà alle aziende di amministrare smartphone e tablet basati su diverse piattaforme. Il software fornisce un unico punto di accesso per l’amministrazione di tutti i sistemi operativi.


Continua a leggere: RIM: Mobile Fusion supporta iOS (…)

RIM: Mobile Fusion supporta iOS, pubblicato su iPhoner il 04/04/2012

© Lorenzo Paletti per iPhoner, 2012. | Commenta! |
Tag: iOS, Research In Motion, rim


Continua la lettura dell’articolo su iPhoner

Posted in iPhonerComments (0)

iPhoneItalia Quick Review: iAnimatore, Web Monitor Messenger, SassiLive.


Con questa rubrica iPhoneitalia vuole proporvi alcune brevi recensioni delle applicazioni uscite recentemente su App Store. Quest’oggi vi parleremo di iAnimatore, app per gli scout o per chi vuole trovare giochi da fare in compagnia, Web Monitor Messenger, per monitorare un sito web, e SassiLive, app di news sulla città di Matera.

iAnimatore [App Store – 0,79€]

iAnimatore è un’app pensata per i capi scout e per gli Animatori di Oratorio e di Scuola. Questa app, infatti, ti offre la possibilità di ritagliarti un po’ di tempo per pregare, avendo accesso ad alcuni brani del Vangelo e alle frasi di importanti educatori cristiani. Basta agitare il tuo iPhone (o il tuo iPod touch) per avere una frase su cui riflettere con i più piccoli.iAnimatore ti permette anche di avere sempre con te un vero e proprio archivio di giochi e bans da usare in ogni occasione di animazione. Ne sono presenti 35 e altri ne saranno aggiunti anche grazie al contributo degli utenti: un’apposita opzione consente infatti di suggerire nuovi giochi da inserire in futuro.
Web Monitor Messenger [App Store – 0,79€]
Questa applicazione consente tenere sotto controllo pagine Web per sapere subito quando vengono aggiornate, seguire gli amici che utilizzano la stessa app su mappa e ricevere le notifiche push degli stessi aggiornamenti. Prima di utilizzare l’app è necessario accettare i messaggi push dell’app, registrare un indirizzo email e inserire le pagine web o gli amici che si vogliono controllare.Automaticamente il server WebMonMsg, ogni 15 minuti, controllerà se le pagine da te selezionate hanno subito modifiche. In questo caso sarai avvisato immediatamente tramite un messaggio PUSH.Tutti gli utenti di WebMonMsg possono inviare messaggi gratuiti di tipo PUSH ad ogni altro utente. Il messaggio puo’ anche contenere le coordinate geografiche del mittente ed inoltre puo’ essere inviato anche via eMail.

E’ possibile impostare un intervallo di tempo affinché la tua applicazione WebMonMsg possa inviare in automatico messaggi PUSH ad un altro utente in modo che questo possa seguire passo passo tutti i tuoi movimenti sulla mappa e viceversa. Validi intervalli di tempo sono 1,2,5,10,15 minuti per una durata massima compresa tra 15 minuti e 6 ore.
Tutte le posizioni geografiche possono essere visualizzate interattivamente sulla mappa disponibile nell’applicazione WebMonMsg.

SassiLive [App Store – Gratis]

SassiLive è portale di informazione ed eventi di Matera e provincia aggiornato in tempo reale. In un’unica applicazione potrai consultare le notizie di cronaca, economia, salute e sociale, cultura e spettacoli, sport e scoprire tutti gli eventi nell’esclusivo calendario night and day costantemente aggiornato dalla redazione di SassiLive.it
La sezione Extra Live contiene le aree tematiche dedicate a: Festa della Bruna, Matera 2019, Coppa Scirea, Torraca News Live, Business, Travel, Social Club, Art, La legge è live per tutti, Sassi Goal, Frangetta dei Sassi, Nativity. SassiLive App offre anche la possibilità di ammirare live i Sassi di Matera affacciandosi virtualmente alla finestra della webcam hd raggiungibile dal pulsante dedicato, con la possibilità di salvare anche le immagini preferite.

Gli articoli si possono postare sui principali social network Facebook e Twitter e si possono ritrovare anche con il servizio ricerca per parole chiave. E’ possibile inoltre inviare un estratto dell’articolo: tenendo premuta la cella della categoria si apre un menu e-mail per procedere all’invio.

L’App SassiLive è dotata di notifiche push per essere sempre aggiornati sulle notizie pubblicate in tempo reale dalla redazione.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

PowerPad, l’accessorio per ricaricare fino a 16 iDevice contemporanemaente


Probabilmente la maggior parte di voi non avrà mai bisogno di ricaricare 16 iPhone e iPad contemporaneamente, ma per chi ha scelto gli iDevice come strumento di lavoro per la propria azienda, o magari per quegli ospedali, scuole, biblioteche o server LAN, un accessorio come il PowerPad potrà tornare utile.

Grazie al PowerPad è infatti possibile ricaricare fino a 16 iDevice (iPhone, iPod, iPad) contemporaneamente, senza bisogno di prese multiple o adattatori: bast a collegare il cavo USB al PowerPad e, infine, al dispositivo per iniziare la ricarica.

Si tratta sicuramente di una soluzione molto comoda e funzionale, anche migliore rispetto a prodotti dimili come il Muldidock della Griffin capace di ricaricare fino a 10 dispositivi. L’accessorio è piccolo e leggero, può essere facilmente posizionato all’interno di un armadio, su una parete o sotto un tavolo ed offre molteplici soluzioni di ricarica.

Il Power Pad 16 è attualmente disponibile online al prezzo di 699,90 dollari.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

iPhoneItalia Quick Updates 20/01: Weather HD, GoodPlayer e Anomaly Warzone Earth


iPhoneItalia Quick Updates è il nome della nostra rubrica all’interno della quale raccogliamo tutti i più importanti aggiornamenti rilasciati in App Store. Le app di oggi sono Weather HD, un’interessante applicazione per la consultazione delle condizioni meteorologiche, GoodPlayer, uno dei migliori lettori multimediali per iPhone che permette di caricare video sul dispositivo senza convertirli in formati compatibili e Anomaly Warzone Earth, un divertente tower defense game ben realizzato.

Weather HD [App Store – 0,79€]

Le applicazioni per le previsioni meteorologiche disponibili su App Store sono numerose, e tra le migliori possiamo ritrovare Weather HD che, grazie alle fantastiche visuali che accompagnano le condizioni del tempo, rappresenta una risorsa sia utile che elegante. Potremo navigare tra le città , aggiungerle o rimuoverle attraverso il tasto Impostazioni, ma non solo. I video in alta definizione e le fantastiche animazioni rendono quindi quest’applicazione una delle più originali e valide soluzioni per consultare le condizioni meteorologiche così da essere costantemente aggiornati su cosa aspettarci dal tempo! Da oggi è disponibile su App Store un nuovo aggiornamento per Weather HD che raggiunge la versione 1.6.7, che andrà ad introdurre il supporto alla sincronizzazione delle città tramite iCloud, così da trasportarle automaticamente sui vari dispositivi in nostro possesso.

GoodPlayer [App Store – 2,39€]

Grazie a GoodPlayer non avremo più la necessità di convertire filmati e video per poterli riprodurre sul nostro iDevice con un estensione supportata da Apple, potendo caricarli direttamente attraverso iTunes nella sezione per iTunes File Sharing o attraverso una connessione Wi-Fi. I formati supportati sono veramente numerosi, e tra questi troviamo  AVI, Xvid, Divx, DAT,VOB,FLV,WMV , MKV, MP4, RM, RMVB, AC3, HTTP, FTP, RTSP, MMS, SMB, MMSH, MMST, RTP, UPnP, UDP, come anche lo streaming diretto. Grazie inoltre al browser integrato non saremo limitati ai file presenti in locale, rendendo quest’applicazione anche un ottimo lettore e downloader multimediale. Con la versione 4.3, rilasciata recentemente su App Store, sono state aggiunte diverse novità, che vi proponiamo attraverso il changelog ufficiale:

  • Risolto un bug implicato nello streaming DLNA che affliggeva diversi altri servizi di streaming;
  • Risolto un problema di login nei server FTP;
  • Supportate password con caratteri speciali per la connessione SFTP;
  • Migliorate diverse localizzazioni.

Infine, vista l’eventuale difficoltà ad impostare alcune configurazioni relative alle opzioni, gli sviluppatori consigliano di visitare il sito ufficiale per ricevere supporto, che troverete a questo indirizzo.

Anomaly Warzone Earth HD [App Store – 2,99€]

Anomaly Warzone Earth HD è un tower defense fantascientifico in cui dovremo comandare le truppe di attacco, formate da carri e mezzi pesanti, contro le potenti torri difensive aliene sparse sull’intero livello di gioco. Dovremo avanzare distruggendo le torrette aliene, che tenteranno di opporsi a noi, sfruttando i mezzi pesanti messi a nostra disposizione come anche i power-up che ci aiuteranno a potenziare le nostre truppe d’attacco. Una delle più importanti caratteristiche che difendono Anomaly Warzone dai consueti tower defense risiede nell’aspetto legato al fatto che noi, per una volta, ci troveremo sul lato dell’attaccante piuttosto che del difensore. Si aggiorna alla versione 1.21 implementando alcune funzionalità per iOS 5, ottimizzando ulteriormente il titolo.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Perché Apple ha rilasciato Siri in versione Beta?


La vera grande novità dell’iPhone 4S è l’assistente vocale Siri, che Apple ha realizzato insieme a Nuance. Un assistente capace di capire i discorsi e le richieste dell’utente e di rispondere di conseguenza. Non sono però mancate le critiche, dato che Siri, pur essendo un prodotto eccezionale, ha ancora tanti difetti e non sempre riesce a rispondere adeguatamente alle esigenze dell’utente…

La stessa Apple, quando presentò Siri, fece subito sapere che il servizio era (ed è)  in fase beta e quindi in costante miglioramento, ma chi conosce bene la società di Cupertino sa che raramente viene rilasciato un prodotto “non finito” agli utenti finali. Allora, perché con Siri si è fatta un’eccezione?

Al di là dei problemi di tempistica (lanciare l’iPhone 4S entro ottobre), secondo l’ex-ingegnere IBM Benoit Maison, in ogni caso Apple avrebbe rilasciato Siri solo in versione beta. Maison ha lavorato ad un progetto di riconoscimento vocale creato da IBM, un lavoro durato 6 anni che ha portato a dei risultati buoni, ma non eccezionali. Quello che Maison ha però imparato è che per creare un sistema di assistenza vocale perfetto bisogna una base consistente di tester capaci di effettuare milioni e milioni di domande, perché solo in questo modo gli ingegneri possono capire quali sono le richieste a cui l’assistente vocale non sa rispondere e apportare quindi i relativi miglioramenti.

IBM ha quindi creato una serie di tester presi in call center, aziende varie e associazioni di non vedenti, ma il risultato era sempre lo stesso: ci volevano più dati!

Apple, rilasciando Siri su iPhone 4S, in pochi giorni ha avuto milioni di utenti pronti ad utilizzare il servizio e a fare domande su domande. Dato che tutte queste domande vengono salvate sui server Apple in maniera anonima, gli ingegneri di Cupertino, in pochi mesi dal lancio dell’iPhone 4S, hanno già nelle mani un enorme database di richieste fatte dagli utenti e a cui Siri non ha saputo rispondere. Partendo da tali dati, il servizio potrà essere migliorato sensibilmente con semplici aggiornamenti, così da poter creare un sistema di assistenza vocale unico al mondo.

[via]

Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Scoperta una vulnerabilità di iOS


Un ricercatore della Accuvant ha scoperto una vulnerabilità importante in iOS, che consente di avviare in remoto comandi non autorizzati sull’iPhone colpito, sfruttando un’applicazione contenente malware.

A confermare questa vulnerabilità è stato anche l’esperto in sicurezza Charlie Miller, il quale ha affermato che sarebbe possibile inserire questo codice malevolo in un gioco come Angry Birds e, a qual punto, l’hacker potrebbe controllare in remoto alcuni comandi dell’iPhone, facendogli emettere suoni o attivando altre funzioni. Dal server remoto, gli aggressori potrebbero anche accedere ai messaggi e alle foto dell’utente.

Per testare questa vulnerabilità, Miller aveva pubblicato su App Store un’app contenente questo codice malevolo (l’app si chiamava Instastock), che dopo la scoperta della falla è stata subito eliminata da parte di Apple.

Tale falla sembrerebbe correlata ai cambiamenti di gestione dello JavaScript attuati dopo l’aggiornamento a iOS 4.3.

[via]

Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

webOS firmware 3.0.4 per smartphone Palm e HP TouchPad: ecco le novità


Tempo fa riportai le novità di webOS 3.0.2 per tenere una sorta di “diario” con tutte le migliorie introdotte passo per passo, oggi in America è stata rilasciata la versione 3.0.4 di webOS nonostante la produzione del modello sia conclusa. In questo articolo a seguire tutte le novità del nuovo firmware. Ufficialmente viene rilasciato solo per modelli americani, sia i modelli di smartphone che il tablet TouchPad, ma provate comunque a collegarvi in WiFi e aggiornare dai server non ci dovrebbero essere problemi.Un intro di tre righe penso sia stata anche troppo lunga, la carne al fuoco è molta quindi iniziamo:

– è possibile accoppiare uno smartphone con questa versione e il TouchPad in modo da fare chiamate e riceverle anche dalla tavoletta (anche se la grafica dell’applicazione che fa da ponte è scarsa è comunque un inizio),

– sempre riguardo l’accoppiamento Bluetooth si possono abbinare tastiere esterne con questa tecnologia,

– è ora possibile scattare foto dalla cam frontale e non solo da quella posteriore (modalità diffusissima in tutti i sistemi operativi che hanno modelli con due fotocamere, vedi iOS e Android),

– come sempre una rivisitazione con introduzioni di migliorie nel codice del sistema operativo,

– introdotto il sistema di rotazione schermo per applicazioni che utilizzano il Flash Player di Adobe,

– resa più solida l’esperienza di video-chiamata con l’applicazione Skype,

– ritocchi grafici sulle icone delle applicazioni e relative etichette,

– migliorata l’interazione hardware-software in modo che, prendendo ad esempio TouchPad, il processore da 1.2 GHz (o 1.5 GHz nel caso del modello Bianco speciale) sia più ottimizzato, il che si ripercuote sulla velocità di reazione generale,

– possibilità di creare play-list con più brani nell’applicazione dedicata,

– risolto il bug in Mappe,

– introdotto il servizio Microsoft Exchange per aiutare gli utenti a configurare gli account di posta da leggere,

– l’interazione con Exchange permetterà di scegliere contatti a cui spedire una mail mentre si digita il destinatario.

 

Ho trovato in rete esperienze di possessori che hanno provato anche dieci volte a scaricare l’aggiornamento ma con scarso successo, purtroppo la motivazione più plausibile è un problema di accesso al server di HP che purtroppo è un problema comune anche di altri software di aggiornamento anche su pc, ma con la dovuta pazienza ecco in un video il risultato:

Clicca qui per vedere il video incorporato.

Post Originale: webOS firmware 3.0.4 per smartphone Palm e HP TouchPad: ecco le novità su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

Pagina 1 di 212
126 queries in 0,589 seconds.