Tag Archive | "SEGUENTE"

Stunt Guy: un povero stuntman alle prese con un pericoloso endless


Quando si tratta di giochi iPhone la regola per il successo è  ”semplicità ed immediatezza”. Almeno nelle premesse, è quanto cerca di fare questo questo Stunt Guy che promette un’azione di gioco intuitiva ed immediata, anche se pecca un po’ nei contenuti e nell’assenza di extra che vi faranno abbandonare il gioco anzitempo. Vediamo di che si tratta.

Stunt Guy (AppStore Link)
Stunt GuyKempt LtdCategoria: Giochi

Stunt Guy è un endless game piuttosto convenzionale, almeno nelle meccaniche di gioco. Le premesse sono tanto buffe quanto pazze: dovremo guidare uno stuntman appeso ad una macchina nel bel mezzo del traffico cittadino. Il nostro scopo principale, ovviamente, è quello di resistere il più a lungo possibile, macinando chilometri su chilometri. Ma come ogni buon stuntman, ciò che conta veramente è anche attrarre l’attenzione degli spettatori, così che durante il tragitto potremo anche creare spettacolari incidenti a catena con l’ausilio delle numerose autovetture che viaggiano insieme a noi. Durante la marcia potremo anche raccogliere delle monetine, che ci permetteranno di incrementare il nostro score e, più in generale, di rendere la nostra esibizione più remunerativa.

A livello di controlli sfrutteremo il touch screen per spostarci da una parte all’altra dello schermo, mentre un timer e un counter in alto ci indicheranno la qualità della nostra performance: tanto più riusciremo a resistere, tanto maggiore sarà il punteggio.

Stunt Guy non pecca nella realizzazione grafica, nelle animazioni o nei controlli, bensì a livello di contenuti, che sono un po’ pochi rispetto a titoli del calibro di Jetpack Joyride. Se è vero che l’immediatezza e la semplicità premia in ambito iOS, come abbiamo detto in apertura di articolo, è altrettanto vero che la “rigiocabilità” in un prodotto è elemento fondamentale. In Stunt Guy mancano contenuti, elementi sbloccabili o extra che potrebbero attrarre il giocatore a riprendere in mano il titolo dopo svariate sessioni. Manca quel “quid” che vi riporterà dopo giorni a riprendere in mano le sorti di questo spericolato Stuntman. Certo, grazie alla facilità di update non tutto è perduto, e chissà che in futuro il dev non ritorni sul titolo per implementare modalità e sbloccabili vari.

In ogni caso, il gioco è meritevole di una sufficiente attenzione e se volete provare il rischio di spaccarvi le ossa ad una ad una (virtualmente, si intende!), potete scaricare il gioco direttamente al seguente indirizzo. Stunt Guy è disponibile gratuitamente e diffuso come build universale e dunque compatibile allo stesso tempo con iPhone e iPad.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Video Sponsorizzato – Volvo porta il futuro nel presente con la nuova V60 Plug-in Hybrid


volvo-hybridIl caro benzina in Italia sta mettendo alla prova gli automobilisti. In pochi mese la benzina e il diesel hanno raggiunto valori record ma sembra che la tendenza non voglia fermarsi.

Ma come possiamo difendersi da questi continui aumenti?
La risposta ce l’ha da Volvo con la Nuovissima Volvo V60 Plug-in Hybrid.

La casa svedese ha stupito ancora con auto senza precedenti capace di percorrere oltre 52 km/l nella modalità ibrida.

Ma vediamo analizziamo meglio questo gioiello targato Volvo.

Una vera ibrida che unisce una motore turbodiesel cinque cilindri da 2,4 litri da 215 cavalli sull’anteriore e un motore elettrico da 70 cavalli sulle ruote posteriori.
Il tutto comandato da tre semplici pulsanti Pure, Hibrid, Power;
Selezionando il pulsante Pure, questa fantastica quattro ruote Volvo,  si attiva la modalità elettrica capace di percorrere oltre 50 chilometri di autonomia.
Nella funzione Hibrid si abbina il motore elettrico a quello diesel riducendo i consumi a livelli record (oltre 52 Km/l in media).
Attivando la modalità Power, tenetevi forte, perché questa Volvo si trasforma in una vera potenza capace di raggiungere i 100 Km/h in appena 6,9 secondi.

E se la V60 Plug-in Hybrid vi sembra l’auto del futuro, Volvo l’ha portata nel presente con 1000 entro pochi mesi e  5000 entro il 2013.

Nel seguente video il Team della Volvo riuniti per il test di autonomia della V60 Plug-In Hybrid

Sponsorizzato da Volvo

Posted in Consigli UtiliComments (0)

Windows Phone, cambiano i requisiti ma non la sostanza


Microsoft cambia strategia di mercato e con il suo nuovo Windows Phone strizza l’occhio hai sistemi hardware degli Smartphone meno evoluti per quanto riguarda le dotazioni di “serie”.

Secondo un documento “segreto” trapelato in modo “furtivo” la Microsoft avrebbe eliminato dai requisiti hardware minimi la necessità della fotocamera, in questo modo il suo sistema operativo per Smartphone non avrà più la necessità di una fotocamera anteriore e una posteriore.

Il livello di qualità del software Windows Phone non è cambiato, si è deciso solo di aggredire un mercato più ampio, magari per quanto riguarda la vendita nei paesi emergenti che hanno la necessità di un prodotto a basso costo.

La dotazione minima richiesta per quanto riguarda Windows Phone ora è la seguente:

• Pulsanti Start, Search e Back
• Display WVGA 800×480
• Schermo multitouch capacitivo
• connettività tramite rete mobile o Wi-Fi
• Minimo 256MB di RAM e 8GB di memoria interna
• A-GPS
• Accelerometro

Le funzioni per l’utilizzo della fotocamera naturalmente rimangono integrate nel software, ma diventano una dotazione opzionale non necessaria, la scelta sembra essere stata dettata dal poter competere con il rivale Android (Apple è ancora lontana) in maniera più agguerrita.

Post Originale: Windows Phone, cambiano i requisiti ma non la sostanza su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

L’evoluzione del movimento vegetariano in Italia. Intervista a Carmen Somaschi dell’AVI


giornata-mondiale-del-vegetarismo

Oggi è la “Giornata Mondiale del vegetarismo” che ricorre ogni 1° di ottobre dal 1977, anno in cui venne istituita dall’associazione  North American Vegetarian Society e adottata l’anno seguente anche dalla  International Vegetarian Union. In Italia l’iniziativa è stata promossa soprattutto dall’AVI, l’Associazione Vegetariani Italiani attiva fin dal 1952 e impegnata da oltre 50 anni nella tutela dei diritti di vegetariani e vegani, promuovendo campagne di libertà di scelta alimentare e contribuendo significativamente alla diffusione del vegetarismo nel nostro paese.

Read more …
Continua la lettura dell’articolo su GreenMe

Posted in GreenMeComments (0)

Come usare Firefox con la grafica di Internet Explorer


Scegliere il browser di navigazione è per qualcuno un dilemma. Il più bello da vedere, il più veloce tra una pagina e l’altra, i tempi di download sono i principali criteri di scelta. Se Mozilla Firefox e Google Chrome sono avanti per velocità rispetto ad altri, ci sono gli affezionati di Internet Explorer che non vogliono rinunciare alla classica grafica della Microsoft. La soluzione è semplice e la seguente guida ce lo mostrerà in pochi passi. Si può, infatti, usare Firefox e allo stesso tempo avere la grafica di Internet Explorer.

Come fare quindi per avere Firefox “vestito” da Explorer? Ecco il metodo:

  • aprire Firefox e scaricare l’estensione Stratiform utile a modificare i pulsanti sulla barra superiore;
  • una volta installata chiudere e riavviare Firefox;
  • in alto a destra della schermata di Firefox, a fianco della barra in cui vengono inseriti gli indirizzi web, cliccare sulla “S”;
  • si aprirà una finestra divisa in categorie e sottocategorie; in “barra degli strumenti” nella sottocategoria “pulsanti” si vedrà l’elenco di browser per la navigazione; qui cliccare su “predefinitoin corrispondenza di IE9 (nona edizione di Internet Explorer);
  • anche nelle sottocategorie “icone” e “campi di testo” bisogna spuntare la voce corrispondente a IE9;
  • ora cliccare sulla categoria “barra delle schede” e anche qui cliccare su IE9;
  • chiudere l’applicazione; inoltre se si volesse eliminare la “S” corrispondente a questa applicazione basta cliccarci sopra col tasto destro del mouse, scegliere personalizza e trascinare la “S” sulla finestra appena aperta;
  • scaricare ora l’estensione App Button Remove che automaticamente rimuove il pulsante arancione di Firefox;
  • Con Internet Explorer 9 si hanno barra degli indirizzi e barra di ricerca insieme; Omnibar è la terza applicazione che deve essere installata per raggiungere il nostro scopo;
  • infine per ottenere l’effetto di IE9 dove nella barra con gli indirizzi web si vede che il dominio è in risalto rispetto al resto dell’url, bisogna scaricare l’applicazione Locationbar;
  • le operazioni ora sono terminate e il risultato è una schermata di Firefox molto simile a quella dell’ultima versione di Internet Explorer.

Si è scelto di utilizzare la parola “simile” in quanto non si può parlare di uguaglianza totale. Però chi si è abituato a Internet Explorer e ora, passando a Firefox, ha una certa nostalgia può sempre utilizzare il metodo qui presentato. Ovviamente c’è chi rimane fedele ai suoi browser e li vuole esattamente così come sono. Spesso, però, il cambiamento giova. Soprattutto quando si parla di tecnologia.

Scrittore, giornalista, creativo e amante dell’arte musicale!

Continua la lettura dell’articolo su Come Fare.

Posted in Come FareComments (0)

Trasferire e Copiare iBook sul Computer



iPod to computer BoxProbabilmente hai acquistato parecchi e-book tramite iBook, e adesso vorresti copiarli e salvarli sul tuo computer. Questa guida mostra come trasferire e copiare gli ebook sul tuo computer usando l’ottimo programma “Cucusoft iPad to Computer”

Tool richiesto: Cucusoft iPhone/iTouch/iPod to Computer Transfer Scaricalo Gratis

Step 1. Assicurati di collegare il tuo iPad/iPhone/iPod al computer tramite cavo. Se si apre il software iTunes puoi chiuderlo.

Step 2. Avvia il programma Cucusoft iPhone/iTouch/iPod to Computer Transfer, vedrai la seguente schermata.

Step 3. Sulla sinistra seleziona la voce “Books“.

Step 4.(opzionale) Puoi impostare il Genere, Artista e Album in alto a destra per ricercare i tuoi e-books.

Step 5. Seleziona gli ebooks che vuoi copiare e trasferire sul tuo computer.

Step 6. Clicca “Export” in alto a sinistra per iniziare la copia degli e-books sul computer.

Step 7. Fatto.


Continua la lettura dell’articolo su BecomeGeek.com

Posted in BecomeGeekComments (0)

REALFAKE : l’applicazione che ti aiuta a riconoscere un falso da un originale


REALFAKE è guida per riconoscere un oggetto originale da una contraffazione .

Se devi fare un acquisto importante e costoso e vuoi approfondire la conoscenza dei particolari di un oggetto , un vino , un Rolex , delle hogan ecc … porta con te sempre REALFAKE  ed eviterai fregature

Riconoscere monete false , medicinali , alimentazioni ecc .

Un aiuto per chi deve acquistare prodotti di varia natura : vino , scarpe , borse  e  TANTI PRODOTTI DI MARCA : Gucci , Louis Vuitton , Rolex , D&G , tiffany

Con la funzione messaggi si ha la possibilità di inviare foto o suggerimenti da ricercare , quindi verranno inserite anche guide su richiesta .

Condivisione con social network e un blog di fashion moda e attualità , per ora in lingua inglese  , ma con l’aggiunta di tante novità .

Una galleria fotografica conterrà tutte le novità nel campo della moda e i particolari per poter riconoscere un fake da un originale .

Ogni settimana verrò inserita una nuova e importante guida , quindi  lasciare attivati gli avvisi per conoscere tempestivamente la pubblicazione .

l’applicazione è presente  apple store al seguente link a 1,59 €

ideata e realizzata da Orazio Lacenere


Continua la lettura dell’articolo su iPhone Planet

Posted in iPhone PlanetComments (0)

Investire con l’aiuto dell’analisi tecnica


L’analisi tecnica è uno dei più importanti strumenti che un attivo forex trader potrà mai usare.
L’analisi tecnica è lo studio dei dati storici di prezzo per poter predire i futuri comportamenti.

Storicamente l’analisi tecnica è stata usata dai trader per molti anni in una forma o in un’ altra, tuttavia nel corso degli anni i trader hanno realizzato che le tre gambe su cui si poggia l’analisi tecnica erano: prima di tutto che il prezzo è il risultato di tutte le forze di mercato, che ci sia una ricorrenza nei modi in cui si comporta il prezzo e che il mercato tende a muoversi con trend al rialzo o al ribasso.

Una delle ragioni per cui l’analisi tecnica è un potente strumento, è la sua flessibilità e il fatto che può essere utilizzato dai trader in varie e differenti discipline. I trader che operano con una particolare coppia valutaria e decidono di occuparsi di una coppia diversa possono avere successo nell’operatività utilizzando le stesse conoscenze. Anche cambiando completamente campo e operando in azioni o altri beni un trader può avere successo utilizzando le stesse tecniche.

Gli scettici dicono che i grafici riflettono solo quello che i trader vogliono vedere ma in realtà tutto è casuale, così se i modelli del passato erano casuali anche i modelli futuri saranno casuali.
Tuttavia, la domanda che dobbiamo porci è la seguente: possiamo studiare le azioni passate per aiutarci a predire le azioni future in modo più accurato.
La risposta positiva è “Si”. Basta pensare alle previsioni del tempo.

Vengono impiegati enormi computer per controllare i modelli del tempo di oltre 100 anni per poi predire quale sarà il tempo per domani. Funziona, poiché i mercati ripetono costantemente se stessi e questo vale anche per altre attività in quanto anche l’economia e i mercati industriali sono ciclici.

Il dibattito non si concentra su quello che è accaduto realmente nel passato ma bensì su come interpretare quello che è successo.
I grafici sono ormai una forma di arte e anche se creati scientificamente, possono essere estetici e colorati da guardare, cosicché il trader debba solo analizzarli e interpretarli. L’occhio allenato di un trader dimostra volta per volta che l’analisi tecnica funziona e questo è il motivo per cui la maggior parte dei trader la usa, per esempio nell’acquisto o vendita di oro.
Un trader novizio ha bisogno di tempo per imparare quale informazioni deve convogliare nel grafico e in che modo debbano essere interpretate. Usa l’analisi tecnica come partner per aiutarti a raggiungere elevati profitti.

Ora potresti esercitarti studiando i grafici con l’analisi tecnica e successivamente utilizzare un conto DEMO per mettere in pratica il tuo studio. Buon trading

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

Reinstallare Ovi Store su Nokia N8 dopo un hard reset


Tanti auguri di Buona Pasqua

Nell’articolo precedente sono stati illustrati i vari modi per resettare un Nokia N8. Nella procedura di Hard Reset però spesso si hanno delle complicazioni infatti all’avvio non ci sono vari programmi che c’erano come ad esempio l’Ovi Store. Ovviamente come in ogni situazioni non bisogna farsi prendere dal panico perché la cosa è tranquillamente riparabile.

Tuttavia dobbiamo flashare il firmware, procedura illustrata nella mia prima guida, tuttavia che si differisce in qualche passo , dunque ecco i soliti disclaimer.

ATTENZIONE LA SEGUENTE GUIDA IMPLICA ALCUNE MODIFICHE ALLA MEMORIA FLASH DEL CELLULARE(FLASHARE IL FIRMWARE) ED INSTALLA UNA VERSIONE DEL FIRMWARE MODIFICATA, QUESTO POTREBBE INVALIDARE LA GARANZIA(ATTUALMENTE NON C’E’ NULLA DI CERTO), INOLTRE I CELLULARI BRANDIZZATI CON QUESTA PROCEDURA PERDONO IL BRAND ED AUTOMATICAMENTE(ANCHE SE ANCHE SU QUESTO PUNTO SI DIBATTE) LA GARANZIA. DUNQUE CELLULARMAGAZINE NON SI ASSUME NESSUNA RESPONSABILITA’, LA GUIDA E’ POSTATA AL PURO SCOPO INFORMATIVO.

Allora iniziamo, innanzitutto vi dovete procurare Navifirm e Phoenix Service Suite 2010 (v.2010.24.008.43820) entrambi facilmente reperibili su internet.

  1. Andate sul desktop e createvi una cartella col nome di RM-596.
  2. Aprite navifirm cercate l’ultimo firmware adatto al vostro Nokia N8(dovrebbe essere il PR 1.2) e scaricatelo nella cartella precedentemente creata.
  3. Adesso copiate la cartella con il nuovo contenuto scaricato nel percorso “C:\Program Files\Nokia\Phoenix\Products\“, se la cartella dovesse esistere già sostituitela
  4. Adesso collegate il cellulare al PC, e in caso di apertura chiudete Ovi Suite, ovviamente se non si apre non dovete aprirlo.
  5. Adesso aprite Phoenix e cliccate su “File, Scan Product“, inoltre assicuratevi dalle informazioni che da Phoenix che il cellulare sia stato riconosciuto
  6. Andate nel menu flashing e cliccate su “firmware update”.
  7. Si aprirà una finestra, cliccate su Refurbish, e confermate con “yes” l’avviso che vi comparirà.
  8. Adesso inizierà il processo di flash, non scollegate per nessun motivo il cellulare!
  9. Il flash verrà completato quando il cellulare si riavvierà, a questo punto impostate tutte le varie impostazioni(data, ora etc…).
  10. Avviate il browser del vostro Nokia N8 ed andate all’indirizzo http://store.ovi.com
  11. Al termine del caricamento della pagina cliccate su “Fai click sul collegamento per eseguire il download”.
  12. Al termine del download avviate l’installazione.
  13. Terminata l’installazione godetevi Ovi Store 2.0 sul vostro Nokia N8.

Inutile raccomandarvi di fare sempre attenzioni quando vi accingete a flashare il firmware del vostro cellulare, è una procedura alquanto rischiosa se qualcosa va storto.

Post Originale: Reinstallare Ovi Store su Nokia N8 dopo un hard reset su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo a questo indirizzo

Posted in Blog CellulariComments (0)

117 queries in 0,692 seconds.