Tag Archive | "prevede"

iPhoneItalia Quick Review: iSpeaker Lite, Le Sai Tutte e Voice Shopping List Italian


Con questa rubrica iPhoneitalia vuole proporvi alcune brevi recensioni delle applicazioni uscite recentemente su App Store. In questo caso vi parleremo di iSpeaker Lite, un sintetizzatore vocale capace di leggere qualsiasi testo scritto in varie lingue, Le Sai Tutte, un gioco a quiz con domande di cultura generale e Voice Shopping List Italian, l’app che consente di annotare la lista della spesa utilizzando la propria voce.

  • iSpeaker Lite
iSpeaker Lite (AppStore Link)
iSpeaker LiteFrancesco De SimoneCategoria: Utility

iSpeaker Lite è la versione gratuita dell’omonima app a pagamento di cui vi abbiamo parlato qui. Per chi non lo sapesse, iSpeaker è un sintetizzatore vocale capace di leggere qualsiasi testo nelle seguenti lingue: italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese, turco, danese e finlandese. L’app, quindi, può rivelarsi utile sia per imparare a pronunciare parole in lingua straniera, sia per ascoltare articoli o semplificare la comunicazione alle persone che soffrono di mutismo. Per utilizzare iSpeaker Lite è sufficiente scrivere o incollare il testo che si desidera venga letto e premere il tasto “Speak!“. Volendo è possibile scegliere se questo debba essere pronunciato con una voce femminile o maschile.

iSpeaker Lite è disponibile gratuitamente su App Store.

  • Le Sai Tutte
Le sai tutte (AppStore Link)
Le sai tutteSamuele De CosmisCategoria: Giochi

Le Sai Tutte è un gioco a quiz con domande di cultura generale giocabile utilizzando due diverse modalità: quella standard, che non necessita di connessione ad internet e quella online, con domande fotografiche. Per rendere sempre divertente il gioco ed evitare che vengano proposte domande già affrontate, l’app prevede la possibilità di aggiornare settimanalmente e gratuitamente il relativo database, utilizzando l’apposito pulsante “aggiorna”, posto in alto a sinistra della vista. Lo scopo del gioco è quello di mettere alla prova la propria conoscenza tentando di dare la risposta corretta alle domande che verranno proposte. In un tempo limitato, quindi, occorrerà individuare la risposta corretta tra le 4 possibili che saranno presentate dall’applicazione. Vincerà chi riuscirà a raggiungere il punteggio più alto per salire di posizione in classifica, oppure superare quello raggiunto dai propri amici durante divertenti sfide. Il punteggio che sarà attribuito per ogni risposta esatta terrà conto del tempo impiegato; in particolare, per ogni risposta corretta verranno moltiplicati i secondi disponibili per rispondere alle domande successive, mentre per ogni risposta errata verranno sottratti dei punti e secondi. Infine, dal punto di vista “social”, troviamo la possibilità di condivisione su Facebook e Twitter.

Le Sai Tutte è disponibile su App Store per 0,79 euro. 

  • Voice Shopping List Italian
Voice Shopping List - Italian (AppStore Link)
Voice Shopping List – ItalianMaria MazzaraCategoria: Utility

Voice Shopping List Italian (attualmente in offerta promozionale solo per il periodo estivo) è un’app progettata per consentire agli utenti di annotare la propria lista della spesa senza dover utilizzare la tastiera e ricorrendo, invece, alla propria voce. A volte, infatti, scrivere la lista della spesa può essere una perdita di tempo, specialmente nel caso in cui si debbano inserire molti prodotti da acquistare e proprio per ovviare a questo problema è stata sviluppata Voice Shopping List. L’app, utilizzando il riconoscitore vocale  italiano basato su “iSpeech®”, consente, quindi, di compilare la lista della spesa utilizzando la voce. A tal fine dispone di un catalogo in italiano completamente personalizzabile e consente all’utente di effettuare ricerche al suo interno, salvare più liste e riutilizzare quelle già salvate. Inoltre, una volta creata una lista della spesa è possibile condividerla via email o importare quelle create da altri utenti. Per ciascun prodotto già inserito nel catalogo iniziale è disponibile la relativa immagine, mentre per quelli ulteriori che dovessero essere aggiunti dall’utente potrà essere associata un’immagine da acquisire direttamente dalla fotocamera del dispositivo o dalla galleria immagini. Per ciascun oggetto inserito in lista, è poi possibile specificare le quantità o i numeri da acquistare. Per finire, è possibile contrassegnare un oggetto come “fatto/da fare” oppure cancellarlo in modo intuitivo.

Voice Shopping List Italian è disponibile su App Store per 0,79 euro.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Ritardo per iPhone 5?


Ritardo per iPhone 5? su: iPhone 5

Ritardo per iPhone 5?

Nelle ultime settimane non si è fatto altro di parlare della commercializzazione anticipata di iPhone 5 e oggi arriva una notizia che conferma esattamente il contrario. Secondo il First Financial Daily, Apple lancerà in ritardo il nuovo dispositivo a causa di insufficienti chip molto importanti.

A quanto pare negli ultimi mesi la richiesta di chip Qualcomm è stata superiore alla disponibilità e questo fatto potrebbe causare non poche problematiche. La scarsità dei chip metterebbe in cattiva luce Apple, che fino ad oggi si è divertita a lanciare un sacco di news riguardanti iPhone 5.

Pensate che gli impianti in grado di costruire chip a 28 nanometri sono disponibili esclusivamente in un numero limitato di società e per questo motivo Apple si è rivolta a United Microelectronics e Samsung per incrementare la produzione.
Il problema si è verificato nelle ultime tre settimane e si prevede che venga risolto entro la fine di quest’anno.

Non sarebbe una pessima figura per Apple aver promesso ai suoi clienti di poter acquistare l’iPhone 5 per il mese di ottobre? Come spesso accade per le anticipazioni non è possibile stabilire il grado di attendibilità delle informazioni riportate.

Se la notizia fosse vera, si tratta dell’ulteriore conferma che le testate cinesi, rilasciano sempre informazioni poco attendibili. Da sempre l’azienda di Cupertino impiega componenti con tecnologie e processi ben avviati, per garantirsi la massima sicurezza delle forniture.

Quindi da oggi iniziate a diffidare da tutte quelle fonti che prevedono il lancio commerciale fra settembre e ottobre.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

Mancano solo pochi giorni all’APPS DAY 2012: ecco tutto ciò che dovete sapere!


Manca davvero poco all’evento più atteso dell’estate tecnologica italiana, l’Apps Day 2012 organizzato da iPhoneItalia, iStuff e Aquafan. Dopo aver svelato il nome del fortunato lettore che ha vinto un soggiorno gratuito a Riccione, con tanto di ingresso gratuito all’Aquafan e all’Oltremare proprio in vista dell’APPS DAY, è arrivato il momento di fornirvi un quadro completo sulle sorprese che vi attendono il 29 luglio all’Aquafan di Riccione.

iPhoneItalia, iStuff e Aquafan  si uniscono per organizzare insieme il più grande evento italiano dedicato al mondo iOS, l’Apps Day 2012.

L’Apps Day prevede la presentazione di applicazioni e prodotti esclusivi e in anteprima, ma anche colloqui e consulenze veloci con tecnici specializzati. Sarà anche disponibile un corner che offrirà il servizio gratuito di caricamento Apps per tutti coloro che, poco pratici, hanno comunque deciso di possedere un iPhone o un iPad. Lo staff di iPhoneItalia, inoltre, sarà a disposizione per soddisfare qualsiasi curiosità e chiarimento.

Logicamente non mancheranno giochi, attività dedicate al mondo Apple, premi in palio per chi verrà a trovarci e tante altre sorprese che vi sveleremo nelle prossime settimane. Insieme a noi troverete anche i ragazzi di iStuff, che offriranno la possibilità di provare gratuitamente tanti accessori per iPhone e iPad mai visti in Italia. E per tutti coloro che verranno a trovarci offriremo tantissimi regali: gadget di iPhoneItalia, codici per scaricare gratuitamente applicazioni e tanti accessori! Infine,  il clou della giornata sarà la presentazione delle migliori tre applicazioni italiane per iPhone e iPad, scelte dagli utenti del web. 

All’Apps Day è presente anche Swarmbit, la nuova applicazione gratuita che permette di scoprire che cosa sta accadendo nei dintorni. Per tutta la durata dell’evento, grazie a Swarmbit,  condivideremo in tempo reale con voi foto, video, immagini, musica, documenti e altri tipi di fileper non perdere nemmeno un minuto del nostro ricco programma della giornata. Tra uno scivolo e l’altro, potrai votare e commentare i contenuti già pubblicati e naturalmente contribuire anche tu condividendo foto e video e interagendo con le altre persone che si trovano all’Aquafan, anche se non le conosci… ancora!

Cosa vi attenderà il 29 luglio? Ecco qualche sorpesa in programma:

  • La danza AR.DRONE 2.0: proveremo e faremo provare il nuovo AR.DRONE di Parrot, un quadricottero capace anche di registrare video! E lo faremo sorvolando l’Aquafan!
  • Il Set fotografico: sarà presente un set virtuale per scattare simpatiche foto e condividerle al volo sul nostro canale Facebook. Un modo per dire “c’ero anch’io!”
  • Musica e Dj che suonano con iPhone e iPad
  • Sfida Hockey Arcade: un tavolino, un iPad e un gioco da fare a due! Chi vince la partita si porta a casa un fantastico gadget!
  • BarCamp: assistenza hardware gratuita da parte dei tecnici di iStuff! Come si smonta un iPhone? Come cambio cover all’iPad?
  • Assistenza software dallo staff di iPhoneItalia
  • iOS 6: mostreremo in anteprima il nuovo sistema operativo Apple
  • Etilometro: un accessorio originale e utile, da provare all’Aquafan. Usa l’iPhone per misurare quanto hai bevuto…
  • Tanti GADGET e applicazioni in regalo
  • Giochi a tema iPhone e iPad
  • Premiazione migliori app votate dagli utenti di iPhoneItalia
  • … e poi tante altre sorprese!

Noi saremo li!

Ad attendervi il 29 luglio ci sarà quasi tutta la redazione di iPhoneItalia. A prendere parte all’evento saranno, in ordine alfabetico, i seguenti blogger:

  • Andrea Cervone
  • Andrea Scrimieri
  • Emiliano Contarino
  • Giacomo Canal
  • Giuseppe Migliorino
  • Marco Desantis
  • Nicolas Cerbino
  • Nicolò Canal
  • Noemi Scala
  • Sara Canducci

L’Apps Day 2011 tra sorrisi e fotografie

A seguire proponiamo invece alcune immagini dell’Apps Day 2011, in modo tale che tutti voi possiate farvi un’idea più completa sull’imminente evento dedicato agli appassionati della tecnologia ed in particolare dei prodotti Apple.

Potete trovare l’album completo con tutte le foto dell’Apps Day 2011 sulla nostra pagina Facebook.

La partecipazione all’Apps Day 2012 è gratuita!

La partecipazione all’Apps Day 2012 è completamente gratuita! Non ci sono biglietti, non ci sono prenotazioni. Chiunque può aggregarsi al nostro staff e a quello di iStuff per ricevere assistenza o semplicemente per toccare con mano (possibilmente asciutta) uno dei prodotti Apple.

I prezzi per l’ingresso all’Aquafan sono invece riportati all’interno di questa pagina.

L’appuntamento è fissato per il 29 luglio all’Aquafan di Riccione. Non potete mancare!


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Delusione al WWDC 2012: niente iPhone 5 e poche novità


Delusione al WWDC 2012: niente iPhone 5 e poche novità su: iPhone 5

Tutti gli appassionati Apple attendavano con ansia di avere delle risposte ufficiali durante il WWDC 2012 ma l’attesa ha deluso molti. Infatti Apple ha deciso di annunciare e presentare nel dettaglio tutte le informazioni relativi ad iOS 6 e Mountain Lion.

Apple attualmente punta tutto sull’ aggiornamento software, iOS 6 non deluderà le aspettative dei fan Apple, visto che prevede l’ integrazione di Facebook per la felicità di molti e la funzionalità Do Not Disturb per evitare di essere disturbarti da messaggi o chiamate mentre si dorme. Sotto i riflettori anche Siri, l’ assistente vocale introdotto con l’ iPhone 4S.

La nuova versione avrà il compito di migliorare le imperfezioni riscontrate in quella nella precedente e ora in uso. Per esempio, è possibile che Apple possa aggiungere risorse online per aumentare la potenza di Siri. Ovviamente un po’ di spazio è stato preso anche da iCloud, ancora una volta il protagonista dei vari servizi offerti da Apple.

Molto probabilmente il lancio commerciale di iPhone 5 sarà preceduto da un evento organizzato durante il mese di settembre, data probabile della commercializzazione ufficiale.

Non rimane che perseverare nell’attesa. Immaginando come potrà essere il dispositivo che, secondo voci indiscrete, sarà caratterizzato da un design Unibody in alluminio e del quale online circolano video che mostrano uno smartphone leggermente più alto della versione 4S

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

Prestiti banche sempre più difficili


prestiti banche 2012.jpg

Ottenere prestiti in banca nel breve e probabilmente anche nel medio termine in Italia sarà sempre più difficile. Questo almeno stando a quanto fatto presente dall’FMI, il Fondo Monetario Internazionale, che prevede per i prossimi due anni un’ulteriore stretta creditizia tanto in Italia quanto mediamente anche in Europa. Insomma, l’erogazione di credito da parte delle banche sarà sempre più selettiva e con il contagocce anche in ragione dell’aumento dei rischi che vanno di pari passo con condizioni macroeconomiche sfavorevoli come quelle attuali.

Continua a leggere Prestiti banche sempre più difficili…

Commenta »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

Furto o smarrimento carte di credito, come comportarsi


furto smarrimento carte di credito.jpg

In caso di furto o di smarrimento di una o più carte di credito la prima cosa da fare è quella di bloccarle tempestivamente al fine di evitare indebiti utilizzi. A ricordarlo è l’Associazione Altroconsumo nel precisare come per bloccarla occorra chiamare l’emittente che di norma è un Istituto di credito. Il numero da chiamare dall’Italia è spesso un numero verde, mentre in caso di smarrimento o furto della carta di credito dall’estero il numero da chiamare è quasi sempre a pagamento e con prefisso internazionale. Bloccando subito la carta, precisa altresì l’Associazione dei Consumatori, in caso di furto al massimo il cliente ci rimettere 150 euro così come prevede attualmente la Legge.

Continua a leggere Furto o smarrimento carte di credito, come comportarsi…

Commenta »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

Disdetta Assicurazione, Polizze ed Rc Auto


Per un motivo o per un altro, sapere qual è l’iter per disdire la nostra assicurazione auto può essere un buon aiuto e Dove Investire assicurazioni ha pensato bene d’informarvi a riguardo. Solitamente, i contratti assicurativi automobilistici vengono stretti a scadenza annuali. La disdetta rc auto, quindi, può essere inoltra non appena trascorso questo periodo di tempo o quando arriviamo in prossimità di questa scadenza – è sempre meglio muoversi in anticipo.

Quest’ultima opzione è la più interessante. Il nostro consiglio, infatti, è di contattare o farsi contattare – i call center, in certi casi, sono una vera manna! – e dire apertamente di essere un cliente di tale assicurazione e di voler valutare un cambio.

Cercate quindi non sembrare troppi decisi a trovare un’alternativa – avrete meno potere contrattuale. Fate capire, insomma, di essere abbastanza soddisfatti della vostra agenzia assicurativa, ma di voler valutare altre opzioni.

Clausole e scadenza per la disdetta
I casi che abbiamo citato, si riferiscono all’eventualità in cui le tariffe dell’assicurazione auto siano aumentate più che proporzionalmente rispetto al tasso d’inflazione. Dal 2007, invece, grazie all’entrata in vigore del decreto Bersani – sì, l’attuale segretario del Partito Democratico – è possibile disdettare la polizza con un preavviso di 15 giorni sulla data di scadenza qualora il contratto in essere abbia la clausola del tacito rinnovo.

Una postilla, quest’ultima, di solito nascosta nelle pieghe del contratto e che ne prevede il rinnovo automaticamente. Diverse assicurazione, diciamo pure quasi tutte, hanno, nei loro contratti, questa postilla. A meno che la vostra non sia un’assicurazione online! In questo caso state tranquilli. Basta non rinnovare e siamo a posto. Niente più assicurazione.

 Disdetta Assicurazione, Polizze ed Rc Auto

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

SMScared: l’app per fare scherzi agli amici, ora in offerta gratuita


Tre ragazzi siciliani hanno creato una simpatica applicazione per iPhone e iPod Touch, ora in offerta gratuita, pensata per fare scherzi agli amici. L’applicazione si chiama SMScared.

SMScared permette di far spaventare i vostri amici con immagini e suoni davvero paurosi, in quanto consente di inviare un sms molto particolare che prevede un timer (che  puoi impostare liberamente e attraverso il quale tu stabilisci quando far partire lo scherzo, che consiste proprio in immagini e suoni paurosi) e una tastiera pazza che cambierà ogni parola che proverà a scrivere un amico…

Ecco come funziona:

1. Scrivi un SMS da questa applicazione, facendo finta che te lo abbia inviato qualcun altro. Ad esempio, se sei fidanzato, puoi fare finta che un’altra ragazza ti abbia inviato un SMS nel quale ti chiede di uscire. Imposti il timer e decidi dopo quanti secondi far partire lo scherzo. Fai leggere l’SMS alla tua ragazza e lo scherzo partirà.

2. Lo scherzo può essere fatto anche ad un amico. Ecco come: fingi di dover inviare un SMS a un altro vostro amico in comune, per esempio per dirgli che fra poco lo andrete a prendere in auto. Fingiti impegnato  e chiedi al tuo amico di mandare il messaggio al posto tuo. Attraverso l’applicazione, puoi sempre impostare il timer per far spaventare il tuo amico, ma puoi decidere di abilitare anche la tastiera pazza che ad un certo punto (la tastiera si abilita approssimativamente dopo aver digitato 26-28 caratteri) scombinerà ogni parola! Il tuo amico allora presterà molta attenzione allo schermo, credendo magari di averti rotto l’iPhone, e quando lo scherzo partirà lui sarà veramente terrorizzato!

Si tratta di un’app molto simpatica, che se associata ad uno scherzo ben preparato da voi, farà sicuramente spaventare i vostri amici.

SMScared è ora in offerta gratuita su App Store.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Le regole da seguire per Investire in Borsa


Nel momento che si decide di investire in borsa è necessario seguire delle regole ben precise. Non è semplice investire nei mercati finanziari e ancor più difficile è guadagnare soldi.

In seguito i cinque consigli da seguire prima di investire in borsa:

1) Avere un obbiettivo
Investire in Borsa senza uno scopo è molto rischioso, e ci espone a situazioni impreviste dinanzi alle quali è facile assumere comportamenti irrazionali, dettati da istintività e imprevedibilità. Meglio cercare di fissare un target quantitativo molto preciso, sia per quanto riguarda i possibili guadagni su un titolo o su un portafoglio di titoli, sia per ciò che concerne la frequente ipotesi che le cose vadano male.

2) Cercare le informazioni
Una volta stabilito un obiettivo di investimento, è bene informarsi periodicamente sul titolo e sulle società interessate dai nostri impieghi. E’ pur vero che gli investimenti in Borsa sono per grandi versi assimilabili a delle vere e proprie scommesse con esiti imprevedibili, e che le informazioni diffuse sul mercato sono già state “incorporate” nel prezzo del titolo. Quanto sopra non equivale tuttavia ad esentarci dal reperire informazioni sugli oggetti dei nostri investimenti, al fine di incrementare la nostra consapevolezza nel gioco di Borsa.

3) Scegliere lo strumento giusto per il trading
Investire in Borsa costa. Non solo occorre tenere bene a mente che i titoli acquistati vanno a confluire in un apposito deposito amministrato il cui costo varia a seconda degli strumenti finanziari contenuti, ma bisogna altresì capire che ogni transazione di acquisto o di vendita prevede il pagamento di una commissione unitaria. Prima di buttarsi a capofitto, affidandosi al primo intermediario, è bene effettuare dei confronti tra le diverse offerte, alcune delle quali potranno rivelarsi molto utili per i traders più incalliti, e altre che invece si adatteranno meglio a chi investe in maniera saltuaria.

Posted in Investire OnlineComments (0)

Saldi invernali 2012: consigli e raccomandazioni


saldi invernali consigli.jpg

Conservare sempre lo scontrino, diffidate dei negozi che coprono le vetrine con i manifesti, senza far vedere la merce; e lo stesso dicasi anche di quei negozi che prima dell’avvio delle svendite di fine stagione avevano gli scaffali semivuoti. Sono questi alcuni dei consigli e delle raccomandazioni dell’Adoc in vista della partenza dei saldi invernali 2012, caratterizzati in base alle previsioni dell’Associazione da un forte calo degli acquisti rispetto allo scorso anno. In particolare, l’Adoc prevede che i saldi invernali 2012 saranno un flop per effetto di un calo medio della spesa, da parte delle famiglie, pari a ben il 21%. D’altronde, dopo le spese natalizie, sono tante le famiglie che arriveranno letteralmente stremate a livello economico all’appuntamento con i saldi invernali 2012.

Continua a leggere Saldi invernali 2012: consigli e raccomandazioni…

Commenta »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

Mutui prima casa giovani coppie: nuovo Bando in Sardegna


mutui prima casa giovani coppie nuovo bando sardegna.jpg

A sostegno delle giovani coppie, nella Regione Sardegna, arriva il nuovo Bando per i mutui prima casa dell’Amministrazione regionale, ed in particolare dell’Assessorato ai Lavori pubblici, che contiene delle novità rispetto al precedente Avviso pubblico. E’ stato in particolare introdotto, oltre al classico contributo in conto interessi, anche quello a fondo perduto, ovverosia in conto capitale, nel rispetto del requisiti richiesti. A darne notizia è stata Angela Nonnis, Assessore ai Lavori Pubblici della Regione Sardegna, precisando al riguardo come i mutui agevolati per le giovani coppie dovranno avere un tetto massimo di erogazione pari a 120 mila euro e comunque non superiore all’80% del valore dell’immobile. L’abbattimento degli interessi sulle rate può invece arrivare fino al 70%; inoltre, per arrestare il grave fenomeno dello spopolamento, il Bando prevede anche agevolazioni sui mutui con finalità quella del recupero di immobili nei centri storici e nei piccoli comuni.

Continua a leggere Mutui prima casa giovani coppie: nuovo Bando in Sardegna…

Commenta »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

Arriva la stangata sulle pensioni d’oro


Parte da lunedì prossimo, primo agosto il contributo previsto dalla manovra a carico delle cosiddette ‘pensioni d’oro, cioè quelle di molto superiori al minimo Inps (circa 470 euro mensili).

Si tratta di un contributo di solidarietà che durerà fino al al 2014 per le pensioni superiori ai 90 mila euro annui.
Il contributo ammonta al 5% per la parte eccedente i 90.000 euro, e del 10% per la parte eccedente i 150.000 euro.

Ecco come funziona il contributo:
– SOPRA I 90.000 EURO: Il contributo è dovuto per gli importi che superino i 90.000 euro lordi annui e fino a 150.000 euro, il contributo è pari al 5% della parte eccedente il predetto importo; per la parte eccedente i 150.000 euro pari al 10%.
– ASSEGNO COMUNQUE A QUOTA 90.000: In ogni caso, a seguito della riduzione il trattamento pensionistico complessivo non può essere inferiore a 90.000 euro lordi annui.
– CONTRIBUTO FINO AL 2014: La norma si applica a decorrere dal 1ø agosto 2011 e fino al 31 dicembre 2014.
– A CHE SERVE: La disposizione e« motivata dalla »eccezionalità della situazione economica internazionale e tenuto conto delle esigenze prioritarie di raggiungimento degli obiettivi di finanza pubblica«, cioè il pareggio di bilancio nel 2014.
– NON È LA PRIMA VOLTA: Non è la prima volta che un governo ‘toccà le pensioni più alte. lo stesso successe con la Finanziaria 2003 (-3%); 2004 (-4%) e nel 2006-15% sul Tfr superiore a 1,5 milioni).
– INCAPPANO ANCHE ALCUNE ‘INTEGRATIVÈ: La norma stabilisce che concorrono anche i trattamenti erogati da forme pensionistiche che garantiscono prestazioni definite in aggiunta o ad integrazione del trattamento pensionistico obbligatorio. In pratica, si tratta del personale della Banca d’Italia, dell’Uic, degli enti pubblici creditizi, delle regioni, del cosiddetto parastato, del personale addetto alle imposte di consumo, delle aziende del gas, delle esattorie e delle ricevitorie.
– APPLICAZIONE: Ai fini applicativi, si prevede che la trattenuta relativa al contributo viene applicata, in via preventiva e salvo conguaglio, a conclusione dell’anno di riferimento, all’atto della corresponsione di ciascun rateo mensile. Inoltre, viene preso a riferimento il trattamento pensionistico complessivo lordo per l’anno considerato.
– A CHI VA IL CONTRIBUTO: Si prevede che le somme trattenute dagli enti vengono versate all’entrata del bilancio dello Stato, entro il quindicesimo giorno dalla data di erogazione del trattamento su cui è effettuata la trattenuta.
Fonte: leggo.it

 Arriva la stangata sulle pensioni doro

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

Pagina 1 di 212
135 queries in 0,671 seconds.