Tag Archive | "poter"

CONTEST L’Enigmista – Italia: 2 codici redeem all’interno!


Eccoci arrivati ad un nuovo contest dedicato all’applicazione L’Enigmista – Italia. Oggi, lo sviluppatore del’app mette in palio 2 codici redeem per gli utenti più veloci.

L'Enigmista - Italia (AppStore Link)
L’Enigmista – ItaliaRoberto rCategoria: Intrattenimento

Descrizione app:

L’enigmista – Italia è un divertente gioco composto da una serie di quiz che metteranno a dura prova la vostra intelligenza e capacità di ragionare. L’applicazione integra moltissimi test, del tipo prove di abilità, prove di velocità, memoria visiva o anche domande in cui dovrete cercare di trovare una risposta razionale. Per saperne di più, cliccate qui!

N.B.: Per poter utilizzare correttamente il codice, bisogna prima cancellare l’asterisco (*)!

  • H4*Y*L*9E*9T*X*Y*N*Y
  • 6*K*M*J*EJ*6R*K7*H*M

Regolamento Contest:

Lo sviluppatore dell’app mette in palio 2 codici redeem con cui potete scaricare gratuitamente L’Enigmista – Italia. Ricordiamo a tutti gli utenti che tali codici sono utilizzabili anche su App Store ITALIA e non è più richiesto avere necessariamente un account USA. Per sapere invece come utilizzare i codici da iTunes oppure da iPhone, leggete qui.

Possono partecipare al concorso tutti gli utenti (registrati e non registrati) del sito, ad esclusione dei membri della redazione e dei membri dello staff del forum (moderatori).

Dopo aver scaricato correttamente l’applicazione in questione, ci farebbe molto piacere se lasciaste un commento indicando il codice che avete utilizzato. Grazie!

Importante: tutti i codici pubblicati sono perfettamente funzionanti. In alcuni casi però, per motivi che non dipendono da noi, potrebbero apparire le voci: “Il codice inserito non è valido.“ oppure “L’offeta associata al codice brano è scaduta.“. Se così fosse, commentate quest’articolo riportando il codice che avete tentato di usare seguito dalla parola “Partecipo”. Gli utenti più veloci avranno diritto a ricevere un nuovo codice funzionante via mail. Per questo è importante assicurarsi di fornire un indirizzo email valido e funzionante.

Se, invece, dovesse apparire la voce: “Questo codice è già stato utilizzato. Ogni codice può essere utilizzato solo una volta.”, NON BISOGNA commentare l’articolo con la parola “Partecipo”, perché il codice è stato correttamente utilizzato.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Alzheimer, il cacao mantiene giovane il cervello


Alzheimer cacao mantiene giovane cervello

Il cacao è in grado di contrastare l’invecchiamento delle cellule cerebrali, dando modo di poter gettare le basi per un’eventuale cura contro l’Alzheimer. E’ questa l’ultima scoperta concernente i semi della Theobroma cacao, dalla quale noi estraiamo il cioccolato e tutta una serie di altri prodotti di uso comune, effettuata dai ricercatori del reparto di Geriatria dell’ospedale di Avezzano e dall’Università dell’Aquila, recentemente pubblicata sulla rivista di settore Hypertension.
Continua a leggere: Alzheimer, il cacao mantiene giovane il cervello (…)

Alzheimer, il cacao mantiene giovane il cervello, pubblicato su MedicinaLive il 15/08/2012

© Valentina per MedicinaLive, 2012. | Commenta! |
Tag: benefici cacao, demenza di alzheimer, morbo di Alzheimer, Theobroma Cacao


Continua la lettura dell’articolo su Medicina Live

Posted in Medicina LiveComments (0)

iPhoneItalia Quick Updates 11/08: Score! Classic Goals, DocScanner e WordPress


iPhoneItalia Quick Updates è il nome della nostra rubrica all’interno della quale raccogliamo tutti i più importanti aggiornamenti rilasciati in App Store. Le app di oggi sono Score! Classic Goals, gioco del calcio in cui avrete l’opportunità di rivivere i gol delle partite più importanti, DocScanner, app scanner che vi permetterà di trasformare in digitale i documenti cartacei, e WordPress, app ufficiale dell’omonimo servizio.

  • Score! Classic Goals
Score! Classic Goals (AppStore Link)
Score! Classic GoalsFirst Touch Publishing Ltd.Categoria: Giochi

Score! Classic Goals è uno dei titoli più scaricati dell’App Store, nel corso della partita dovrete ripetere le azioni ed i gol più importanti della storia del calcio internazionale, ecco allora che potrete rivivere le emozioni di una finale di un campionato del mondo, di un europeo o di una Olimpiade. Dotato di una grafica molto interessante, il sistema vi offrirà l’opportunità di tracciare con un dito sullo schermo le traiettorie dei tiri in modo da guadagnare un determinato punteggio in relazione alla precisione del vostro tiro o passaggio, naturalmente per sbloccare i livelli successivi dovrete cercare di raggiungere i punteggi più elevati. Come nella maggior parte dei titoli del settore al termine di ogni schema riceverete un punteggio variabile da 1 a 3 stelle, cercate di ottenere il massimo risultato altrimenti non potrete proseguire nella partita. Per maggiori informazioni leggete la nostra recensione completa.

Il software si è recentemente aggiornato alla versione 1.1, eccovi di seguito il changelog ufficiale:

  • Aggiunti 20 nuovi livelli completamente gratis degli ultimi campionati.
  • Aggiunti 40 livelli da acquistare tramite in-app purchase.
  • Sono ora disponibili i Tiri D’oro utili per eseguire un tiro o un passaggio perfetto.
  • Risolti una serie di bug minori.

L’applicazione qui descritta è disponibile sull’App Store al prezzo di 0.79€.

  • DocScanner
DocScanner (AppStore Link)
DocScannerNorfello OyCategoria: Produttività

Con DocScanner potete trasformare qualsiasi documento in un PDF scattando semplicemente una foto. Le funzioni principali sono:

  • Digitalizzare i documenti cartacei, in modo da poter eliminare completamente i fogli di carta.
  • Scannerizzare i documenti cartacei sfruttando semplicemente la fotocamera dell’iPhone, basterà scattare una foto ed il sistema provvederà a renderli digitali.
  • Funzionamento semplice e intuitivo.

DocScanner dispone di un’interfaccia a schermo intero estremamente semplice e intuitiva da usare. Oltre a quanto indicato potrete salvare automaticamente i documenti scannerizzati in categorie ben organizzate, digitare un indirizzo e-mail per inviare un documento salvato, stampare i documenti via Wi-Fi con una stampante compatibile con AirPrint, utilizzare gli scanner HP collegati in rete come sorgente esterna per i documenti e molto altro ancora.

Recentemente il software si è aggiornato alla versione 6.0.3, eccovi di seguito il changelog ufficiale:

  • Aggiunto il supporto per WebDAV e Google Drive.
  • Aggiunta la visualizzazione dei documenti ordinati per titolo o per data.
  • Realizzato un nuovo menu per gli scanner di rete.
  • Migliorata la visualizzazione dei dettagli per i documenti.
  • Aggiunto il supporto per la rotazione dell’immagine.
  • Risolti una serie di bug minori.

L’applicazione qui descritta è disponibile sull’App Store al prezzo di 1.59€.

  • WordPress
WordPress (AppStore Link)
WordPressAutomattic, Inc.Categoria: Social network

L’applicazione ufficiale di WordPress vi permetterà di gestire facilmente il vostro sito o blog direttamente dall’iPhone anche in mobilità ed in assenza di un computer. Grazie a questa versione appositamente creata per iOS di WordPress potrete infatti gestire i commenti degli utenti, creare o modificare un nuovo post, come anche aggiungere facilmente video ed immagini. Tutto ciò di cui avrete bisogno per far funzionare regolarmente l’applicazione è un blog wordpress o un sito self-hosted 2.9.2 o superiore. Tra le funzionalità offerte mediante l’utilizzo dell’app per iOS trovate la possibilità di creare un nuovo post e quindi scriverne il contenuto direttamente dal vostro dispositivo, in mobilità, e di inserire la formattazione del testo attraverso i caratteri HTML; è presente anche il supporto a siti multipli, che potrete quindi gestire comodamente in contemporanea.

Il software si è recentemente aggiornato alla versione 3.1, eccovi di seguito il changelog ufficiale:

  • Migliorata l’interfaccia grafica – aggiunta una nuova barra dei menu per velocizzare la navigazione, aggiornati i colori e la grafica, migliorato il login e modificata l’icona dell’app.
  • Aggiunti WordPress.com Reader e Quick Photo nella versione di WordPress per iPad.
  • Aggiunte le statistiche di WordPress.com.
  • Aggiunta la funzionalità WordPress.com Friend Finder, potrete quindi trovare in semplicità i blog dei vostri amici.
  • Aggiunto il supporto al landscape, potrete quindi utilizzare WordPress anche con il vostro iDevice in orizzontale.
  • Risolti una serie di bug minori.
  • Aggiunta la possibilità di accedere alla dashboard del vostro blog di WordPress semplicemente dall’interno dell’applicazione per iOS.
  • Aggiunta la modalità anteprima per i post scritti da iPad.

L’applicazione qui descritta è disponibile gratuitamente sull’App Store.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

FineScanner: la soluzione di ABBYY per scansionare documenti da iPhone


ABBYY, nota software house già presente sull’App Store con diverse applicazioni rinomate nella categoria “Produttività”, ha da poco rilasciato FineScanner, un’app per iPhone in grado di scansionare documenti anche in mobilità.

Esistono su App Store diverse applicazioni che potrebbero tornare utili per questo scopo, ma non tutte offrono una prestazione particolarmente buona. FineScanner si pone come obiettivo quello di permettere agli utenti di acquisire dei documenti di testo in qualsiasi grazie alla fotocamera dell’iPhone: questa infatti può essere usta per ottenere una copia digitale di documenti, ricevute, articoli di giornale, appunti, ricette, foto, grafici, tabelle, slide di presentazioni e, qualora sia necessario, anche tabelloni pubblicitari per la strada. Tutti questi contenuti verranno salvati sul nostro iPhone in formato PDF o JPEG in seguito ad una conversione veloce basata sulla tecnologia di gestione delle immagini sviluppata da ABBYY.

FineScanner presenta una serie di interessanti caratteristiche che la rendono una valida alternativa. Naturalmente quella più importante ed evidente sta nel poter digitalizzare qualsiasi testo stampato o scritto a mano in qualsiasi momento grazie alla fotocamera dell’iPhone. E’ possibile poi creare documenti di qualsiasi dimensione proprio grazie alla fotocamera, in quanto FineScanner permetterà di gestire, creare ed elaborare singole immagini o documenti composti da più pagine.

I contenuti da scansionare sono molti (contratti, articoli, indirizzi, brochure) e la qualità visiva decisamente buona, soprattutto grazie all’individuazione automatica dei limiti della pagina, impostazioni di luminosità e contrasto e la possibilità di salvare le immagini sia in bianco e nero che in scala di grigi.

L’applicazione supporta i formati PDF e JPG e permette di salvare i documenti digitalizzati in un archivio di file con il supporto ad una pratica funzionalità di ricerca. Per l’esportazione, invece, è possibile fare affidamento all’invio tramite email, Dropbox, G-Docs, Evernote e Facebook, ma anche stamparli attraverso AirPrint. Per un risultato soddisfacente sono comunque importanti alcuni accorgimenti, come cercare di fare in modo che l’illuminazione sia uniforme, attendere la messa a fuoco della fotocamera e ridurre le vibrazioni.

FineScanner è disponibile su App Store al prezzo di 2,39€ ed compatibile con iPhone 4, iPhone 4S ed il nuovo iPad.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Ritardo per iPhone 5?


Ritardo per iPhone 5? su: iPhone 5

Ritardo per iPhone 5?

Nelle ultime settimane non si è fatto altro di parlare della commercializzazione anticipata di iPhone 5 e oggi arriva una notizia che conferma esattamente il contrario. Secondo il First Financial Daily, Apple lancerà in ritardo il nuovo dispositivo a causa di insufficienti chip molto importanti.

A quanto pare negli ultimi mesi la richiesta di chip Qualcomm è stata superiore alla disponibilità e questo fatto potrebbe causare non poche problematiche. La scarsità dei chip metterebbe in cattiva luce Apple, che fino ad oggi si è divertita a lanciare un sacco di news riguardanti iPhone 5.

Pensate che gli impianti in grado di costruire chip a 28 nanometri sono disponibili esclusivamente in un numero limitato di società e per questo motivo Apple si è rivolta a United Microelectronics e Samsung per incrementare la produzione.
Il problema si è verificato nelle ultime tre settimane e si prevede che venga risolto entro la fine di quest’anno.

Non sarebbe una pessima figura per Apple aver promesso ai suoi clienti di poter acquistare l’iPhone 5 per il mese di ottobre? Come spesso accade per le anticipazioni non è possibile stabilire il grado di attendibilità delle informazioni riportate.

Se la notizia fosse vera, si tratta dell’ulteriore conferma che le testate cinesi, rilasciano sempre informazioni poco attendibili. Da sempre l’azienda di Cupertino impiega componenti con tecnologie e processi ben avviati, per garantirsi la massima sicurezza delle forniture.

Quindi da oggi iniziate a diffidare da tutte quelle fonti che prevedono il lancio commerciale fra settembre e ottobre.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

Samsung presenta lo smartphone Android Qwerty Galaxy Chat


CellularMagazine.it

 

Questa volta Samsung non propone un Qwerty smartphone in stile Pro con tastiera più larga che alta ma ha preferito valorizzare lo schermo da 3″ lasciando un minore spazio per la tastiera, per farmi capire meglio è come la serie Pro di Motorola ma con tutto lo stile Samsung dal colore bianco perla all’interfaccia Android ICS modificata in funzione della presenza di una tastiera fisica (può sembrare ovvio ma non per tutti, i tre pollici sono tutti per l’interazione e mai una tastiera virtuale ruberà visuale).

Da notare su indicazione di Google per Android 4 ICS che Samsung ha previsto solo tre tasti virtuali per il menù, casa e indietro anche questi fuori dallo schermo; il nome chat tra l’altro ricorda la piattaforma di messaggistica proprietaria multi-piattaforma di cui vi ho parlato qualche volta su CellularMagazine.

 

Iniziamo con le caratteristiche tecniche, importanti per gli standard della clientela e devo dire ben bilanciate con il prezzo a cui viene proposto:

 

 

a riguardo spiace costatare l’odiosa soluzione A-Gps e la risoluzione della fotocamera posteriore, un prodotto pensato per messaggiare deve poter allegare anche foto ben fatte, mi ha invece colpito in positivo la presenza di applicazioni particolari per lavoro e produttività create da Samsung, design e il tipo di prodotto: le previsioni di vendita sui Qwerty sono in salita e chi scrive tanti messaggi avere più soluzioni tra cui scegliere è una ottima cosa.

 

Il comunicato, evidenziati per saltare agli occhi i punti più importanti oltre le specifiche di cui sopra:

 

 

Samsung Electronics, leader mondiale nei media digitali e nelle tecnologie di convergenza digitale, annuncia il nuovo Samsung GALAXY Chat. Pensato per i consumatori più social, questo smartphone giovane e potente consente agli utenti di raggiungere i propri contatti in modo semplice e intuitivo.
Samsung GALAXY Chat ha un design elegante e compatto, ideale per chi è vuole distinguersi con stile. Basato sul sistema operativo Android 4.0 (Ice Cream Sandwich), combina un display touch da 3 pollici con una comoda tastiera QWERTY, per rendere la vita sociale sempre più facile e divertente.
Inoltre, sullo smartphone è precaricato ChatON, l’applicazione gratuita di Samsung ideata per qualsiasi dispositivo (smartphone, tablet e pc), sistema operativo e stile di vita che ti consente di comunicare e condividere contenuti (foto, immagini, video, documenti, animazioni e tanto altro) con tutti i tuoi contatti. Con ChatON puoi creare inoltre messaggi animati e avviare chat di gruppo. Anche gestire la posta elettronica diventa più semplice grazie a funzioni di ricerca facilitata, una barra dei menu interattiva per navigare sul web senza interruzioni e la possibilità di archiviare le mail in cartelle, per un accesso ancora più rapido e immediato. Che si tratti di scrivere e-mail, effettuare ricerche su Internet o connettersi ai social network preferiti, Samsung GALAXY Chat integra valide configurazioni per monitorare l’utilizzo dei propri dati mese per mese.
Muoversi nei menu delle applicazioni è un gioco da ragazzi grazie a icone che incorporano effetti in 3D, una barra delle applicazioni preferite completamente personalizzabile e la possibilità di ridimensionare e spostare i widget in base ai propri gusti ed esigenze. Inoltre, è possibile accedere alla fotocamera o visualizzare le notifiche in sospeso direttamente dalla schermata di blocco, e il multitasking risulta ancora più agevole grazie a funzioni come la chiusura istantanea delle applicazioni semplicemente toccando l’icona.
Samsung GALAXY Chat dispone dello speciale Game Hub, precaricato con i giochi più famosi per soddisfare la voglia di intrattenimento di tutti gli utenti; con AllShare Play si possono invece condividere i contenuti multimediali preferiti da/a altri dispositivi connessi. Per gestire al meglio il lavoro fuori casa e fuori ufficio, l’applicazione Quick Office offre una più facile visualizzazione e gestione dei propri documenti, consentendo di lavorare con Microsoft Word, Excel o Power Point, mentre l’applicazione Samsung S Planner aiuta a ricordarsi degli appuntamenti e a organizzare la propria agenda in maniera pratica e intuitiva.

Samsung GALAXY Chat sarà disponibile a partire dal mese di agosto presso le principali insegne di elettronica di consumo e operatori di telefonia mobile. Prezzo consigliato al pubblico: 139 euro (IVA inclusa).

Post Originale: Samsung presenta lo smartphone Android Qwerty Galaxy Chat su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

Dizionario multilingue: Il giro del mondo in 180 lingue


App Store è ricco di vocabolari e dizionari, quello che vi segnaliamo in questo articolo, però, ha una caratteristica particolare: l’essere pensato e strutturato in modo tale da poter accompagnare i viaggiatori in giro per il mondo e mettere a loro disposizione 200 frasi ed espressioni di uso comune tradotte in ben 180 lingue! Dopo il salto maggiori dettagli.

Come accennato in apertura, l’app in oggetto non è un tradizionale dizionario completo bi o multilingua, ma uno strumento pensato per aiutare i viaggiatori che dovessero venirsi a trovare in una serie di situazioni “tipiche”. Per far fronte alle necessità di comunicazione di queste occasioni, “Dizionario multilingue: Il giro del mondo in 180 lingue“, racchiude al suo interno 200 frasi ed espressioni di uso comune tradotte, appunto, in 180 lingue.

Nello scegliere le lingue da includere, è stata data precedenza a quelle più parlate nel mondo ed in tutti i continenti, coprendo le lingue europee di quasi 750 milioni di cittadini e le lingue regionali della Francia, dell’Europa e del mondo.

Le 200 frasi presenti sono organizzate in ordine alfabetico per comunicare e conversare in 180 lingue.

Grazie a questa applicazione, insomma, dovrebbe poter essere più semplice chiedere informazioni in qualsiasi punto del mondo. Naturalmente, tra le situazioni “tipo” si trovano: come chiedere indicazioni riguardo una strada, dove mangiare, dove dormire, cosa visitare, chiamare un taxi, prendere un autobus, trovare la stazione ferroviaria, l’aeroporto, un albergo, una banca, un museo, il centro-città e molte altre informazioni.

Considerato il particolare approccio, si tratta di un app che può tornare utile non solo a coloro che non conoscono alcuna altra lingua rispetto alla propria, ma anche a chi magari parla una o più lingue straniere e che tuttavia potrebbe trovarsi in qualche luogo in cui le proprie conoscenze potrebbero rivelarsi insufficienti.

Prima di concludere una importante quanto ovvia precisazione: il contenuto dell’applicazione è consultabile in qualsiasi momento senza connessione a Internet!

Dizionario mulilingue: Il giro del mondo in 180 lingue è disponibile su App Store per 1,59 euro.

 


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Apple lascia EPEAT, da oggi meno green


Apple lascia EPEAT, da oggi meno green su: iPhone 5

Apple lascia EPEAT, da oggi meno greenLa Apple è definitivamente uscita da EPEAT e, quindi, non è più “verde”.

Se fino al 2009 la Mela ci teneva a sottolineare che i suoi device erano costruiti secondo i migliori standard di risparmio energetico e secondo le norme dettate dall’Eletronic Product Environmental Assestment Tool (EPEAT appunto), la decisione di abbandonare suddetto gruppo appare abbastanza in controtendenza. Tuttavia è proprio così e le conseguenze si fanno sentire. I vertici della casa di Cupertino hanno chiarito che le linee progettuali del gruppo non riescono più a conciliarsi con gli standard imposti dall’EPEAT.

A dirlo è il CIO Journal, blog facente capo al Wall Street Journal, che ha raccolto le dichiarazioni di Robert Frisbee. Uno dei tanti motivi per cui la Apple non può stare nell’EPEAT è, ad esempio, il fatto di non poter aprire i device per cambiare la batteria e, questo, ovviamente comporta dei danni per l’ambiente.

Ma si tratta solo di uno dei tanti motivi che hanno reso impossibile alla casa di Cupertino il continuare a rimanere in questa associazione. Di certo gli standard a cui avrebbe dovuto aderire le stavano molto stretti e c’era da fare una scelta importante: continuare per la propria strada o curare maggiormente l’aspetto del risparmio energetico e della tutela dell’ambiente.

La Apple ha scelto la prima strada.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

Weather Neue: applicazione meteo gratuita in stile minimal


CellularMagazine.it

Una nuova applicazione diventa gratuita su AppStore e Google Play, è Weather Neue, un app minimal che evita inutili grafiche.

Weather Neue

Vi sono molte applicazioni nei rispettivi store di Google e Apple che si occupano di informarci sul meteo della nostra città e anche di tutte le altre località, alcune di queste, anzi per la verità la maggior parte, sono gratuite e quindi avere il meteo e sapere gratuitamente il tempo che fà e farà dalle nostre parti nei prossimi giorni sul nostro smartphone non è certo una novità ma sono sicuro che lo”strano” aspetto di questa semplice e curiosa applicazione spingerà molti di voi scaricarla.

Questa app Weather Neue non è altro quindi che un semplice servizio meteo come altri ma la differenza è che il suo aspetto è minimal, con una grafica ed un layout più che semplice come del resto potete vedere nella foto, infatti dall’applicazione si può solo cambiare il tema e scegliere tra 4 diverse colorazioni di sfondo che sono, bianco, grigio, blu, ed arancione ma per quanto riguarda l’aspetto non è possibile modificare la semplicità.

Per poter aggiornare l’applicazione meteo, basterà scuotere il dispositivo che in questo modo verrà aggiornato in automatico, insomma una delle applicazioni più semplici e funzionali che vi siano presenti in entrambi gli store, e che è ideata per gli amanti dello stile minimal.

Applicazione weather neueSullo store di Apple però anche se viene citata la compatibilità con iPad questa non è attualmente in uso, infatti alla sua installazione un messaggio viene visualizzato che avvisa della incompatibilità della app con il dispositivo (foto a destra).

Gli stessi sviluppatori però avvisano che il bug è in fase di riparazione, e che il team di Switch Soft sta lavorando per “fixare” il problema.

Che altro sapere se quindi avete bisogno di un applicazione meteo che sia semplicissima e funzionale in stile minimal ma sopratutto gratuita, date un occhiata a questa weather neue, e scaricatela d AppStore alla sua pagina di download a questo indirizzo mentre su Google Play da qui.

 

Post Originale: Weather Neue: applicazione meteo gratuita in stile minimal su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

iPhone 5 e processore quad core?


iPhone 5 e processore quad core? su: iPhone 5

Le news relative ad iPhone 5 non siiPhone 5 e processore quad core? arrestano e ovviamente si fanno sempre più concrete. Oggi vogliamo proporvi delle notizie da prendere con le pinze visto che non sono state confermate, almeno per il momento.

Digitimes ha pubblicato un articolo (ottenuto da fonti anonime) dove si parla dei componenti interni di iPhone 5. Secondo le indiscrezioni del momento, iPhone 5 potrebbe essere equipaggiato con un processore ARm quad core basato sull’architettura Exynos 4, la stessa utilizza sui dispositivi Samsung. Non è una novità che Apple integri un nuovo processore, visto che ha abituato i suoi utenti da 3 anni a questa parte.

Il primo processore rinnovato è stato integrato prima su iPad e poi su iPhone in versione completamente ridotta, analizzando iPhone 4 possiamo confermare che il dispositivo è equipaggiato con processore Apple A4 presenti sull’iPad di prima generazione, mentre la versione 4S integra un processore A5 dual core montato sull’iPad 2 ma alla frequenza di 800Mhz.

Ancora una volta vengono confermate le notizie che riguardano un display da 4 pollici e una risoluzione di 1136×640 pixel. Il processore dell’iPhone 5 potrebbe quindi essere un SoC ARM completamente diverso dai precedenti, tanto da poter essere chiamato Apple A6.

Attendiamo ancora solo poche settimane ed inizieranno ad arrivare conferme da fonti sempre più autorevoli a confermare le varie novità e caratteristiche annunciate dai numerosi rumors sul Nuovo iPhone 5 che si sono susseguiti in questi mesi.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

RIM: cambio di strategia e vendita di parte dell’azienda


CellularMagazine.it

RIM azienda dei Blackberry venderà probabilmente parte di se stessa a Facebook o Amazon per riuscire a rinnovarsi.

Vendita blackberry

Direttamente dal Reuters famosa testata giornalistica arriva la notizia di un possibile cambio di strategia da parte di RIM, azienda canadese famosa per i suoi modelli Blackberry che in passato hanno tanto avuto successo specialmente in ambito professionale grazie all’ottimo sistema operativo proprietario ed alla loro capacità di essere dei dispositivi professionali.

Purtroppo però da qualche tempo a questa parte con l’arrivo dei nuovi SO come Android e iOS, RIM ha visto la vendita dei suoi device calare di molto, e diventare sempre più dei prodotti molto difficili da vendere e poco diffusi, in un recente rilevamento infatti è emerso che RIM nell’ultimo trimestre ha perso circa il 25 % delle entrate e si stima che sarà così anche per il prossimo.

Per questo ora l’azienda canadese punta ad un suo rinnovo grazie alla vendita di parte di se stessa, la parte appunto che riguarda i dispositivi ed il marchio Blackberry, in modo da poter dare una nuova vita alla serie e riuscire ad ottimizzare le entrate con l’aiuto di partner che riescano a sfruttare le ottime qualità che l’azienda produce.

Di preciso Facebook ed Amazon sembrano le società interessate ad un acquisto e un portavoce dell’azienda ha affermato che ora sono stati ingaggiati dei consulenti in grado di aiutare RIM a fare la migliore mossa in ambito strategico per uscire da questa transazione nel miglior modo possibile, nella fuga di notizie è stato fatto anche il nome di Microsoft che in ambito business è fortemente interessata, ma a mio parere Microsoft ora ha già molta carne al fuoco considerando i nuovo sistemi operativi e il loro futuro.

RIM quindi è pronta ad una svolta e la serie Blackberry vedrà probabilmente dei nuovi “padroni” che saranno capaci di sfruttarne l’ottimo marchio, chissà se qualche Blackberry lo vedremo con un sistema operativo diverso da quello attuale, vedremo chi si aggiudicherà la posta in palio.

Post Originale: RIM: cambio di strategia e vendita di parte dell’azienda su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

Surface e Surface Pro le loro caratteristiche tecniche e le differenze


CellularMagazine.it

Microsoft ha presentato qualche giorno fa due nuovi tablet Surface e Surface Pro con il nuovo sistema operativo Windows 8 vediamo insieme le loro caratteristiche tecniche.

Surface

Ecco qui i nuovi tablet presentati al keynote di Microsoft qualche giorno fa e che a detta della casa produttrice riscuoteranno un ottimo successo rivoluzionando il modo di lavorare, effettivamente i due tablet portano con se novità non di poco conto come la possibilità di poter essere utilizzati e sfruttare programmi anche del mondo desktop, ma vediamo insieme come.

Microsoft nel lavorare sul suo nuovo sistema operativo Windows 8 ha voluto rendere l’esperienza dei proprio utenti unica, permettendo a  questi di poter integrare i dispositivi mobili con quelli desktop e facendo quindi in modo di realizzare una piattaforma che possa essere in grado di essere portatile ma anche “fissa”.

Con la presentazione di questi nuovi tablet Microsoft riesce a ottenere proprio quello che voleva, infatti nel caso di Surface Pro quest’ultimo è dotato di una versione di Windows 8 basata su x86 e quindi in grado di poter “leggere” programmi ideati per piattaforme desktop e di essere quindi una sorta di ibrido capace di unire il mondo mobile con quello dei notebook.

Oltre a questa novità, che già rappresenta un grosso passo in avanti non solo per Microsoft ma anche per tutto il mondo tecnologico, la casa produttrice ha dato la possibilità hardware di poter inserire in questo Surface Pro anche un tastiera fisica e trasformarlo quindi in un vero  e proprio ultrabook di ultima generazione come potete vedere in foto.

Come già detto però i modelli prodotti sono due e mentre il Surface Pro di cui abbiamo parlato ora possiede caratteristiche da ultrabook il Surface non permetterà la compatibilità con programmi desktop ma potrà utilizzare solo applicazioni ideate nel market Windows come succede per Android e Apple, e sarà come un “normale” tablet.

Nello specifico però vediamo insieme quali caratteristiche tecniche troviamo nei due tablet, in Surface possiamo trovare uno schermo da 10,6 pollici in HD 1280X720 un peso di 676 grammi con spessore di 9,3mm slot micro Sd, porta USB e antenna WiFi, per le altre caratteristiche tecniche più precise non sono state al momento fornite e sipensa che il modulo 3G non faccia la sua comparsa in nessuno dei due modelli almeno per ora.

In Surface Pro invece troviamo uno spessore di 13,5mm un peso di 903 grammi, un processore Ivy Bridge core i5 uno schermo fullHD con risoluzione 1920 X 1080, Micro SD ,USB 3.0, e schermo con la stessa diagonale del suo “fratellino più piccolo” di 10,6 pollici.

Per ora quindi nessuna versione 3G per i prezzi dei due tablet si pensa che per il primo Surface il costo sarà di circa 400-500 € mentre per il Pro sarà di 600-700€, vedremo come questi tablet rivoluzioneranno il modo di usare internet ed i tablet.

Post Originale: Surface e Surface Pro le loro caratteristiche tecniche e le differenze su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

Pagina 1 di 712345...Ultima »
134 queries in 0,657 seconds.