Tag Archive | "offerte"

iPhone: Skype aggiorna la sua applicazione


iPhone: Skype aggiorna la sua applicazione su: iPhone 5

iPhone: Skype aggiorna la sua applicazioneSu App Store è stato rilasciato il nuovo aggiornamento per l’applicazione ufficiale di Skype per iOS, che dalla nuova versione introduce il supporto all’invio e alla ricezione di immagini direttamente da iPhone e iPad. Di certo Skype non ha bisogno di presentazioni, visto che è il servizio più usato al mondo per effettuare conversazioni, chiamate e videochiamate online in modo del tutto gratuito verso altri utenti. Grazie all’applicazione disponibile su App Store per iPhone e iPad si ha la possibilità di sfruttare tutte le principali funzionalità del servizio anche in mobilità mobile attraverso la connessione ad Internet, sia Wi-Fi che 3G.

Si può consultare la lista completa dei propri contatti, avviare una chat, chiamare ed inviare SMS tramite le tariffe offerte da Skype. Naturalmente le chiamate effettuate verso i propri contatti Skype tramite il servizio sono gratuite, anche se è importante ricordare che ci deve essere la presenza di un piano dati con il proprio operatore se si effettuano chiamate in 3G. 

Dopo le numerose novità introdotte con la versione 4.0, Skype per iPhone e iPad si è aggiornato nuovamente con diverse migliorie generali, ma soprattutto è stato aggiunto il supporto all’invio e alla ricezione di immagini direttamente da dispositivo mobile; in parole povere significa che da ora in poi sarà possibile usare l’iPhone e l’iPad per condividere con i propri contatti le proprie foto.

Qui di seguito elenchiamo le modifiche e le aggiunte complete della nuova versione 4.1 disponibile su App Store: invio e ricezione delle foto; impostazione della privacy aggiornata; risoluzione del problema relativo al Bluetooth e alle chiamate; miglioramenti dell’aspetto dell’app; risoluzioni di altri problemi minori.

Il nuovo aggiornamento di Skype è disponibile in maniera del tutto gratuita e la nuova versione 4.1 dell’applicazione ufficiale di Skype è compatibile con iPhone, con iPod Touch e iPad con almeno iOS 4.3.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

UberStrike HD (per Mac, Windows e Facebook) si aggiorna con due nuove mappe e offre il 50% di sconto sull’arma cannone


CellularMagazine.it

Titolo Free To Play disponibile nel Mac App Store per Apple, da Facebook e Windows (link diretto alla pagina web) sempre e solo online, questo fantastico titolo di guerra con partite a squadre si mantiene con acquisti in-app nel primo caso e con pagamenti con c.c. nel secondo e terzo; circa una-due volte a settimana vengono proposte offerte per acquisto di pacchetti/armi/atrezzatura e in questo caso si parla di un 50% di sconto sull’arma cannone da dare al proprio personaggio insieme a due nuove mappe in modalità allenamento e battaglie a squadre.

L’acquisto di armi non è obbligatorio per potenziare il proprio personaggio, basta iscriversi con una mail e password e si può partecipare lo stesso, è solo che così si punta solo a trovare armi in mappa e non sono minimamente potenti come quelle del negozio, dato l’elevato numero di giocatori a quel punto bisogna solo essere molto bravi nel sopravvivere; per chi non avesse mai sentito parlare del titolo ecco una serie di video presi dal canale ufficiale, colgo l’occasione per invitare a guardare bene i requisiti hardware minimi del proprio PC/Mac* anche se la maggior parte di carico di lavoro/elaborazione avviene sui server dello sviluppatore.

 

* Leggere bene i requisiti hardware minimi quì

 

 

Clicca qui per vedere il video incorporato.

 

Clicca qui per vedere il video incorporato.

 

Clicca qui per vedere il video incorporato.

 

Clicca qui per vedere il video incorporato.

 

Clicca qui per vedere il video incorporato.

 

 

Il peso del gioco istallato per la parte di “interfaccia” alla piattaforma da PC7Mac è intorno ai 100 MB, per Mac è necessario 1GB di RAM mentre per le versioni di Windows compatibili ne servono 2. Se siete dei giocatori che non si fissano troppo su un titolo non vi consiglio si spenderci molti soldi, perchè alla fine con l’evoluzione e proposta continua di titoli ogni settimana quella dopo vi dimentichereste di averlo scaricato e l’esperienza è più che sufficiente anche con le armi che trovate in mappa, mentre se vi appassiona e prende mi sento tranquillamente di dirvi che è il miglior gioco a livello di esperienza e possibilità di accesso.

Per Mac ne ho provati anche altri altrettanto validi ma oltre a essere a pagamento anche per un esperienza di gioco base (mentre questo è gratuito) non offrono l’accesso da ben tre piattaforme di gioco diverse (Facebook possiamo considerarlo così da quando ha aperto e lanciato anche questo servizio), sconsigliato solo per motivi pratici anche a chi gioca in movimento perchè serve una connessione al web continua per interagire con gli altri della squadra.

 

 

Se questo gioco è di vostro gradimento, vi invito anche a seguire:

il blog che mostra tutte le offerte inoltrate ai giocatori per email

il forum, dove iscriversi e chiedere aiuto e consigli (lingua inglese, ovviamente se incontrate degli italiani e fate fatica a parlarlo o scriverlo meglio per voi)

Post Originale: UberStrike HD (per Mac, Windows e Facebook) si aggiorna con due nuove mappe e offre il 50% di sconto sull’arma cannone su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

iPhone in vendita a 10 mila dollari


iPhone in vendita a 10 mila dollari su: iPhone 5

iPhone in vendita a 10 mila dollari

Comprare un iPhone non è mai stato così caro, va bene il pezzo da collezione, ma forse è un po’ esagerata come cosa e 10 mila dollari sono un po’ tanti, forse.

iPhone è arrivato sul mercato nel 2007, il primo dispositivo della società di Cupertino era semplice, non era dotato nemmeno dell’App Store, allora non era stato ancora inventato e installato all’interno del sistema operativo c’erano solamente le app native ( Mappe, Bussola, Calcolatrice, Orologio e tutto il resto). Il primo smartphone presentato da Steve Jobs, un successo incredibile che negli anni si è amplificato sempre di più, 8 GB, schermo multi touch e tanto, tanto divertimento.

Semplice ed un po’ banale

Il primo iPhone è tornato in vendita, ma non è la Apple a dare la possibilità di acquistarlo, ma un utente che ha conservato intatta la confezione, imballata e ancora sana, del primo iPhone e così ha deciso di metterlo all’asta.

iPhone 8 GB, il primo, pezzo raro da collezione. Il prezzo? Non chiedetelo che forse è meglio : 10 mila dollari, mica poco. ‘L’evento’ si è svolto ed è ancora in corso d’opera su eBay , il famoso sito di aste online che a quanto pare ha dato una visibilità incredibile a questo particolare pezzo di storia della Apple, il primo iPhone può essere acquistato e se pensavate che non c’era nessuno pronto a comprarlo, vi sbagliavate perché le offerte sono arrivate già a 6100 dollari, una quota che non è di certo accessibile per tutti e per un iPhone così semplice che non ha nulla a che fare con gli smartphone di ultima generazione.

Quando la passione chiama però non si può fare nulla e l’appassionato, il probabile acquirente se l’asta termina in questo modo, è un amante dei prodotti della mela, tanto da offrire migliaia di dollari per comprare un pezzo di antiquariato .

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

iPhoneItalia Quick Updates 11/08: Score! Classic Goals, DocScanner e WordPress


iPhoneItalia Quick Updates è il nome della nostra rubrica all’interno della quale raccogliamo tutti i più importanti aggiornamenti rilasciati in App Store. Le app di oggi sono Score! Classic Goals, gioco del calcio in cui avrete l’opportunità di rivivere i gol delle partite più importanti, DocScanner, app scanner che vi permetterà di trasformare in digitale i documenti cartacei, e WordPress, app ufficiale dell’omonimo servizio.

  • Score! Classic Goals
Score! Classic Goals (AppStore Link)
Score! Classic GoalsFirst Touch Publishing Ltd.Categoria: Giochi

Score! Classic Goals è uno dei titoli più scaricati dell’App Store, nel corso della partita dovrete ripetere le azioni ed i gol più importanti della storia del calcio internazionale, ecco allora che potrete rivivere le emozioni di una finale di un campionato del mondo, di un europeo o di una Olimpiade. Dotato di una grafica molto interessante, il sistema vi offrirà l’opportunità di tracciare con un dito sullo schermo le traiettorie dei tiri in modo da guadagnare un determinato punteggio in relazione alla precisione del vostro tiro o passaggio, naturalmente per sbloccare i livelli successivi dovrete cercare di raggiungere i punteggi più elevati. Come nella maggior parte dei titoli del settore al termine di ogni schema riceverete un punteggio variabile da 1 a 3 stelle, cercate di ottenere il massimo risultato altrimenti non potrete proseguire nella partita. Per maggiori informazioni leggete la nostra recensione completa.

Il software si è recentemente aggiornato alla versione 1.1, eccovi di seguito il changelog ufficiale:

  • Aggiunti 20 nuovi livelli completamente gratis degli ultimi campionati.
  • Aggiunti 40 livelli da acquistare tramite in-app purchase.
  • Sono ora disponibili i Tiri D’oro utili per eseguire un tiro o un passaggio perfetto.
  • Risolti una serie di bug minori.

L’applicazione qui descritta è disponibile sull’App Store al prezzo di 0.79€.

  • DocScanner
DocScanner (AppStore Link)
DocScannerNorfello OyCategoria: Produttività

Con DocScanner potete trasformare qualsiasi documento in un PDF scattando semplicemente una foto. Le funzioni principali sono:

  • Digitalizzare i documenti cartacei, in modo da poter eliminare completamente i fogli di carta.
  • Scannerizzare i documenti cartacei sfruttando semplicemente la fotocamera dell’iPhone, basterà scattare una foto ed il sistema provvederà a renderli digitali.
  • Funzionamento semplice e intuitivo.

DocScanner dispone di un’interfaccia a schermo intero estremamente semplice e intuitiva da usare. Oltre a quanto indicato potrete salvare automaticamente i documenti scannerizzati in categorie ben organizzate, digitare un indirizzo e-mail per inviare un documento salvato, stampare i documenti via Wi-Fi con una stampante compatibile con AirPrint, utilizzare gli scanner HP collegati in rete come sorgente esterna per i documenti e molto altro ancora.

Recentemente il software si è aggiornato alla versione 6.0.3, eccovi di seguito il changelog ufficiale:

  • Aggiunto il supporto per WebDAV e Google Drive.
  • Aggiunta la visualizzazione dei documenti ordinati per titolo o per data.
  • Realizzato un nuovo menu per gli scanner di rete.
  • Migliorata la visualizzazione dei dettagli per i documenti.
  • Aggiunto il supporto per la rotazione dell’immagine.
  • Risolti una serie di bug minori.

L’applicazione qui descritta è disponibile sull’App Store al prezzo di 1.59€.

  • WordPress
WordPress (AppStore Link)
WordPressAutomattic, Inc.Categoria: Social network

L’applicazione ufficiale di WordPress vi permetterà di gestire facilmente il vostro sito o blog direttamente dall’iPhone anche in mobilità ed in assenza di un computer. Grazie a questa versione appositamente creata per iOS di WordPress potrete infatti gestire i commenti degli utenti, creare o modificare un nuovo post, come anche aggiungere facilmente video ed immagini. Tutto ciò di cui avrete bisogno per far funzionare regolarmente l’applicazione è un blog wordpress o un sito self-hosted 2.9.2 o superiore. Tra le funzionalità offerte mediante l’utilizzo dell’app per iOS trovate la possibilità di creare un nuovo post e quindi scriverne il contenuto direttamente dal vostro dispositivo, in mobilità, e di inserire la formattazione del testo attraverso i caratteri HTML; è presente anche il supporto a siti multipli, che potrete quindi gestire comodamente in contemporanea.

Il software si è recentemente aggiornato alla versione 3.1, eccovi di seguito il changelog ufficiale:

  • Migliorata l’interfaccia grafica – aggiunta una nuova barra dei menu per velocizzare la navigazione, aggiornati i colori e la grafica, migliorato il login e modificata l’icona dell’app.
  • Aggiunti WordPress.com Reader e Quick Photo nella versione di WordPress per iPad.
  • Aggiunte le statistiche di WordPress.com.
  • Aggiunta la funzionalità WordPress.com Friend Finder, potrete quindi trovare in semplicità i blog dei vostri amici.
  • Aggiunto il supporto al landscape, potrete quindi utilizzare WordPress anche con il vostro iDevice in orizzontale.
  • Risolti una serie di bug minori.
  • Aggiunta la possibilità di accedere alla dashboard del vostro blog di WordPress semplicemente dall’interno dell’applicazione per iOS.
  • Aggiunta la modalità anteprima per i post scritti da iPad.

L’applicazione qui descritta è disponibile gratuitamente sull’App Store.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Sconti e promozioni generi alimentari più frequenti


sconti e promozioni generi alimentari piu frequenti.jpg

E’ sinora l’olio d’oliva il prodotto alimentare più scontato del 2012. A rilevarlo è stata la Coldiretti in accordo con un’elaborazione che ha portato a stilare la classifica dei generi alimentari maggiormente oggetto di promozione. Dopo l’olio d’oliva ci sono i succhi di frutta e poi i vini tipici, la pasta e le conserve di pomodoro. E nel complesso, quando si va a fare la spesa, gli italiani oramai fanno sempre più spesso lo “slalom”, rappresentato dalla caccia alle migliori offerte da un punto vendita all’altro.

Continua a leggere Sconti e promozioni generi alimentari più frequenti…

Commenta »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

Apple manderà in pensione i registratori di cassa?


Il registratore di cassa come lo conosciamo oggi potrebbe presto andare in pensione sostituito da offerte e servizi tecnologicamente più avanzati e che fanno uso di smartphone di ultima generazione e del sistema NFC (Near Field Communication). Apple sembra essere in prima linea, come dimostrano le recenti soluzioni adottate negli Apple Store e alcuni brevetti che prevedono l’integrazione del sistema NFC su iPhone.

L’idea di usare dispositivi portatili per effettuare e ricever pagamenti elettronici non è certo nuova, ma Apple starebbe sviluppando un sistema ancora più avanzato ed interessante. Tale sistema si integrerebbe direttamente con iTunes e sfrutterebbe la tecnologia Bluetooth 4.0 per uno scambio di dati ultra-veloce e sicuro.

Tale sistema consentirebbe di avere un portafogli virtuali sempre sul proprio dispositivo poi, sfruttando la tecnologia NFC, l’utente potrebbe pagare semplicemente avvicinando l’iPhone ad un apposito apparecchio e digitando la password. Insomma, Apple vuole rendere l’esperienza di acquisto ancora più semplice e veloce, sia per il cliente che per il venditore.

Vedremo se l’iPhone 5 integrerà o meno tale sistema, oppure se dovremo aspettare ancora qualche anno.

 

 


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Apple modifica il prototipo di nano-SIM per battere Nokia


ETSI, l’organismo europeo che dovrebbe prendere una decisione sui nuovi standard telefonici, sta in questi giorni vagliando le offerte fatte in particolare da Nokia e Apple per il […]


Continua la lettura dell’articolo su iPhoner

Posted in iPhonerComments (0)

iPad 2 in offerta per clienti 3 Business


Con l’uscita dell’iPad 3, inevitabilmente il prezzo del tablet di seconda generazione è stato scontato. Tra le offerte dei vari operatori di telefonia mobile, quello che spicca maggiore interesse è proposto dalla compagnia Tre. L’iPad 2, nelle nuove offerte al ribasso, nella versione con una capacità di memoria pari a 16 GB viene concesso esclusivamente […]


Continua la lettura dell’articolo su iPhone Planet

Posted in iPhone PlanetComments (0)

Un giudice conferma le class action contro Apple per le “app esca”


Il giudice Edward Davila ha rifiutato la proposta di Apple di accantonare le class action per le “app esca” ed ha deliberato che la vicenda può  liberamente proseguire.

In questo periodo, tra le moltissime dispute legali in atto, l’azienda di Cupertino si sta difendendo anche da una serie di genitori che la accusano di pubblicare sull’App Store applicazioni ingannevoli per i più piccoli.

Stiamo parlando di app che vengono offerte in maniera gratuita, ma che invitano gli utenti a spendere denaro per acquistare delle in-app a pagamento. Questo è possibile in quanto dopo aver inserito le credenziali per il download del gioco gratuito, l’utente può installare o scaricare altro materiale per 15 minuti, senza dover inserire nuovamente la password.

In tale intervallo di tempo i più giovani avrebbero speso grandissime cifre di denaro, tanto che i genitori hanno accusato Apple di fornire questa finestra temporale, ma soprattutto di offrire l’opportunità di acquisti in-app tramite banner pubblicitari posti all’interno del software.

Come notato da PaidContent, l’azienda di Cupertino aveva chiesto che tali accuse venissero dismesse e che tutto venisse dimenticato. La sentenza del giudice Edward Davila ha confermato le accuse dei genitori ed imposto che l’azione legale prosegua il suo corso.

Staremo a vedere cosa accadrà, ma è sempre un altro problema che si aggiunge alla lunga schiera.

[via]


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Servizi Poste Italiane: Antitrust apre istruttoria


servizi poste italiane antitrust istruttoria.jpg

Nell’ambito dei servizi postali liberalizzati, l’Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato, a seguito di una riunione tenutasi lo scorso 6 marzo del 2012, ha annunciato l’avvio di un’istruttoria a carico di Poste Italiane. Con il procedimento l’Autorità sarà chiamata ad accertare l’eventuale presenza di un abuso di posizione dominante rispetto alla concorrenza. Nel dettaglio, in accordo con una nota ufficiale emessa dall’Antitrust, Poste Italiane in materia di servizi postali liberalizzati potrebbe aver beneficiato rispetto alla concorrenza del regime di formulazione delle offerte esenti dall’imposta sul valore aggiunto (Iva). Il tutto alla luce non solo della normativa italiana, ma anche di quella comunitaria, visto che potrebbe configurarsi la violazione dell’articolo 102 del Trattato Europeo.

Continua a leggere Servizi Poste Italiane: Antitrust apre istruttoria…

Commenta »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

I dati sull’occupazione incidono sui mercati finanziari


Nei mercati finanziari esistono elementi che possono aiutarci a prevedere i movimenti futuri. Uno di questi elementi sono i dati sull’occupazione.

Un’economia sana indica che può dare lavoro a molte delle persone. Le offerte di lavoro sono una cosa fondamentale nella società di oggi. Se aumenta la produzione, più gente lavora e più gente riceve dei salari i quali favoriranno l’acquisto di beni e servizi.

E’ facile capire che più posti di lavoro significa anche più produzione e più salari. Questa relazione funziona anche in senso inverso, come si può ragionevolmente prevedere se una valuta sta perdendo forza o meno.

I dati sull’occupazione illustrano quante persone sono impiegate, quante non lo sono e i livelli salariali. Attraverso questi dati si può capire lo stato di salute di tutta l’economia.

Gli investitori dovrebbero considerare questi dati in modo da poter valutare obiettivamente le aree dove vogliono fare i loro investimenti.

Dato che i dati di lavoro incidono anche sul costo della vita delle persone, essi sono utilizzati anche per valutare l’inflazione.
Tra i più importanti dati da prendere in considerazione in tutto il mondo presta attenzione agli Stati Uniti, dove vengono rilasciati sempre il primo venerdì del mese, ma non trascurare la zona euro e il Giappone.
Fonte: tuttoforex.net

 I dati sulloccupazione incidono sui mercati finanziari

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

Essere infedeli con la banca conviene


Agli italiani non piace cambiare le proprie abitudini e anche per quanto riguarda il conto corrente in banca sono molto fedeli.
Questo è il risultato dell’indagine di Altroconsumo che rivela che gli italiano sono legati alla propria banca anche se cambiare può portare un buon risparmio.

Secondo l’indagine svolta gli italiani non sembrano averlo capito. Il 42% dei conti correnti è stato aperto oltre 10 anni fa, prima del 2000: la fedeltà dei correntisti però non paga, visto che i nuovi conti correnti permettono di risparmiare parecchi soldi.

Questo atteggiamento però non fa bene né al mercato né al portafoglio. I “vecchi conti” comportano spese ben più elevate di quelle che si dovrebbero sostenere scegliendo un nuovo conto corrente, meglio ancora se un conto online.

Attraverso l’estratto conto annuale si ha un riepilogo delle spese sostenute nell’anno solare per la tenuta del conto corrente. Qui sono riportate il numero delle operazioni effettuate, l’ammontare complessivo delle spese addebitate e quello parziale relativo a ciascun servizio.

A questo punto, conoscendo l’ammontare delle spese si possono confrontare le offerte presenti sul mercato e scegliere così quella più conveniente e più adatta alle nostre esigenze.

In media i nuovi conti correnti costano 67,7 euro all’anno, al netto delle commissioni per gli utilizzi a debito, mentre i “conti vecchi” costano circa più di 100 euro.
Scegliendo un nuovo conto è dunque possibile risparmiare parecchie decine di euro, e può aumentare il risparmio  se si punta ai conti correnti online.

Detto questo..perché non valutare un cambiamento..a volte l’infedeltà paga
Fonte: buonenotizie.it

 Essere infedeli con la banca conviene

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

Pagina 1 di 41234
65 queries in 0,588 seconds.