Tag Archive | "News"

Diskobolos, un divertente arcade game che metterà a dura prova le vostre abilità


Diskobolos è un gioco rilasciato recentemente su App Store con forti elementi arcade che, grazie alle sue meccaniche, riuscirà a mettere in difficoltà le nostre abilità, spingendoci ad impegnarci sempre di più.

Diskobolos (AppStore Link)
DiskobolosConquering Bytes OGCategoria: Giochi

Su App Store di certo non si può dire che manchino i giochi, soprattutto visto il continuo rilascio di nuovi titoli in grado di divertire i giocatori, sempre in cerca di qualcosa che possa offrire una nuova esperienza. In quest’occasione vi parliamo di Diskobolos, un titolo per iOS sviluppato da Conquering Bytes, che si caratterizza per forti elementi arcade in cui il nostro scopo sarà quello di ottenere, come accade in questo genere di titoli, il punteggio più alto possibile per dimostrare le proprie abilità. La grafica vettoriale del gioco riprende a sua volta la semplicità ed i colori tipici dei giochi appartenenti al genere arcade, differenziandolo rispetto al panorama di titoli presenti sull’App Store.

Lo scopo del giocatore in Diskobolos è quello di sparare dei dischi a insetti bionici che si spostano su schermo ad una velocità sempre maggiore, comportando così un progressivo aumento nella difficoltà. Le meccaniche di gameplay sono diverse ed infatti dischi potranno essere fatti rimbalzare sui lati dello schermo, ma a disposizione avremo anche degli oggetti che consentiranno di ribaltare le sorti della partita. Per quanto riguarda il punteggio, inoltre, sono disponibili dei buchi neri che permetteranno di farlo aumentare sempre di più.

Trattandosi di un gioco arcade con oggetti che si spostano continuamente e a velocità diverse sullo schermo, Diskobolos richiederà da parte nostra una particolare attenzione alla strategia da adottare, obbligandoci a sfruttare i nostri riflessi. Il gioco include 50 complesse missioni che spingeranno il giocatore a cambiare continuamente strategia, anche per sbloccare nuovi obiettivi; per avere una maggiore varietà nel gameplay potremo fare affidamento su diversi oggetti, quali Power Disks, Slow Motion ed altri ancora, che potranno aiutarci a gestire al meglio le situazioni particolarmente rischiose e frenetiche. Per personalizzare lo stile di gioco, infine, Diskobolos offrirà al giocatore la possibilità di usare fino a 4 perks per rendere ogni partita unica.

Diskobolos è disponibile su App Store in una versione universale, ottimizzata sia per iPhone che iPad, al prezzo di 0,79€.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

iPhone 5 il lancio commerciale al 12 settembre?


iPhone 5 il lancio commerciale al 12 settembre? su: iPhone 5

iPhone 5 il lancio commerciale al 12 settembre?

Arrivano nuove informazioni relative ad Apple e al suo nuovo iPhone, secondo un portale americano, l’azienda di Cupertino è arrivata a definire la data ufficiale per la presentazione di iPhone5.

Pare che il nuovo smartphone, verrà presentato insieme ad iPad Mini e iPod nano il prossimo 12 settembre. La commercializzazione ufficiale dovrebbe quindi iniziare dal 25 settembre 2012. Ovviamente vi consigliamo di prendere queste informazioni con le pinze, visto che si tratta solamente di indiscrezioni, anche se il portale in questione in passato è stato in grado di cogliere alcune mosse di Apple.

Pare che la notizia sia piuttosto attendibile e Cupertino abbia una certa fretta per commercializzare i nuovi prodotti. In realtà questa ipotesi non è nuova, alcuni osservatori, sono convinti che Apple sia piuttosto avanti con il progetto di iPhone 5 ( più di quanto dimostra) la conferma arriva dalle numerose componenti che sembrano rifinite e pronte per l’imballaggio.

Dopo la pubblicazione di questa news, alcuni analisti americani, sono pronti a scommettere che Apple sorprenderà tutti fissando la presentazione per la fine di agosto.

Lo stesso evento usato per lanciare iPhone, dice iMore, vedrà apparire anche iPad mini, di cui però non si conosce la data effettiva di disponibilità sul mercato anche ed è probabile che possa giungere nei negozi contemporaneamente all’iPhone 5, e l’iPod nano di ultima generazione.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

Ritardo per iPhone 5?


Ritardo per iPhone 5? su: iPhone 5

Ritardo per iPhone 5?

Nelle ultime settimane non si è fatto altro di parlare della commercializzazione anticipata di iPhone 5 e oggi arriva una notizia che conferma esattamente il contrario. Secondo il First Financial Daily, Apple lancerà in ritardo il nuovo dispositivo a causa di insufficienti chip molto importanti.

A quanto pare negli ultimi mesi la richiesta di chip Qualcomm è stata superiore alla disponibilità e questo fatto potrebbe causare non poche problematiche. La scarsità dei chip metterebbe in cattiva luce Apple, che fino ad oggi si è divertita a lanciare un sacco di news riguardanti iPhone 5.

Pensate che gli impianti in grado di costruire chip a 28 nanometri sono disponibili esclusivamente in un numero limitato di società e per questo motivo Apple si è rivolta a United Microelectronics e Samsung per incrementare la produzione.
Il problema si è verificato nelle ultime tre settimane e si prevede che venga risolto entro la fine di quest’anno.

Non sarebbe una pessima figura per Apple aver promesso ai suoi clienti di poter acquistare l’iPhone 5 per il mese di ottobre? Come spesso accade per le anticipazioni non è possibile stabilire il grado di attendibilità delle informazioni riportate.

Se la notizia fosse vera, si tratta dell’ulteriore conferma che le testate cinesi, rilasciano sempre informazioni poco attendibili. Da sempre l’azienda di Cupertino impiega componenti con tecnologie e processi ben avviati, per garantirsi la massima sicurezza delle forniture.

Quindi da oggi iniziate a diffidare da tutte quelle fonti che prevedono il lancio commerciale fra settembre e ottobre.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

iPhone 5 uscita già ad agosto?


iPhone 5 uscita già ad agosto? su: iPhone 5

iPhone 5 uscita già ad agosto?Le novità attorno ad iPhone 5 che vi proponiamo oggi potrebbero essere piuttosto interesanti. Popolo Apple in attesa della nuova versione di iPhone attenzione, secondo le ultime indiscrezioni pubblicate i rete, il dispositivo tanto atteso del 2012 potrebbe essere commercializzato prima del previsto.

Inizialmente si ipotizzava la possibilità di vedere iPhone 5 in vendita a partire dal mese di ottobre, alcune voci smentiscono e danno come data il 7 agosto. Ovviamente Apple non ha confermato questa notizia me non ha nemmeno smentito le voci. Sembrerebbe che questa indiscrezione sia stata rilasciata da una fonte molto vicina all’azienda di Cupertino.

La produzione in Cina è già stata avviata, se la voce fosse vera, gli utenti potrebbero iniziare a conoscere tutte le caratteristiche del nuovo iPhone 5 prima del lancio della nuova versione di iOs. Potrebbe sembrare una decisione “particolare” da parte di Apple quella di far uscire prima lo smartphone e poi il sistema operativo, l’azienda di Cupertino dopo la morte si Jobs è solita a prendere queste iniziative.

Infatti, qualche mese fa ha commercializzato prima il nuovo Mac Book Pro con display retina e poi la nuova versione di OSX. Ovviamente il mondo attende con ansia, conferme ufficiali da parte di Apple, visto che il nuovo smartphone integra un hardware decisamente migliore rispetto ai fratelli maggiori con un processore S5L8950X e una ram di 1Gb.

Rimaniamo in attesa del 7 agosto per scoprire se questa news sull’ uscita dell’ iPhone 5 era semplicemente una bufala oppure la realtà che nessuno si aspettava.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

Il nuovo iPhone 5 si chiamerà iCom?


Il nuovo iPhone 5 si chiamerà iCom? su: iPhone 5

Il nuovo iPhone 5 si chiamerà iCom?Nuove indiscrezioni su iPhone 5 e questa volta non riguardano caratteristiche tecniche ma il nome. La notizia che vi forniamo oggi arriva da fonti giapponesi.

Ieri abbiamo confermata che la produzione del nuovo smartphone Apple è stata ufficialmente avviata e oggi possiamo parlare di una novità. Ormai delle caratteristiche integrate ne sappiamo di tutti i colori, gli operatori di telefonia stanno facendo scorta di mini schede Sim che molto probabilmente verranno integrate nel melafonino di ultima generazione. Alcuni rapporti resi noti nel mese di giugno hanno ipotizzato che Apple starebbe progettando nano-SIM per il nuovo standard 4FF, selezionato dall’European Telecommunications Standards Institut.

Ora abbiamo le notizie che lo confermano e arrivano dal Financial Times, gli operatori aspettano che l’ iPhone5  guardi ad una nano Sim dal design snellito e ovviamente sono in fase di produzione milioni di card nei magazzini. Apple non ha voluto commentare questa notizia e ovviamente la maggior parte delle persone sono rimaste colti di sorpresa alla ricezione di questa notizia.

Un’ altra novità molto probabile riguarda il nome del melafonino che potrebbe non avere lo stesso nome dei modelli precedenti. Infatti il nome finale del melafonino potrebbe essere iCom, “Chiamare qualcosa smartphone, significa dire alla gente che il nucleo di esso è ancora un telefono, una macchina la cui parte superiore si avvicina all’orecchio e la cui parte inferiore si mette sulle labbra” spiega News.cnet.

Apple molto probabilmente vuole differenziarsi dalla massa e procedere in tal senso scegliendo un nome che sia in grado di destare l’attenzione rispetto alla concorrenza.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

iPhone 5 e processore quad core?


iPhone 5 e processore quad core? su: iPhone 5

Le news relative ad iPhone 5 non siiPhone 5 e processore quad core? arrestano e ovviamente si fanno sempre più concrete. Oggi vogliamo proporvi delle notizie da prendere con le pinze visto che non sono state confermate, almeno per il momento.

Digitimes ha pubblicato un articolo (ottenuto da fonti anonime) dove si parla dei componenti interni di iPhone 5. Secondo le indiscrezioni del momento, iPhone 5 potrebbe essere equipaggiato con un processore ARm quad core basato sull’architettura Exynos 4, la stessa utilizza sui dispositivi Samsung. Non è una novità che Apple integri un nuovo processore, visto che ha abituato i suoi utenti da 3 anni a questa parte.

Il primo processore rinnovato è stato integrato prima su iPad e poi su iPhone in versione completamente ridotta, analizzando iPhone 4 possiamo confermare che il dispositivo è equipaggiato con processore Apple A4 presenti sull’iPad di prima generazione, mentre la versione 4S integra un processore A5 dual core montato sull’iPad 2 ma alla frequenza di 800Mhz.

Ancora una volta vengono confermate le notizie che riguardano un display da 4 pollici e una risoluzione di 1136×640 pixel. Il processore dell’iPhone 5 potrebbe quindi essere un SoC ARM completamente diverso dai precedenti, tanto da poter essere chiamato Apple A6.

Attendiamo ancora solo poche settimane ed inizieranno ad arrivare conferme da fonti sempre più autorevoli a confermare le varie novità e caratteristiche annunciate dai numerosi rumors sul Nuovo iPhone 5 che si sono susseguiti in questi mesi.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

iPhone 5 e micro connettore dock a 19 contatti


iPhone 5 e micro connettore dock a 19 contatti su: iPhone 5

In rete continuano a circolare delle news riguardanti la presenza di un nuovo connettore dock dedicato al prossimo iPhone 5.

Le conferme di questa notizia sono arrivate dalla presenza di immagini in rete, con la scocca del nuovo melafonino dove si può vedere una fessura decisamente più piccola di quella presente in tutte le precedenti versioni di iPhone. Ora la notizia circola anche tra i fornitori di Apple e arrivano le prime conferme, pare che il dock sarebbe grande come un classico connettore micro Usb e disporrebbe di 19 contatti per veicolare i dati della porta USB, i segnali audio e video, le interfacce di comando e l’alimentazione per la ricarica della batteria.

Secondo noi Apple ha pensato di studiare un mini connettore compatibile meccanicamente ed elettricamente con le porte micro USB.

Per mantenere la retro compatibilità con tutti gli accessori che negli anni sono stati prodotti per il tradizionale connettore dock dell’iPod, Apple potrebbe realizzare un adattatore esclusivo mai visto prima , con la possibilità di connettersi al nuovo dispositivo attraverso il micro connettore.

Le fonti sembrano quindi davvero attendibili, non ci resta che attendere ancora qualche settimana e inizieranno ad arrivare le prime conferme ufficiali da parte di Apple sulle caratteristiche del Nuovo iPhone 5 tra cui certamente la presenza di questo particolare micro connettore a 19 pin.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

Gli utenti iOS usano maggiormente le app rispetto agli utenti Android


Uno studio condotto dalla Localytics ha scoperto che gran parte degli sviluppatori di app iOS e Android hanno ampiamente superato la loro aspettativa di download da parte degli utenti e ora si stanno concentrando sull’assistenza clienti, a prodotti futuri, a creare un brand di qualità e ad offrire contenuti in-app. E in questa fase gli utenti iOS sembrano rivelarsi più preziosi di quelli Android.

Nell’uso di applicazioni già scaricate, infatti, gli utenti iOS sono nettamente quelli che lanciano più volte un’app: basti pensare che solo il 23% degli utenti Android lancia la stessa app più di 10 volte, mentre tale percentuale sale al 35% se si guardano gli utenti iOS.

Il tasso di utilizzo di un’app cala drasticamente durante i primi 10 lanci della stessa, ma una volta che gli utenti superano la soglia degli “11 lanci”, allora sono più proponessi a continuare ad utilizzarla per lungo tempo. Infatti, nei primi 10 lanci di un’app l’utente decide rapidamente se l’applicazione possa servire ai suoi scopi oppure no.

Basti pensare che su oltre 300 milioni di dispositivi monitorati, bel il 26% delle applicazioni sono state installate e lanciate una sola volta, per poi essere abbandonate. Per questo il mercato si sta spostando sempre più verso le versioni freemium delle app: titoli gratuiti con contenuti a pagamento che vengono proposti di volta in volta agli utenti, in modo da aumentarne le funzionalità e l’interesse nel tempo. Continuando ad avere l’interesse dell’utente, lo sviluppatore ha quindi una chiave importante per vendere applicazioni future e far conoscere sempre più il proprio marchio.

In generale, le applicazioni di news, per ovvi motivi, sono quelle che vengono maggiormente lanciate dagli utenti. Dallo studio è comunque emerso che in generale gli utenti iOS sono quelli che lanciano più spesso le app installate sul proprio dispositivo, ma sono anche coloro che pensano di rimanere fedeli alla piattaforma: il 94% degli utenti iPhone, infatti, ha dichiarato che il prossimo telefono sarà comunque di Apple, mentre solo il 47% degli utenti Android ha detto altrettanto della piattaforma Google.

[via]

 


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Podcast disponibile in App Store


Sbarca in App Store l’applicazione ufficiale Apple dedicati ai Podcast. L’app si chiama proprio Podcast e mette a disposizione le seguenti features:Continua a leggere: Podcast disponibile in App Store (…) Podcast disponibile in App Store, pubblicato su iPhoner il 26/06/2012 © Alessandro Moretti per iPhoner, 2012. | Commenta! | Tag: App News, Apple, podcast


Continua la lettura dell’articolo su iPhoner

Posted in iPhonerComments (0)

Rumors sul nome ufficiale: iPhone 5, iPhone 2012 o Nuovo iPhone?


Rumors sul nome ufficiale: iPhone 5, iPhone 2012 o Nuovo iPhone? su: iPhone 5

Non passa giorno in cui iPhone 5 sia al centro delle notizie online, infatti, dopo video e indiscrezioni di ogni genere, dobbiamo parlavi di una nuova apparizione.

Questa volta l’iPhone mostrato è in versione bianca, un render molto caratteristico che secondo gli esperti del settore si chiamerà iPhone 2012. Quindi il nome ufficiale del nuovo smartphone Apple non è stato ancora deciso? Analizzando del dettaglio l’immagine di questo nuovo render, ci accorgiamo che il display è decisamente grande e questo fa pensare all’integrazione di  una fotocamera migliore.

Il retro del dispositivo, come più volte accennato è in alluminio e questo permette di offrire una forma più elegante. Sono altre le caratteristiche che saltano all’occhio, come una griglia per l’uscita audio più ampia rispetto a quella integrata nella versione attuale. la posizione in basso del jack per l’uscita audio. Inoltre, si può notare anche il posizionamento centrale della fotocamera FaceTime. Troppa attesa nei confronti del nuovo iPhone e di conseguenza i fan hanno acceso la loro fantasia.

Un render piuttosto realistico del prossimo oggetto dei desideri di ogni appassionati di tecnologia che si rispetti.

Non ci resta che rinnovare l’appuntamento giornaliero con le news relative al futuro iPhone.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

Google Maps 3D e offline? Bello ma guardiamo anche i problemi e il rovescio della medaglia


CellularMagazine.it

 

Di recente si è parlato di Google Maps su tre diversi versanti: in iOS perchè Apple a questo punto non può più permettersi di dipendere da un servizio concorrente e dalla sesta versione del suo sistema operativo mobile potremo vedere dei cambiamenti frutto del lavoro di anni precedenti a oggi, il secondo: in settimana il sito web di Maps è andato offline per permettere a Google di caricare nuove mappe in tre dimensioni per posti dove prima non erano disponibili e il terzo che vorrei trattare in questo articolo sono le mappe 3D complete e offline.

Non fraintendete lo spirito positivo con cui guardo questo tipo di notizia, fa piacere e la trovo molto buona anche io non sono di certo dalla parte degli operatori che sui piani dati sopratutto all’inizio hanno lucrato all’inverosimile fino a poi tranquillizzarsi ma ci sono una serie di problemi per cui Maps Offline potrebbe creare disequilibri incolmabili nel mercato e potrebbe costringere Google a fare dietro front oltre a altri punti che vi spiegherò nel mio articolo.

 

Già una azienda francese di nome Bottin Cartographes a febraio di quest’anno ha fatto causa contro Google quando sul mobile venne introdotta per la prima volta il download di porzioni di mappe da consultare offline, il problema non è il fatto che intraprese una azione legale per posizione dominante del mercato ma il successo di tale azione legale.

Il problema per chi non riuscisse a arrivarci a logica sta nel fatto che per offrire un software tutti sostengono dei costi, ma se tu lo offri gratis e hai comunque introiti pubblicitari io che chiedo qualcosa per farti fruire del mio sistema di navigazione non riesco più a vendere e tu diventi monopolista almeno per quanto riguarda il mercato privato, per l’ambito business è tutta un’altra cosa.

 

L’ostacolo più grande secondo me saranno le alleanze e depositi di denuncie in tutti i tribunali dei paesi in cui Google farà questo passo non solo da una società singola ma da grandi nomi insieme in modo da essere compatti e poter pagare gli avvocati migliori.

 

E’ già successo con Google News circa tre anni fa una centralizzazione di un settore della comunicazione, allora gli editori italiani definirono Google “il pidocchio della Silicon Valley” ma bene o male dato che potrava visite ai loro giornali online hanno iniziato a tollerare e lo fanno tutt’ora, infatti loro non ricevono certo soldi o entrate a eccezione di qualche click su banner; figuriamoci appunto con colossi come Navigon, Garmin o altre insieme cosa potrebbe succedere.

 

 

Ci sono poi un’altra serie di piccoli/medi problemi di carattere tecnico, se tutte le mappe del mondo da Google Maps fossero disponibili offline ci vorrebbero nella migliore delle ipotesi 10 GB di spazio libero nella memoria interna o su SD per permettere al GPS* di posizionare offline il terminale su contenuti già scaricati e elaborare percorsi andando a caricare ancora di più il processore e la batteria riducendo la qualità e durata della vita del dispositivo.

Ho messo un asterisco accanto a GPS perchè ci sono smartphone e tablet che hanno l’A-GPS e non quel tipo di antenna di posizionamento e per loro una versione di Google Maps offline non servirebbe a niente perchè per il tracciato della posizione hanno bisogno di pacchetti dati da rete wirless. A questo proposito invito i lettori a consultare la scheda tecnica del loro smartphone per sapere quale dei due hanno.

 

Poi che Google Maps arrivi e faccia tutti contenti per molti sarà qualcosa di positivo per risparmiare qualcosina sul piano del proprio operatore e ci mancherebbe che questo non sia così, ma credo che vedere il rovescio della medaglia sia sempre un bene; vi ricordo che i commenti sono tutti per voi e servono a ampliare anche il mio punto di vista oltre al vostro.

 

Post Originale: Google Maps 3D e offline? Bello ma guardiamo anche i problemi e il rovescio della medaglia su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

Conferma display iPhone 5 da 4 pollici


Conferma display iPhone 5 da 4 pollici su: iPhone 5

Sembra impossibile eppure arriva un ulteriore conferma che il nuovo iPhone 5 sarà equipaggiato con un display da 4 pollici.

La notizia arriva direttamente da Anthony Wing, il display che tutti i fan Apple avranno modo di testare sarà prodotto da Sony o Sharp. Le recenti collaborazioni Apple dimostrano che l’azienda è pronta a tutto per combattere la concorrenza e di certo un display da 4 pollici incuriosisce parecchio. Le parole rilasciate dall’analista, confermano le stesse news pubblicate in un’intervista rilasciata dal designer Jonny Ive. Pare che Apple sia impegnata in alcuni sviluppi di prodotti indispensabili per ottenere ancora lo stesso successo.

L’analista ha confermato di essere impegnato con uno dei progetti più importanti della sua carriera e il collegamento a iPhone 5 è praticamente inevitabile. Inizialmente Apple non era favorevole allo sviluppo di un display così elevato ma la scelta alla fine è stata inevitabile per seguire le tendenze del mercato telefonico.

Per la produzione del display, Sharp sarebbe preferita a Sony, in quanto nello scorso marzo, la Foxconn (che produce gli iPhone) ha acquistato il 46,5% dello stabilimento Sharp

Ora non ci resta che attendere l’arrivo di iPhone 5 dopo il periodo estivo per scoprire cosa ha nascosto Apple in tutti questi mesi.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

Pagina 1 di 41234
79 queries in 0,534 seconds.