Tag Archive | "mezzo"

Giappone: in 18 mesi il fatturato dei giochi mobili cresciuto del 300% e notizia della certificazione PlayStation Mobile per Asus


CellularMagazine.it

Il business dei giochi nelle diverse piattaforme mobili (Android, iOS, WindowsPhone, ..) non poteva che ampliarsi notevolmente dall’arrivo dei primi smartphone e tablet, nelle scorse settimane il bilancio Gameloft ha mostrato quanto fosse importante la sua presenza con quasi il 50% degli introiti da piattaforme mobili e un maggior utile rispetto all’anno scorso di duecento milioni di Dollari; oggi dal Giappone la notizia che il settore del divertimento per bambini e non in un anno e mezzo ha ampliato il volume di affari da 1 miliardo a 4 miliardi di Dollari.

A supporto delle software house costruttori e fornitori di piattaforme hardware con GPU sempre più prestanti, ottimizzate per ogni aspetto (giusto ieri abbiamo visto il tablet Tegra 3 Asus Pad Infinity con modifica al kernel per controllo consumi) con batterie di capacità sempre maggiore.

 

In questa direzione chi ha visto lungo ha dato vita a negozi di apps personalizzati, Sony in primis dall’esperienza Play Station che le sono valsi prima l’attenzione di htc prima ma poi ha preferito puntare verso l’altro e poi Asus che ha annunciato a sorpresa la certificazione PS per i suoi Transformer Pad:

 

 

per il momento è una notizia molto vaga e nemmeno Asus ha dichiarato troppi dettagli nemmeno sulla compatibilità dei modelli, la dicitura Pad infatti lascia ampi margini di possibilità .. comunque se nell’update a Android 4.1 per i modelli indicati ci sarà qualcosa in questa direzione che si integra in modo più profondo con le tavolette di certo non può che essere una cosa positiva (a oggi è infatti già possibile giocare con joypad Sony attaccati alla dock della serie Transformer, dock utile e fantastica anche per altri centinaia di usi*).

 

Asus è fuori discussione che abbia venduto più prodotti tablet Android di Sony con la sua linea Tablet S e Tablet P, un pubblico maggiore a cui proporsi fa comodo a Sony e un nome così importante lo stesso per Asus ma ora è troppo presto per fare analisi e considerazioni più profonde.

 

E’ un periodo in cui ogni giorno c’è una notizia “sconvolgente”, a inizio settimana questa e ieri che Sony Xperia S entra nel programma Google AOSP per il rilascio diretto di aggiornamenti Google Pure Experience quando ha una ui modificata .. e chissà cosa succederà domani. Di certo da appassionato e persona gentile verso di voi sarò quì a raccontarvelo !

 

* Giusto di darvi qualche spunto io quando avevo quel modello giocavo in WiFi a Asphalt 6 nel Mac che mandava in streaming lo schermo con Splashtop e dalla tastiera potevo usare le freccie direzionali e la barra spaziatrice per frenare.

 

 

Post Originale: Giappone: in 18 mesi il fatturato dei giochi mobili cresciuto del 300% e notizia della certificazione PlayStation Mobile per Asus su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

iPhone 5 prezzo oltre 700 euro


iPhone 5 prezzo oltre 700 euro su: iPhone 5


iPhone 5 prezzo oltre 700 euroTra circa un mese e mezzo l’iPhone 5 dovrebbe arrivare in Italia
, certo la Apple non va troppo sul sottile per quanto riguarderà il prezzo, lo smartphone della società di Cupertino avrà il suo bel costo, di certo non sarà inferiore ai 600 euro per la versione base. Non esiste però ancora una data di rilascio, né una che parla di presentazione ufficiale, dunque dare un prezzo preciso dello smartphone è alquanto impossibile.

L’iPhone 5 da 16 GB, facendo una previsione, potrebbe avere un prezzo di circa 700 euro, ma gli ottimisti, coloro che almeno vogliono illudersi per un po’, dicono che l’iDevice avrà un costo minore a 650 euro.

Il nuovo iPhone 5 sarà uno di quegli smartphone che arrivato sul mercato lascerà tutti a bocca aperta per la qualità e le caratteristiche super futuristiche che la Apple promuoverà con il nuovo iDevice. E il prezzo dipenderà sicuramente da queste ‘caratteristiche’ che l’azienda promuoverà per distruggere e combattere il nuovo Samsung Galaxy S III e far dimenticare l’iPhone 4S , che comunque ha avuto un buonissimo successo.

I modelli che verranno proposti saranno sicuramente tre, se non addirittura quattro questa volta, dunque possiamo dire che ci sarà iPhone 5 da 16 GB, iPhone 5 da 32 GB e infine, iPhone 5 da 64GB, si ipotizza poi la presenza di un iPhone 5 da 128 GB.

Se le previsioni son queste riportate sopra, i prezzi tra una versione e l’altra varieranno di circa 150euro e non cambieranno molto rispetto ad iPhone 4S, niente paura dunque.

Intanto c’è una nuova ipotesi sulla data di uscita del dispositivo, pare che le date del 12 settembre e del 21 settembre siano state annullate, si parla del 5 ottobre , ma c’è un piccolo particolare, definibile addirittura novità, ci sarà la commercializzazione mondiale del nuovo smartphone della Apple.

Attendiamo il nuovo iPhone 5 per scoprire caratteristiche e prezzo, che sicuramente non deluderanno… o forse si? Chissà!

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

Stunt Guy: un povero stuntman alle prese con un pericoloso endless


Quando si tratta di giochi iPhone la regola per il successo è  ”semplicità ed immediatezza”. Almeno nelle premesse, è quanto cerca di fare questo questo Stunt Guy che promette un’azione di gioco intuitiva ed immediata, anche se pecca un po’ nei contenuti e nell’assenza di extra che vi faranno abbandonare il gioco anzitempo. Vediamo di che si tratta.

Stunt Guy (AppStore Link)
Stunt GuyKempt LtdCategoria: Giochi

Stunt Guy è un endless game piuttosto convenzionale, almeno nelle meccaniche di gioco. Le premesse sono tanto buffe quanto pazze: dovremo guidare uno stuntman appeso ad una macchina nel bel mezzo del traffico cittadino. Il nostro scopo principale, ovviamente, è quello di resistere il più a lungo possibile, macinando chilometri su chilometri. Ma come ogni buon stuntman, ciò che conta veramente è anche attrarre l’attenzione degli spettatori, così che durante il tragitto potremo anche creare spettacolari incidenti a catena con l’ausilio delle numerose autovetture che viaggiano insieme a noi. Durante la marcia potremo anche raccogliere delle monetine, che ci permetteranno di incrementare il nostro score e, più in generale, di rendere la nostra esibizione più remunerativa.

A livello di controlli sfrutteremo il touch screen per spostarci da una parte all’altra dello schermo, mentre un timer e un counter in alto ci indicheranno la qualità della nostra performance: tanto più riusciremo a resistere, tanto maggiore sarà il punteggio.

Stunt Guy non pecca nella realizzazione grafica, nelle animazioni o nei controlli, bensì a livello di contenuti, che sono un po’ pochi rispetto a titoli del calibro di Jetpack Joyride. Se è vero che l’immediatezza e la semplicità premia in ambito iOS, come abbiamo detto in apertura di articolo, è altrettanto vero che la “rigiocabilità” in un prodotto è elemento fondamentale. In Stunt Guy mancano contenuti, elementi sbloccabili o extra che potrebbero attrarre il giocatore a riprendere in mano il titolo dopo svariate sessioni. Manca quel “quid” che vi riporterà dopo giorni a riprendere in mano le sorti di questo spericolato Stuntman. Certo, grazie alla facilità di update non tutto è perduto, e chissà che in futuro il dev non ritorni sul titolo per implementare modalità e sbloccabili vari.

In ogni caso, il gioco è meritevole di una sufficiente attenzione e se volete provare il rischio di spaccarvi le ossa ad una ad una (virtualmente, si intende!), potete scaricare il gioco direttamente al seguente indirizzo. Stunt Guy è disponibile gratuitamente e diffuso come build universale e dunque compatibile allo stesso tempo con iPhone e iPad.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Spending review e rischi di nuove manovre


spending review nuove manovre.jpg

Per centrare il pareggio di bilancio nel 2013 l’Italia potrebbe aver bisogno di una nuova manovra di correzione dei conti pubblici, una “finanziaria” per intenderci. Questo perché lo scenario recessivo potrebbe portare ad un rallentamento tale per l’economia italiana da far “saltare” i conti e le previsioni del Governo. Si parla al riguardo di una nuova correzione dei conti pubblici dell’ordine di mezzo punto di prodotto interno lordo nazionale, ma se così fosse sarà necessario non andare ulteriormente a penalizzare le famiglie.

Continua a leggere Spending review e rischi di nuove manovre…

Commenta »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

ITC: Motorola non ha violato i brevetti Apple


Sembra che la International Trade Commission abbia ufficialmente posto fine ad una disputa legata durata un anno e mezzo tra Apple e Motorola, dichiarando quest’ultima innocente rispetto alle accuse di violazione dei brevetti dell’azienda californiana.

La commissione composta da sei membri a capo della International Trade Commission degli Stati Uniti ha comunicato di aver terminato una revisione parziale della precedente istanza confermando il verdetto del giudice amministrativo precedente il quale non aveva riscontrato alcuna violazione dei 3 brevetti Apple da parte di Motorola. Il processo ha avuto inizio nell’ottobre del 2010 quando la compagnia di Cupertino si rivolse alla International Trade Commission affermando come Motorola avesse presumibilmente violato 3 dei suoi brevetti per il multi-touch con gli smartphone Droid, Droid 2 e Droid X; nel gennaio successivo, tuttavia, ALJ dichiarò Motorola innocente delle suddette accuse.

La decisione della ITC risulta essere una revisione finale del verdetto di ALJ in seguito all’appello di Apple, e visto l’esito negativo, l’azienda potrà comunque rivolgersi alla Corte Federale, e come suggerito da Florian Mueller di FOSS Patents, con tutta probabilità è proprio quello che farà. Questi processi, sia quello con Motorola che con HTC, risultano essere di particolare importanza non solo per le compagnie interessate, ma anche per Google, in quanto l’esito di ciascuna disputa potrebbe influenzare in modo diretto il sistema operativo Android o l’acquisizione di Motorola da parte del colosso di Mountain View, per un costo stimato di 12.5 miliardi di dollari, che permetterebbe all’azienda di ottenere 25.000 brevetti, molti di cui inerenti a tecnologie wireless.

[via]


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Marvel Comics e la realtà aumentata!


La Marvel, dopo aver conquistato i fans con il rilascio di fumetti digitali gratuiti  ora offre loro un’altra chicca: la realtà aumentata. I dispositivi Android ed iOS, infatti, saranno in grado di guardare oltre la pagina, usando Marvel AR. Dopo il salto maggiori dettagli.

 

“Avengers vs. X-Men #1″: in aprile, quando puntata verso un fumetto compatibile, l’app proporrà commenti video, extra e modelli 3D degli eroi più grandi della terra.

Non preoccupative, l’app standard Marvel Comics non verrà sostituita, infatti vi sarà una nuovalinea di fumetti chiamata “Marvel Infinite Comics”. Axel Alonso, il capo editore Marvel Comics, questa settimana al SXSW ha affermato che  scrittori ed artisti d’ora in poi avranno a disposizione nuovi strumenti per ridefinire i fumetti e che gli attuali tablets e smartphones, insieme alla tecnologia comiXology’s Guided View  consentono di sviluppare nuove storie per un nuovo mezzo, fruibili dagli utenti in un modo tutto nuovo. La serie digitale esclusiva intitolata Avengers vs. X-Men #1 Infinite, peraltro, sarà rilasciata gratuitamente agli utenti. Siete pronti per la rivoluzione?


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

iPhone 5 e Samsung Galaxy S 3 a confronto


iPhone 5 e Samsung Galaxy S 3 a confronto su: iPhone 5

samsung apple iphone 5Samsung e Apple sono gli eterni rivali e non smettono mai di farsi guerra a suon di sentenze legali nei vari tribunali di mezzo mondo.

Ma per una volta proviamo noi ad accostare quelli che sono gli iDevice più attesi, che i due colossi lanceranno in questo 2012. Su entrambi i device circolano talmente Continua a Leggere
Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

Protesi d’anca difettose: come si sta evolvendo la situazione


protesi anca difettoseDopo il caso delle protesi al silicone Pip per il seno, un nuovo scandalo relativo a forniture mediche rischia di conquistare le pagine dei giornali. Continuiamo infatti a parlare del ritiro dal mercato delle protesi d’anca DePuy modello ASR, cominciato un anno e mezzo fa continua e tornato in auge dopo il servizio relativo andato in onda una settimana fa nella trasmissione televisiva di approfondimento Striscia la notizia. Come si sta evolvendo la situazione?
Continua a leggere: Protesi d’anca difettose: come si sta evolvendo la situazione (…)

Protesi d’anca difettose: come si sta evolvendo la situazione, pubblicato su MedicinaLive il 26/01/2012

© Valentina per MedicinaLive, 2012. | Commenta! |
Tag: protesi anca, protesi ortopedica


Continua la lettura dell’articolo su Medicina Live

Posted in Medicina LiveComments (0)

iPhone usati: un ricco business


Gli utenti di iPhone sono più propensi rispetto agli utenti di altri smartphone a lasciare il proprio dispositivo ad un amico o a un parente quando cambiano cellulare, e anche il mercato dell’usato per i dispositivi portatili Apple è ben più florido di quello della concorrenza. Anche Apple e i carrier hanno scoperto che i vecchi modelli dei telefoni continuano a vendere, nonostante il lancio delle ultime generazioni. Non stupisce quindi che iPhone 3GS continui a vender,e benché si tratti di un telefono ormai con più di due anni e mezzo di vita.

Continua a leggere: iPhone usati: un ricco business (…)

iPhone usati: un ricco business, pubblicato su iPhoner il 19/01/2012

© Lorenzo Paletti per iPhoner, 2012. | Commenta! |
Tag: iOS, iPhone, iPod touch


Continua la lettura dell’articolo su iPhoner

Posted in iPhonerComments (0)

Angry Birds domina il natale con 6,5 milioni di download durante le feste


Quando si compra o si riceve come regalo un nuovo telefono cellulare di solito si installa la SIM, si cominciano a riportare i numeri della rubrica, si impostano le caselle email e così via.

In mezzo a queste “cose da fare” si inserisce prepotentemente anche il download di Angry Birds.

Continua a leggere: Angry Birds domina il natale con 6,5 milioni di download durante le feste (…)

Angry Birds domina il natale con 6,5 milioni di download durante le feste, pubblicato su iPhoner il 04/01/2012

© Alessandro Moretti per iPhoner, 2012. | Commenta! |
Tag: Angry Birds, download, Giochi iPhone, Rovio


Continua la lettura dell’articolo su iPhoner

Posted in iPhonerComments (0)

2012, cosa cambia per i possessori di auto di grossa cilindrata


Tra qualche giorno entreranno in vigore le prime misure anticrisi della nuova manovra.
Tra le più annunciate è prevista la tassazione dei cosiddetti beni di lusso come auto, barche ecc..

Nel decreto legge n. 201 del 2011, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 6 dicembre 2011, contenente un insieme di provvedimenti caratterizzati dall’urgenza al fine di assicurare la stabilità finanziaria, la crescita e l’equità, tra questi provvedimenti introduce la tassazione sulle auto di grossa cilindrata, velivoli e posti barca.

Vediamo nello specifico cosa cambia per i possessori di auto di grossa cilindrata.

Il settore delle auto era già stato ritoccato nella manovra estiva 2011, nella quali si era introdotto il superbollo sulle auto con potenza superiore ai 225 kw, che dovevano pagare un bollo di misura pari a 10 euro per ogni kw di potenza in più.
Tra qualche giorno, precisamente dal primo gennaio 2012, l’articolo 23, comma 21 del Dl 98/11 ha introdotto l’addizionale erariale per le autovetture e autoveicoli adibiti al trasporto promiscuo di persone e cose con potenza superiore ai 185 kw, e la misura dell’addizionale è di 20 euro in più per ogni kw superiore. Tale norma indica che ”A partire dall’anno 2012, l’addizionale erariale della tassa automobilistica di cui al primo periodo è fissata in euro 20 per ogni chilowatt di potenza del veicolo superiore a 185 kw”.

Il superbollo auto si pagherà insieme al bollo ordinario mediante il modello F24 Elementi identificativi e non si potrà usare la compensazione.

Nel testo licenziato dalla Commissione della Camera, sono state comunque introdotte delle riduzione dell’addizionale, rapportate alla data di costruzione del veicolo. Si avrà così la riduzione pari al 60%, al 30% e al 15% dopo rispettivamente 5,10 e 15 anni prevedendo altresì che l’addizionale non sia più dovuta decorsi 20 anni dalla data di costruzione dell’auto.

Le ultime new riguardanti il superbollo sono:

Sulle auto di lusso e sulle barche ora si terrà conto della vecchiaia del mezzo.
Per le superauto l’addizionale è di 10 euro ogni Kw di potenza da 185 a 225 Kw e di 20 euro ogni kw oltre i 225.

Nel testo redatto dalla Commissione della Camera, sono state comunque introdotte delle riduzioni all’addizionale, rapportate alla data di costruzione del veicolo. Si avrà così la riduzione pari al 60%, al 30% e al 15% dopo rispettivamente 5,10 e 15 anni prevedendo altresì che l’addizionale non sia più dovuta decorsi 20 anni dalla data di costruzione dell’auto.

Quindi esenti le auto con più di vent’anni ed invece uno sconto a scalare del 60%, del 30% e del 15% rispettivamente per età di 15, 10 e 5 anni.

vecchiaia del mezzo

 2012, cosa cambia per i possessori di auto di grossa cilindrata

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

Regole per guadagnare in Borsa


La prima regola per guadagnare soldi in Borsa è quella di porsi un obiettivo certo e predeterminato, evitando così che i nostri comportamenti dipendano esclusivamente da azioni istintive, messe in atto in virtù di andamenti positivi o negativi dei nostri investimenti in Piazza Affari o in altre piazze azionarie internazionali. Oggi vediamo di fissare una regola condivisa di buona educazione per i traders: acquisire le giuste informazioni.

Innanzitutto, chiariamo un equivoco: acquisire informazioni per investire in Borsa non significa passare le giornate a leggere quotidiani economico finanziari, magazine specializzati, siti internet dedicati all’informazione di Borsa. Non solo assumere troppe informazioni rischia di generare l’effetto opposto, ma non è nemmeno detto che i consigli e le opinioni su carta stampata o su monitor si rivelino corretti.

Ciò che vuol dire “acquisire le giuste informazioni” significa semplicemente essere informati sui principali aspetti di analisi fondamentale (o analisi tecnica) che possono riguardare i titoli oggetto dei nostri investimenti, e che potrebbero condizionare le nostre scelte future.

Molti sono i canali attraverso i quali acquisire tali informazioni: per quanto riguarda i quotidiani, il mezzo di riferimento è senza alcun dubbio IlSole24Ore, anche se non mancano altre pubblicazioni in tema (es. MilanoFinanza, Finanza & Mercati, Come Investire Oggi e così via)

Posted in Investire OnlineComments (0)

Pagina 1 di 3123
127 queries in 0,704 seconds.