Tag Archive | "grosse"

I consigli utili prima di fare trading online


Il trading online è un attività in crescita. Molti sono i nuovi trader, ma ci sono molte persone che già alle prime esperienze decidono di ritirarsi e non investire online.

Quando si inizia e si ha poca esperienza nel trading online, è necessario evitare grosse perdite.

Come prima cosa, occorre avere conoscere il mercato delle valute, un’approfondita conoscenza della piattaforma online con cui si andrà ad operare e infine aver fatto varie simulazioni online attraverso conto virtuali.
Le simulazioni di trading online
sono indispensabili.

Per iniziare, consigliamo un conto di mini Forex (diversi sono i broker che consentono di partire con poche centinaia di euro) e con un mini lotto, al fine di partire con investimenti minimi, onde evitare perdite iniziali, e quindi di guadagnare autostima nelle prime operazioni, qualora si rivelassero vincenti.

Partendo con il proprio conto mini, conviene sempre partire con investimenti bassi, con non oltre 0,01 lotti, dato che, in caso contrario, aumentano le possibilità di vedere prosciugato il proprio mini conto in un lasso di tempo ristretto.

Posted in Investire OnlineComments (0)

La corretta gestione del denaro


La regola d’oro sul mercato del Forex, e non solo, è di mantenere basse le perdite. Infatti se l’investitore riesce a contenere le perdite può sopravvivere ai periodi in cui il mercato valutario è in crisi.

Ma come ci si mantiene su perdite basse?
Semplicemente impostando a priori la perdita massima, ossia la quantità di capitale che al massimo possiamo perdere in uno scambio qualsiasi. Utilizzare gli stop loss nella strategia di investimento permetterà le operazioni, e per questo il capitale, da grosse perdite.

Infatti se non non impostiamo tale valore cosa accade?
Verifichiamolo con un esempio pratico sul mercato del Forex:

Il trader ha un conto di 2000 dollari ed inizia ad effettuare scambi per 200 dollari ciascuno. E’ possibile che il trader subisca tre perdite di seguito pari a 600 dollari, facendo scendere il conto a 1400 dollari.

In questa circostanza quasi ogni trader penserà che dopo tre perdite consecutive, la quarta posizione sarà sicuramente vincente e così scambia per una quota pari a 600 dollari. Ma in realtà anche questa posizione potrebbe generare una perdita portando il capitale a 800 dollari. Questo non sarebbe accaduto se il trader avesse fissato una perdita massima.

Ne deriva che il trader ha commesso un errore ossia ha rischiato troppo con una conseguente cattiva gestione del denaro.
Ecco perché la regola d’oro è mantenere le perdite più basse possibili e fare in modo che gli scambi in guadagno siano i più alti possibili. Questo è possibile effettuando una corretta gestione del denaro.

 La corretta gestione del denaro

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

Nokia – Symbian, continua lo sviluppo e l’arrivo nuovi smartphone


Sul futuro di Symbian nessuno è pronto a scommettere in questo periodo di grosse incertezze, soprattutto all’indomani di un importante e complesso accordo con Microsoft per l’utilizzo di Windows Phone 7.

A provare a rassicurare i milioni di clienti e di sviluppatori sparsi per l’intero globo ci prova il vice presidente di Nokia, Purnima Kochikar, con una lettera aperta diffusa in queste ore.

Concept di un possibile smartphone con Windows Phone 7

Nella lettera si ribadisce l’intenzione del gruppo finlandese di continuare a supportare Symbian e di proseguirne lo sviluppo per migliorarne le caratteristiche, attraverso continui aggiornamenti software. Quindi si ha la conferma di quanto detto finora sui cambiamenti di interfaccia e sul miglioramento dell’intero sistema operativo, primo fra tutti il browser.

Non solo, ma vi saranno nuovi smartphone pronti per quest’anno e per il 2012, che avranno caratteristiche hardware più potenti e performanti, con l’adozione di processori e chip grafici all’altezza della concorrenza.

L’anno prossimo farà il suo esordio Windows Phone 7 che andrà ad affiancare, e non a sostituire, il s.o. di casa Nokia. Anche per gli sviluppatori saranno creati tool appositi per la convergenza dei progetti sviluppati per i due sistemi operativi.

Concept dei futuri smartphone con Symbian completamente touchscreen senza softkey

Kochikar conclude dicendo che Symbian continuerà a sopravvivere soprattutto per mantenere la grossa fetta di clientela nei mercati asiatici, dove il sistema operativo è molto apprezzato.

Continua la lettura dell’articolo a questo indirizzo

Posted in Info CellulariComments (0)

55 queries in 0,540 seconds.