Tag Archive | "fronte"

Prestiti laureati col garante


prestiti laureati col garante.jpg

Ottenere credito post-laurea, ovverosia per finanziare master e/o viaggi all’estero per la formazione o magari per fare le prime esperienze lavorative. Succede con Unicredit ed in particolare con il prodotto denominato “Unicredit Prestito Express Master” in accordo con quanto riportato dal Blog Prestiti. Nel dettaglio, il laureato può ottenere con il prodotto fino a ben 15 mila euro ma a fronte della stipula del prestito con il garante, ovverosia con una persona che si faccia carico del pagamento delle rate, in base ad un piano di ammortamento prefissato e noto in sede di sottoscrizione, nel caso in cui per lo studente dovessero sopraggiungere delle difficoltà.

Continua a leggere Prestiti laureati col garante…

Commenta »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

Saldi estivi 2012: svendite sempre più scontate


saldi estivi 2012 svendite scontate.jpg

Ad una settimana dall’avvio del saldi estivi 2012 aumentano gli sconti praticati dai commercianti, rispetto al 2011, a fronte di un calo medio dello scontrino d’acquisto a causa della congiuntura economica sfavorevole. E’ questa, in estrema sintesi, la fotografia scattata dalla Fismo-Confesercenti da cui è infatti emerso come gli sconti praticati in saldo si aggirino rispetto al prezzo pieno tra il 30% ed il 40% rispetto alla forchetta del 20-30% dei saldi estivi 2011. Ma ci sono casi in cui lo sconto arriva a sfiorare anche il 50%. I negozianti, quindi, per spingere il fatturato stanno rinunciando ad una fetta dei propri margini proprio in virtù del fatto che in media si compra di meno.

Continua a leggere Saldi estivi 2012: svendite sempre più scontate…

Commenta »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

Dizionario multilingue: Il giro del mondo in 180 lingue


App Store è ricco di vocabolari e dizionari, quello che vi segnaliamo in questo articolo, però, ha una caratteristica particolare: l’essere pensato e strutturato in modo tale da poter accompagnare i viaggiatori in giro per il mondo e mettere a loro disposizione 200 frasi ed espressioni di uso comune tradotte in ben 180 lingue! Dopo il salto maggiori dettagli.

Come accennato in apertura, l’app in oggetto non è un tradizionale dizionario completo bi o multilingua, ma uno strumento pensato per aiutare i viaggiatori che dovessero venirsi a trovare in una serie di situazioni “tipiche”. Per far fronte alle necessità di comunicazione di queste occasioni, “Dizionario multilingue: Il giro del mondo in 180 lingue“, racchiude al suo interno 200 frasi ed espressioni di uso comune tradotte, appunto, in 180 lingue.

Nello scegliere le lingue da includere, è stata data precedenza a quelle più parlate nel mondo ed in tutti i continenti, coprendo le lingue europee di quasi 750 milioni di cittadini e le lingue regionali della Francia, dell’Europa e del mondo.

Le 200 frasi presenti sono organizzate in ordine alfabetico per comunicare e conversare in 180 lingue.

Grazie a questa applicazione, insomma, dovrebbe poter essere più semplice chiedere informazioni in qualsiasi punto del mondo. Naturalmente, tra le situazioni “tipo” si trovano: come chiedere indicazioni riguardo una strada, dove mangiare, dove dormire, cosa visitare, chiamare un taxi, prendere un autobus, trovare la stazione ferroviaria, l’aeroporto, un albergo, una banca, un museo, il centro-città e molte altre informazioni.

Considerato il particolare approccio, si tratta di un app che può tornare utile non solo a coloro che non conoscono alcuna altra lingua rispetto alla propria, ma anche a chi magari parla una o più lingue straniere e che tuttavia potrebbe trovarsi in qualche luogo in cui le proprie conoscenze potrebbero rivelarsi insufficienti.

Prima di concludere una importante quanto ovvia precisazione: il contenuto dell’applicazione è consultabile in qualsiasi momento senza connessione a Internet!

Dizionario mulilingue: Il giro del mondo in 180 lingue è disponibile su App Store per 1,59 euro.

 


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

(Focus 1) Una, nessuna… centomila APP per migliorare la qualità della vita per Smartphone, Tablet e Smart TV


CellularMagazine.it

 

Ieri ho avuto il piacere di partecipare all’evento Samsung di presentazione di quello che ci attende in futuro tra tecnologie, risultati aziendali, argomenti generali e particolari nell’ambito delle applicazioni mobili; dato che i punti toccati sono tutti interessanti, coinvolgono molti prodotti ma sono diversi tra loro in questa notizia parto con una intro generale e poi distribuirò tutti gli argomenti, le foto e i video man mano che andrò a specificare o parlare di un argomento particolare. Ammetto io stesso che non sono argomenti leggeri e che possono interessare tutti, ma da appassionati di tecnologia generale vi invito comunque a leggere magari saltando agli argomenti che vi interessano di più.

 

Investire nel futuro è il primo fondamentale di Samsung, lo dimostra per essere la seconda azienda per il numero di brevetti depositati e registrati al mondo, nel fatto che il suo fatturato per la Corea vale il 30% del PIL nazionale e per la quota di investimenti che ogni anno riserva a ricerca e sviluppo pari al 5% del fatturato e il 25% della forza lavoro a vario titolo impiegata solo in questo settore.

 

In Italia Samsung è la prima azienda di elettronica con un bilancio in crescita, dato sì dalle capacità ma teniamo oggettivamente in conto l’aumento dei prezzi generale legato al settore della tecnologia. Vediamolo meglio in questo grafico:

 

 

vediamo meglio la presenza settore per settore:

 

 

 

Molto forti nel settore smartphone e televisioni, tanto da superare il 50% con il brand SmartTV in un paese dove c’è Sony con Bravia, Sharp con Acquos e potrei farvi altri esempi (vi basta entrare in una catena di elettronica, guardate quante tv di marche diverse ci sono), soffre invece dal fronte personal computer dove rappresenta 1/3 del totale.

 

 

Vi lascio al comunicato stampa Samsung, continuerò con approfondimenti in un articolo domani. Frasi e argomenti più importanti evidenziati in grassetto:

 

 

Le applicazioni, prima dominio di una nicchia di appassionati di tecnologia, stanno entrando nella vita di tutti e vengono utilizzate quotidianamente anche dagli utenti meno esperti con lo scopo di accedere a servizi e contenuti in grado di intrattenere, informare, socializzare.

L’innovazione tecnologica di Samsung, da sempre attenta ad anticipare e soddisfare i bisogni emergenti dei consumatori, guida questa evoluzione. L’accesso a questi nuovi servizi avviene in maniera strutturata e coordinata attraverso i nostri prodotti connessi, in particolare Smartphone, Tablet e Smart TV.

E’ proprio nella connettività che risiede il cuore della rivoluzione delle APP, che consente in qualsiasi momento e luogo di avere a disposizione i contenuti preferiti, beneficiando della massima interattività e personalizzazione.

 

 

Studi interni dimostrano infatti che nell’arco della giornata i consumatori sono costantemente in contatto con la tecnologia*: il Tablet è presente in particolare all’inizio ed alla fine della giornata, lo Smartphone durante la giornata lavorativa  e lo Smart tv continua a regnare nel dopo cena, utilizzato in modo integrato con il Tablet per approfondimenti ed attività social. Una immagine che mostra questo risultato dal mattino alla sera:

 

 

 

* Le aziende, qualsiasi e non solo Samsung, a oggi guardano queste piccole cose prima di programmare qualsiasi campagna di marketing. Per esempio la pubblicità di Galaxy SIII andava in onda solo a determiati orari del giorno, e ancora pubblicizzare prodotti in momenti dell’anno sbagliati è dannoso oltre che inutile tanto che l’app per la corsa e fitness da casa Samsung la lancerà dopo l’estate perchè una ricerca ha riportato che dopo le vacanze si ha questa esigenza. Non proprio legato al comunicato ma volevo dirvi anche questo.

 

In un settore caratterizzato da una vera e propria proliferazione di applicazioni, Samsung ha scelto di focalizzarsi sul valore dei servizi e dei contenuti, cercando quindi di rendere disponibile agli utenti ciò che è davvero di loro interesse ed utilità. I contenuti, in origine improntati principalmente su gaming e intrattenimento, si stanno quindi spostando verso nuovi mercati di riferimento, tendenza che Samsung promuove anche attraverso partnership con brand di rilievo nei diversi settori, garantendo un reale beneficio al consumatore e sostegno alla crescita del business.

 

Le app più innovative su cui Samsung si sta concentrando spaziano da soluzioni che consentono una gestione più oculata del budget familiare – fondamentali in un momento di crisi come quello attuale – ad applicazioni che permettono di monitorare salute e benessere facilmente e velocemente, compatibilmente con uno stile di vita sempre più frenetico che lascia pochissimo tempo per la cura di se stessi. Senza dimenticare l’esigenza di gestire al meglio la vita privata, controllando anche da remoto i vari dispositivi domestici e facendoli dialogare tra loro, per ottimizzare tempo ed efficienza e per arricchire le opportunità di informazione, espressione e condivisione. Infine rivestono un ruolo centrale i contenuti pensati per educare in modo divertente e interattivo i più piccoli.;

 

“Pur essendo focalizzati sullo sviluppo e sulla distribuzione dei nostri prodotti molto amati dai consumatori, siamo consapevoli che le Applicazioni siano un importante completamento dei nostri dispositivi. Abbiamo quindi sviluppato una serie di partnership con primari Content Provider che sono in grado oggi di erogare i propri contenuti e servizi attraverso i nostri dispositivi connessi, in particolare Smartphone, Tablet e Smart TV. A differenza di quanto altri hanno ritenuto di fare, abbiamo scelto strategicamente di limitare il numero di applicazioni, preoccupandoci molto più della reale utilità e appeal di ciascuna di esse piuttosto che del solo dato quantitativo. Lavoriamo costantemente affinché i servizi di ciascuno dei nostri partner siano disponibili su tutti i nostri prodotti e, al tempo stesso, in modalità ottimizzata per ciascun modello in funzione delle dimensioni del display, della presenza di un’interfaccia touch ed eventuali  altre caratteristiche. La nuova frontiera è quella dell’interazione di prossimità tra Smartphone/Tablet e Smart TV, con la possibilità di guardare il contenuto televisivo sulla Televisione ed al tempo stessa accedere alla componente social oppure all’approfondimento attraverso il Tablet” dichiara Antonio Bosio Product & Solutions Director Samsung Electronics Italia.

 

 

I partner con cui a oggi sono stati stretti accordi:

 

 

A domani per il Focus 2 dedicato a Smart TV, applicazioni in programma o arrivate da poco su Android e altro.

 

 

Post Originale: (Focus 1) Una, nessuna… centomila APP per migliorare la qualità della vita per Smartphone, Tablet e Smart TV su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

Spending review blocca aumento Iva


spending review blocco aumento iva.jpg

Grazie alla cosiddetta “spending review” il nuovo aumento dell’Iva è nel breve termine rinviato. Il Governo italiano ha infatti reso noto in via ufficiale con un comunicato che non ci sarà aumento dell’Iva nell’ultimo trimestre dell’anno, così come tale aumento non ci sarà fino a tutto il primo semestre del 2013 per effetto proprio dell’eliminazione degli eccessi di spesa. Trattasi chiaramente di una buona notizia per le famiglie italiane che, altrimenti, avrebbero di sicuro dovuto far fronte ad una nuova raffica di rincari nell’ultimo quarto del corrente anno. Rimane però in auge l’aumento dell’Iva dal mese di luglio del 2013 sebbene in qualche modo l’attuale Governo in carica non abbia escluso provvedimenti finalizzati a sterilizzare tale aumento dell’imposta sul valore aggiunto.

Continua a leggere Spending review blocca aumento Iva…

Commenta »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

Aste titoli di Stato: Bot in offerta il 13 giugno 2012


aste titoli di Stato bot offerta 13 giugno 2012.jpg

Per mercoledì prossimo, 13 giugno del 2012, il Dipartimento del Tesoro del Ministero dell’Economia e delle Finanze ha disposto un’asta di Bot, Buoni Ordinari del Tesoro, con data di regolamento fissata per venerdì 15 giugno del 2012. Trattasi di 6,5 miliardi di euro di Buoni Ordinari del Tesoro annuali, i Bot 14.06.2013, con scadenza a 364 giorni, a fronte di un totale di 9,61 miliardi di euro di Bot in scadenza in data 15 giugno del 2012. I Bot in scadenza venerdì prossimo risultano essere così suddivisi: 6.115 milioni di euro di Bot annuali, e 3,5 miliardi di euro di Bot a tre mesi.

Continua a leggere Aste titoli di Stato: Bot in offerta il 13 giugno 2012…

Commenta »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

WWDC 2012: lunedì il via all’evento, verrà presentato iPhone 5?


WWDC 2012: lunedì il via all’evento, verrà presentato iPhone 5? su: iPhone 5

Manca pochissimo al WWDC 2012 e adesso anche gli analisti iniziano a fare previsioni in merito, anche alla luce del fatto che, essendo all’oscuro di tutto, gli investitori iniziano ad innervosirsi.

L’evento della prossima settimana è il più atteso dell’anno e per questo motivo ne parlano tutti, facendo pronostici più o meno realistici. Ad esempio, Mingchi Kuo della KGI ha parlato, tanto per cambiare, del prossimo iPhone 5. Cos’ha detto? Che sarà più sottile e avrà una fotocamera frontale HD. L’analista giustifica questa sua affermazione, ossia quella di una fotocamera messa in posizione centrale sul fronte del melafonino, dicendo che nell’aria ci sono parecchie modifiche a quello che è il design a cui siamo stati abituati sino a questo momento.

Suddetta fotocamera adotterà anche una particolare tecnologia a flip chip che renderà possibile localizzarla al centro della scocca.

In questo modo si potrà anche mantenere lo schermo da 4 pollici, sottolinea Kuo. La fotocamera sarà sempre di 8 pixel, ma con un’apertura del diaframma maggiore e da una lente migliore. Per accertare la veridicità della notizia bisogna attendere ancora.

Quanto? Non è dato saperlo, perché non si sa se l’iPhone 5 verrà presentato la prossima settimana, a ottobre o chissà quando.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

Prezzi carburanti: Antitrust propone banca dati


prezzi carburanti antitrust banca dati.jpg

Riguardo al prezzo dei carburanti, l’istituzione di una banca dati innescherebbe nel nostro Paese una maggiore concorrenza tra le compagnie con ricadute positive a favore dei consumatori. A formulare la proposta di istituzione di una banca dati dei prezzi dei carburanti è stata l’Agcm, Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato, nel sottolineare con un comunicato ufficiale come la proposta con una segnalazione sia stata inoltrata al Governo. Secondo l’Antitrust, a fronte dell’attività di controllo sulla veridicità dei prezzi che saranno inseriti nella banca dati, i consumatori potrebbero in questo modo decidere e scegliere di rifornirsi da quell’operatore che per la benzina e/o per il diesel pratica il prezzo più basso.

Continua a leggere Prezzi carburanti: Antitrust propone banca dati…

Commenta »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

Spending review governo Monti: Cronoprogramma pronto


spending review governo monti cronoprogramma.jpg

Per la spending review, da parte del Governo Monti, è pronto il piano finalizzato alle riduzioni di spesa, il cosiddetto “Cronoprogramma“. A darne notizia in data odierna è stato il sito Internet del Governo italiano nel precisare come il Commissario straordinario per la spending review, Enrico Bondi, abbia individuato tre macro aree sulle quali intervenire. Trattasi, nello specifico, dell’ottimizzazione dei prezzi e dei costi unitari, dell’ottimizzazione delle quantità e dei consumi unitari, e della razionalizzazione ed integrazione di quelli che sono gli strumenti già esistenti. A fronte di un volume delle spese che ammonta all’incirca a ben 100 miliardi di euro, il Governo Monti attraverso l’operato del Commissario straordinario per la spending review punta a tagliare almeno 4,2 miliardi di euro.

Continua a leggere Spending review governo Monti: Cronoprogramma pronto…

Commenta »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

Niente metallo liquido per il nuovo iPhone 5


Niente metallo liquido per il nuovo iPhone 5 su: iPhone 5

C’è chi dice sì, ma anche chi dice no e ultimamente quest’ ultimo fronte sembra più compatto e convincente. Niente metallo liquido per la scocca del nuovo iPhone 5 o almeno così sembrerebbe stando agli ultimi rumors messi in rete da siti specializzati in tecnologia e non solo.

Ricordiamo che tutti questi blog e siti, alcuni di fama internazionale e molto affidabili, vantano delle notizie segrete da fonti accreditate, sebbene la Apple non dia mai conferma ufficiale, ma neppure smentita, di ciò che si dice, o meglio si vocifera, sui suoi device.

Come detto, l’ultimo rumor è quello che smentisce l’utilizzo del metallo liquido. Cercando di fare un attimo chiarezza sulla questione, ricordiamo che nei giorni scorsi nell’ambiente dei bene informati circolava la notizia di una scocca di iPhone 5 prodotta in Liquid Metal. Di cosa si tratta?

Per farla breve, il Liquidi Metal è il materiale di cui è fatto l’alloggiamento delle sim. È stato inventato da Atakan Peker che, però, ha sottolineato che la Apple non è ancora pronta per produrre grossi pezzi in Liquid Metal. In altre parole, va bene l’alloggiamento della sim ma la scocca del telefono è un po’ troppo.

Peker ha anche fatto delle previsioni, del tutto personali, dicendo che la casa produttrice di Cupertino potrà usare a pieno la tecnologia sono tra 3 o 4 anni e non prima.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

Possibili date di uscita di iPhone 5: adesso si parla di Ottobre


Possibili date di uscita di iPhone 5: adesso si parla di Ottobre su: iPhone 5

Se c’è una cosa che abbiamo capito dei device di casa Apple è che non si finisce mai di parlarne. Per ogni giorno si ha una notizia, un rumor, su uno dei prodotti in prossima uscita.

Dato che, ormai, l’ iPad 3, o meglio il Nuovo iPad, è stato presentato al mondo, tutti gli occhi e le attenzioni sono puntate sul prossimo iPhone 5. La novità di queste ultime ore è che il prossimo melafonino non sarà presentato, come invece si pensava sino a questo momento, al Worldwide Developers Conference 2012 di giugno, ma passerà ancora qualche mese prima che il device venga presentato al mondo che lo attende.

Il giornale sudcoreano Maeil Business Newspaper, che ha delle fonti molto accreditate all’interno della Foxconn, ci parla di ottobre come mese che potrebbe vedere il lancio dell’iPhone di quinta generazione. La fonte in questione è proprio il responsabile delle risorse umane della fabbrica taiwanese che, nei mesi scorsi, fu al centro delle polemiche per le proibitive condizioni in cui avrebbe fatto lavorare i suoi operai.

Comunque la produzione del nuovo iPhone 5 sembra ormai alle porte tanto che la Foxconn è intenzionata ad assumere circa 20000 nuovi dipendenti ed operai proprio in vista e per far fronte al grande lavoro per la produzione del nuovo Melafonino.

Sembra certo che la prima a lanciare un nuovo smartphone sarà la Samsung, che dovrebbe far uscire il Galaxy III il 22 maggio, in un evento a Londra, mentre è molto più facile che iPhone 5 esca veramente ad Ottobre e non a Giugno, visto che rappresenterebbe anche un omaggio al ricordo e in onore di Steve Jobs.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

Prestito liquidità per arrivare al 27 del mese


prestito liquidita 27.jpg

Sempre più prestiti liquidità, e sempre meno finanziamenti finalizzati. E’ questa l’istantanea in Italia sui prodotti di accesso al credito in accordo con un’indagine riportata dal Blog Prestiti. In pratica se in passato la classica richiesta di prestito era finalizzata all’acquisto di un bene durevole, ad esempio un’auto, al giorno d’oggi invece si chiedono soldi alle banche ed alle società finanziarie per arrivare a fine mese, e per questo come prodotto si sceglie un prestito per liquidità. Dall’indagine è anche emerso come in maggioranza siano gli uomini rispetto alle donne a chiedere un prestito. Il tutto a fronte comunque di un calo medio degli importi erogati visto che si è passati dai 17.500 euro di un anno fa ad una media che ad oggi è di 11.500 euro.

Continua a leggere Prestito liquidità per arrivare al 27 del mese …

Leggi i commenti (1) »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

Pagina 1 di 612345...Ultima »
65 queries in 0,441 seconds.