Tag Archive | "evolverà"

Considerazioni sul riacquisto di AudioBeats del 25% delle azioni vendute l’anno scorso a htc per metà prezzo


CellularMagazine.it

 

Inizio a spiegare da quanto successo nel 2011: Audio-Beats by Dr.Dre vende il 51% del valore delle sue azioni e quindi concedere il pacchetto di maggioranza e controllo dell’azienda a HTC Corporation per un esborso di 300 milioni di dollari a favore dell’americana, subito hanno iniziato a arrivare nel settore mobile smartphone come htc Sensation Xe, Xl, la famiglia One che integrato nella ui proprietaria Sense nelle rispettive diverse versioni (tra cui la 4, notizia di ulteriore approdonfimento) con questa caratteristica hardware e in parte software.

 

Notizia del primo trimestre fiscale abbassa a due cifre le vendite del produttore nel mondo, in europa e nel nostro paese; htc sembra voler continuare a puntare su Beats tanto che inizia a creare un programma di certificazione con i particolari e qualitativamente migliori produttori di casse acustiche al mondo iniziando con Pioneer Electronics (notizia dedicata) in modo da essere la prima che un domani nelle confezioni di casse audio di qualsiasi genere e dimensioni partendo da quello domestico a quello nelle macchine degli appassionati avrà il suo logo accanto a quello per iPhone e iPod Touch che nella concezione di tutti sono i player musicali per cui l’industria automobilistica ha riservato un canale speciale.

 

Di ieri le dichiarazioni ufficiali in comunicato stampa che AudioBeats per metà dei trecento milioni di Dollari che ritornano a htc riavrà il 25% del valore dell’azienda per poterla controllare, espandere e valorizzare più di quanto htc che è notoriamente impegnata in altro potrebbe fare.

Alla taiwanese rimane il 26% e l’esclusiva della tecnologia sui dispositivi mobili, ora però è tutto da vedere come Beats Electronics LLC riuscirà a rendere sempre più famosa e dare pregio al brand e a tutti i prodotti che offre che vanno dalle cuffie, auricolari, speaker e vestiti: le potenzialità ci sono tutte e per prodotti con una qualità vicino alla perfezione non c’è crisi ma ci sono tanti investimenti da fare per aprire negozi nelle principali città di tutto il mondo, capire se Nike con la sua divisione Running è un rivale o un potenziale partner cruciale per avvicinare il mercato di coloro che acquistano scarpe per la corsa insieme a player audio, valutare la concorrenza, …

 

 

Una partnership con Apple che, diciamocelo onestamente, le cuffie non sono granchè a livello estetico e non hanno grandi tecnologie hardware dietro sembra improbabile ma perchè no? Se si spendono 599 Euro per un iPhone e si vuole un suono perfetto altri 200 per l’ultimo modello di cuffie Beats dovrebbero essere uno scherzo e tornando al produttore htc potrà solo giovarne in positivo .

 

Come abbiamo visto nel 2011 tutto è iniziato e sono tate tante le notizie anche sconvolgenti, vedremo come si evolverà la situazione con orecchio da appassionati di tecnologia.

 

Post Originale: Considerazioni sul riacquisto di AudioBeats del 25% delle azioni vendute l’anno scorso a htc per metà prezzo su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

Ristrutturazione Grecia: servono altri 20 miliardi. E l’Euro precipita !


Le notizie sul piano salva Grecia, influenzano di ora in ora i mercati finanziari. L’ultima notizia trapelata oggi riguarda il mancato accordo dei ministri dell’Unione Europea sul piano bis della Grecia, rimandando la questione a domenica prossima.

Quali effetti porta tutto questo ?

Innanzitutto il continuo indebolimento della moneta europea , a seguire le tensioni all’interno dei governi dei Paesi della UE per finire con il declassamento del credito delle banche francesi. A tutto questo si aggiunge lo sciopero proclamato dalla Grecia che metterebbe in ginocchio l’intero Paese.

L’indebolimento dell’euro si è manifestato in apertura a 1,4389 contro 1,4471 della chiusura di ieri. Le pressioni sulla moneta unica europea provengono anche dal possibile obbligo dei Paesi europei di fornire 20 miliardi extra per ristrutturare il debito greco.

Questa spesa extra è dovuta al piano di aiuti proposto dalla Germania che coinvolge i creditori privati. Infatti i ministri delle finanze europei starebbero valutando tre opzioni per il coinvolgimento del settore privato nel nuovo programma di aiuti, tra cui uno scambio del debito con una dilatazione delle scadenze dei bond. (il ministro tedesco Schaeuble propone 7 anni).

La seconda e la terza soluzione riguardano una sostituzione dei titoli in scadenza, che renderebbe meno probabile il rischio di un default. Queste due opzioni sono appoggiate dalla Bce e dalla Francia, mentre Berlino è più propensa per la prima scelta.

Vedremo nei prossimi giorni come si evolverà la situazione.

Ristrutturazione Grecia: servono altri 20 miliardi. E l’Euro precipita ! is a post from: Start Forex Trading Online

Posted in StartForex Trading OnlineComments (0)

59 queries in 0,448 seconds.