Tag Archive | "Eurotower"

Crisi Grecia, UBS avverte: «Ristrutturerà il suo debito nel 2012»


crisi grecaIl “fallimento” della Grecia era un po’ sparito dalle prime pagine dei giornali: ma le cose non si erano affatto sistemate. Anzi: oggi su Linkiesta leggo di un report di UBS non particolarmente tranquillizzante.

L’ultimo report del colosso bancario elvetico UBS non lascia spazio all’ottimismo per il futuro di Atene. Nonostante le raccomandazioni alla calma del ministro delle Finanze George Papaconstantinou, il destino del Pireo è segnato. Il fallimento arriverà e la Grecia dovrà rinegoziare i suoi debiti. Per l’Eurozona potrebbero esserci perdite per almeno 155 miliardi di euro. Ma a preoccupare è il contagio che si scatenerà in seguito alla dichiarazione d’insolvenza.

Si mette molto male quindi per Papaconstantinou, ma soprattutto per i creditori del debito greco. Le cifre sono importanti…

Globalmente l’esposizione al crac è pari a 278 miliardi di euro. Tre gli istituti di credito più penalizzati dalla rinegoziazione delle obbligazioni. Per le tedesche Commerzbank e Postbank, più la belga Dexia, le posizioni aperte sul Pireo sono troppe. Ma anche per la Bce potrebbero esserci problemi. Nel portafoglio dell’Eurotower ci sono 50 miliardi di bond ellenici. Il premier George Papandreou minimizza, ma le tensioni degli investitori crescono ancora.

Per un quadro della situazione c’è questo pezzo di Massimo Mucchetti, editorialista delle pagine economiche del Corriere della Sera di qualche tempo fa:

Forse la Grecia riuscirà a evitare la crisi d’insolvenza e a smentire i mercati che dimostrano di temerla nel momento in cui alzano sempre più il premio al rischio sui titoli pubblici ellenici. Forse il salvataggio in extremis di Atene scongiurerà l’effetto domino sui paesi più deboli che, invece, il sistema bancario occidentale ha subìto a causa del crac Lehman. Forse. Resta il fatto che l’Europa sta già andando non a due ma a tre velocità

Crisi Grecia, UBS avverte: «Ristrutturerà il suo debito nel 2012» é stato pubblicato su Finanzablog.it alle 10:54 di venerdì 22 aprile 2011.


Posted in Finanza BlogComments (0)

Bce, Trichet: “Disoccupazione a livelli inaccettabili”


Da Godollo in Ungheria il presidente della Bce, Jean-Claude Trichet, ha affermato che per le banche c’è bisogno di stress test robusti e credibili. Poi, si è anche fatto carico di un commento che – in teoria – non compete alla Banca centrale europea, ma è da intendere solo come una constatazione netta e veritiera: “Abbiamo ancora un livello di disoccupazione inaccetabile”. La Bce infatti monitora solo l’inflazione, al contrario dei colleghi della Fed, che curano anche l’andamento del mercato del lavoro per espresso mandato. Sul lato del rialzo dei prezzi la Bce ha dimostrato ti tenere alto (forse troppo, visto il momento) il livello di guardia alzando i tassi per la prima volta dal 2008. Questo, mentre i prezzi dei beni alimentari, come il mais, raggiungono nuovi record. Per il vertice dell’Eurotower i giochi invece sembrano farsi più vicini al dunque: il successore di Trichet verrà indicato entro giugno, ha asserito il ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schauble, nel corso della conferenza stampa sempre al termine dell’Ecofin di Godollo.

Bce, Trichet: “Disoccupazione a livelli inaccettabili”, pubblicato su FareForex il 09/04/2011


Continua la lettura dell’articolo a questo indirizzo

Posted in Fare ForexComments (0)

99 queries in 0,529 seconds.