Tag Archive | "eur 1"

Sintesi della giornata finanziaria: 15 luglio 2011


borsa italia,borsa estero,finanza,macroeconomia,imprese,analisi tecnica,economia,covered warrant,certificates,ftsemib,euro stoxx 50,indici azionari,unipol,italiaAzioni Italia

Banco Popolare (EUR : 1,439): in rialzo dopo la notizia, riportata da Il Sole 24 Ore, secondo cui il Consiglio di Sorveglianza ed il Consiglio di Gestione dell’istituto scaligero si riuniranno entro il weekend per deliberare un piano di fusione delle principali controllate. Fiat (EUR : 7,08): secondo rumors di stampa statunitensi l’amministratore delegato Sergio Marchionne è pronto ad annunciare la fusione tra Fiat e Chrysler ed ha cominciato a scegliere i manager che guideranno la nuova entità congiunta. Gruppo Editoriale L’Espresso (EUR : 1,69): il gruppo ha conseguito a maggio e giugno dai siti dei quotidiani locali un traffico di tre milioni e mezzo di utenti unici mensili e più di trenta milioni di pagine viste. Il gruppo con diciotto siti web scommette molto nell’integrazione con social network e contenuti dal basso e con la testata Il Tirreno, che supera i 600 mila utenti unici mensili, ha recentemente varato un nuovo ed esclusivo sistema di coinvolgimento delle varie realtà cittadine. Si chiama Connettilivorno e consente a decine di utenti di partecipare direttamente al flusso informativo del giornale. Mediolanum (EUR : 2,762): in calo a Piazza Affari in scia all’inchiesta sulla presunta soffiata giunta alla società circa un’ispezione della Guardia di Finanza.

Eyesight – Italia: secondo dati divulgati dall’Istat l’inflazione a giugno su base mensile il Consumer price index (CPI) è di +0,1%, come a maggio e nelle attese degli operatori. Confermato anche il dato annuale a +2,7%. Il dato armonizzato ai criteri dell’Unione Europea, è sempre +0,1% m/m mentre su base annua il valore è +3,0%.

Macro – Unipol: continua a scambiare all’interno di un ripido canale ribassista che ha preso il via dai top di fine aprile. In caso di continuazione di tale tendenza, il primo importante supporto è da verificarsi a 0,30 centesimi di Euro mentre il successivo si localizza sulla parte inferiore del canale ribassista citato in precedenza (ora a 0,28 centesimi). I ritracciamenti di Fibonacci indicano a 0,18 centesimi il successivo sostegno. Viceversa, qualora le quotazioni dovessero rimbalzare dagli attuali livelli, il primo importante ostacolo è rappresentato dalla MM a 21 gg dove al momento è situata anche la parte superiore del canale ribassista. Il deciso breakout di tali resistenze dinamiche potrebbe favorire allunghi fino ai successivi target di prezzo che è consigliabile venire fissato inizialmente a 0,44 e a 0,465 centesimi di Euro, e quindi sui top dell’anno in area 0,55. I principali

Continua la lettura dell’articolo su Economic Blog

Posted in Economic blogComments (0)

Sintesi della giornata finanziaria: 07 luglio 2011


borsa italia,borsa estero,finanza,macroeconomia,imprese,analisi tecnica,economia,covered warrant,certificates,ftsemib,euro stoxx 50,indici azionari,intesa sanpaolo,retailAzioni Italia

A2A (EUR : 1,042): si è tenuto oggi il consiglio di sorveglianza con all’ordine del giorno il riassetto di Edison. Secondo indiscrezioni, avrebbe prevalso la linea dell’accordo sulla base del piano dei mesi precedenti, che vede Électricité de France (Edf) guadagnare il controllo di Edison (con le centrali a gas) e A2A mettere le mani sulle centrali idroelettriche del gruppo. L’altra ipotesi invece prevedeva di tentare di migliorare l’accordo sulla base del più alto valore che le centrali gas avrebbero guadagnato post evento di Fukushima. ErgyCapital (EUR : 0,4088): ha avviato, tramite la Società Agricola S. Vito Biogas, un nuovo progetto nel settore del biogas. L’impianto, localizzato nel Comune di San Vito al Tagliamento (PN) e con una potenza di 999 kW, ha già ottenuto le autorizzazioni necessarie alla costruzione e la società ha finalizzato l’acquisto dell’area di realizzazione dello stesso ed ha cominciato le attività per l’apertura del cantiere. L’inizio della fase produttiva dell’impianto è prevista entro il 1H12. Impregilo (EUR : 2,098): gli analisti di Equita hanno confermato la raccomandazione “buy” sul titolo con target price a 3,95 Euro. Da indiscrezioni, le risorse derivanti dalla manovra finanziaria varata dal governo, serviranno a sbloccare i lavori per il terzo valico Milano-Genova, opera del valore totale di 5 miliardi di Euro il cui general contractor è il Cociv (consorzio di imprese guidato appunto da Impregilo al 50%). Pirelli (EUR : 7,675): la controllata Pirelli Ambiente avrebbe in programma un riassetto delle attività svolte. In particolare, l’acquisto del 16% di Gwm Renewable Energy II (veicolo che controlla le attività delle energie rinnovabili del gruppo Gwm), investendo 10 milioni id Euro e vendendo alla stessa Gwm la quota della joint venture Gp Energia (attività nel fotovoltaico) per 15 milioni. In più, la cessione di asset considerati non core, come il 49% delle iniziative nella produzione di Cdr (certificati ambientali) e bonifiche ambientali. TI Media (EUR : 0,2343): dopo le voci su un possibile interesse della famiglia Murdoch verso la controllata di Telecom Italia che hanno sostenuto i corsi nei giorni scorsi, oggi il titolo cede oltre il 2% dopo la notizia che sullo scandalo che coinvolge News of the World, tabloid britannico di proprietà di Rupert Murdoch, accusato dalle autorità di aver effettuato intercettazioni illegali.

Memo – Autostrade: le concessionarie autostradali sono contrarie alla norma della Manovra che prevedrebbe che i beni in concessione, come quelli appunto delle concessionarie, debbano essere

Continua la lettura dell’articolo su Economic Blog

Posted in Economic blogComments (0)

Sintesi della giornata finanziaria: 02 maggio 2011


mango_fall_collection__claudia_schiffer_4_1280x960_fashion_wallpaper.jpgAzioni Italia

Autogrill (EUR : 9,785): ben comprata oggi a Piazza Affari in seguito alla pubblicazione dei dati ATA sul traffico aereo statunitense che è cresciuto del 2,6% lo scorso marzo. La media da inizio anno è quindi di un rialzo pari al 2,3%. Fiat (EUR : 7,485): la controllata statunitense Chrysler ha evidenziato nel 1Q11 un utile netto di 116 milioni di dollari a fronte di un fatturato in rialzo a 13,12 miliardi (+35% sul 1Q10). Le vendite mondiali di veicoli sono salite nei tre mesi del 18% (60.000 unità) rispetto all’anno prima. L’utile operativo modificato è pari a 477 milioni di dollari. Per l’intero 2011 le attese di utile netto sono nel range 0,2-0,5 miliardi e l’utile operativo modificato è confermato atteso attorno a 2 miliardi a fronte di un fatturato stimato superiore a 55 miliardi di dollari. Recordati (EUR : 7,215): ha lanciato in Spagna la pitavastatina che sarà commercializzata dalla filiale locale con il marchio Livazo e dal partner Esteve con il brand Alipza. Il farmaco è indicato per la riduzione dei livelli elevati di colesterolo totale e colesterolo Ldl in pazienti adulti con ipercolesterolemia primaria e dislipidemia combinata. Telecom Italia (EUR : 1,019): ha attivato, insieme alla Regione Lombardia, un piano per fornire internet veloce al 100% della popolazione lombarda, in due anni, con investimenti complessivi per 100 milioni di Euro. Tod’s (EUR : 89,75): gli analisti di Cheuvreux hanno abbassato il rating di Tod’s a “underperform'” dal precedente  “outperform”.

Continua la lettura dell’articolo a questo indirizzo

Posted in Economic blogComments (0)

43 queries in 0,423 seconds.