Tag Archive | "età"

Apple dovrà difendersi dalle accuse in merito al tracciamento degli utenti


Un giudice distrettuale statunitense ha deciso che la denuncia a carico di Apple per aver permesso ai networks di tracciare gli utenti potrà andare avanti e la compagnia dovrà difendersi dalle accuse.

La decisione è stata comunicata dal giudice distrettuale Lucy Koh, attualmente impegnata nella supervisione di 19 dispute nazionali relative ad Apple; stando a quanto affermato dal giudice le persone in possesso di un iDevice potranno procedere con la denuncia rivolta all’azienda californiana. Questa disputa è a tutti gli effetti la seconda versione di una prima denuncia inizialmente respinta dal tribunale che, nel 2011, affermò il fatto che Apple avesse volontariamente violato la privacy dei consumatori permettendo ai networks e alle applicazioni di tracciare l’attività di iPhone ed iPad.

All’interno della nuova denuncia i querelanti chiedono un risarcimento per danni in merito al presumibile spazio di archiviazione e banda perduti a causa del tracciamento delle attività. Apple rimane attualmente l’unico imputato in quanto le accuse rivolte a compagnie quali AdMarval Inc, Admob Inc, Flurry Inc e Google sono state respinte.

La nuova versione della denuncia adotta un approccio differente verso il tracciamento dei dispositivi iOS e si tratta presumibilmente dell’ultima occasione per i querelanti di ottenere un risarcimento per danni, in quanto il giudice Koh già in passato ha respinto due accuse in merito alla violazione dei diritti sulla privacy dei consumatori. Lo “scandalo” intorno ad Apple ha avuto inizio in seguito alla scoperta, effettuata da alcuni ricercatori nel 2011, del fatto che le fotografie con dati geografici potessero essere usate per tracciare effettivamente gli spostamenti degli utenti, suscitando l’immediato interesse degli ufficiali governativi degli Stati Uniti.

I querelanti a questo punto hanno deciso di utilizzare le dichiarazioni di Apple in merito alla protezione della privacy dei propri utenti per affermare il fatto che l’iPhone, e quindi anche iOS, sia stato progettato per consentire ai networks pubblicitari di raccoglier dati personali mascherati come applicazioni gratuite, quindi senza che l’utente ne fosse al corrente. Il punto principale della denuncia è l’UDID, un numero identificativo unico appartenente a ciascun dispositivo che può essere usate dalle agenzie per tracciare l’attività degli utenti tra le varie applicazioni e, nonostante Apple abbia ufficialmente iniziato a respingere applicazioni che ne fanno uso, diverse altre sono tutt’ora presenti su App Store. Qui di seguito un estratto di un documento mostrato al tribunale:

Le informazioni raccolte dall’imputato includono gli indirizzi e localizzazione dei querelanti; lo unique device identifier (“UDID”); il genere, età, codice postale e fuso orario dell’utente; ed informazioni specifiche delle applicazioni quali funzioni utilizzate dal querelante. Queste pratiche hanno permesso all’imputato di acquisire dettagli sui consumatori e di tracciare i consumatori in modo ripetuto, attraverso numerose applicazioni tracciando l’accesso ad apps da diversi dispositivi.

Non è chiaro quali conseguenze avrà questa denuncia sull’ecosistema mobile e soprattutto sui network pubblicitari, ma per saperlo basterà attendere fino a settembre, mese in cui avrà inizio il processo.

[via]


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

iPhoneItalia Quick Review: Lista Della Spesa, I Soliti Idioti Buzz e Vincenzina’s World of Greetings


Con questa rubrica iPhoneitalia vuole proporvi alcune brevi recensioni delle applicazioni uscite recentemente su App Store. Quest’oggi vi parleremo di Lista Della Spesa, un’app che ci permetterà di creare una lista per la spesa personalizzata tenendo conto dei prezzi nei vari negozi, I Soliti Idioti Buzz, per ascoltare tutte le frasi della nota serie TV trasmessa su MTV e Vincenzina’s World of Greetings, un simpatico e colorato gioco dedicato ai bambini.

Lista Della Spesa

Lista Della Spesa ( my shopping list ) (AppStore Link)
Lista Della Spesa ( my shopping list )Alberto RellaCategoria: Produttività

Lista Della Spesa è una nuova applicazione per iPhone che si pone come obiettivo quello di aiutare gli utenti a pianificare la propria spesa così da riuscire ad ottimizzare l’intero processo. Quante volte infatti vi è capitato di dimenticare la lista della spesa a casa, di non avere una penna per eliminare i prodotti acquistati o di organizzare una intera giornata di acquisti?

Molti problemi potranno essere risolti grazie a quest’applicazione. Essa permetterà infatti di creare una vera e propria lista composta di elementi da noi inseriti personalizzati per ciascun negozio, luogo, occasione e memorizzandone la data ed il numero di pezzi ancora da acquistare, con la possibilità di visualizzarli in qualsiasi momento direttamente da iPhone. Saranno inoltre presenti appositi tasti che consentiranno di filtrare le liste dei prodotti ancora da acquistare, comprati o per completare l’intera lista. Per semplificare l’esperienza d’uso e per far risparmiare tempo, l’applicazione memorizzerà i prodotti e le marche inserite in precedenza, suggerendoci quali acquistare dopo pochi inserimenti.

I Soliti Idioti Buzz

I Soliti Idioti Buzz (AppStore Link)
I Soliti Idioti BuzzMTV ItaliaCategoria: Intrattenimento

“I Soliti Idioti” è una nota serie TV trasmessa da MTV che nel tempo è riuscita a creare un vero e proprio “culto”, per così dire, ed infatti non è raro ascoltare qualcuno pronunciare una delle frasi rese famose dalla serie stessa. Grazie a “I Soliti Idioti Buzz” potremo finalmente ascoltare tutte le frasi celebri per ciascun personaggio della serie; tra questi troveremo Niccolò e Gigetto di “Mamma Esco”, Ruggero e Gianluca di “Padre e Figlio”, nonché Patrick e Alexio. Le citazioni sono costantemente aggiornate e presto potremo anche ascoltare le canzoni della serie di MTV.

Vincenzina’s World of Greetings

Vincenzina's World of Greetings (AppStore Link)
Vincenzina’s World of GreetingsPaolo Di TonnoCategoria: Intrattenimento

Vincenzina’s World of Greetings è un’applicazione disponibile su App Store dedicata ai bambini di tutte le età che permetterà di giocare a diversi giochi classici quale il memory game, in cui sarà necessario scoprire le coppie di tessere per svelare i capolavori di pittura presenti nel Museo di Vincenzina; in alternativa sarà possibile divertirsi leggendo le storielle “mute” a strisce di Vincenzina e dei suoi divertenti e buffi amici, ma non solo: potremo infatti creare delle belle e colorate cartoline digitali che avremo la possibilità di inviare a chiunque.

L’applicazione includerà oltre 30 messaggi colorati già pronti che potremo usare per combinare un’immagine che troveremo al suo interno; potremo usare qualsiasi vignetta delle storie o uno dei dipinti scoperto nel museo, purché lo avremo sbloccato nel rispettivo gioco.

Riepilogando, il gioco include molte features adatte ai bambini tra cui:

  • Gioco Memory (trova le coppie) con 15 ‘dipinti’ da sbloccare;
  • 32 storielle MUTE a strisce per un totale di 128 coloratissime illustrazioni;
  • La possibilità di creare le nostre cartoline digitali in pochi e facili passi;
  • 31 messaggi da usare nelle cards (in inglese);

Vincenzina’s World of Greetings includerà anche una vera e propria sonora che, tuttavia, potremo disabilitare insieme agli altri suoni tramite il pulsante audio on/off. L’applicazione inoltre memorizzerà automaticamente l’ultima storiella letta, e sarà presente in indice delle storie a strisce ed una funzione per gestire quelle preferite. Sono incluse infine delle istruzioni, in Inglese, da poter consultare in qualsiasi momento.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

LaTata sbarca su App Store


LaTata sbarca su App Store. L’applicazione nasce dall’idea di trasformare il nostro iPhone in una tata virtuale, che possa prendersi cura di bambini di varie età, con giochi, ninna nanne, filastrocche e altro ancora. LaTata mette a disposizione diverse funzioni, tra le quali:Continua a leggere: LaTata sbarca su App Store (…) LaTata sbarca su App […]


Continua la lettura dell’articolo su iPhoner

Posted in iPhonerComments (0)

Chiedere un prestito con la cessione del quinto


chiedere un prestito con la cessione del quinto.jpg

Chiedere un prestito con l’addebito delle rate attraverso la trattenuta automatica sullo stipendio o sulla pensione. Stiamo chiaramente parlando dei prestiti con la cessione del quinto, prodotti di accesso al credito che, ai tempi della crisi, sono i più gettonati anche in ragione di minori rischi per la banca che eroga le somme. Il controvalore medio richiesto per questa tipologia di prestiti in Italia cresce man mano che ci spostiamo a Sud. A metterlo in evidenza è il Blog Prestiti nel sottolineare come a crescere spostandosi a Sud sia anche l’età media del richiedente. In particolare, in Calabria l’età media dei richiedenti è pari a 47 anni, mentre quella più bassa, con 40 anni, è stata rilevata nel Trentino Alto Adige.

Continua a leggere Chiedere un prestito con la cessione del quinto…

Commenta »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

Tumore al seno, attenzione alle false notizie sul web


tumore seno attenzione false notizie webIl tumore al seno è una patologia che ogni anno colpisce in Italia circa 2500 donne in età fertile. In molti casi si tratta di persone che non hanno ancora avuto la gioia di provare la maternità. E che cercano notizie in merito alla loro situazione sul web. Bisogna fare attenzione: non sempre le notizie sono attendibili, e seguire cattive indicazioni può risultare molto deleterio.
Continua a leggere: Tumore al seno, attenzione alle false notizie sul web (…)

Tumore al seno, attenzione alle false notizie sul web, pubblicato su MedicinaLive il 21/04/2012

© Valentina per MedicinaLive, 2012. | Commenta! |
Tag: diagnosi precoce, internet e salute, tumore al seno


Continua la lettura dell’articolo su Medicina Live

Posted in Medicina LiveComments (0)

Mutuo vitalizio in tempi di ristrettezze


mutuo vitalizio crisi.jpg

Un prestito sottoscritto da una persona con un’età sopra i 65 anni che mette a garanzia l’immobile di cui si è proprietari, e sul quale non gravano ipoteche. Stiamo parlando del cosiddetto mutuo vitalizio le cui richieste, in accordo con quanto riportato dal Blog Prestiti, sono destinate ad aumentare in ragione delle sempre più diffuse ristrettezze a livello economico generate dalla crisi, dal taglio delle pensioni e dai rincari che non permettono più a tanti anziani di arrivare a fine mese. In pratica il prestito serve all’anziano per andare avanti, dopodiché spetterà agli eredi rimborsarlo dopo la morte del proprietario.

Continua a leggere Mutuo vitalizio in tempi di ristrettezze…

Leggi i commenti (1) »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

PesoBambino, l’app per archiviare le misurazioni di peso dei propri figli


PesoBambino è una nuova applicazione che ti permette di tenere traccia della crescita dei tuoi figli e di confrontarne i valori con le tabelle biometriche ufficiali dell’OMS. Oltre a ciò, l’app consente anche di conoscere il percentile di appartenenza per ogni parametro dell’Organizzazione Mondiale della Salute.

 


Per ogni bambino è possibile inserire i dati anagrafici (nome, cognome, sesso e data di nascita) e una fotografia. Quando effettuiamo una misurazione con bilance apposite, possiamo inserire manualmente i dati nelle apposite schede, composta dalle seguenti voci:

• data
• peso
• altezza/lunghezza
• circonferenza testa
• circonferenza braccio
• movimenti (scelta tra i 6 movimenti “traguardo”)
• fotografia
• una nota generica

Ogni misurazione può essere modificata o cancellata, ed è anche possibile esportare in formato CSV i dati archiviati. Dall’elenco delle misurazioni si può quindi avere un immediato riscontro sul percentile di appartenza e, quindi, sapere se la crescita del bambino procede con il giusto ritmo.Infatti, per ogni misurazione viene calcolato il percentile per ciascun parametro (15 percentili da 0,1° a 99,9°), compreso il percentile del rapporto tra peso ed altezza.

Le misurazioni inserite possono essere analizzate con dei grafici che analizzano i parametri su peso, altezza, circonferenza testa, circonferenza braccio e rapporto peso-altezza. Su ogni grafico vengono riportate in colore rosso le misurazione ed le curve di riferimento dei principali percentili: 1°, 5°, 10°, 25°, 50°, 75°, 90°, 95°, 99°. Inoltre, è anche possibile filtrare la visualizzazione dei parametri in base alle date di inizio e di fine scelte dall’utente.
Oltre la visualizzazione a schermo si può creare un report biometrico in Pdf che permette la condivisione via email o stampa (funzione Airprint) con, per esempio, il tuo pediatra.
Nel grafico sono riportate le seguenti informazioni:

• dati anagrafici
• grafici: altezza, peso, circonferenza testa, circonferenza braccio, rapporto peso-altezza
• elenco di tutte le misurazioni con indicazione dei percentili

L’applicazione è dotata di un file manager per i file Pdf in modo da avere rapido accesso ai report già creati. Inoltre, se hai inserito le foto dei tuoi bambini, è possibile creare un report fotografico in Pdf che ti permetterà di vedere i bambini alle diverse età.

Se invece desideri proteggere la privacy, puoi impostare una password all’avvio.

PesoBambino risulta essere una buona applicazione per archiviare e soprattutto condividere le misurazioni del peso effettuate ai propri bambini. Si può facilmente creare un PDF da presentare al pediatra oppure conservare i dati sul computer tramite archivio CSV.

L’app è disponibile al prezzo di 0,79€.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

2012, cosa cambia per i possessori di auto di grossa cilindrata


Tra qualche giorno entreranno in vigore le prime misure anticrisi della nuova manovra.
Tra le più annunciate è prevista la tassazione dei cosiddetti beni di lusso come auto, barche ecc..

Nel decreto legge n. 201 del 2011, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 6 dicembre 2011, contenente un insieme di provvedimenti caratterizzati dall’urgenza al fine di assicurare la stabilità finanziaria, la crescita e l’equità, tra questi provvedimenti introduce la tassazione sulle auto di grossa cilindrata, velivoli e posti barca.

Vediamo nello specifico cosa cambia per i possessori di auto di grossa cilindrata.

Il settore delle auto era già stato ritoccato nella manovra estiva 2011, nella quali si era introdotto il superbollo sulle auto con potenza superiore ai 225 kw, che dovevano pagare un bollo di misura pari a 10 euro per ogni kw di potenza in più.
Tra qualche giorno, precisamente dal primo gennaio 2012, l’articolo 23, comma 21 del Dl 98/11 ha introdotto l’addizionale erariale per le autovetture e autoveicoli adibiti al trasporto promiscuo di persone e cose con potenza superiore ai 185 kw, e la misura dell’addizionale è di 20 euro in più per ogni kw superiore. Tale norma indica che ”A partire dall’anno 2012, l’addizionale erariale della tassa automobilistica di cui al primo periodo è fissata in euro 20 per ogni chilowatt di potenza del veicolo superiore a 185 kw”.

Il superbollo auto si pagherà insieme al bollo ordinario mediante il modello F24 Elementi identificativi e non si potrà usare la compensazione.

Nel testo licenziato dalla Commissione della Camera, sono state comunque introdotte delle riduzione dell’addizionale, rapportate alla data di costruzione del veicolo. Si avrà così la riduzione pari al 60%, al 30% e al 15% dopo rispettivamente 5,10 e 15 anni prevedendo altresì che l’addizionale non sia più dovuta decorsi 20 anni dalla data di costruzione dell’auto.

Le ultime new riguardanti il superbollo sono:

Sulle auto di lusso e sulle barche ora si terrà conto della vecchiaia del mezzo.
Per le superauto l’addizionale è di 10 euro ogni Kw di potenza da 185 a 225 Kw e di 20 euro ogni kw oltre i 225.

Nel testo redatto dalla Commissione della Camera, sono state comunque introdotte delle riduzioni all’addizionale, rapportate alla data di costruzione del veicolo. Si avrà così la riduzione pari al 60%, al 30% e al 15% dopo rispettivamente 5,10 e 15 anni prevedendo altresì che l’addizionale non sia più dovuta decorsi 20 anni dalla data di costruzione dell’auto.

Quindi esenti le auto con più di vent’anni ed invece uno sconto a scalare del 60%, del 30% e del 15% rispettivamente per età di 15, 10 e 5 anni.

vecchiaia del mezzo

 2012, cosa cambia per i possessori di auto di grossa cilindrata

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

CalcolaPensione


CalcolaPensione è la nuova App per iPhone, iPod Touch e iPad che ti permette di scoprire a che età potrai andare in pensione.

La manovra Monti ha reso di difficile comprensione il tema della pensione? Next te lo rende semplice: inserisci i tuoi dati e velocemente scoprirai quando potrai andare in pensione.

Il nostro link è:

http://itunes.apple.com/us/app/calcolapensione/id487222174?mt=8 .


Continua la lettura dell’articolo su iPhone Planet

Posted in iPhone PlanetComments (0)

Bologna, arriva la pistola salva cuore


Bologna, primo intervento con nuovi strumenti al cuore

E’ stata provato per la prima volta in Italia, con risultati ottimi, presso l’ospedale Sant’OrsolaMalpighi di Bologna. Il professor Roberto Di Bartolomeo oggi ha svolto un operazione al gioco per combattere una malattia chiamata Stenosi valvolare aortica critica “Questa patologia, determinata principalmente dall’avanzare dell’età — spiega il professor Di Bartolomeo —, comporta una calcificazione dei tre lembi della valvola, riducendo il passaggio del sangue e producendo sintomi quali difficoltà respiratorie, dolori coronarici e nei casi più gravi sincope”.

Continua a leggere: Bologna, arriva la pistola salva cuore (…)

Bologna, arriva la pistola salva cuore, pubblicato su MedicinaLive il 15/12/2011

© mister per MedicinaLive, 2011. | Commenta! |
Tag: cuore, interventi al cuore, intervento a cuore aperto


Continua la lettura dell’articolo su Medicina Live

Posted in Medicina LiveComments (0)

Sei bilingue? Il cervello va più veloce


Conoscere due lingue, fin dalla tenera età, rende il cervello più veloce nei ragionamenti. Una ipotesi di vecchia data ora confermata da uno studio degli scienziati dell’Università Vita-Salute e dell’Istituto Scientifico Universitario San Raffaele, in collaborazione con gli atenei di Londra, di Hong Kong e Barcellona. La ricerca, pubblicata recentemente sula rivista di settore Cerebral Cortex ha finalmente messo il punto su un fattore da sempre ipotizzato: ovvero che le persone bilingue siano più veloci nel prendere delle decisioni.
Continua a leggere: Sei bilingue? Il cervello va più veloce (…)

Sei bilingue? Il cervello va più veloce, pubblicato su MedicinaLive il 11/11/2011

© Valentina per MedicinaLive, 2011. | Commenta! |
Tag: bilinguismo, cervello, processo decisionale, processo di apprendimento


Continua la lettura dell’articolo su Medicina Live

Posted in Medicina LiveComments (0)

La Camera approva la manovra finanziaria


La Camera approva la manovra finanziariaDopo l’approvazione al Senato, oggi, alla Camera, con 316 sì e 302 no, è stata approvata la manovra finanziaria delineata dal Governo a metà agosto.

Tra mille turbolenze interne alla maggioranza, con l’opposizione che ha duramente criticato la manovra e le associazioni dei consumatori molto perplesse, il decreto finalizzato ad ottenere il pareggio di bilancio è legge.

Vediamo brevemente i punti salienti di questa legge:

  1. Trasparenza sui redditi, i Comuni potranno pubblicare sui loro siti internet le dichiarazioni dei redditi senza far menzione del nome e del cognome del contribuente in modo da avere un termometro che misuri il benessere di una comunità;
  2. Condono del 2002, in quell’anno c’è stato un condono finalizzato a regolarizzare la posizione fiscale dei contribuenti, molti dei quali pagarono solo la prima rata, l’obiettivo è far pagare a questi contribuenti le rate mancanti, questa operazione porterà nelle casse dello Stato circa un miliardo di euro;
  3. Ires e società fittizie, per le cosiddette società di comodo, l’Ires salirà al 10,5 %, per tutte le altre imprese, vi sarà una sorta di minimum tax, una tassa minima da pagare a prescindere da quanto dichiarato;
  4. Portare capitali all’estero, è prevista un’imposta di bolla del 2 % per chi porta capitali all’estero;
  5. Pensioni e donne, dal 2014 scatterà il piano che prevede l’adeguamento dell’età pensionabile delle lavoratrici private a quello delle lavoratrici di enti pubblici, l’adeguamento sarà graduale con inizio nel 2014 fino al 2026;
  6. Robin tax ai comuni, a fronte dei tagli previsti agli enti locali, la legge prevede che i Comuni possano introdurre una nuova tassa;
  7. Farmacie e liberalizzazioni, resta il numero chiuso per questi esercizi commerciali.

Per chi volesse approfondire il testo di legge, si rimanda al sito internet del quotidiano La Repubblica.


Continua la lettura dell’articolo su Mutuonews

Posted in MutuonewsComments (0)

Pagina 1 di 212
125 queries in 2,529 seconds.