Tag Archive | "estero"

iPhone: Pay&Share per gestire le spese


iPhone: Pay&Share per gestire le spese su: iPhone 5

iPhone: Pay&Share per gestire le spesePay&Share è l’applicazione per iPhone e iPad per gestire al meglio budget e spese quando si è fuori con gli amici e per sincronizzare al meglio le uscite e perchè no? le vacanze. Quando si è in tanti, la gestione della spesa generale si rivela generalmente molto più complessa di quanto non sembri all’inizio e, chi è amante della precisione deve prendere nota di tutto, conservando ricevute, fatture e conti. Al rientro poi dovrà riorganizzare tutti questi dati e suddividerli in base ai partecipanti, sottraendo eventualmente anticipi e spese individuali.

Insomma, roba da farsi spaccare la testa, ma ora con Pay&Share diventerà tutto molto più semplice e per tenere un registro di cassa precisissimo basterà il nostro iPhone o iPad. 

Pay&Share è un’applicazione universale, quindi sia per iPhone che per iPad, che si presenta con un’interfaccia molto elegante e soprattutto di facile utilizzo: basta creare un nuovo evento, che può essere una vacanza, un viaggio di lavoro o l’organizzazione di una festa di compleanno, si aggiungono poi le persone che vi prenderanno parte,  scegliendole dalla rubrica del telefono, oppure da una lista interna di Pay&Share, e, alla fine, si segnano  tutte le spese che vengono sostenute.

Per ogni voce, si possono indicare indicare data, luogo e ora e aggiungere una corta descrizione. C’è inoltre la possibilità di impostare più valute diverse, nel caso di vacanze all’estero  e attribuire un coefficiente personale ai partecipanti se, per esempio, si vuol fare in modo che i bambini paghino di meno.

Quest’applicazione offre le stesse funzioni dei più avanzati fogli di calcolo: ha infatti una calcolatrice integrata ed elabora in tempo reale i debiti e i crediti di ogni persona e il saldo finale, inoltre, può essere inviato sotto forma di email agli altri utenti, che potranno leggerlo anche se non possiedono un dispositivo Apple, da un pc normale.

Il lancio di Pay&Share capita comunque leggermente in ritardo, ora che le vacanze ferragostane sono terminate, ma si può utilizzare in tantissime altre occasioni: mancava proprio un’app così pratica e completa, sviluppata interamente in lingua italiana. La si può scaricare direttamente dall’App Store al prezzo di 4,99 euro.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

Prestiti laureati col garante


prestiti laureati col garante.jpg

Ottenere credito post-laurea, ovverosia per finanziare master e/o viaggi all’estero per la formazione o magari per fare le prime esperienze lavorative. Succede con Unicredit ed in particolare con il prodotto denominato “Unicredit Prestito Express Master” in accordo con quanto riportato dal Blog Prestiti. Nel dettaglio, il laureato può ottenere con il prodotto fino a ben 15 mila euro ma a fronte della stipula del prestito con il garante, ovverosia con una persona che si faccia carico del pagamento delle rate, in base ad un piano di ammortamento prefissato e noto in sede di sottoscrizione, nel caso in cui per lo studente dovessero sopraggiungere delle difficoltà.

Continua a leggere Prestiti laureati col garante…

Commenta »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

Furto o smarrimento carte di credito, come comportarsi


furto smarrimento carte di credito.jpg

In caso di furto o di smarrimento di una o più carte di credito la prima cosa da fare è quella di bloccarle tempestivamente al fine di evitare indebiti utilizzi. A ricordarlo è l’Associazione Altroconsumo nel precisare come per bloccarla occorra chiamare l’emittente che di norma è un Istituto di credito. Il numero da chiamare dall’Italia è spesso un numero verde, mentre in caso di smarrimento o furto della carta di credito dall’estero il numero da chiamare è quasi sempre a pagamento e con prefisso internazionale. Bloccando subito la carta, precisa altresì l’Associazione dei Consumatori, in caso di furto al massimo il cliente ci rimettere 150 euro così come prevede attualmente la Legge.

Continua a leggere Furto o smarrimento carte di credito, come comportarsi…

Commenta »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

CONTEST Mellogs: in palio tantissimi premi per iPhone, iPod, iPad e Mac


Parte oggi un nuovo contest firmato Mellogs.it: in palio fantastici premi per iPhone, iPod, iPad e Mac. Per partecipare correttamente al contest, bisogna possedere semplicemente un account Facebook e/o Twitter. Nell’articolo trovate tutte le informazioni necessarie.

Mellogs.it mette in palio bellissimi prodotti per i vostri iDevicese e Mac. Di seguito trovate le descrizioni degli oggetti ed il regolamento completo per la corretta partecipazione al contest.

1. Pemio

  • XtremeMac – Incharge Duo iPhone/iPod/iPad

Questo compatto caricatore doppio permette di ricaricare contemporaneamente iPod/iPhone e iPad, via USB o con alimentazione da rete elettrica. L’adattatore rimovibile trasforma in un istante il dock posteriore in modo da renderlo compatibile all’iPad o di nuovo all’iPhone e iPod.

Ottimo per ricaricare all’estero! Gli indicatori di stato LED mostrano quando la batteria è ricaricata, inoltre quando si viaggia è possibile utilizzare gli adattatori per Europa, Regno Unito e Stati Uniti, inclusi nella confezione.

Caratteristiche tecniche:

  • Il suo design compatto e ultrasottile è realizzato apposta per scrivanie o ripiani
  • Carica contemporaneamente ciascuno dei due dispositivi
  • L’adattatore rimovibile trasforma in un istante il dock posteriore in modo da renderlo compatibile all’iPad o di nuovo all’iPhone e iPod
  • Gli indicatori di stato LED mostrano quando la batteria è ricaricata
  • Include adattatori per Europa, Regno Unito e Stati Uniti

Prezzo: 59.00 € (prodotto riservato al contest ma non ancora in vendita sullo store Mellogs.it)

  • Auricolari SkyBlue – iFrogz EarPollution Plugz

Auricolari iFrogz EarPollution Plugz per un suono piacevole con comfort ottimale, mantenendo attenzione al look. Dotati di 3 rivestimenti sostituibili per un comodo utilizzo. Perfetti per iPod ed altre sorgenti portatili, quali lettori MP3 e CD player.

  • Caratteristiche tecniche
  • Driver: 9mm
  • Impedenza: 16 ohm
  • Efficienza: 98dB+/-3dB ad 1 KHz
  • Risposta in frequenza: 30Hz / 20 KHz
  • Lunghezza del cavo: 1M
  • Connessione: jack 3,5m

Prezzo: 12.00 € (Link al prodotto)

  •  5 Bumper HQ per iPhone 4/4S (colore a scelta in base alla disponibilità)

Realizzato in poliuretano TPU e silicone, veste alla perfezione.

Prezzo: 3.90 € a bumper (Link al prodotto)

  • 10 pellicole clear (fronte retro) per iPhone 4/4S

Pellicole protettive trasparenti, triplostrato in PET di alta qualità. Proteggono da graffi e abrasioni lo schermo ed il vetro posteriore dell’iPhone. Rispetto alle classiche pellicole, queste sono molto facili da applicare e non lasciano bolle. Una volta rimosse non lasciano segni e colla.

Prezzo: 1.50 € a pellicola (Link al prodotto)

  • 2 pellicole specchio iPhone 4/4S

Pellicola protettiva effetto specchio, anti riflesso, triplostrato in PET di alta qualità.

Prezzo: 2.90 € a pellicola (Link al prodotto)

  • 1 Custodia Ultra Slim (colore a scelta tra bianco o nero secondo disponibilità in magazzino)

“Una cover dal look unico. Una cover invisibile.”Proteggi il tuo iPhone 4/4S da urti e graffi con una custodia “invisibile”. Questa custodia, spessa circa 0,3 mm è un’ottima soluzione per chi ama le forme dell’iPhone 4/4S. Realizzata in TPU e non nel classico silicone, questa custodia non compromette nessuna funzionalità dell’iPhone e, lascia libere tutte le connessioni.

Prezzo: 6.90 € a pellicola (Link al prodotto)

  • 1 Custodia in eco-pelle per iPhone 4/4S

Custodia in SimilPelle per iPhone 4 e iPhone 4S

Prezzo: 9.99 € (Link al prodotto)

  • 1 LArobe Sleeve – LArobe color per MacBook 13,3″” – Black/Pumpkin

Custodia protettiva espressamente disegnata per Apple MacBook 13,3″ e macBook Pro 13,3″. E’ realizzata con un materiale speciale ad effetto memoria in tecnologia LRPu, se compresso o sottoposto ad urti si deforma per attuttirlo, una volta a riposo torna nella sua forma originale. Nuova forma più sottile, tessuto speciale, la nuova linea Pink … Per rendere più fashion il MacBook Apple!

Prezzo: 12,50 € (Link al prodotto)

  • 1 Cover Skin iPhone 4S (a scelta)

Rendi il tuo iPhone un dispositivo unico con queste stupende cover skin. Queste pellicole adesive, non solo proteggono il tuo dispositivo, ma lo rendono ancora più unico.

Prezzo: 3,90 € (Link al prodotto)

2. Premio:

  • 1 Speaker Sveglia – XtremeMac – MicroDock 3 in 1 per iPhone, iPod

XtremeMac’s 3 in 1 è il MicroDock che ti dà la possibilità di ascoltare, caricare ed utilizzare l’iPod o l’iPhone come sveglia in casa o in viaggio

Prezzo: 30.00 € (Link al prodotto)

3. Premio

  • 3 Bumper HQ per iPhone 4/4S (colore a scelta in base alla disponibilità) con pellicola per schermo

Realizzato in poliuretano TPU e silicone, veste alla perfezione.

Prezzo: 3.90 € (Link al prodotto)

Regolamento Contest:

Il concorso termina alle 23:00 (ora italiana) del 23 marzo 2012 ed il premio sarà assegnate per estrazione. Ecco cosa dovete fare per poter partecipare regolarmente al contest:

Per partecipare bisogna:

1. diventare fan della pagina Facebook di Mellogs  e…

2. diventare fan della pagina Facebook di iPhoneItalia cliccando semplicemente su “Mi piace”.

3. Successivamente bisogna commentare  questo link su Facebook, commentare anche quest’articolo lasciando il vostro Nome e Cognome che utilizzate su Facebook, specificare per quale accessorio concorrere ed il colore che preferite.

Esempio di commento –da lasciare in questo articolo– per partecipazione via Facebook:

Partecipo tramite Facebook: Mario Rossi.

Infine, potete partecipare anche tramite Twitter. Basta

1. seguire Mellogs.it cliccando qui e…

2. seguire iPhoneItalia cliccando qui.

3. Successivamente effettuate un tweet, scrivendo:

RT #CONTEST @mellogsshop su #iPhoneItalia: in palio favolosi premi per iPhone, iPod, iPad e Mac  –> http://bit.ly/y6clQ9

e lasciate un commento in quest’articolo riportando il link del vostro tweet. Ricordate inoltre di rendere pubblici i vostri tweet, togliendo il segno di spunta dalla voce “Proteggi i mie tweet” nelle impostazioni del vostro account Twitter.

Estrazione:

  • 1 vincitore per il 1. Premio;
  • 1 vincitore per il 2. Premio;
  • 1 vincitore per il 3. Premio…

tra tutti i partecipanti Facebook e Twitter che hanno commentato come da regolamento.
Possono partecipare al concorso tutti gli utenti (registrati e non registrati) del sito, ad esclusione dei membri della redazione e dei membri dello staff del forum (moderatori).

Ricordiamo che ogni utente può rilasciare massimo due commenti:  uno riportando vostro nome e cognome utilizzato su Facebook e uno riportando il link del vostro tweet. Tentativi di partecipazione multipla usando nickname/email diversi comporteranno la squalifica automatica dell’utente.

I vincitori dell’estrazione verranno indicati su questa stessa pagina alla fine del contest e saranno contattati tramite email al termine dell’estrazione. Per questo è importante assicurarsi di fornire un indirizzo email valido e funzionante.

IMPORTANTE: nei CONTEST, l’accesso alla piattaforma Disqus NON DEVE essere effettuato tramite il vostro account Facebook o Twitter, ma solo come “OSPITE” o tramite account “DISQUS”. Gli utenti che non seguiranno questa regola, non verranno presi in considerazione per il contest perché impossibile per noi contattarli tramite mail.

Buona fortuna a tutti!


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

UltimateSOS: arriva la versione lite gratuita e con tutte le funzioni


Su App Store è disponibile la versione lite gratuita di UltimateSOS, l’app utile nei casi di emergenza. La versione free ha tutte le funzioni della versione a pagamento (0,79€), con l’unico prezzo da pagare relativo ai banner pubblicitari.

UltimateSOS è un’app pensata per tutti coloro che si dovessero trovare in situazioni di emergenza. Queste le caratteristiche ufficiali:

1) RICHIEDI UN SOCCORSO
Chiama uno dei principali numeri d’emergenza (polizia, sanitario o vigili del fuoco) ovunque ti trovi. Non avrai più bisogno di ricordare i numeri d’emergenza, soprattutto se ti trovi all’estero: UltimateSOS caricherà i numeri d’emergenza a seconda del posto in cui ti trovi! In più, se necessiti di inserire ulteriori numeri, puoi farlo a piacimento!

2) EFFETTUA UN SOCCORSO
Potrai scegliere da una lista divisa per categorie, che sarà in costante aggiornamento, il soccorso da visualizzare ed eventualmente da effettuare in una situazione di pericolo!

3) LOCALIZZAZIONE GPS
Sei in pericolo e non sai dove ti trovi? UltimateSOS ti mostra la posizione sulla mappa in tempo reale, e non solo… anche le informazioni come VIA, NUMERO CIVICO e CITTA’ in cui ti trovi. Potrai inviare tutte queste informazioni tramite SMS ed E-mail per richiedere aiuto a chiunque tu voglia. Inoltre, grazie all’integrazione dei Social Network Twitter e Facebook, potrai inviare le coordinate e l’immagine della mappa con la tua posizione semplicemente tramite un post sulla tua bacheca!

Attiva anche il servizio GPS TrackingMe e richiedi soccorso tramite SMS/E-mail. La persona che riceverà il messaggio potrà connettersi ad un sito web per visualizzare in tempo reale sulla mappa ogni tuo spostamento! Potrai decidere tu quando disattivare il servizio TrackingME! Ricorda: Una volta disattivato, se vorrai riattivarlo, dovrai rimandare il messaggio proprio perchè cambieranno i dati di autenticazione!

CODICE MORSE E FLASH
Sei al buio? Attiva il Flash del dispositivo grazie un semplice pulsante. Inoltre, potrai scrivere qualunque testo e questo verrà tradotto in codice Morse permettendoti di riprodurlo tramite Beep Audio e Flash!

UltimateSOS è disponibile gratuitamente su App Store.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Sono peggiorate le prospettive dell’economia globale


Dalla fine dell’estate sono bruscamente peggiorate le prospettive dell’economia globale. Tutta l’economia mondiale ha rallentato

Questa frenata non solo da fattori temporanei, quali il rialzo dei prezzi dell’energia e le conseguenze del terremoto in Giappone, ma anche dalla perdurante debolezza dell’occupazione, dall’intonazione meno espansiva assunta dalle politiche di bilancio e dalla diffusa incertezza circa la risoluzione degli squilibri finanziari. Nei paesi emergenti l’attività economica ha lievemente decelerato, pur rimanendo su ritmi elevati. Gli organismi internazionali hanno rivisto significativamente al ribasso le previsioni per la crescita mondiale nell’anno in corso e nel prossimo.

Il brusco ridimensionamento delle prospettive di crescita ha determinato una marcata instabilità sui mercati finanziari. Le tensioni hanno interessato i titoli del debito sovrano di un numero crescente di paesi dell’area dell’euro, con ricadute anche sulla capacità di raccolta e sulle valutazioni di borsa delle banche.

La revisione al ribasso delle prospettive di crescita dell’economia mondiale e l’estendersi delle tensioni finanziarie hanno fiaccato l’attività economica nell’area dell’euro. La crescita è diminuita nel secondo trimestre. Si prospetta un ulteriore indebolimento nel terzo.

La BCE ha ripreso gli acquisti di titoli di Stato e ha intensificato il sostegno alla liquidità. Il Consiglio direttivo della BCE ha adottato una serie di misure volte a sostenere la liquidità degli intermediari e a evitare che le turbolenze in atto compromettano l’ordinato funzionamento dei mercati finanziari e quindi il meccanismo di trasmissione della politica monetaria.

La lentezza nella predisposizione di procedure di gestione delle crisi ha alimentato i dubbi degli operatori sull’adeguatezza degli strumenti a disposizione delle autorità dell’area dell’euro.

L’Italia ha risentito in misura articolarmente accentuata dell’evoluzione dell’economia globale e delle turbolenze sui mercati. Nonostante la sostanziale solidità del sistema bancario, il ridotto livello di indebitamento delle famiglie e l’assenza di significativi squilibri sul mercato immobiliare, il nostro paese è stato investito dalla crisi con particolare intensità per effetto dell’elevato livello del debito pubblico, della forte dipendenza dell’attività economica dall’andamento del commercio internazionale e delle deboli prospettive di crescita nel medio termine.

La crescita dell’Italia si è indebolita nel terzo trimestre… Le esportazioni hanno continuato a fornire il principale sostegno alla crescita; la domanda interna è rimasta debole. Gli indicatori confermano la debolezza della domanda interna, su cui incidono le sfavorevoli prospettive dell’occupazione e l’accresciuta incertezza sulla situazione economica generale; decelerano le vendite all’estero, in un contesto di minore vivacità della domanda mondiale.

Le banche rimangono solide, ma le tensioni condizionano la capacità di raccolta. Nel primo semestre del 2011 la redditività bancaria dei cinque maggiori gruppi è rimasta invariata, sia pure su livelli contenuti, rispetto allo stesso periodo del 2010; i coefficienti patrimoniali hanno beneficiato degli aumenti di capitale realizzati da alcuni gruppi. Tuttavia, le turbolenze sui mercati finanziari hanno inciso sul costo e sulla capacità di raccolta all’ingrosso degli intermediari.

Le tensioni che hanno investito il nostro paese rafforzano l’urgenza di politiche economiche che assicurino il risanamento dei conti pubblici, contribuendo a contenere i tassi di interesse, e che affrontino le debolezze strutturali italiane per sospingere la crescita e facilitare l’aggiustamento della finanza pubblica.
Fonte: bancaditalia.it

solidità del sistema bancario

 Sono peggiorate le prospettive delleconomia globale

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

La Camera approva la manovra finanziaria


La Camera approva la manovra finanziariaDopo l’approvazione al Senato, oggi, alla Camera, con 316 sì e 302 no, è stata approvata la manovra finanziaria delineata dal Governo a metà agosto.

Tra mille turbolenze interne alla maggioranza, con l’opposizione che ha duramente criticato la manovra e le associazioni dei consumatori molto perplesse, il decreto finalizzato ad ottenere il pareggio di bilancio è legge.

Vediamo brevemente i punti salienti di questa legge:

  1. Trasparenza sui redditi, i Comuni potranno pubblicare sui loro siti internet le dichiarazioni dei redditi senza far menzione del nome e del cognome del contribuente in modo da avere un termometro che misuri il benessere di una comunità;
  2. Condono del 2002, in quell’anno c’è stato un condono finalizzato a regolarizzare la posizione fiscale dei contribuenti, molti dei quali pagarono solo la prima rata, l’obiettivo è far pagare a questi contribuenti le rate mancanti, questa operazione porterà nelle casse dello Stato circa un miliardo di euro;
  3. Ires e società fittizie, per le cosiddette società di comodo, l’Ires salirà al 10,5 %, per tutte le altre imprese, vi sarà una sorta di minimum tax, una tassa minima da pagare a prescindere da quanto dichiarato;
  4. Portare capitali all’estero, è prevista un’imposta di bolla del 2 % per chi porta capitali all’estero;
  5. Pensioni e donne, dal 2014 scatterà il piano che prevede l’adeguamento dell’età pensionabile delle lavoratrici private a quello delle lavoratrici di enti pubblici, l’adeguamento sarà graduale con inizio nel 2014 fino al 2026;
  6. Robin tax ai comuni, a fronte dei tagli previsti agli enti locali, la legge prevede che i Comuni possano introdurre una nuova tassa;
  7. Farmacie e liberalizzazioni, resta il numero chiuso per questi esercizi commerciali.

Per chi volesse approfondire il testo di legge, si rimanda al sito internet del quotidiano La Repubblica.


Continua la lettura dell’articolo su Mutuonews

Posted in MutuonewsComments (0)

L’ICE non c’è più, ma ABI e Confindustria son vive e vegete


Il decreto sviluppo ha “chiuso” l’ICE. Che ora, dunque, non svolge più le proprie funzioni di promozione dell’imprenditoria italiana all’estero.

Come anticipato da Occhio all’ABI, l’ICE è sostituito ora da una quanto mai evanescente “cabina di regia”, di cui fanno parte ABI, Confindustria e Unioncamere, oltre ai ministeri Economia, Esteri e Sviluppo economico. Non si sa cosa faranno. Ma quel poco – e sarà pochissimo – è evidente che non sarà nell’interesse delle piccole imprese. A partire dalle prime missioni in agenda, come quella in India.

Continua la lettura dell’articolo su Finansol

Posted in FinansolComments (0)

Dall’Agricoltura un Potenziale di Energia Verde Pari al 20% Del Totale Delle Energie Rinnovabili


trattore1906.gifLa rivoluzione verde nel nostro Paese,
alla luce del risultato del referendum sul nucleare , non può non
passare anche attraverso le colture vegetali coltivate per lo scopo,
promuovendo l’uso dei sottoprodotti agricoli, come scarti colturali e
residui zootecnici. Abbiamo visto nei giorni scorsi come secondo la
Coldiretti, dall’Agricoltura italiana sia possibile ottenere nei
prossimi dieci anni energia
rinnovabile in grado di sostituire tre centrali nucleari
, senza
causare danni al territorio. Oggi è il turno di Confagricoltura, che
citando i risultati del Rapporto sulle bioenergie in Italia
realizzato con Nomisma, ribadisce l’importanza il ruolo primario
dell’agricoltura per il bilancio energetico nazionale.
Secondo i dati presentati con l’ausilio
di colture dedicate, scarti colturali e residui zootecnici sarà
sarà possibile creare energia, eliminare rifiuti prodotti dalle
attività umane e arrivare a fornire sino al 20% dell’energia
rinnovabile prevista nel 2020
, contribuendo così attivamente agli
obiettivi stabiliti dall’Unione Europea e dal protocollo di Kyoto.
Numeri decisamente importanti che rivedono al rialzo le stime del
Piano
di Azione Nazionale Per lo sviluppo delle Energie Rinnovabili
e
che potrebbero evitare al nostro Paese di dover importare energia
rinnovabile
dall’Estero.
C’è da segnalare, inoltre quanto
diventi interessante, per tutta la comunità, investire e aumentare
l‘efficienza dei processi produttivi, permettendo così di evitare i
costi di incenerimento degli scarti, lo stoccaggio in discariche ed
avere minori emissioni di gas-serra.
Nel presentare i dati
Confagricoltura ha preso in considerazione due scenari operativi: uno
definito “ottimistico” in cui si prevede lo sfruttamento della
metà delle potenzialità rinnovabili in agricoltura ed uno
“pessimistico” in cui è previsto lo sfruttamento di solo un
quinto del potenziale
teorico.
Nella prima ipotesi la quota prevista
garantirebbe al settore non solo l’autosufficienza energetica, ma
anche la possibilità di creare valore, in un’ottica di “burden
sharing” tra settori produttivi. 

Continua…


Continua la lettura dell’articolo su Blog Risparmio

Posted in Blog RisparmioComments (0)

I consigli degli esperti per gli investimenti


Un ampio consenso è emerso a fine 2010 in favore degli investimenti in attività rischiose nel 2011, le intenzione dei partecipanti al mercato si misurano principalmente dal loro grado di ottimismo circa la crescita economica.
I più ottimisti stanno fortemente sostenendo le azioni. La richiesta di una stock mix più conservatrice e di obbligazioni di società (credito aziendali), titoli di Stato dei paesi sviluppati meritano di essere guardato con attenzione, dopo un calo dei rendimenti ai minimi storici nel mese di agosto e il deterioramento delle finanze pubbliche.

Un secondo dato, che è diventato un luogo comune, è anche il consenso che la crescita globale continuerà ad essere gestito dai paesi emergenti, guidati da Cina, che si riflette negli investimenti sui valori locali, ma anche e soprattutto, grandi titoli le società occidentali sono ben posizionate per trarre vantaggio dalla nuova “Eldorado”.

Terzo punto di consenso: la crisi del debito sovrano continuerà a pesare nel 2011 ma l’area dell’euro non scoppia. Le tariffe saranno aumentate, ma rimangono a livelli bassi.
Gli strateghi di Societe Generale si aspettano un aumento del 11% al 15% delle borse nei prossimi 12 mesi, le azioni di asset class miglioreranno le condizioni economiche, valutazioni interessanti, la politica accomodante della crescita monetaria e del profitto.
Ma ci si aspetta un avvio difficile a causa di timori per la crescita all’estero. Perciò gli strateghi del credito credono che nel 2011 le obbligazioni corporate SG conserveranno un’attrazione rispetto ai titoli azionari, almeno durante la prima metà dell’anno a causa di incertezza che circonda la crescita.

La protezione del capitale rimarrà una priorità per gli investitori in quanto la visibilità economica non è migliorata e rimarrà un fattore importante a sostegno del credito alle imprese, dicono, avvertendo che la prestazione di credito sarà meno spettacolare 2009 e 2010.
Le misure di austerità fiscale concordata in Europa potrebbe frenare la crescita già morbido, la Germania, che ha riconquistato una buona salute economica, potrebbe essere un’eccezione.
I capricci creati dal debito pubblico europeo non dovrebbero nascondere un certo numero di argomenti positivi per le attività rischiose, si tratti di credito o le azioni.
Ci sono probabilmente agli albori del 2011 un’ondata di M & A (fusioni e acquisizioni) sarà attivato, a causa di imprese posizione finanziaria altamente redditizia.

La prospettiva di una crescita più debole ma più forte nel 2011, sostenuta da politiche monetarie accomodanti nei paesi sviluppati, dovrebbero sostenere le azioni a breve termine del credito mondiale.
Per i più pessimisti circa l’economia ci sarà un indebolimento della crescita globale nel 2011 a causa di politiche di austerità nei paesi sviluppati e l’inasprimento delle condizioni monetarie nei paesi emergenti come la Cina.
Le aziende europee sono più sane di quelle degli Stati che hanno accumulato una montagna di debiti dal 2008. Si stima che nel 2011 gli utili dovrebbero continuare a progredire e dare ‘interesse per azioni e in misura minore del credito
Fonte: investimenti-sicuri.it

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

Bosch: formazione e lavoro in Italia e all’estero


Si chiama Junior Managers Program ed è un programma di formazione e lavoro in Italia e all’estero realizzato da Bosch e rivolto a giovani talenti. Questo percorso è finalizzato a preparare brillanti…

[Puoi leggere il resto del contenuto su http://www.ticonsiglio.com]


Continua la lettura dell’articolo a questo indirizzo

Posted in Ti ConsiglioComments (0)

Carenza di Pentothal, allarme dei pediatri italiani


Negli ospedali italiani le scorte di Pentothal stanno finendo. All’interno del nostro sistema sanitario il tiopentale sodico viene utilizzato normalmente e quotidianamente come farmaco salvavita in diverse situazioni. Non solo esso viene utilizzato all’interno del reparto di anestesia e di  rianimazione dei maggiori ospedali pediatrici.

Una sua mancanza, o un ritardo attribuibile alla necessità di approvvigionarsi all’estero di questa sostanza rischia di apportare gravissimi danni. La denuncia arriva dai pediatri italiani, in seguito allo scoppio dello scandalo relativo alle esecuzioni capitali statunitensi, che ha portato ad una serie di moratorie denunce che hanno bloccato di fatto la produzione di questo farmaco nel nostro paese.
Continua a leggere: Carenza di Pentothal, allarme dei pediatri italiani (…)

Carenza di Pentothal, allarme dei pediatri italiani, pubblicato su MedicinaLive il 01/04/2011

© Valentina per MedicinaLive, 2011. | Commenta! |
Tag: pediatria


Continua la lettura dell’articolo a questo indirizzo

Posted in Medicina LiveComments (0)

72 queries in 0,493 seconds.