Tag Archive | "efsf"

L’Europa si accorda sul debito greco e le Borse festeggiano



Un fondo salva-stati (Efsf) rafforzato fino a 440 miliardi con la possibilità di acquistare titoli di stato dei paesi europei sia sul mercato primario – come adesso – sia, in aggiunta, su quello secondario, per spuntare le unghie alla speculazione e consentire agli stati di rifinanziarsi sul mercato.

Per i paesi in crisi – Irlanda, Grecia e Portogallo – arriva la riduzione dei tassi di interesse attorno al 3,5% per rendere possibile la restituzione dei debiti senza strozzare l’economia. La Grecia – e solo la Grecia, sottolineano sia i politici sia i mezzi di informazione – potrà scambiare alcuni titoli in scadenza con nuovi titoli: in pratica quello che potrebbe essere inteso come un default selettivo su una parte di debito greco, anche se l’adesione allo scambio (swap) sarà comunque volontaria.

A Berlino i capi di stato e di governo dell’Unione Europea hanno trovato un accordo, soprattutto grazie all’intesa tra la cancelliera tedesca Merkel e il presidente francese Sarkozy, e hanno deciso un nuovo piano di salvataggio da 109 miliardi di euro cui – e questa è una novità – parteciperanno anche i privati per una somma fino a 39 miliardi: saranno obbligazionisti e banche che potranno rinunciare preventivamente a una parte dei soldi che hanno sottoscritto in cambio del salvataggio greco.

Un piano di scambio e il rollover prevedono nuovi bond a 30 anni, con tassi al 4 per cento che potrebbero aumentare fino al 5,5 per cento. Gli altri due piani di scambio, invece, uno da 15 e l’altro da 30 anni, comportano una riduzione del 20 per cento del valore dei titoli di stato, a fronte di cedole più alte, attorno al 5,9-6,8%.

Quel che è più importante: l’Efsf diventa l’embrione di un Fme, un Fondo monetario europeo che affiancherebbe l’Fmi per operare solo nel mercato del Continente. Il piano di salvataggio con default è limitato alla Grecia, mentre gli altri paesi in crisi avranno l’opportunità di una riduzione dei tassi. Quanto alla Spagna e all’Italia l’Efsf potrà apire linee di credito e comunque acquistare titoli di stato per rallentare la speculazione. Un impegno che sembra convincere i mercati, almeno per adesso.

L’Europa si accorda sul debito greco e le Borse festeggiano é stato pubblicato su Finanzablog.it alle 09:50 di venerdì 22 luglio 2011.



Continua la lettura dell’articolo su Finanza Blog

Posted in Finanza BlogComments (0)

94 queries in 0,423 seconds.