Tag Archive | "effetto"

Huawei: presentazione dei risultati del primo semestre, dettagli, strategie e show dello smartphone Ascend P1 con tante foto e dettagli


CellularMagazine.it

 

Ho iniziato questa notizia con quella che è almeno a livello di effetto la migliore foto che ho fatto, ne troverete più di 20 dopo il salto, l’altro giorno in quel di Milano huawei ha invitato blog e testate giornalistiche del mondo della tecnologia a Milano per presentarsi in un secondo incontro di approfondimento per parlare dell’azienda, dei risultati raggiunti, strategie e sopratutto il modello di smartphone Android top di gamma Ice Cream Sandwich Ascend P1 (annunciato insieme a F10HD a Febbraio). La notizia è lunga: dati, scatti e note per capire al meglio le intenzioni del produttore cinese nel mercato italiano e più in generale in quello europeo.

Come anticipato eccovi l’album degli scatti del modello e presenti in questa notizia, cliccando l’anteprima si aprirà l’album della nostra pagina su G+:

 

 

Inizia la presentazione al pubblico Roberto Loiola, vice-presidente Western-Europe per Huawei, vediamo gli argomenti di cui ha parlato:

 

 

 

impegnata in quattro business e con altrettanti clienti diversi: operatori per costruzione di reti, per fornire soluzioni elettroniche al mondo business, prodotti per il consumer e costruzione di soluzioni per la trasmissione dati su larga scala il fatturato per i primi sei mesi del 2012 ha generato ricavi per 16.2 miliardi di Dollari, una crescita rispetto allo stesso periodo del 2011 che si traduce anche in un margine operativo maggiore del 9%. E ancora altri tre dati leggibili bene dall’immagine a seguire:

 

 

 

Nel 2011 e parte di quest’anno Huawei si è distinta per essere stata la prima azienda a aver trasmesso interi pacchetti di dati dal peso maggiore di 1GB a velocità altissime con la soluzione Atom Cell a oggi già in uso negli Stati Uniti con operatori come T-Mobile, Sprint e Verizon e in costruzione insieme a aziende come Telecom Italia, Vodafone, H3G e altri 47 partner per essere pronti al lancio nel belpaese di reti LTE l’anno prossimo; ora provate a guardare lo smartphone magari accanto al pc da cui leggete la notizia di cui certamente conoscete il produttore, perfetto ora guardate la slide a seguire in merito a chi costruisce le reti a cui si appoggia:

 

 

 

“1 persona su tre al mondo utilizza un prodotto o una soluzione huawei”: un risultato senza paragoni.

Altro importante risultato raggiunto: è Huawei l’azienda che ha costruito il più grande centro dati al mondo superando colossi come Apple, IBM e Samsung, verrebbe da pensare che questa azienda preferisce lavorare bene senza cercare troppi onori al contrario di altre che attirano un interesse che a confronto con lei il gap è enorme.

 

 

Presenti in tutto il mondo centri per diverse fasi e parti di sviluppo del prodotto:

 

 

 

Settore device mobili per utenti consumer

 

Da fine 2011 Huawei ha iniziato a farsi conoscere, ha avuto un boom a natale per la venduta insieme a Vodafone di Ideos che a 99 Euro offriva un terminale con Froyo e a oggi quel nome per gli appassionati Android rappresenta un gradino di crescita importante, anche il sito ufficiale per l’Italia è stato creato da zero (notizia dedicata) in previsione delle vendite per questo settore nel 2012

 

 

che prevedono una crescita del 40% rispetto all’anno scorso a 9 miliardi di Euro da raggiungere con prodotti di tre fasce diverse:

 

– huawei linea Y: smartphone entry level, prezzo intorno ai 99-119 Euro,

– huawei linea G: smartphone e tablet di medio livello per clienti che hanno esigenze software e di resa maggiori (per fare un esempio a una persona a cui interessa poco il s.o. ma a cui piace Android va bene uno della linea Y, se si desidera giocare anche a titoli che richiedono più risorse e si sa cosa scegliere meglio G), in questa fascia possiamo notare huawei MediaPad e MediaPad HD nella versione con ICS nativo. Prezzo: dai 249 a 399 Euro.

– huawei linea Ascend P: fa i suoi primi passi quest’anno con una cpu proprietaria costruita in Cina insieme a partner elettronici locali (non per tutti i modelli, per questo si è scelto un americano TiOmap), Ascend P1 è il primo e di certo non sarà l’ultimo.

 

 

(per vedere gli scatti di Ascend P1 vi invito a vedere la galleria di scatti in G+, link anche a inizio notizia).

 

 

 

I dati del 2011 parlano, riprendendo il dato di 6.8 miliardi di $, che in merito a dispositivi tecnologici (smartphone e tablet) nel mondo sono stati centocinquanta milioni le unità vendute per una quota interna (ricordo che è una azienda di stato cinese) del 25% e nel resto del mondo per 75.

 

Dobbiamo ricordare che huawei è una azienda nata solo un quarto di secolo fa, ma solo l’anno scorso è stata la terza azienda al mondo per numero di brevetti registrati (23.522) con il 44% della forza lavoro qualificata nei centri del mondo (vedi cinque immagini più sopra) impiegata in ricerca e sviluppo, a questo proposito trovo utile il paragone con Samsung (notizia dedicata) che con un più alto numero di business in cui è impegnata, dipendenti e centri di ricerca e sviluppo in paesi diversi (Italia compresa a Milano) impiega in questo campo il 25% del personale complessivo.

 

 

 

Huawei Ascend P1: Beauty meet Brains

 

Voglio iniziare mostrandovi il video promo realizzato per il modello dal nostro canale YouTube, tenete presente che l’ho preso alla presentazione seduto in mezzo a centinaia di persone quindi se non è proprio perfetto vi chiedo di capirne il motivo:

 

Clicca qui per vedere il video incorporato.

 

 

 

Gli aspetti dello smartphone e non solo che Daniele de Grandis, responsabile vendite per l’Italia e Svizzera, ha voluto evidenziare:

 

– design e linee esteriori che si ripercuotono nella bellezza estetica e funzionale, siamo uno dei pochi paesi al mondo dove il telefono viene dato a parte e non con l’abbonamento e vi assicuro sono boccate di ossigeno in cassa dirette e fondamentali per i produttori, il più sta nel convincere a spendere i 449Euro di prezzo di listino,

– il processore non doveva essere un TiOmap, a febbraio si era parlato dell’HiSilicon K3V2 con due core che nemmeno è stato citato con l’attenzione che merita,

– il lavoro di ottimizzazione della batteria è stato fatto quindi con il TiOmap,

– sì l’aggiornamento a Android 4.1 JB per questo modello ci sarà,

– Huawei è tra gli otto produttori con cui Microsoft lancerà Windows 8, durante l’anno non aspettiamoci quindi solo prodotti Google Android,

– il prezzo di listino è di 449$, poco sotto concorrenti più conosciuti come Xperia S (499E) e One S (529E),

– vi invito a leggere le caratteristiche a seguire:

 

 

e ulteriori particolari:

 

 

impressionante la parte fotocamera, tecnologia dello schermo e cura dell’aspetto audio delle cassa sonora nella scocca posteriore in basso.

 

 

 

 

 

 

Post Originale: Huawei: presentazione dei risultati del primo semestre, dettagli, strategie e show dello smartphone Ascend P1 con tante foto e dettagli su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

Spending review blocca aumento Iva


spending review blocco aumento iva.jpg

Grazie alla cosiddetta “spending review” il nuovo aumento dell’Iva è nel breve termine rinviato. Il Governo italiano ha infatti reso noto in via ufficiale con un comunicato che non ci sarà aumento dell’Iva nell’ultimo trimestre dell’anno, così come tale aumento non ci sarà fino a tutto il primo semestre del 2013 per effetto proprio dell’eliminazione degli eccessi di spesa. Trattasi chiaramente di una buona notizia per le famiglie italiane che, altrimenti, avrebbero di sicuro dovuto far fronte ad una nuova raffica di rincari nell’ultimo quarto del corrente anno. Rimane però in auge l’aumento dell’Iva dal mese di luglio del 2013 sebbene in qualche modo l’attuale Governo in carica non abbia escluso provvedimenti finalizzati a sterilizzare tale aumento dell’imposta sul valore aggiunto.

Continua a leggere Spending review blocca aumento Iva…

Commenta »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

iPhone 5: che cosa aspettarsi per l’estate?


iPhone 5: che cosa aspettarsi per l’estate? su: iPhone 5

L’11 giugno e la data che i fan Apple attendo con ansia, infatti, quel giorno si terrà il WWDC 2012 ma vi comunichiamo che in quella data non vedrete l’apparizione del nuovo iPhone 5.

Che cosa ci riserverà l’estate 2012? Apple ha sorpresa deciderà di vivere al meglio l’effetto sorpresa, presentando il nuovo melafonino all’improvviso? Secondo le informazioni in nostro possesso, il melafonino non sarà disponibile in Italia prima di ottobre e nemmeno questa notizia è certa.

La notizia certa per il momento è l’aumento delle dimensioni dello schermo, per il resto sembra che Apple sia intenzionata a mantenere il più possibile invariate le dimensioni finali dello smartphone e questo piace  a tutti i clienti che vogliono avere l’iPhone sempre a portata di mano, senza cambiare le custodie pagate un patrimonio. Tra le altre caratteristiche di rilievo, sempre quasi sicura la presenza di un nuovo mini dock al posto del classico.

Pare che l’azienda di Cupertino sotto questo punto di vista voglia fare un passo avanti, utilizzando una tecnologia più compatta. Peccato che questo rischierà di rendere incompatibili molti accessori utilizzati sino ad ogni, per il momento questo è tutto, non ci resta che attendere conferme ufficiali da parte di Apple.

Per il momento le modifiche che verranno apportate sono di vostro gradimento? secondo voi il nuovo modello otterrà un successo esclusivo oppure no?

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

Lo Schermo iPhone 5 non sarà più grande


Lo Schermo iPhone 5 non sarà più grande su: iPhone 5

Ancora non si sa neppure quando uscirà, eppure il prossimo iPhone 5 fa parlare di sé da più di un anno, ogni giorno.

Si susseguono in maniera incessante rumors di vario tipo. L’ultimo, uscito su iMore, è quello che dà per certa la notizia di uno schermo non fuori misura. In altre parole, sembra che il prossimo smartphone di casa Apple non concorrerà alla gara dello schermo più grande. Il sito in questione ha sottolineato che fonti certe dicono che il prossimo iPhone 5 non sarà molto diverso da i modelli precedenti per quel che concerne il design e, soprattutto, lo schermo che, sembra, rimarrà di 3,5 pollici o poco più.

Questa scelta verrebbe fatta per mantenere alta la densità di pixel dello schermo Retina, dato che aumentando la risoluzione la densità andrebbe scemando e l’effetto non sarebbe più il medesimo. Ma iMore va oltre e parla anche di un connettore dock più piccolo di quello che è attualmente montato sui precedenti iPhone.

Perché questa possibile scelta? Per guadagnare qualche centimetro per permettere di alloggiare una batteria più grande. Questa notizia, in realtà, era già apparsa su altri siti negli scorsi giorni.

Ovviamente, ricordiamo che si deve attendere l’uscita ufficiale per eventuali conferme.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

Contro i tumori un estratto dell’acacia?


contro tumori estratto acacia

Un estratto ricavato dalle foglie dell’Acacia salicina, un albero originario dell’Australia diffuso anche nell’area mediterranea, potrebbe avere un effetto antitumorale, antiossidante e antimicrobico. A sostenerlo è uno studio condotto da un team di ricercatori dell’Università di Monastir in Tunisia, pubblicato su BMC Complementary and Alternative Medicine.

Continua a leggere: Contro i tumori un estratto dell’acacia? (…)

Contro i tumori un estratto dell’acacia?, pubblicato su MedicinaLive il 11/04/2012

© Tiziana F per MedicinaLive, 2012. | Commenta! |
Tag: acacia, tumori


Continua la lettura dell’articolo su Medicina Live

Posted in Medicina LiveComments (0)

CONTEST Mellogs: in palio tantissimi premi per iPhone, iPod, iPad e Mac


Parte oggi un nuovo contest firmato Mellogs.it: in palio fantastici premi per iPhone, iPod, iPad e Mac. Per partecipare correttamente al contest, bisogna possedere semplicemente un account Facebook e/o Twitter. Nell’articolo trovate tutte le informazioni necessarie.

Mellogs.it mette in palio bellissimi prodotti per i vostri iDevicese e Mac. Di seguito trovate le descrizioni degli oggetti ed il regolamento completo per la corretta partecipazione al contest.

1. Pemio

  • XtremeMac – Incharge Duo iPhone/iPod/iPad

Questo compatto caricatore doppio permette di ricaricare contemporaneamente iPod/iPhone e iPad, via USB o con alimentazione da rete elettrica. L’adattatore rimovibile trasforma in un istante il dock posteriore in modo da renderlo compatibile all’iPad o di nuovo all’iPhone e iPod.

Ottimo per ricaricare all’estero! Gli indicatori di stato LED mostrano quando la batteria è ricaricata, inoltre quando si viaggia è possibile utilizzare gli adattatori per Europa, Regno Unito e Stati Uniti, inclusi nella confezione.

Caratteristiche tecniche:

  • Il suo design compatto e ultrasottile è realizzato apposta per scrivanie o ripiani
  • Carica contemporaneamente ciascuno dei due dispositivi
  • L’adattatore rimovibile trasforma in un istante il dock posteriore in modo da renderlo compatibile all’iPad o di nuovo all’iPhone e iPod
  • Gli indicatori di stato LED mostrano quando la batteria è ricaricata
  • Include adattatori per Europa, Regno Unito e Stati Uniti

Prezzo: 59.00 € (prodotto riservato al contest ma non ancora in vendita sullo store Mellogs.it)

  • Auricolari SkyBlue – iFrogz EarPollution Plugz

Auricolari iFrogz EarPollution Plugz per un suono piacevole con comfort ottimale, mantenendo attenzione al look. Dotati di 3 rivestimenti sostituibili per un comodo utilizzo. Perfetti per iPod ed altre sorgenti portatili, quali lettori MP3 e CD player.

  • Caratteristiche tecniche
  • Driver: 9mm
  • Impedenza: 16 ohm
  • Efficienza: 98dB+/-3dB ad 1 KHz
  • Risposta in frequenza: 30Hz / 20 KHz
  • Lunghezza del cavo: 1M
  • Connessione: jack 3,5m

Prezzo: 12.00 € (Link al prodotto)

  •  5 Bumper HQ per iPhone 4/4S (colore a scelta in base alla disponibilità)

Realizzato in poliuretano TPU e silicone, veste alla perfezione.

Prezzo: 3.90 € a bumper (Link al prodotto)

  • 10 pellicole clear (fronte retro) per iPhone 4/4S

Pellicole protettive trasparenti, triplostrato in PET di alta qualità. Proteggono da graffi e abrasioni lo schermo ed il vetro posteriore dell’iPhone. Rispetto alle classiche pellicole, queste sono molto facili da applicare e non lasciano bolle. Una volta rimosse non lasciano segni e colla.

Prezzo: 1.50 € a pellicola (Link al prodotto)

  • 2 pellicole specchio iPhone 4/4S

Pellicola protettiva effetto specchio, anti riflesso, triplostrato in PET di alta qualità.

Prezzo: 2.90 € a pellicola (Link al prodotto)

  • 1 Custodia Ultra Slim (colore a scelta tra bianco o nero secondo disponibilità in magazzino)

“Una cover dal look unico. Una cover invisibile.”Proteggi il tuo iPhone 4/4S da urti e graffi con una custodia “invisibile”. Questa custodia, spessa circa 0,3 mm è un’ottima soluzione per chi ama le forme dell’iPhone 4/4S. Realizzata in TPU e non nel classico silicone, questa custodia non compromette nessuna funzionalità dell’iPhone e, lascia libere tutte le connessioni.

Prezzo: 6.90 € a pellicola (Link al prodotto)

  • 1 Custodia in eco-pelle per iPhone 4/4S

Custodia in SimilPelle per iPhone 4 e iPhone 4S

Prezzo: 9.99 € (Link al prodotto)

  • 1 LArobe Sleeve – LArobe color per MacBook 13,3″” – Black/Pumpkin

Custodia protettiva espressamente disegnata per Apple MacBook 13,3″ e macBook Pro 13,3″. E’ realizzata con un materiale speciale ad effetto memoria in tecnologia LRPu, se compresso o sottoposto ad urti si deforma per attuttirlo, una volta a riposo torna nella sua forma originale. Nuova forma più sottile, tessuto speciale, la nuova linea Pink … Per rendere più fashion il MacBook Apple!

Prezzo: 12,50 € (Link al prodotto)

  • 1 Cover Skin iPhone 4S (a scelta)

Rendi il tuo iPhone un dispositivo unico con queste stupende cover skin. Queste pellicole adesive, non solo proteggono il tuo dispositivo, ma lo rendono ancora più unico.

Prezzo: 3,90 € (Link al prodotto)

2. Premio:

  • 1 Speaker Sveglia – XtremeMac – MicroDock 3 in 1 per iPhone, iPod

XtremeMac’s 3 in 1 è il MicroDock che ti dà la possibilità di ascoltare, caricare ed utilizzare l’iPod o l’iPhone come sveglia in casa o in viaggio

Prezzo: 30.00 € (Link al prodotto)

3. Premio

  • 3 Bumper HQ per iPhone 4/4S (colore a scelta in base alla disponibilità) con pellicola per schermo

Realizzato in poliuretano TPU e silicone, veste alla perfezione.

Prezzo: 3.90 € (Link al prodotto)

Regolamento Contest:

Il concorso termina alle 23:00 (ora italiana) del 23 marzo 2012 ed il premio sarà assegnate per estrazione. Ecco cosa dovete fare per poter partecipare regolarmente al contest:

Per partecipare bisogna:

1. diventare fan della pagina Facebook di Mellogs  e…

2. diventare fan della pagina Facebook di iPhoneItalia cliccando semplicemente su “Mi piace”.

3. Successivamente bisogna commentare  questo link su Facebook, commentare anche quest’articolo lasciando il vostro Nome e Cognome che utilizzate su Facebook, specificare per quale accessorio concorrere ed il colore che preferite.

Esempio di commento –da lasciare in questo articolo– per partecipazione via Facebook:

Partecipo tramite Facebook: Mario Rossi.

Infine, potete partecipare anche tramite Twitter. Basta

1. seguire Mellogs.it cliccando qui e…

2. seguire iPhoneItalia cliccando qui.

3. Successivamente effettuate un tweet, scrivendo:

RT #CONTEST @mellogsshop su #iPhoneItalia: in palio favolosi premi per iPhone, iPod, iPad e Mac  –> http://bit.ly/y6clQ9

e lasciate un commento in quest’articolo riportando il link del vostro tweet. Ricordate inoltre di rendere pubblici i vostri tweet, togliendo il segno di spunta dalla voce “Proteggi i mie tweet” nelle impostazioni del vostro account Twitter.

Estrazione:

  • 1 vincitore per il 1. Premio;
  • 1 vincitore per il 2. Premio;
  • 1 vincitore per il 3. Premio…

tra tutti i partecipanti Facebook e Twitter che hanno commentato come da regolamento.
Possono partecipare al concorso tutti gli utenti (registrati e non registrati) del sito, ad esclusione dei membri della redazione e dei membri dello staff del forum (moderatori).

Ricordiamo che ogni utente può rilasciare massimo due commenti:  uno riportando vostro nome e cognome utilizzato su Facebook e uno riportando il link del vostro tweet. Tentativi di partecipazione multipla usando nickname/email diversi comporteranno la squalifica automatica dell’utente.

I vincitori dell’estrazione verranno indicati su questa stessa pagina alla fine del contest e saranno contattati tramite email al termine dell’estrazione. Per questo è importante assicurarsi di fornire un indirizzo email valido e funzionante.

IMPORTANTE: nei CONTEST, l’accesso alla piattaforma Disqus NON DEVE essere effettuato tramite il vostro account Facebook o Twitter, ma solo come “OSPITE” o tramite account “DISQUS”. Gli utenti che non seguiranno questa regola, non verranno presi in considerazione per il contest perché impossibile per noi contattarli tramite mail.

Buona fortuna a tutti!


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Modizer, riascoltate le sigle dei vecchi videogames con il vostro iPhone


Se siete videogiocatori di vecchia data vi ricorderete le bellissime giornate passate su consolle storiche come l’Amiga, il Commodore 64, il Super Nintendo e tante altre; ma ancor più dei giochi, vi ricorderete le stupende sigle che vi accompagnavano nelle ore di gioco. Con Modizer potrete rituffarvi nel passato riascoltando una vasta libreria di musichette direttamente dal vostro iPhone.

Modizer (AppStore Link)
ModizerYohann MagnienCategoria: Musica

Modizer prende il nome dai file MOD. I file MOD sono dei particolari file audio creati da Karsten Obarski e adottati per la prima volta sui computer Amiga nel 1987; un file MOD contiene una serie di strumenti sotto forma di sample, una serie di pattern che indicano come e quando i sample devono essere eseguiti e un elenco di quali pattern eseguire in un determinato ordine. La maggior parte delle sigle dei vecchi videogame aveva questo formato audio, ma con il tempo si sono evolute ed oggi si possono trovare in vari formati, tutti compatibili con l’applicazione. Con Modizer potrete gustarvi tutte le musichette dei vostri giochi preferiti comodamente dal vostro iDevice; tutte le sigle sono accompagnate da stupendi visualizer basati su OpenGL. Per importare file audio su Modizer dovrete utilizzare iTunes o un client FTP (l’app supporta il download da HTTP e FTP) e potrete caricare e scompattare anche archivi zip, rar e simili. Se non avete MOD o simili da importare, niente paura: Modizer integra un browser interno per accedere gratuitamente alle collezioni MODLAND e HVSC (contenenti circa 215.000 brani in tutto), permettendo a chiunque di godere di moltissimi MOD esistenti. Modizer possiede tante altre interessanti funzioni, come la compatibilità con testi e midi, il supporto ad AirPlay e la possibilità di sfogliare le copertine delle sigle con effetto CoverFlow. Per avere una panoramica più approfondita delle funzionalità dell’applicazione vi consigliamo di visualizzare questo video, registrato dallo staff di TouchArcade.com, e che mostra Modizer in azione.

Modizer è un’applicazione universale compatibile con iPhone, iPod Touch ed iPad e si acquista su App Store a 1,59€ seguendo questo link.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

iRound: un Bumper “diverso” – La recensione di iPhoneItalia


iRound è una serie di custodie in stile Bumper per iPhone 4 e iPhone 4S.

Nella confezione in plastica trasparente troviamo la sola custodia. Realizzata in plastica rigida, la iRound è disponibile in diverse colorazioni (bianca, rossa, nera, viola, blu, verde) sulla parte superiore, mentre è sempre trasparente sulla parte inferiore. Un contrasto molto carino, che dona un effetto davvero piacevole all’iPhone.

La parte inferiore in prossimità del dock è in plastica morbida. I materiali utilizzati sono buoni, non ottimi, mentre abbiano avuto un po’ di difficoltà nell’inserire il dispositivo. Un po’ di pratica è necessaria per poter effettuare questa operazione in modo semplice e veloce.

iRound è una custodia molto semplice, consigliata a chi cerca un dumper diverso da quelli proposti da Apple. Il prezzo è di 19,90€, disponibile nei migliori negozi di accessori.

VOTI

Materiali: 7

Protezione: 6.5

Usabilità: 6

Rapporto Qualità/Prezzo: 7


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Rimborsi treno per neve: Casper, sono insufficienti


rimborsi treno neve casper.jpg

Sono tanti i treni che in questi ultimi giorni sono stati soppressi. In particolare, sono stati tagliati i treni regionali in base al Piano Neve che, specie nelle zone del Centro Nord, garantisce comunque un traffico ferroviario fluido anche per effetto della riduzione delle velocità. E se il treno parte ed arriva a destinazione con forte ritardo, cosa succede? Ebbene, al riguardo Trenitalia in ragione del ritardo accumulato può concedere gli indennizzi, ma questi Casper li ha rispediti al mittente in quanto insufficienti. Secondo il Comitato rappresentato da Adoc, Unione Nazionale Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino e Codacons, occorre subito che le FS incontrino le Associazioni dei Consumatori al fine di definire un adeguato risarcimento a favore di quei passeggeri che in alcuni treni sono rimasti bloccati per molto tempo sui binari a causa di malfunzionamenti tecnici. Se non sarà così le Associazioni di Consumatori sopra citate sono pronte ad avviare nelle sedi competenti innumerevoli cause risarcitorie.

Continua a leggere Rimborsi treno per neve: Casper, sono insufficienti…

Commenta »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

Saldi invernali 2012: consigli e raccomandazioni


saldi invernali consigli.jpg

Conservare sempre lo scontrino, diffidate dei negozi che coprono le vetrine con i manifesti, senza far vedere la merce; e lo stesso dicasi anche di quei negozi che prima dell’avvio delle svendite di fine stagione avevano gli scaffali semivuoti. Sono questi alcuni dei consigli e delle raccomandazioni dell’Adoc in vista della partenza dei saldi invernali 2012, caratterizzati in base alle previsioni dell’Associazione da un forte calo degli acquisti rispetto allo scorso anno. In particolare, l’Adoc prevede che i saldi invernali 2012 saranno un flop per effetto di un calo medio della spesa, da parte delle famiglie, pari a ben il 21%. D’altronde, dopo le spese natalizie, sono tante le famiglie che arriveranno letteralmente stremate a livello economico all’appuntamento con i saldi invernali 2012.

Continua a leggere Saldi invernali 2012: consigli e raccomandazioni…

Commenta »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

Conti correnti bancari e postali per i pensionati


conti correnti bancari postali pensionati.jpg

Stando a quanto contenuto nel Decreto sulla nuova manovra approvato dal Governo Monti, le pensioni sopra i 500 euro non potranno più essere pagate in contanti. Salvo modifiche in Parlamento, di conseguenza, i pensionati saranno costretti, in pratica in maniera forzosa, ad aprire conti correnti o a farsi accreditare la prestazione sulle carte prepagate. Il Presidente Adusbef, Elio Lannutti, è fortemente contrario a questa limitazione visto che si vanno a penalizzare i pensionati ed in particolare quelle persone che da anni riscuotono la pensione in contanti e non hanno dimestichezza con Bancomat, conti correnti e carte di credito. Inoltre, l’obbligo di riscossione delle pensioni con una formula tracciabile, anziché in contanti, genera da un lato un effetto collaterale dato dai costi bancari a carico dei cittadini, e dall’altro un beneficio per gli istituti di credito.

Continua a leggere Conti correnti bancari e postali per i pensionati…

Commenta »


Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Blog o SfereComments (0)

Custodia ad incastro “Snap on Rubber” by Jisoncase – la recensione di iPhoneItalia


Le custodie ultrasottili per iPhone sono tra le più richieste sul mercato. A differenza di altri modelli, questa tipologia di custodia si applica su iPhone aumentando solo di pochi millimetri lo spessore del telefono. Se da una parte si ha il beneficio di preservare l’ergonomicità del dispositivo, dall’altra non si può assolutamente affermare che la rimozione di queste custodie sia del tutto semplice: per farlo sarà infatti necessario tirare con forza la custodia affinché possa disancorarsi dall’iPhone e questo, nella stragrande maggioranza dei casi, può far si che vengano premuti inavvertitamente i tasti del volume e quello della vibrazione oltre che il tasto di accensione. Volete una custodia sottile ma molto più semplice da applicare e da rimuovere? Noi vi consigliamo la Jisoncase ”Snap on Rubber” di cui vi proponiamo una recensione a seguire.

La custodia Jisoncase “Snap on Rubber” è definita ad incastro poiché non verrà montata su iPhone come una qualsiasi altra custodia ma sarà fatta scorrere sul Melafonino in due parti distinte; la prima, che va dalla parte superiore fino alla barra in metallo presente sul retro, e la seconda che va dalla barra in metallo alla parte inferiore della custodia. Le due parti della custodia potranno essere saldate tra loro una volta che saranno montate sul dispositivo, in modo tale da evitare aperture accidentali ed indesiderate.

Per la sua conformazione, la custodia ad incastro “Snap on Rubber” va a coprire anche la parte anteriore del dispositivo risultando leggermente più spessa della cornice cromata dell’iPhone 4/4S. In questo modo si otterrà una protezione dello schermo del telefono in stile Bumper.

Nonostante la semplicità di inserimento, la custodia risulta piuttosto sottile – certo non ai livelli delle ultrasottili – e aumenta di pochi millimetri le dimensioni generali dell’iPhone, sia in larghezza che in spessore ed altezza. Inoltre la plastica di ottima fattura offre un effetto antiscivolo e rende la custodia molto comoda.

 

La custodia offre ampie aperture dedicate alla fotocamera (grazie a questa apertura più grande del normale si evita il classico problema del riflesso che compare in alcune foto scattate con il flash su iPhone che montano custodie simili simili), all’ingresso per le cuffie, al tasto di accensione e ai tastini del volume e a quello della vibrazione.

La custodia Jisoncase “Snap on Rubber” può essere acquistata online dal sito Mellogs.eu al prezzo di 12,00 euro. L’articolo è disponibile in bianco, nero, rosso, blu e arancio.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Pagina 1 di 3123
147 queries in 0,626 seconds.