Tag Archive | "Eco"

Eco Terra Boombox: il dock portatile e impermeabile con speaker per iPhone


Grace Digital ha presentato il nuovo Eco Terra Boombox, un dock portatile e impermeabile per iPhone 4 e iPhone 4S dotato di due speaker laterali.

Il dispositivo è pensato per chi vuole portarsi l’iPhone in spiaggia o in piscina tra qualche tempo, quando i mesi freddi faranno posto all’estate. Eco Terra Boombox protegge l’iPhone dagli urti e dalle cadute, è impermeabile e integra al suo interno due speaker da 3 pollici. Con questo accessorio potete quindi ascoltare la musica del vostro iPhone in tutta sicurezza, anche in riva al mare o, addirittura, tenendolo sull’acqua. Già, perchè Eco Terra Boombox è anche in grado di galleggiare, tenendo gli speaker rivolti verso l’alto.

Il guscio è realizzato in policarbonato, con il paraurti laterale in gomma, mentre un’apposita tracolla con moschettone consente di trasportare l’accessorio in tutta comodità. L’ECo Terra Boombox, disponibile qui al prezzo di 149,99$, funziona con batterie ricaricabili che assicurano 25 ore di autonomia.

[via]

 


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Bike sharing, ecco il fai da te


Dopo i consigli per uscire in bici in citta nelle ore migliori, pubblico un articolo a mia firma uscito sul quotidiano ecologista Terra, nella sezione "Lazio", che parla di una originale idea di una donna, che ha creato una sorta di bike sharing personale.

Roma non è la città ideale per gli spostamenti in bicicletta, ma
nonostante tutto le persone che usano le due ruote sono sensibilmente
Continua la lettura dell’articolo su Eco della Terra

Posted in Eco della TerraComments (0)

Quando uscire in bici in città?


Un consiglio: utilizzare le prime ore della mattina di domenica per fare una bella uscita in bicicletta nei centri storici delle città che di solito sono vittime del traffico.

– Uscire in bicicletta nelle grandi città non è sempre il massimo. Quando il traffico, la velocità delle auto, quando l’asfalto rovinato e le buche, quando il caldo dell’estate che non sempre invoglia.

Però ci sono
Continua la lettura dell’articolo su Eco della Terra

Posted in Eco della TerraComments (0)

Rifiuti: anche al Sud perle della raccolta differenziata


Il disastro rifiuti a Napoli sembra l’emblema di un sud inaffidabile a fronte di un nord efficiente. Eppure Arrivano notizie di oasi meridionali dove le cose funzionano eccome. Vediamo quali sono alcuni centri che si "differenziano" per le politiche lungimiranti e di qualità.

Non solo le città settentrionali quindi a dare ottimi risultati. C’è ad esempio il Comune di Pollica, dove fu
Continua la lettura dell’articolo su Eco della Terra

Posted in Eco della TerraComments (0)

Raccolta differenziata difficile per gli anziani


Un servizio de Il Tempo edizione Roma(qui un altro articolo) ha parlato dei cassonetti della spazzatura rotti, sporchi e puzzolenti, e gli anziani fanno fatica a gettare i rifiuti, tanto che a volte li lasciano a terra. Il comune ha promesso migliaia di nuovi contenitori più adeguati. Ma se quei soldi fossero stati utilizzati diversamente? 

La gente deve sapere che anche nel Lazio la
Continua la lettura dell’articolo su Eco della Terra

Posted in Eco della TerraComments (0)

Le notizie green della settimana!


notizie green, articoli green

Vi siete persi qualche notizia su Yes.life questa settimana?

Non preoccupatevi facciamo il punto della situazione e ricapitoliamo tutte le notizie, i consigli ed i nostri articoli di questa settimana di Luglio:

Le news roventi: abbiamo chiuso l’ultimo capitolo sulla fusione fredda, parlando del ruolo fondamentale dell’Italia; vi abbiamo tenuti aggiornati sull’emergenza rifiuti con le ultime vicende legate al decreto sui rifiuti di Napoli; ed infine vi abbiamo annunciato che il rigassificatore Enel a Porto Empedocle sarà realizzato, nonostante le proteste degli ambientalisti e con il contento dei sindacati.

I consigli green: vi abbiamo dato preziosi consigli su come leggere l’etichetta dei cosmetici; vi abbiamo suggerito, per quest’estate, tanti consigli per rendere più ecologiche le vostre vacanze… ed infine, per chi parte in auto, tanti trucchi per risparmiare benzina, salvando il portafogli e dando una mano all’ambiente!

Abitudini green (o no?) degli Italiani: Purtroppo l’Italiano medio non sa riciclare i PAED, piccoli eletrodomestici considerati rifiuti speciali, ma ama il design specialmente se sostenibile, come il Temporary Shop Carlsberg che serve birra a zero emissioni su tavoli in cartone eco; e purtoppo ci siamo accorti che a molti connazionali il fotovoltaico non piace… perchè? Date un’occhiata al nostro articolo e lo scoprirete!

I nostri green awards: apprezzatissima la nostra classifica delle 10 app più green per Iphone &co, oltre che la top 5 dei progetti e strutture fotvoltaiche più belle e di design: bellissime immagini di pensiline fotovoltaiche d’ispirazione floreale, di vere e proprie città fotovoltaiche e di un centro convegni a Madrid…spaziale! E visto che molti di noi al mare si porteranno una valigia piena di libri… vi abbiamo riportato la classifica delle case editrici più attente alle foreste.
Ed infine indovinate chi si è aggiudicato il premio Comune Riciclone del 2011? Non ve lo diciamo, sbirciate l’articolo!

Buon fine settimana e buone vacanze sostenibili per chi è in partenza!

Maria Amatulli

Continua la lettura dell’articolo su Yes.life

Posted in Yes.lifeComments (0)

Parco Solare SUD, l’eco-architettura all’italiana


Si chiama Parco Solare SUD e si disloca lungo il panorama mozzafiato di una delle bellissime coste italiane. Gli architetti ideatori del Parco Solare Sud sono due giovani siciliani: Mario Cottone e Freforio Indelicato.

Il progetto consiste in una passeggiata panoramica situata sulla carreggiata nord-sud della costa, lungo la passeggiata sono distribuiti vari elementi in acciaio che conferiscono al percorso un ritmo fluido e dinamico.

Gli elementi in accioio reggono un tetto sinuoso e trasparente, il tetto protegge i passanti e ospita una serie di padiglioni per svariate attività culturali, ricreative ed educative. L’intero percorso mette in risalto le caratteristiche naturalistiche della passeggiata.

Il Parco Solare SUD, accoglie gli ospiti con due padiglioni siti sul versante dell’ingresso SUD –Ingresso di Scilla-, e sul versante nord, nei pressi di Bagnara. Gli ingressi non escludono dei collegamenti verticali, questi si dislocano fino a Favazzina.

I tunnel già presenti nel percorso, con il progetto “PARCO SOLARE SUD“, finiscono per diventare degli spazi espositivi o addirittura dedicati all’agricoltura. Le fonti alternative sono un’altra caratteristica del progetto 100% made in italy: celle solari posizionate nelle zone d’ombra del lungomare e pannelli solari che tappezzano i tetti dei padiglioni, in più non mancano dei piccoli generatori eolici.

Link | cottoneindelicato.com



Continua la lettura dell’articolo su Tecnologia e Ambiente

Posted in Tecnologia e AmbienteComments (0)

Goletta Verde boccia le nostre coste


Vi propongo un mio articolo sul rapporto di Goletta Verde (la nave di Legambiente) sulla qualità delle acque e delle coste del Lazio Pubblicato sul quotidiano ecologista Terra del 13 luglio  e sul sito www.terranews.it. Buona lettura 😉

MARE- Termina il viaggio laziale in quattro tappe della nave di Legambiente. Boom di denunce presentate, Ventotene Bandiera Nera.

Vedere le coste
Continua la lettura dell’articolo su Eco della Terra

Posted in Eco della TerraComments (0)

Electro Solar: la barca a energia solare sul Lago Maggiore


barca_solare

Si può navigare in tutta tranquillità (per l’ambiente) con l’utilizzo della vela, il più classico, e affascinante, modo per solcare le onde a bordo di uno scafo. Tuttavia, anche altre energie rinnovabili possono essere impiegate per la navigazione eco friendly. Ricordate Planet Solar, il catamarano alimentato a energia solare che abbiamo presentato l’anno scorso? In Italia è stata sviluppata un’idea analoga. Si tratta di Electro Solar, catamarano che prende energia attraverso il fotovoltaico, varato in questi giorni sul Lago Maggiore.

Read more …
Continua la lettura dell’articolo su GreenMe

Posted in GreenMeComments (0)

Perché pagare per andare in spiaggia?


Dopo i referendum, che hanno sancito il no al nucleare e l’acqua bene comune, è il caso di ribadire anche il concetto di spiaggia come bene comune. Le coste sono sempre più in mano agli stabilimenti balneari, che cementificano sempre di più, e ora ancora di più se consideriamo che hanno il diritto di superificie (di costruire cose di loro proprietà sul demanio pubblico) per 20 anni. Tanti.
Per questi motivi il 2 luglio, a Ostia, c’è stata una manifestazione del comitato Spiaggia bene comune, assieme alla Federazione dei Verdi e a cittadini che si sono aggregati sapendo dell’iniziativa. Nel “lido di Roma” (non me ne voglia chi ci abita!) si dice ormai che il lungomare si è trasformato in “lungomuro”: è difficile persino vedere il mare. Anche trovare la spiaggia pubblica diventa un’impresa, che ad esempio persone di una certa età non possono permettersi.
La manifestazione ha avuto anche un’iniziativa particolare: dal mare un battello di “eco-pirati” si è avvicinato per farli arrivare in spiaggia mostrando bandiere e striscione della manifestazione.
Avranno capito balneari e istituzioni?

Ti è piaciuto l’articolo? Vota Ok oppure No. Grazie 🙂

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Continua la lettura dell’articolo su Eco della Terra

Posted in Eco della TerraComments (0)

A luglio arriva Borgofuturo: il festival dei borghi sostenibili


Il concetto di Borgofuturo è qualcosa che apprezzo. L’idea che proprio dai piccoli borghi, dai paesi, possa nascere un cambiamento di stampo ecologista (che quindi non sia solo di stampo urbano) è sicuramente affascinante. Anche perché l’ecologia va applicata anche in collina, in montagna, in campagna…ovunque!
Così dal primo al 3 luglio, a Ripe di San Ginesio (Macerata), avverrà il festival della sostenibilità chiamato, appunto, Borgofuturo. L’evento è un’occasione non solo per parlare e fare riflessioni, ma per fare ecologia applicata.

Infatti, da tre mesi, è attivo un impianto fotovoltaico da 60 kW che copre il 50% del fabbisogno energetico del Comune per l’illuminazione delle strade e degli edifici pubblici, come la scuola o i locali dell’amministrazione, mentre due impianti di solare termico scaldano l’acqua dell’asilo nido e della palestra comunale. Alcune vie del paese sono invece illuminate grazie a speciali lampioni alimentati da pannellini fotovoltaici, e anche la raccolta differenziata è ottima, essendosi attestata ad una percentuale del 70%.

Saranno inoltre serviti menù a km 0 in stoviglie biodegradabili, gli intrattenimenti per bambini saranno realizzati con materiale di recupero e la musica sarà a ridotto impatto ambientale.
La 3 giorni sarà presentata dal conduttore Andrea Vianello con la presenza dello scrittore e giornalista Elio Veltri.


Per approfondire ci sono un sito dedicato e una pagina Facebook.Il futuro è anche dei borghi, anzi, dei borghi futuri.

Ti è piaciuto l’articolo? Vota Ok oppure No. Grazie 🙂

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Continua la lettura dell’articolo su Eco della Terra

Posted in Eco della TerraComments (0)

Meno Co2 con i volantini online di ‘Dove conviene’


Leggere i volantini su internet invece che di carta è più ecologico, si risparmia carta e corrente. Inoltre a blog e siti è destinata un’iniziativa per diventare “carbon neutral”.

Quanti volantini, pubblicità e foglietti promozionali ci arrivano nella buca della posta? Ogni anno saranno chili di carta usa e getta, che finiscono bene che va a riciclo, altrimenti o bruciati o in discarica.

Per limitare questo problema è nato il sito doveconviene.it, dove è possibile visionare le offerte di supermercati e negozi direttamente da internet. Ovviamente potete selezionare la pubblicità in base alla zona e al quartiere dove vivete (scrivende il codice di avviamento postale – CAP – di riferimento), in questo modo potrete scegliere di andare nei luoghi meno lontani da casa vostra, in modo da non usare l’auto oppure fare viaggi brevi.

Il nome del sito indica anche la chance di scoprire le offerte migliori in quanto al prezzo. Potete tenere sott’occhio sconti e offerte di vari marchi e di vari reparti, dall’elettronica alla cura del corpo.

La ciliegina sulla torta è che i siti e i blog (compreso L’Eco della Terra) che aderiscono all’iniziativa partecipano alla piantumazione di un albero in Germania. Un ringraziamento a Dove Conviene per questa scelta ambientalista.

Continua la lettura dell’articolo su Eco della Terra

Posted in Eco della TerraComments (0)

Pagina 1 di 212
59 queries in 0,485 seconds.