Tag Archive | "demo"

Metodi per investire online con successo


La disoccupazione in Italia aumenta e sempre più persone sono alla ricerca di metodi per investire online con la speranza di guadaganre soldi.

Proprio su internet si possono trovare molte opportunità ma è necessario prestare sempre molta attenzione.

Uno dei settori che ha riscontrato maggior interesse negli ultimi anni è quello del trading online.
Oggi è possibile fare trading online su tantissimi mercati: valute, azioni, cfd, commodity, ecc…

Se prendiamo come esempio il mercato delle valute, è possibile iniziare con mini-conti anche da 100 euro. Certo guadagnare soldi con il mercato delle valute è possibile, a patto che si sappia come operare e si tenga anche presente che è possibile anche perdere soldi.

Cosa serve per iniziare a investire online?

Per prima cosa è necessario studiare ed apprendere le basi. Per aiutarvi in questo, il sito di come investire oggi offre gratuitamente video corsi, report e altro ancora.

Il consiglio è quello di iniziare a fare trading in maniera simulata attraverso i conti demo. Gli errori che si commetteranno, saranno fondamentali per imparare a guadagnare soldi in futuro. Prima di raggiungere un strategia di investimento vincente sarà necessario un lungo periodo di prova. L’esperienza è sicuramente uno dei fattori fondamentali per aver successo nel trading online.

Posted in Investire OnlineComments (0)

Quanti soldi servono per investire sul Forex


Farsi prendere la mano nel trading non è mai indice di buoni investimenti. Certo, non essendo delle macchine potremmo soffrire dei problemi psicologici che derivano dal vincere e dal perdere in un mercato molto liquido come il forex. Per questo motivo, tenere sotto controllo il nostro equilibrio emotivo e psicologico è un punto indispensabile.

Il mercato delle valute non è così semplice come ci viene presentato e non tutti sono in grado di guadagnare soldi. Per questo motivo, è utile, secondo noi di Come Investire Oggi, fissare, anche mentalmente, una cifra che possiamo perdere.

Il primo passo è quello di iniziare aprendo un conto demo e scegliendo il broker giusto per noi. Questo ci permette di aprire dei conti con pochi euro e di avere un intermediario solido. Si può iniziare investendo anche 300€, ma se vogliamo essere sinceri, non è molto conveniente. Il nostro consiglio, per investire sul serio, è di investire sul Forex almeno 3000 euro.

Utilizzando una opportuna leva si possono ottenere profitti niente male. Un altro consiglio è quello di avere nel conto un capitale leggermente superiore, in grado coprire eventuali smarginazioni se si dovessero subire delle perdite nella fase iniziale.

Posted in Investire OnlineComments (0)

Quanti soldi investire sul Forex


Il mercato delle valute non è semplice e non tutti sono in grado di guadagnare soldi. Il consiglio e di iniziare di investire sul Forex una cifra che possiamo anche perdere.

Meglio iniziare aprendo un conto demo e scegliendo broker che permettono di aprire dei conti con pochi euro. Stiamo parlando di mini conti Forex che posso essere gli strumenti per conoscere il mercato delle valute.

Si può iniziare investendo anche 300€, ma se vogliamo essere sinceri, non è molto conveniente.
Il nostro consiglio, per investire sul serio, è di investire sul Forex almeno 3000 euro.
Utilizzando una opportuna leva si possono ottenere profitti niente male.

Un altro consiglio è quello di avere nel conto un capitale leggermente superiore, in grado coprire eventuali smarginazioni se si dovessero subire delle perdite nella fase iniziale.

Precisiamo che la somma indicata di 3000€ è il minimo consigliato per questa forma di investimento ma ovviamente se si vuole fare sul serio è meglio investire 5000 € o cifri ancora maggiori capaci di offrirci un buon compromesso rischio e profitto.

 Quanti soldi investire sul Forex

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

Quando è il momento giusto per operare nel mercato del Forex


Gli esperti del mercati delle valute sanno che il forex è un mercato aperto 24 ore su 24, ma sanno anche che per operare bene bisogna conoscere gli orari migliori e i flussi del volume. Questi fattori sono indispensabili per chi vuole operare nel mercato delle valute nelle condizioni migliori.

Il mercato del forex online apre alle 23:00 di domenica sera e rimane aperto fino alle 23:00 di venerdì sera.
Chi decide di investire denaro sul forex deve tenere presente alcuni punti che riguardano gli orari del forex, dalle date delle festività nazionali durante le quali i mercati sono chiusi alle fascie orarie migliori per fare forex trading, per massimizzare i guadagni.

Quindi, ricordate:

– Orari di apertura e chiusura delle maggiori piazze finanziarie.
– Accavallamenti di mercati aperti in piazze finanziarie differenti.
– Differenze di fuso orario.
– Differenze di orari a causa dell’ora legale.
– Orari applicati sulla piattaforma con cui operate.
– Il mercato del Forex è particolarmente attivo nelle prime e ultime ore di apertura, praticamente durante gli orari di contemporanea apertura di più piazze.
– I mercati subiscono delle variazioni quando le notizie sugli indici macroeconomici vengono comunicate, questo avviene quasi sempre durante le prime ore del giorno.

In Italia gli orari migliori per operare sono tra le 8:30 e 9:30 di mattina. I volumi si riducono gradualmente fino alle 12:00, orario di picco minimo durante l’attività giornaliera. Una seconda fase di volatilità è verso le 14:00, orario che coincide con l’apertura del mercato USA. Per chi non fosse ancora soddisfatto può attendere le 04:00 del mattino, che con l’apertura di Tokyo, i volumi ritornano ad essere apprezzabili.

Per chi ora vuole operare sul forex, consigliamo di operare nei giorni centrali della settimana e nei seguenti orari:

Dalle 7:00 alle 9:00 mercati di Tokyo e Londra.
Dalle 10:00 alle 12:30 mercato di Londra, senza EUR/USD.
Dalle 14:30 alle 19:00 mercato di Londra e New York fino alle 17:00 e poi solo NY fino alle 19.
dalle 2:30 alle 4:30 per il mercato di Tokio.

Ora che abbiamo spiegato quando operare, non ci resta che fare qualche prova attraverso un conto demo e, perchè no, scaricando il nostro ebook gratuito e seguire la strategia vincente descritta.
Fonte: forexitaliatrading.com

 Quando è il momento giusto per operare nel mercato del Forex

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

Le regole principali per non perdere soldi


Come ormai saprai, fare Trading Online sul Forex è diventato molto diffuso. Molte persone tentato di guadagnare con il Forex pensando che sia una cosa semplice.

Quello che devi sapere bene, prima di iniziare ad investire sul forex è la possibilità di non riuscire e poter perdere soldi.
I numeri non mentono, circa il 95% dei principianti finisce con il perdere in breve tempo tutti i pochi soldi depositati sui conti dei broker Forex.

Ma la domanda che sorge spontanea è, perché i principianti perdono soldi sul Forex?

La risposta in questi quattro punti:

– I principianti non hanno una chiara visione di cosa comporta investire nel Forex.
– Il principiante cade spesso nella trappola del Guadagno facile, di cui si pensa del Forex in generale.
– Il principiante non ha il giusto sangue freddo, che è una delle caratteristiche fondamentali di chi fa Trading Online.
– Il principiante vorrebbe fare tutto da solo, senza investire sulla propria formazione.

Il nostro consiglio è quello di esercitarsi prima di tutto con un conto demo e cercare di apprendere le tecniche da tutte le fonti disponibili (sul web ce ne sono innumerevoli come anche in questo sito).
Ti consiglio di vedere ora il video Tecniche e Strategie di Trading per operare sui mercati finanziari e sul Forex e scaricare l’ebook sulla Strategia Vincente sul Forex. Entrambi sono gratuiti e sono convinto che ti saranno molto utili.

 Le regole principali per non perdere soldi

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

Investire nel Forex con i sistemi automatici


Negli ultimi anni si sente sempre più parlare di Robot Forex. Questi strumenti sono veri e propri sistemi automatizzati e sostituiscono o sono l’alternativa degli esperti Trader.

Questi Robot nascono per aiutare il trader ad investire nel forex.

I sistemi automatici sono spesso facili da scaricare e di semplice installazione e sono un plus per la piattaforma trading sulla quale si sta operando.

Esistono due tipologie di sistemi:
automatici: non ci sono operazioni da parte del trader, consiste semplicemente nell’acquistare o vendere sulla base di una formula matematica a volte complessa che dice al computer quando è il momento di entrare o uscire dal mercato del forex. Il sistema automatizzato lavora per il trader. Tutti si basano su un algoritmo matematico atto a prendere decisioni.
semiautomatici: utilizzati semplicemente come rilevatori di segnali di acquisto o di vendita. Il trader riceverà una sorta di pop-up che indicherà il momento giusto per l’acquisto o per la vendita ed avrà la flessibilità di seguire o meno tali indicazioni.

A prescindere da quale sistema si utilizzi il consiglio è quello di valutare con attenzione le logiche operative e la vericità  degli storici proposti dal fornitore. Un’altro consiglio è quello di applicare il robot forex prima di tutto su un conto demo e successivamente nel caso passare in un conte reale.

Se cerchi un consiglio sulla scelta di un sistema di trading automatico, noi ti consigliamo di valutare quelli proposti da Tradingmatica.
Nel sito sono proposti più di 20 sistemi di trading automatici principalmente operanti su mercati futures ma il vantaggio più grande è quello di poter controllare i risultati certificati già dal 2002.
Per accedere ai servizi proposti e provare gratuitamente uno o più trading systems accedi a questa pagina>>

 Investire nel Forex con i sistemi automatici

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

L’importanza di un piano di trading


Forse uno dei più significanti strumenti che possiede un forex trader, eseguendo più operazioni vincenti che perdenti, è un piano operativo di trading che gli si addice. Molti trader cadono nella trappola di rinviare lo sviluppo di un piano fino quando sia troppo tardi o sviluppano questo sistema solo sulla carta e mai mettendolo in pratica lo sviluppo di un piano.

L’auto disciplina è la parte più difficile nei compiti giornalieri di un trader. Senza di questa il trader non può misurarsi sia che stia operando obiettivamente o usando le sue emozioni o buone sensazioni.
Questo è il motivo per cui un trader deve avere un piano operativo che utilizzi come punto di riferimento per essere sicuro di non uscire dalle linee guida che ha fissato precedentemente.

Scrivere un piano di trading è una conferma personale che tu, come trader, sei serio a riguardo di diventare responsabile su qualcosa che in effetti è un business. Non c’è nessun altro, a cui un trader deve rendere conto, se no a se stesso e al business. Una volta che il trader perde il suo senso di responsabilità e normalmente avviene perché non vuole seguire il suo piano operativo, il trader è in pericolo di perdere il capitale.

Un piano di trading aiuta a prevenire un trader da esaminare troppo il mercato. Una volta che il trader è felice e confortevole lavorando con pochi indicatori chiave ed è in grado d’identificare i segnali di trading dai grafici non ha nessun senso tornare indietro e utilizzare un nuovo gruppo d’indicatoti come ulteriore controllo sul segnale di trading. La peggior cosa che può fare un trader è di spingere il mercato, la pazienza è la virtù chiave e attendere per il migliore punto d’ingresso migliorerà la registrazione del trading e vi infonderà una certa confidenza.

Anche quando il tasso vincite/perdite migliora devi attenerti al tuo piano e continuare ad essere paziente. Un trader dovrebbe essere confidente ma non estremamente anche dove vengono commessi errori il piano non deve essere messo da parte. Se vi sentite euforici, semplicemente allontanatevi dal mercato per una mezzora o più. Riferendovi al vostro piano di trading, calmatevi e quando siete pronti continuate ad operare. A breve sarete costantemente vincenti.

Vuoi ora testare il tuo piano di trading o magari provare la Strategia descritta nel nostro ebook gratuito?
Registrarti e apri un conto eToro gratuito. In questo modo potrai esercitarti con un conto DEMO senza perdere denaro. Potrai successivamente passare ad un conto REALE ed inizia a fare sul serio anche con piccole cifre.
Per iscriverti clicca nell’immagine qui sotto:

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

Microsoft: “Vogliamo un solo Windows per PC, smartphone e tablet”


Durante la Worldwide Pratner Conference di Los Angeles, il presidente della Windows Phone Division di Microsoft Andy Less ha affermato che la volontà di Microsoft è quella di creare una piattaforma Windows unica da integrare su PC, smartphone, tablet e Xbox.

Less afferma che:

Microsoft avrà nel giro di pochi anni un unico ecosistema per PC, telefoni, tablet e anche console, in quanto è ormai possibile avere la potenza di calcolo di un completo PC in qualunque form factor desideriate, come dimostra la demo di Windows on ARM  fatta con motherboard più piccole di un telefono. Non avremo un ecosistema per PC, uno per i telefoni e uno per i tablet. Ne avremo solo uno, perchè Microsoft desidera coerenza tra i diversi dispositivi, inclusa l’Xbox, e che l’obiettivo non è condividere solo l’interfaccia, ma anche tecnologie chiave come Internet Explorer.

Microsoft vuole quindi armonizzare la piattaforma Windows e omogeneizzarla tra i vari dispositivi, in modo da creare un unico ecosistema integrato. La transizione completa dovrebbe avvenire entro quattro anni.

[via]

Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Bada 2.0 su Samsung Wave II S8530, il video demo


L’arrivo del sistema operativo Bada 2.0 è atteso da diverse settimane, da quando è stato ufficialmente presentato al Mobile World Congress di Barcellona.

Il sistema home-made sul quale la casa coreana punta molto e che continua a sviluppare (contrariamente a quanto farà Nokia con MeeGo), avrà una interfaccia completamente rinnovata e ricorderà molto da vicino il Touch Wiz 4.0 dei dispositivi Android.

Le principali novità introdotte dalla versione 2.0 di Bada OS sono:
– il supporto al multitasking
– le notifiche push per i messaggi
– il supporto ai chip NFC
– la tecnologia WiFi direct
– il supporto a Flash Lite 4.0 e HTML5
– una lock screen interattiva “flash-based”
– le  funzioni vocali text-to-speech e speech-to-text

Di seguito una video dimostrazione di Bada 2.0 a bordo di un Samsung Wave II S8530:

Continua la lettura dell’articolo su Info Cellulari

Posted in Info CellulariComments (0)

Inserire Chat nel proprio Sito Web



Turbo Flash Chat è uno script  PHP personalizzabile che ti consentirà di inserire una vera e propria chat room nel tuo sito web. Turbo Flash Chat è scritto in PHP e Flash ActionScript 3. Hai solo bisogno di un web hosting che supporta PHP per avviare questo script.

Ecco la demo di questa chat, in diversi stili:

Chat Design #1 – Demo – Stile Google / Facebook
Chat Design #2 – Demo – Stile 2
Chat Design #3 – Demo – Stile creato da un utente
Chat Design #4 – Demo – Chat che potrebbe essere inserita nella pagina di Facebook

Non c’è bisogno di MySQL databases, FMS o di server dedicati Red5.

TURBO FLASH CHAT 4.0 – PROFESSIONAL (ZIP ARCHIVE) – 4.2 MB

Per installare lo script devi semplicemente caricare lo script via FTP sul tuo web server. Troverai all’interno dello zip anche un manuale PDF per l’installazione.

Potrai personalizzare la chat cambiando la lingua, suoni, emoticons, ecc…

Potrai anche modificare i files presenti nello zip: Flash .FLA, AS Classes, PHP scripts…


Continua la lettura dell’articolo su BecomeGeek.com

Posted in BecomeGeekComments (0)

Giocare con la leva nel mercato del Forex


Quello della leva è un concetto presente in molti mercati di forex trading. Fondamentalmente consente ai trader di tenere posizioni che valgono molto più dei depositi a margine di cui dispongono. Altri mercati, come il mercato azionario o il mercato dei futures, offrono solo un leva circa di 2:1, mentre il mercato Forex offre leva in confronto molto elevata. Potrebbe essere qualcosa del tipo 200:1 o anche di più a seconda del broker Forex che scegli. E’ la leva che contribuisce a rendere il trading di valuta molto interessante per il trader medio. La leva è anche noto come trading a margine.

Il motivo principale per cui la leva diventa importante nel trading di valuta è che i movimenti di prezzo della valuta sono molto piccoli e raramente, in un dato giorno, superano l’1%, mentre le azioni possono muoversi del 5% – 10% in un giorno. In ambito Forex, un movimento di prezzo di un solo centesimo è considerato come una fluttuazione di proporzioni significative. Ciò dimostra chiaramente l’importanza della leva per i trader che sperano di trarre profitto dal trading di valute nel mercato Forex. Lo scambio di qualche migliaio di dollari non significa nulla senza leva.

Un investitore con 1000$ dollari così come una leva massima di 200:1 può entrare nel mercato monetario con la possibilità di fare trading fino a 200000$. Il margine utilizzato in questo caso è di 500$.
Il valore di un pip è di solito di 10$ e se i prezzi di mercato si muovono favorevolmente di 50 pips il trader può ottenere 500$ (50×10$).
Come puoi notare si tratta di un guadagno del 100% rispetto al proprio margine così come di un rendimento del 50% sul suo acconto preliminare di 1000$.
Anche l’inversione del mercato funziona allo stesso modo in senso contrario. Dato che il margine è di 500$, se la posizione dell’investitore scende sotto tale importo, la sua posizione si chiuderà automaticamente a causa di una margin call.
Quando ciò accade, l’investitore perderà 500$ e avrà il saldo di 500$ dal suo deposito preliminare.

Come si vede dall’esempio precedente, la garanzia reale che viene data è quella che si chiama margine. La leva e il margine sono sottilmente intrecciati. Un fattore di cui tutti gli investitori o i trader dovrebbero essere consapevoli è che, sebbene la leva sia un grande strumento di forex exchange, comporta anche un notevole rischio. Non vi è alcun modo per aggirare questo fattore di rischio tranne che fare trading con piccole opzioni di leva. Questo è il motivo per cui i trader studiano tutti gli aspetti del trade di denaro prima di entrare nel mercato Forex per fare trading con denaro reale.

Se vuoi esercitarti con questo strumento, ti consigliamo di registrarti su eToro, in quanto ti offre un conto DEMO che ti sarà utile per crescere la tua esperienza prima di passare ad un conte REALE

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

Investire con l’aiuto dell’analisi tecnica


L’analisi tecnica è uno dei più importanti strumenti che un attivo forex trader potrà mai usare.
L’analisi tecnica è lo studio dei dati storici di prezzo per poter predire i futuri comportamenti.

Storicamente l’analisi tecnica è stata usata dai trader per molti anni in una forma o in un’ altra, tuttavia nel corso degli anni i trader hanno realizzato che le tre gambe su cui si poggia l’analisi tecnica erano: prima di tutto che il prezzo è il risultato di tutte le forze di mercato, che ci sia una ricorrenza nei modi in cui si comporta il prezzo e che il mercato tende a muoversi con trend al rialzo o al ribasso.

Una delle ragioni per cui l’analisi tecnica è un potente strumento, è la sua flessibilità e il fatto che può essere utilizzato dai trader in varie e differenti discipline. I trader che operano con una particolare coppia valutaria e decidono di occuparsi di una coppia diversa possono avere successo nell’operatività utilizzando le stesse conoscenze. Anche cambiando completamente campo e operando in azioni o altri beni un trader può avere successo utilizzando le stesse tecniche.

Gli scettici dicono che i grafici riflettono solo quello che i trader vogliono vedere ma in realtà tutto è casuale, così se i modelli del passato erano casuali anche i modelli futuri saranno casuali.
Tuttavia, la domanda che dobbiamo porci è la seguente: possiamo studiare le azioni passate per aiutarci a predire le azioni future in modo più accurato.
La risposta positiva è “Si”. Basta pensare alle previsioni del tempo.

Vengono impiegati enormi computer per controllare i modelli del tempo di oltre 100 anni per poi predire quale sarà il tempo per domani. Funziona, poiché i mercati ripetono costantemente se stessi e questo vale anche per altre attività in quanto anche l’economia e i mercati industriali sono ciclici.

Il dibattito non si concentra su quello che è accaduto realmente nel passato ma bensì su come interpretare quello che è successo.
I grafici sono ormai una forma di arte e anche se creati scientificamente, possono essere estetici e colorati da guardare, cosicché il trader debba solo analizzarli e interpretarli. L’occhio allenato di un trader dimostra volta per volta che l’analisi tecnica funziona e questo è il motivo per cui la maggior parte dei trader la usa, per esempio nell’acquisto o vendita di oro.
Un trader novizio ha bisogno di tempo per imparare quale informazioni deve convogliare nel grafico e in che modo debbano essere interpretate. Usa l’analisi tecnica come partner per aiutarti a raggiungere elevati profitti.

Ora potresti esercitarti studiando i grafici con l’analisi tecnica e successivamente utilizzare un conto DEMO per mettere in pratica il tuo studio. Buon trading

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

Pagina 1 di 212
110 queries in 0,570 seconds.