Tag Archive | "cruscotto"

Come eliminare la puzza di fumo dalla macchina (con prodotti)


Una delle cose più sgradevoli da sentire è la puzza di fumo. Soprattutto per chi non fuma. Anche chi è un fumatore preferisce tenere alcuni ambienti profumati e soprattutto senza la puzza di sigaretta. Un posto facilmente impregnabile di fumo è l’automobile. La cosa migliore è naturalmente quella di non fumare. Ma se proprio lo si deve fare meglio farlo all’aria aperta e dove non ci si possa imbattere in altre persone intolleranti al fumo. Ma se qualcuno ha il vizio di tabaccare in macchina e vuole rimediare almeno per togliere la puzza di fumo allora può seguire questa guida.

  • Munirsi di mascherina protettiva per bocca e naso. Non bisogna respirare i prodotti per la pulizia che si andranno ad usare;
  • acquistare una bomboletta igienizzante per condotti d’areazione. Questi sono dotati di beccucci che andranno direttamente inseriti nei condotti. Quindi spruzzare;
  • uscire un paio di minuti dall’auto;
  • rientrare nell’auto; accendere il motore e far partire le ventole. In questo modo si potrà disperdere il prodotto in eccesso. Si consiglia di stare fuori dall’auto subito dopo la sua accensione;
  • per il cruscotto prendere il prodotto apposito e spruzzarlo su tutte le parti in plastica;
  • dopo una ventina di secondi passare un panno asciutto e pulire l’area d’interesse;
  • si possono anche usare in seguito delle salviettine disinfettanti per auto per pulire ancora meglio la plastica e le altre zone rimaste sporche;
  • il portacenere, se estraibile, può essere lavato direttamente sotto il lavandino, lasciandolo poi immerso in acqua con un aggiunta di limone o di aceto;
  • dopo almeno 10 minuti può essere estratto dall’acqua e asciugato;
  • altrimenti, se il portacenere non è estraibile, usare un panno imbevuto di acqua e limone (o aceto) e pulirlo in loco;
  • una volta completamente asciutto, mettere al suo interno un paio di cucchiaini di bicarbonato che va lasciato per 2-3 settimane;
  • per la tappezzeria (sedili, tettuccio, tappetini e ogni area in tessuto) bisogna procurarsi un prodotto specifico per auto. Bisogna applicarlo su tutta la tappezzeria;
  • dopo 5 minuti circa inumidire una spugna e passarla sulle aree in cui è stato usato il prodotto per tappezzeria. Strizzare la spugna frequentemente;
  • importante in seguito lasciare asciugare l’auto con tutti i finestrini aperti. L’interno dell’auto non deve rimanere umido perché si potrebbe creare muffa;
  • da non dimenticare che tutti i prodotti utilizzati devono essere quelli specifici per automobili.

La macchina ora è pronta per essere profumata a piacere. In particolare per la tappezzeria si può non avere subito il risultato desiderato e quindi si può ripetere l’operazione ogni 2-3 giorni, finché anche il più “segugio” degli ospiti non senta più odore di fumo. Una macchina profumata molte volte è un ottimo mezzo per fare colpo sulle persone. Ricordate però, profumi o puzza, il fumo fa male. Pensate alla vostra salute e sopratutto a quella dei bambini che vi stanno intorno!

Scrittore, giornalista, creativo e amante dell’arte musicale!

Continua la lettura dell’articolo su Come Fare.

Posted in Come FareComments (0)

54 queries in 0,343 seconds.