Tag Archive | "computer"

iPhone rubato ritrovato grazie a Trova iPhone


iPhone rubato ritrovato grazie a Trova iPhone su: iPhone 5

iPhone rubato ritrovato grazie a Trova iPhoneCome tutti i moderni prodotti hi-tech, l’iPhone è ambito moltissimo dai ladri e dunque la casa di Cupertino ha pensato bene di mettere le mani avanti. Il servizio “Trova il mio iPhone” è gratuito e permette di localizzare il telefono su una mappa di Google Maps usando GPS e Wi-Fi. Per avere il servizio è sufficiente lasciare attiva l’opzione per la localizzazione del telefono durante l’attivazione dell’iPhone alla prima accensione. Altrimenti, in un secondo momento, basta entrare nel menu “Impostazioni” del telefono, selezionare iCloud e spostare la levetta verso destra facendola diventare azzurra. 

Per rintracciare il cellulare, poi, bisogna collegarsi da un qualsiasi computer al sito internet del servizio di iCloud, effettuare il login e cliccare sull’icona “Trova il mio iPhone“; qui verranno segnalati  i propri dispositivi Apple e la loro dislocazione sulla mappa.

Il caso è venuto alla ribalta grazie ad un furto successo a Milano ai danni di una signora che si è vista scippare la borsa da un tunisino; nella borsa c’erano infatti 2 iPhone e il ladro è stato arrestato proprio grazie all’applicazione gratuita ”Trova il mio iPhone“.

Sicuramente un grande passo avanti della tecnologia per mettere fine a questi tipi di furti, visto che la corsa del ladro è terminata nelle braccia dei carabinieri nel parco di largo Marinai d’Italia. Non solo in caso di furto, ma questa applicazione è utilissima anche in caso di smarrimento; quante volte infatti succede di lasciare il telefonino o sul tavolo in birreria, o al ristorante, o in qualsiasi altro luogo. Con “Trova iPhone” il problema è presto risolto e il telefonino ritrovato in un batter di ciglia.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

iPhoneItalia Quick Updates 11/08: Score! Classic Goals, DocScanner e WordPress


iPhoneItalia Quick Updates è il nome della nostra rubrica all’interno della quale raccogliamo tutti i più importanti aggiornamenti rilasciati in App Store. Le app di oggi sono Score! Classic Goals, gioco del calcio in cui avrete l’opportunità di rivivere i gol delle partite più importanti, DocScanner, app scanner che vi permetterà di trasformare in digitale i documenti cartacei, e WordPress, app ufficiale dell’omonimo servizio.

  • Score! Classic Goals
Score! Classic Goals (AppStore Link)
Score! Classic GoalsFirst Touch Publishing Ltd.Categoria: Giochi

Score! Classic Goals è uno dei titoli più scaricati dell’App Store, nel corso della partita dovrete ripetere le azioni ed i gol più importanti della storia del calcio internazionale, ecco allora che potrete rivivere le emozioni di una finale di un campionato del mondo, di un europeo o di una Olimpiade. Dotato di una grafica molto interessante, il sistema vi offrirà l’opportunità di tracciare con un dito sullo schermo le traiettorie dei tiri in modo da guadagnare un determinato punteggio in relazione alla precisione del vostro tiro o passaggio, naturalmente per sbloccare i livelli successivi dovrete cercare di raggiungere i punteggi più elevati. Come nella maggior parte dei titoli del settore al termine di ogni schema riceverete un punteggio variabile da 1 a 3 stelle, cercate di ottenere il massimo risultato altrimenti non potrete proseguire nella partita. Per maggiori informazioni leggete la nostra recensione completa.

Il software si è recentemente aggiornato alla versione 1.1, eccovi di seguito il changelog ufficiale:

  • Aggiunti 20 nuovi livelli completamente gratis degli ultimi campionati.
  • Aggiunti 40 livelli da acquistare tramite in-app purchase.
  • Sono ora disponibili i Tiri D’oro utili per eseguire un tiro o un passaggio perfetto.
  • Risolti una serie di bug minori.

L’applicazione qui descritta è disponibile sull’App Store al prezzo di 0.79€.

  • DocScanner
DocScanner (AppStore Link)
DocScannerNorfello OyCategoria: Produttività

Con DocScanner potete trasformare qualsiasi documento in un PDF scattando semplicemente una foto. Le funzioni principali sono:

  • Digitalizzare i documenti cartacei, in modo da poter eliminare completamente i fogli di carta.
  • Scannerizzare i documenti cartacei sfruttando semplicemente la fotocamera dell’iPhone, basterà scattare una foto ed il sistema provvederà a renderli digitali.
  • Funzionamento semplice e intuitivo.

DocScanner dispone di un’interfaccia a schermo intero estremamente semplice e intuitiva da usare. Oltre a quanto indicato potrete salvare automaticamente i documenti scannerizzati in categorie ben organizzate, digitare un indirizzo e-mail per inviare un documento salvato, stampare i documenti via Wi-Fi con una stampante compatibile con AirPrint, utilizzare gli scanner HP collegati in rete come sorgente esterna per i documenti e molto altro ancora.

Recentemente il software si è aggiornato alla versione 6.0.3, eccovi di seguito il changelog ufficiale:

  • Aggiunto il supporto per WebDAV e Google Drive.
  • Aggiunta la visualizzazione dei documenti ordinati per titolo o per data.
  • Realizzato un nuovo menu per gli scanner di rete.
  • Migliorata la visualizzazione dei dettagli per i documenti.
  • Aggiunto il supporto per la rotazione dell’immagine.
  • Risolti una serie di bug minori.

L’applicazione qui descritta è disponibile sull’App Store al prezzo di 1.59€.

  • WordPress
WordPress (AppStore Link)
WordPressAutomattic, Inc.Categoria: Social network

L’applicazione ufficiale di WordPress vi permetterà di gestire facilmente il vostro sito o blog direttamente dall’iPhone anche in mobilità ed in assenza di un computer. Grazie a questa versione appositamente creata per iOS di WordPress potrete infatti gestire i commenti degli utenti, creare o modificare un nuovo post, come anche aggiungere facilmente video ed immagini. Tutto ciò di cui avrete bisogno per far funzionare regolarmente l’applicazione è un blog wordpress o un sito self-hosted 2.9.2 o superiore. Tra le funzionalità offerte mediante l’utilizzo dell’app per iOS trovate la possibilità di creare un nuovo post e quindi scriverne il contenuto direttamente dal vostro dispositivo, in mobilità, e di inserire la formattazione del testo attraverso i caratteri HTML; è presente anche il supporto a siti multipli, che potrete quindi gestire comodamente in contemporanea.

Il software si è recentemente aggiornato alla versione 3.1, eccovi di seguito il changelog ufficiale:

  • Migliorata l’interfaccia grafica – aggiunta una nuova barra dei menu per velocizzare la navigazione, aggiornati i colori e la grafica, migliorato il login e modificata l’icona dell’app.
  • Aggiunti WordPress.com Reader e Quick Photo nella versione di WordPress per iPad.
  • Aggiunte le statistiche di WordPress.com.
  • Aggiunta la funzionalità WordPress.com Friend Finder, potrete quindi trovare in semplicità i blog dei vostri amici.
  • Aggiunto il supporto al landscape, potrete quindi utilizzare WordPress anche con il vostro iDevice in orizzontale.
  • Risolti una serie di bug minori.
  • Aggiunta la possibilità di accedere alla dashboard del vostro blog di WordPress semplicemente dall’interno dell’applicazione per iOS.
  • Aggiunta la modalità anteprima per i post scritti da iPad.

L’applicazione qui descritta è disponibile gratuitamente sull’App Store.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

iGills: la custodia impermeabile che trasforma l’iPhone in un computer per le immersioni


iGills è l’accessorio ideato per chiunque voglia fare delle immersioni con il proprio iPhone, questi non è altro che una custodia impermeabile con una applicazione dedicata in grado di trasformare lo smartphone in un vero e proprio computer per le immersioni. Dopo il salto per maggiori informazioni.

L’iPhone e l’acqua non vanno assolutamente d’accordo, moltissimi di noi non avrebbero il coraggio di testare una custodia impermeabile, nemmeno la più affidabile. Tuttavia al mondo esiste qualcuno che sfrutta il proprio smartphone per le immersioni, in particolare per le riprese subacquee. Nel tentativo di offrire una soluzione alla suddetta tipologia di persone, l‘iGills SE-35 trasforma il device di casa Apple in un vero e proprio computer da utilizzare nelle immersioni.

La suddetta non è altro che una custodia impermeabile in grado di sigillare completamente l’iPhone in modo da evitare che possa filtrare al suo interno anche la più piccola goccia d’acqua. In aggiunta ad una normale protezione, i produttori hanno pensato di integrare un piccolo rilevatore di profondità e sensore di temperatura, il suddetto deve essere collegato al connettore da 30-pin posto nella parte inferiore dell’iPhone. Oltre a questo sulla custodia sono stati inseriti alcuni pulsanti che faciliteranno l’utilizzo del dispositivo una volta avviata l’applicazione specifica; questa, scaricabile gratuitamente dall’App Store, sarà in grado di ricevere i dati registrati dal sensore, ovvero temperatura, profondità e bussola, per mostrarli a schermo.

Se tutto questo non vi dovesse bastare, l’iGills è stata progettata per offrire all’utente l’opportunità di scattare fotografie o creare filmati anche sott’acqua, ecco allora che è stata posizionata una lente specifica che vi permetterà ugualmente di sfruttare il vostro device al pari di una foto/videocamera subacquea. Alcuni scatti effettuati possono essere visualizzati nel video proposto in fondo all’articolo.

Arriviamo in fine alla nota dolente, nonostante sia un accessorio molto interessante e ben fatto, il prezzo non è accessibile a tutti. La iGills è compatibile con iPhone 3GS, iPhone 4 e 4S ed è commercializzata sul sito ufficiale al prezzo di 329.99$.

[via]


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

(Focus 1) Una, nessuna… centomila APP per migliorare la qualità della vita per Smartphone, Tablet e Smart TV


CellularMagazine.it

 

Ieri ho avuto il piacere di partecipare all’evento Samsung di presentazione di quello che ci attende in futuro tra tecnologie, risultati aziendali, argomenti generali e particolari nell’ambito delle applicazioni mobili; dato che i punti toccati sono tutti interessanti, coinvolgono molti prodotti ma sono diversi tra loro in questa notizia parto con una intro generale e poi distribuirò tutti gli argomenti, le foto e i video man mano che andrò a specificare o parlare di un argomento particolare. Ammetto io stesso che non sono argomenti leggeri e che possono interessare tutti, ma da appassionati di tecnologia generale vi invito comunque a leggere magari saltando agli argomenti che vi interessano di più.

 

Investire nel futuro è il primo fondamentale di Samsung, lo dimostra per essere la seconda azienda per il numero di brevetti depositati e registrati al mondo, nel fatto che il suo fatturato per la Corea vale il 30% del PIL nazionale e per la quota di investimenti che ogni anno riserva a ricerca e sviluppo pari al 5% del fatturato e il 25% della forza lavoro a vario titolo impiegata solo in questo settore.

 

In Italia Samsung è la prima azienda di elettronica con un bilancio in crescita, dato sì dalle capacità ma teniamo oggettivamente in conto l’aumento dei prezzi generale legato al settore della tecnologia. Vediamolo meglio in questo grafico:

 

 

vediamo meglio la presenza settore per settore:

 

 

 

Molto forti nel settore smartphone e televisioni, tanto da superare il 50% con il brand SmartTV in un paese dove c’è Sony con Bravia, Sharp con Acquos e potrei farvi altri esempi (vi basta entrare in una catena di elettronica, guardate quante tv di marche diverse ci sono), soffre invece dal fronte personal computer dove rappresenta 1/3 del totale.

 

 

Vi lascio al comunicato stampa Samsung, continuerò con approfondimenti in un articolo domani. Frasi e argomenti più importanti evidenziati in grassetto:

 

 

Le applicazioni, prima dominio di una nicchia di appassionati di tecnologia, stanno entrando nella vita di tutti e vengono utilizzate quotidianamente anche dagli utenti meno esperti con lo scopo di accedere a servizi e contenuti in grado di intrattenere, informare, socializzare.

L’innovazione tecnologica di Samsung, da sempre attenta ad anticipare e soddisfare i bisogni emergenti dei consumatori, guida questa evoluzione. L’accesso a questi nuovi servizi avviene in maniera strutturata e coordinata attraverso i nostri prodotti connessi, in particolare Smartphone, Tablet e Smart TV.

E’ proprio nella connettività che risiede il cuore della rivoluzione delle APP, che consente in qualsiasi momento e luogo di avere a disposizione i contenuti preferiti, beneficiando della massima interattività e personalizzazione.

 

 

Studi interni dimostrano infatti che nell’arco della giornata i consumatori sono costantemente in contatto con la tecnologia*: il Tablet è presente in particolare all’inizio ed alla fine della giornata, lo Smartphone durante la giornata lavorativa  e lo Smart tv continua a regnare nel dopo cena, utilizzato in modo integrato con il Tablet per approfondimenti ed attività social. Una immagine che mostra questo risultato dal mattino alla sera:

 

 

 

* Le aziende, qualsiasi e non solo Samsung, a oggi guardano queste piccole cose prima di programmare qualsiasi campagna di marketing. Per esempio la pubblicità di Galaxy SIII andava in onda solo a determiati orari del giorno, e ancora pubblicizzare prodotti in momenti dell’anno sbagliati è dannoso oltre che inutile tanto che l’app per la corsa e fitness da casa Samsung la lancerà dopo l’estate perchè una ricerca ha riportato che dopo le vacanze si ha questa esigenza. Non proprio legato al comunicato ma volevo dirvi anche questo.

 

In un settore caratterizzato da una vera e propria proliferazione di applicazioni, Samsung ha scelto di focalizzarsi sul valore dei servizi e dei contenuti, cercando quindi di rendere disponibile agli utenti ciò che è davvero di loro interesse ed utilità. I contenuti, in origine improntati principalmente su gaming e intrattenimento, si stanno quindi spostando verso nuovi mercati di riferimento, tendenza che Samsung promuove anche attraverso partnership con brand di rilievo nei diversi settori, garantendo un reale beneficio al consumatore e sostegno alla crescita del business.

 

Le app più innovative su cui Samsung si sta concentrando spaziano da soluzioni che consentono una gestione più oculata del budget familiare – fondamentali in un momento di crisi come quello attuale – ad applicazioni che permettono di monitorare salute e benessere facilmente e velocemente, compatibilmente con uno stile di vita sempre più frenetico che lascia pochissimo tempo per la cura di se stessi. Senza dimenticare l’esigenza di gestire al meglio la vita privata, controllando anche da remoto i vari dispositivi domestici e facendoli dialogare tra loro, per ottimizzare tempo ed efficienza e per arricchire le opportunità di informazione, espressione e condivisione. Infine rivestono un ruolo centrale i contenuti pensati per educare in modo divertente e interattivo i più piccoli.;

 

“Pur essendo focalizzati sullo sviluppo e sulla distribuzione dei nostri prodotti molto amati dai consumatori, siamo consapevoli che le Applicazioni siano un importante completamento dei nostri dispositivi. Abbiamo quindi sviluppato una serie di partnership con primari Content Provider che sono in grado oggi di erogare i propri contenuti e servizi attraverso i nostri dispositivi connessi, in particolare Smartphone, Tablet e Smart TV. A differenza di quanto altri hanno ritenuto di fare, abbiamo scelto strategicamente di limitare il numero di applicazioni, preoccupandoci molto più della reale utilità e appeal di ciascuna di esse piuttosto che del solo dato quantitativo. Lavoriamo costantemente affinché i servizi di ciascuno dei nostri partner siano disponibili su tutti i nostri prodotti e, al tempo stesso, in modalità ottimizzata per ciascun modello in funzione delle dimensioni del display, della presenza di un’interfaccia touch ed eventuali  altre caratteristiche. La nuova frontiera è quella dell’interazione di prossimità tra Smartphone/Tablet e Smart TV, con la possibilità di guardare il contenuto televisivo sulla Televisione ed al tempo stessa accedere alla componente social oppure all’approfondimento attraverso il Tablet” dichiara Antonio Bosio Product & Solutions Director Samsung Electronics Italia.

 

 

I partner con cui a oggi sono stati stretti accordi:

 

 

A domani per il Focus 2 dedicato a Smart TV, applicazioni in programma o arrivate da poco su Android e altro.

 

 

Post Originale: (Focus 1) Una, nessuna… centomila APP per migliorare la qualità della vita per Smartphone, Tablet e Smart TV su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

Applicazioni per lo sport all’aria aperta


Nei tempi moderni conosciamo bene tutti i pericoli che porta la vita sedentaria. Il tempo passato in ufficio, davanti al computer e sotto la luce arteficiale lascia le tracce sulla nostra condizione fisica e mentale. Cerchiamo di ripararlo facendo lo sport, preferibilmente all’aperto. Fare lo sport, per una donna, non è solo il modo per […]


Continua la lettura dell’articolo su iPhone Planet

Posted in iPhone PlanetComments (0)

iOS 6: le mappe di Apple sul vostro computer? Si può


Tra le grandi novità di iOS 6 ci sono certamente le nuove mappe di Apple. Grazie alla collaborazione con C3 Technologies, Cupertino permette agli utenti di iOS di visualizzare in tre dimensioni città come Los Angeles, New York e Sydney. Ma se volete gustarvi le mappe 3D che potrete toccare con mano il prossimo autunno, […]


Continua la lettura dell’articolo su iPhoner

Posted in iPhonerComments (0)

Appsmob lancia “La Briscola Pro”, dopo il grande successo dell’applicazione La Scopa Pro


Appsmob, developer e publisher di applicazioni per smartphone e tablet, annuncia oggi il suo nuovo gioco gratuito: La Briscola Pro.

La Briscola Pro (AppStore Link)
La Briscola ProAppsmob L.t.d.Categoria: Giochi

La Briscola Pro è una universal app realizzata per regalare ore di gioco e svago su iPad, iPhone e iPod Touch non solo a tutti gli appassionati di carte, ma anche a tutti coloro che cercano un’app d’intrattenimento ben realizzata.

Questa nuova  simulazione della Briscola non deluderà i già numerosissimi fan de La Scopa Pro perché ne conserva tutte le caratteristiche peculiari, compresa la sua disponibilità gratuita. Dal Menù fluido ed intuitivo, La Briscola Pro è ottimizzata per il Nuovo iPad e consente di giocare via Game Center con parenti, amici o altri giocatori connessi da tutto il mondo. Senza nessun costo aggiuntivo.

Il tavolo virtuale de La Briscola Pro offre una riproduzione fedelissima della tradizionale partita a Briscola, ma la rende ancora più avvincente grazie all’innovativa meccanica di gioco e di punteggio con quattro livelli di difficoltà, bonus per incrementare la posizione in Classifica e tanti obiettivi da collezionare durante il gioco sia in modalità giocatore singolo che multiplayer.

Tra i Temi per personalizzare l’area di gioco, quest’app regalerà a tutti gli appassionati di calcio un’esperienza da finale, nello stadio virtuale de La Briscola Pro. Infatti le partite in multiplayer e contro l’intelligenza artificiale si potranno disputare su un fantastico campo in erba, con cori dei tifosi in sottofondo ed effetti sonori tutti riprodotti ad alta definizione!

L’applicazione è integrata con noti social network quali Facebook e Twitter. In modalità Single player, il giocatore sfida il computer in quattro livelli di difficoltà che deve progressivamente sbloccare vincendo le partite. In modalità Multiplayer, attraverso il Game Center, è possibile giocare online con avversari da tutto il mondo, senza limiti e totalmente gratis. In background, troviamo piacevoli sfondi e rilassanti melodie, intercambiabili anche con il proprio iPod, ma anche originali Temi con bellissime combinazioni di suoni e sfondi ad altissima qualità, che sono stati ideati per favorire la concentrazione del giocatore. Inoltre, vasta scelta di mazzi regionali riprodotti ad altissima risoluzione.

Il gioco è disponibile gratuitamente su App Store.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Per Daniel Burrus Siri potrebbe seppellire Google


In un interessante articolo pubblicato nella giornata di ieri, lo stratega del business tecnologico Daniel Burrus parla del futuro della tecnologia e dei cosiddetti UIAE (Ultra-Intelligent Electronic Agent), cioè gli assistenti virtuali come Siri in grado di interagire con l’utente. Tale tecnologia potrebbe presto seppellire le ricerche canoniche di Google.

Per Burrus, tra qualche anno ci saremo dimenticati di risultati e indicazioni fornite dai motori di ricerca canonici che saranno invece sostituiti dagli assistenti virtuali come Siri: veri e propri avatar audio in grado di fornirci indicazioni e aiutarci nella gestione della vita quotidiana. Tali UIAE sono diversi dalle applicazioni mobili di Google proprio perchè dotati di personalità e interattività:

Cosa rende Siri un UIEA rispetto all’app di Google che utilizziamo sugli smartphone? Siri e i suoi competitor sono collegati ad un super-computer in the Cloud che può frugare tra tutti i database e i feed del mondo. Ha accesso ad una quantità crescente di informazioni che proviene da ogni luogo. Qui parliamo di macchine che parlano alle macchine, e di sensori che comunicato attraverso Internet. In più, è connessa al nostro dispositivo di computing personale con accesso, approvato dall’utente, ai calendari, ai contatti e molto altro. Tutti i dati fluiscono in un super-computer che fornisce le risposte al nostro agente ultra-intelligente, che a sua volta è in grado di fornire conoscenza pertinente e immediatamente fruibile.

Insomma, in un prossimo futuro addio alle ricerche classiche e manuali a favore di vere e proprie “chiacchierate” con il computer o il dispositivo mobile:

La gente sta facendo lo stesso errore con Siri. Lo vedono come un giocattolo divertente. E io invece vi dico che è molto più di questo. Infatti, è una trasformazione per il mondo business ancora più grande dell’iPad. Possiamo già vedere quanto stia affermandosi questa tecnologia con Siri e coi suoi competitor emergenti. E dato che la banda, lo storage e il potere computazionale crescono esponenzialmente, vedremo versioni sempre più avanzate degli UIEA saltare rapidamente sul treno della novità.

E presto Siri potrebbe essere implementato non solo per l’utilizzo del singolo utente, ma anche in grandi aziende.

[via]


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

iTrasmission: un client BitTorrent per iPhone ora è aggiornato


Su Cydia è presente l’update per iTrasmission, client BitTorrent per iPhone che permette di scaricare file direttamente dal vostro device Apple, senza quindi il bisogno di ricorrere al computer, naturalmente previo jailbreak.

iTrasmission

Questa utility è presente già da qualche tempo su Cydia ma ora è stata aggiornata e supporta diverse opzioni con la possibilità di personalizzazioni dei download e pannelli di controllo per tenere sempre sotto mano i vostri file scaricati.

iTrasmission è semplicissimo da utilizzare, vi basterà cercare su Safari il file torrent che volete e quindi effettuarne il download che verrà immediatamente automaticamente caricato da questo tweak, successivamente verrà avviato il download che come potete vedere in foto funziona esattamente come per computer, vi consiglio comunque di scaricare sempre sotto copertura WiFi, anche se nei settaggi di questa utility vi sono presenti diverse opzioni per quanto riguarda il download che vi permetteranno di decidere quando ed in che modo questa app deve scaricare.

iTrasmission come già accennato è presente in Cydia, assicuratevi però che la repository di ModMyi’s sia presente tra quelle ricercabili lo potete fare accedendo in Cydia e quindi sul tab “manage -> source” e sfogliare per vedere nel caso non sia presente vi basterà quindi andare dalla schermata su “Edit -> add” ed aggiungere la repo “http://apt.modmyi.com/” e quindi poi cercare iTrasmission.

 

Post Originale: iTrasmission: un client BitTorrent per iPhone ora è aggiornato su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

Un buco nella sicurezza di Facebook e Dropbox per iOS



Gareth
Wright ha scoperto un interessante problema nella sicurezza di applicazioni come Facebook e Dropbox. Queste salvano i dati del vostro account in un file di semplice file di testo. Questo significa che chiunque abbia accesso fisico al vostro telefono (e la possibilità di collegarlo ad un computer) può ottenere senza troppa difficoltà i dati per l’accesso al vostro telefono.

Continua a leggere: Un buco nella sicurezza di Facebook e Dropbox per iOS (…)

Un buco nella sicurezza di Facebook e Dropbox per iOS, pubblicato su iPhoner il 13/04/2012

© Lorenzo Paletti per iPhoner, 2012. | Commenta! |
Tag: DropBox, Facebook, sicurezza


Continua la lettura dell’articolo su iPhoner

Posted in iPhonerComments (0)

Come protteggersi dagli aumenti di gas e luce


Non è un pesce d’aprile; da una settimana a questa parte, le bollette dell’energia elettrica e del gas sono aumentate del 5,8% e dell’1,8%.

Non passa giorno che ci vediamo sommersi di rincari, ma la domanda è, dove andremmo a finire?

L’unica cosa che può permettere di risparmiare qualche cosa dipende da noi facendo un uso più consapevole di luce e gas.

Il primo passo da compiere per risparmiare sulla bolletta elettrica, è quello di scegliere un gestore più conveniente anche direttamente online, sul sito dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas.

Oltre a questo si possono apportare semplici comportamenti quotidiani che possono aiutare a evitare inutili sprechi, come per esempio:
scegliere lampade a basso consumo con le quali si riducono i consumi fino all’80%

– spegnere apparecchi non utilizzati. Televisore, microonde e computer non devono rimanere in modalità stand-by. Anche questo ci permetterà di risparmiare il 10% sui consumi

utilizzare elettrodomestici di classe energetica A. Quelli che incidono maggiormente nella bolletta elettrica sono   scaldabagni elettrici e frigoriferi.

A questi semplici consigli, il risparmio può avvenire attraverso la tariffa bioraria, con la quale si può  scegliere giorno e ora più convenienti per consumare elettricità. La fascia economica va dalle 19.00 di sera alle 8.00 di mattina nei giorni feriali e in tutte le ore del giorno e della notte dei festivi.

Mentre ci impegniamo per risparmiare soldi sulle bollette elettriche il governo sta studiando un taglio degli incentivi alle energie rinnovabili per evitare altri aumenti  maggio che saranno del 4%.
Fonte: solofinanza.it

 Come protteggersi dagli aumenti di gas e luce

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

Dock più piccolo per iPhone 5?


Dock più piccolo per iPhone 5? su: iPhone 5

Non si sa ancora nulla di preciso riguardo la possibile data di uscita di iPhone 5. Si sa solo che, probabilmente, uscirà entro l’estate.

Tuttavia, non si fermano i molti rumors che si susseguono incessanti e che parlano del prossimo device di casa Apple. Proprio come questo di cui andiamo a parlare. Sembrerebbe (ovviamente il condizionale è d’obbligo) che il melafonino più atteso di sempre, ossia l’ iPhone 5, avrà un connettore Dock più piccolo rispetto ai modelli sino ad ora presentati al grande pubblico.

Ma a cosa si deve questa eventuale scelta? Se a primo acchito sembrerebbe rispettare le norme dettate dall’Unione Europea in merito alla ricarica del cellulare tramite micro Usb, alcune indiscrezioni smentiscono quanto sopra ventilando l’ipotesi che la possibile riduzione delle misure del connettore Dock sarebbe dovuta solo ed esclusivamente a una questione di design. Questo perché un Dock di dimensioni ridotte lascerebbe più spazio per le componenti interne. Ad oggi, infatti, l’importanza del connettore Dock è davvero relativa, dato che la funzionalità Pc Free di iOs 5.1 permette di configurare iPhone e iPad senza doverlo connettere al computer tramite cavo.

Ecco, quindi, perché una scelta in tal senso potrebbe davvero rivoluzionare questi prossimi device di casa Apple.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

Pagina 1 di 41234
75 queries in 0,463 seconds.