Tag Archive | "certe"

Lo Schermo iPhone 5 non sarà più grande


Lo Schermo iPhone 5 non sarà più grande su: iPhone 5

Ancora non si sa neppure quando uscirà, eppure il prossimo iPhone 5 fa parlare di sé da più di un anno, ogni giorno.

Si susseguono in maniera incessante rumors di vario tipo. L’ultimo, uscito su iMore, è quello che dà per certa la notizia di uno schermo non fuori misura. In altre parole, sembra che il prossimo smartphone di casa Apple non concorrerà alla gara dello schermo più grande. Il sito in questione ha sottolineato che fonti certe dicono che il prossimo iPhone 5 non sarà molto diverso da i modelli precedenti per quel che concerne il design e, soprattutto, lo schermo che, sembra, rimarrà di 3,5 pollici o poco più.

Questa scelta verrebbe fatta per mantenere alta la densità di pixel dello schermo Retina, dato che aumentando la risoluzione la densità andrebbe scemando e l’effetto non sarebbe più il medesimo. Ma iMore va oltre e parla anche di un connettore dock più piccolo di quello che è attualmente montato sui precedenti iPhone.

Perché questa possibile scelta? Per guadagnare qualche centimetro per permettere di alloggiare una batteria più grande. Questa notizia, in realtà, era già apparsa su altri siti negli scorsi giorni.

Ovviamente, ricordiamo che si deve attendere l’uscita ufficiale per eventuali conferme.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

iPhone 5: si deve bocciare l’idea dello schermo da 4 pollici


iPhone 5: si deve bocciare l’idea dello schermo da 4 pollici su: iPhone 5

Si vociferava da tempo della possibilità di uno schermo da 4 pollici per il prossimo melafonino di casa Apple, ossia iPhone 5.

Nelle ultime settimane, i blog di tecnologia che si interessano quotidianamente di raccogliere le possibili indiscrezioni in merito a questo futuro device avevano dato quasi per certa la notizia. Ora, però, questa certezza vacilla. Sottolineando che anche in questo caso si parla di rumors e non di voci certe, si vocifera che la Apple potrebbe aver deciso di montare un display da quattro pollici, ma su un melafonino di dimensioni invariate per quel che riguarda la grandezza. In pratica, ad allungarsi di alcuni millimetri sarebbe solo la lunghezza.

A dare la notizia è stato il blog di Dan Provost, noto nel settore per essere un famosissimo designer e, quindi, molto attento a queste cose. Il designer di Studio Neat ha fatto presente che si tratta di una dimensione scomoda per l’utilizzatore. Ma non è l’unico, perché il coro di coloro che non vogliono un device di quelle dimensioni è davvero nutrito.

Avere un device più lungo significherebbe avere qualche problema a tenerlo in mano. Inoltre, uno schermo diverso comporterebbe la necessità di un rediseign di tutte le App presenti nell’App Store.

Staremo a vedere. Bisognerà sicuramente attendere fino a poche settimane prima della presentazione, che ricordiamo prevista per Ottobre, per conoscere il design e le caratteristiche dell’ atteso iPhone 5.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

I consigili per andare d’accordo con Agenzia delle Entrate e redditometro


Per fronteggiare l’evasione fiscale l’occhio del fisco quest’anno potrà verificare se le somme depositate sui conti correnti corrispondono agli acquisti che si effettuano. Questa azione calpesterà la privacy di tutti noi, ma diamo qualche consiglio per chi è pulito.

Come appena detto, già da gennaio l’Agenzia delle Entrate può controllare tutte le spese di tutti gli italiani, controllando i movimenti dei conti correnti bancari.

Questa novità che porterà un po’ tutti a stare più attenti agli acquisti di una certe entità anche se non se deve nascondere nulla.
L’agenzia delle entrate, attraverso l’utilizzo di un redditometro, calcolerà il reddito stimato di ogni cittadino in base allo stile di vita. Attraverso il redditometro il Fisco potrà controllare le spese effettuate da ciascuno e, in relazione a queste, inserire i cittadini nelle categorie di contribuenti cui dovrebbero appartenere.

Il redditometro calcola il reddito in rapporto al volume degli acquisti che risultano effettivamente a loro carico, a meno che non si sia in grado di giustificare da dove provenga il denaro che non risulta dai propri guadagni.

Il redditometro ha l’obiettivo di rilevare le anomalie degli acquisti rispetto alle somme depositate nei conti correnti delle persone: la trasparenza dei suoi calcoli però, potrebbe portare a segnalare anche chi non evade il Fisco, ma semplicemente è beneficiario di qualche aiuto economico di parenti o amici.
Per questo consigliamo, chi non ha nulla da temere rispetto ai controlli del Fisco, di conservare gli estratti conto e i bonifici delle operazioni che avvengono sui propri conti correnti, in modo da evitare di essere inseriti in una categoria di contribuenti più alta della propria.

Attraverso il redditometro e tutte le altre norme sulla tracciabilità dei pagamenti, si spera almeno che dia un buon risultato nella lotta all’evasione.

 I consigili per andare daccordo con Agenzia delle Entrate e redditometro

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

58 queries in 0,534 seconds.