Tag Archive | "buone"

iPhone 5 il primo giorno


iPhone 5 il primo giorno su: iPhone 5

iPhone 5 il primo giornoLe voci su iPhone 5 continuano, lo smartphone della società di Cupertino cambia dimensioni e caratteristiche ancora una volta, dopo che è stato confermato un connettore dock da 19 pin, arriva la notizia che quest’ultimo sarà ancora più piccolo : 8 pin è la previsione. La Apple non si pronuncia, non dice nulla, tace e decide di non smentire, né di confermare.

Resta ancora un mistero la data di uscita di questo smartphone, iPhone 5 resta comunque sempre al centro dell’attenzione, il dispositivo e quando uscirà, ma soprattutto se la commercializzazione sarà globale o ci sarà la divisione come è accaduto con iPhone 4S che in Italia, ad esempio, è arrivato con un mese circa di ritardo. Buone notizie per i fan, perché il nuovo iphone probabilmente sarà disponibile, nel nostro paese, al Day One internazionale, quindi arriverà insieme agli Stati Uniti d’America e gli altri paesi e il tutto grazie all’operatore H3G.

Se la notizia viene confermata tutti gli italiani potranno, per la prima volta, avere iPhone 5 il primo giorno , il giorno della commercializzazione, praticamente subito e addirittura prima degli Stati Uniti in quanto il fuso orario farà arrivare il dispositivo ancor prima. Per quanto riguarda gli altri carrier, il dispositivo potrebbe arrivare solo dopo qualche settimana, la notizia è arrivata da una fonte che è molto vicina alla H3G.

Apple pare che abbia concesso alla H3G l’autorizzazione a vendere al day one in Italia e ad utilizzare il logo della mela morsicata per preparare manifestazioni, eventi ed aperture straordinarie per il lancio di iPhone 5. La data di rilascio è stata indicata ancora una volta come fine settembre, staremo a vedere se ci saranno cambiamenti, ritardi di produzioni e se la fonte ha fornito una notizia vera o si tratta solo di una voce.

iPhone 5 è attesissimo e se in Italia arriverà al Day One tutti saranno più felici!

 

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

2012 dove investire per ottenere buoni risultati


Dopo un 2011 difficile per tutti i mercati finanziari, anche 2012 sembra proseguire con grande incertezza e poco fiducia.

Ma dove investire per ottenere buoni risultati?

E’ necessario analizzare soprattutto i primi mesi dell’anno in quanto saranno fondamentali per capire il futuro dell’economia Italiana.

La nuova manovra salva-Italia sarà fondamentale per il futuro del nostro paese e siamo convinti che le borse nella prima parte dell’anno saranno caratterizzate da un’elevata volatilità.

Chi ne può approfittare della situazione?

Sicuramente gli speculatori, in quanto anche nei movimenti di giornata sono in grado di sfruttare al meglio le situazioni.
Proprio in queste condizioni di mercato offrono grandi possibilità di guadagno ma nello stesso tempo mettono alla prova i piccoli risparmiatori che senza aiuto di professionisti del settore vedono alleggerirsi il proprio portafoglio.

Un esempio di buone performance lo si può trovare sui risultati ottenuti dai sistemi di trading automatici proposti da Tradingmatica.

Proprio nell’anno in cui la borsa italiana a chiuso con una perdita superiore al -25%, questi strumenti di investimento proposti dalla società di Cesenatico, hanno registrato risultati che vanno dal +38,6% al +89,9% (vedi i risultati sul sito ufficiale)

In seguito è possibile visionare alcune delle combinazioni proposte nel sito di Tradingmatica.
Cliccando sulle immagini o sui link sono disponibili i dettagli con i risultati mensili e annuali.

basic1 2012 dove investire per ottenere buoni risultati
– Vedi la scheda della combinazione BASIC 1

 

basic2 2012 dove investire per ottenere buoni risultati
– Vedi la scheda della combinazione BASIC 2

 

advanced1 2012 dove investire per ottenere buoni risultati
– Vedi la scheda della combinazione ADVANCED 1

 

advanced2 2012 dove investire per ottenere buoni risultati
– Vedi la scheda della combinazione ADVANCED 2

 

winner1 2012 dove investire per ottenere buoni risultati
– Vedi la scheda della combinazione WINNER 1

 

winner2 2012 dove investire per ottenere buoni risultati
– Vedi la scheda della combinazione WINNER 2

 

champion1 2012 dove investire per ottenere buoni risultati
– Vedi la scheda della combinazione CHAMPION 1

 

champion2 2012 dove investire per ottenere buoni risultati
– Vedi la scheda della combinazione CHAMPION 2

 

Se vuoi entrare in contatto con Tradingmatica e accedere ai servizi disponibili puoi inviare una mail a info@tradingmatica.com o poi registrarti direttamente cliccando QUI>>

NB. Al momento è attiva una vantaggiosa offerta dal nome “Free Trading Target, che consente di ricevere i segnali di trading in forma gratuita (scelti a propria discrezione tra quelli proposti) fino al raggiungimento dei punti obiettivo concordati in precedenza.

Per maggiori informazioni contatta lo sfaff di Tradingmatica al numero 054780391.

 2012 dove investire per ottenere buoni risultati

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

Quattordici neonati morti in seguito a sperimentazione vaccino


morti 14 neonati in sperimentazione vaccinoQuando la medicina entra nella cronaca, difficilmente si tratta di buone notizie. E quella proveniente dall’Argentina non lo è affatto. Quattordici neonati sono infatti deceduti in seguito a delle sperimentazioni condotte su di loro da parte di una casa farmaceutica statunitense, la GlaxoSmithKline (GSK), in merito ad un vaccino contro la polmonite.
Continua a leggere: Quattordici neonati morti in seguito a sperimentazione vaccino (…)

Quattordici neonati morti in seguito a sperimentazione vaccino, pubblicato su MedicinaLive il 05/01/2012

© Valentina per MedicinaLive, 2012. | Commenta! |
Tag: morti neonati


Continua la lettura dell’articolo su Medicina Live

Posted in Medicina LiveComments (0)

Dove Investire ti augura Buone Feste


Ci siamo è Natale anzi manca un solo un giorno alla festa più importante dell’anno.

Siete pronti a festeggiare? Avete preparato i regali e relativi biglietti di auguri? Sicuramente si..

Anche quest’anno il blog di Dove Investire ti augura buone feste offrendoti come sempre un regalo.
Clicca QUI  per scaricare gratuitamente il nostro ebook sulla nuova strategia vincente sul mercato del Forex.

L’anno che sta finendo purtroppo a lasciato grandi incertezze per tutte le borse mondiali e quello che ci auguriamo è che il 2012 sia un anno di ripresa sotto questo fronte.

Con questa cartolina Dove Investire ti augura un buon Natale e un felice anno nuovo

auguri natale 2011 Dove Investire ti augura Buone Feste

 Dove Investire ti augura Buone Feste

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

Apple con le vendite di iPhone 4S supera Android nel mercato inglese


 

A Luglio 2011 avevo scritto questa notizia in cui riportavo le statistiche di diffusione dei vari sistemi operativi nei paesi del mondo più industrializzati Inghilterra inclusa, oggi da nuovi dati sulle vendite vorrei tracciare il risultato a fine Ottobre 2011 nel Regno Unito perchè in quattro mesi le cose sono cambiate.Infatti se allora primo era Android, secondo RIM e terzo Apple oggi quelle posizioni sono cambiate, riporto la tabella dell’articolo precedente anche quì in modo che sia visibile, ricordatevi che sono dati di Luglio:

Oggi dopo la messa in vendita di iPhone 4S Apple ha avuto un balzo in avanti di 24.5 punti percentuali passando da 18.3 al 42.8% delle vendite di smartphone in sole sedici settimane. Da tenere in considerazione pero’ che come si fa presto a salire con la stessa velocità si puo’ ripiombare in basso, le festività sono alle porte e Google che ora è secondo deve ancora mettere in vendita Nexus Prime.

Altro elemento a favore di Apple se ci pensiamo è Siri dato che l’inglese e l’americano sono molto simili al contrario dei possessori italiani che devono aspettare il 2012 gli inglesi possono sfruttare bene il servizio senza problemi insormontabili.

Riguardo gli altri sistemi operativi della colonna U.K. RIM è passata dal 22.3 al 20%, Symbian dal 10.7 al 4 e Windows Phone dal 2.8 all’1%, certamente questi risultati non delineano certezze per il futuro perchè i nuovi Windows Phone di Nokia integrano i servizi anche di Microsoft, RIM nell’ultimo quadrimestre ha rilasciato nuovi modelli e anche per il piccolo risultato di Bada allo 0.5% ci sono buone speranze di crescita dati i nuovi tre modelli, l’abbassamento del prezzo dei precedenti e l’aggiornamento alla nuova versione di firmware Bada 2.0 che stiamo aspettando e che è arrivata l’altro giorno per prima in Europa in Germania.

Provando comunque a trarre almeno un punto finale oggettivamente indiscutibile i sistemi operativi più diffusi stanno piano piano scavando quote di mercato di produttori di software minori.

 

Qualcuno si chiederà: perchè hai preso in considerazione l’Inghilterra?

Due motivi: uno, avevo dati certi, e due è considerato dai costruttori un mercato primario a differenza dell’Italia classificato come secondario. Vi siete mai chiesti perchè Apple da iPhone 4 in poi abbia scelto di commercializzare nel Bel Paese solo dopo averli distribuiti in Francia, Germania, Inghilterra e Stati Uniti? Perchè sa che quì nonostante vende c’è molta meno ricchezza e benessere per potersi permettere un oggetto di lusso. Inoltre il nostro paese non ha una valutazione sul debito da tripla A e anche questo è un motivo che ha spinto Apple ha spostarci un gradino più in basso.

Post Originale: Apple con le vendite di iPhone 4S supera Android nel mercato inglese su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

Samsung: all’acquisto di un Samsung Galaxy Note accessori in regalo e un video contest per premiare la migliore recensione


“Uno Special Pack per tutti i consumatori che entro il 3 dicembre acquisteranno un Galaxy Note e si iscriveranno al Club Samsung Exclusive. Inoltre, un simpatico video contest per premiare la migliore recensione  dell’innovativo device”; buone notizie per chi vuole acquistare o lo ha già fatto un Samsung Galaxy Note attualmente al prezzo di 699 Euro.

Sei disposto a spenderli per un prodotto tecnologico che attualmente offre il processore più potente della categoria, uno schermo Super Amoled che è forse la miglior tecnologia esistente al mondo per brillantezza dello schermo ma sopratutto cerchi un modello che sia poco più grande di uno smartphone ma potente e versatile come un tablet? Allora sia se lo acquisterai con un operatore sia senza vincoli e ti iscriverai al servizio Samsung Exclusive. A seguire anche una seconda iniziativa commerciale importante legata al prodotto.

 

Milano, 25 novembre 2011 – Samsung Electronics – da sempre impegnata ad offrire ai consumatori il meglio della tecnologia e gli ultimi ritrovati di innovazione – vuole premiare con una promozione speciale i consumatori sempre al passo con le ultime novità in ambito telefonia che hanno già fatto del Galaxy Note il loro nuovo oggetto del desiderio. Infatti, tutti coloro che entro il 3 dicembre acquisteranno questo dispositivo e diventeranno membri del Club Samsung Exclusive riceveranno in omaggio un esclusivo Special Pack, contenente un set di accessori per arricchire ulteriormente la propria esperienza mobile.

Composto da una Flip cover, un caricabatteria per auto, un cavo HDMI ed un elegante auricolare Bluetooth, questo Special Pack diventa un plus imperdibile per tutti gli appassionati di tecnologia. Aggiudicarselo è semplicissimo, una volta acquistato un Galaxy Note basta iscriversi entro il 3 novembre al sito www.samsungexclusive.it,  il Club riservato ai possessori dei prodotti top di ultima generazione firmati Samsung, che da accesso ad un mondo di iniziative ed esperienze dedicate.

 

( Due note., una positiva e una negativa: ottimo il fatto che gli accessori in questione che altrimenti l’acquirente avrebbe dovuto acquistare a parte vengano di fatto regalati, altre aziende che propongono prezzi simili per i loro terminali tablet e smartphone non lo fanno, ma è un vero peccato 1- che bisogna iscriversi a qualcosa e 2- che l’iniziativa duri solo fino al 3 Dicembre e non si prolunghi fino alle feste natalizie. )

 

Ma le iniziative dedicate ai fan più fedeli del nuovissimo Samsung Galaxy Note non finiscono qui, ma si completano con un concorso rivolto ai consumatori che vogliono sbizzarrirsi con le video-recensioni del dispositivo. Infatti, chiunque si iscriverà al Club Samsung Exclusive potrà inviare la propria video recensione del device di massimo due minuti, che verrà caricata sulla home page del sito e sarà condivisibile su Facebook. I tre video che entro il 15 gennaio 2012 riceveranno più Like potranno vincere il meglio della tecnologia Smart TV Samsung: il modello D8000 da 55” per il primo classificato, la versione da 46” per il secondo e quella da 40” per il terzo.

Tutte le informazioni sull’iniziativa e il regolamento del concorso sono consultabili sul sitohttp://www.samsungexclusive.it/promo/galaxynote/.

Post Originale: Samsung: all’acquisto di un Samsung Galaxy Note accessori in regalo e un video contest per premiare la migliore recensione su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

Yes.life Store va in vacanza!


vacanze, ferie

Anche Yes.life Store va in Vacanza!

I nostri uffici resteranno chiusi da domani, 12 Agosto, fino a Domenica 28 Agosto.
Il sito web sarà però sempre disponibile ed ovviamente online… con i saldi attivi per tutto il mese!!!

Continuate dunque ad ordinare ciò che più vi piace su Yes.life Store: spediremo tutta la merce ordinata Lunedi 29 Agosto, e la riceverete nel giro di 2/3 giorni.

Buone vacanze a tutti!!!

Il Team Yes.life e Yes.life Store

Continua la lettura dell’articolo su Yes.life

Posted in Yes.lifeComments (0)

Crisi economica – Investire Online seguendo un preciso piano di trading


L’auto disciplina è la parte più difficile nei compiti giornalieri di un trader. Senza di questa il trader non può misurarsi sia che stia operando obiettivamente o usando le sue emozioni o buone sensazioni.


Continua la lettura dell’articolo su Investire Online

Posted in Investire OnlineComments (0)

L’importanza di un piano di trading


Forse uno dei più significanti strumenti che possiede un forex trader, eseguendo più operazioni vincenti che perdenti, è un piano operativo di trading che gli si addice. Molti trader cadono nella trappola di rinviare lo sviluppo di un piano fino quando sia troppo tardi o sviluppano questo sistema solo sulla carta e mai mettendolo in pratica lo sviluppo di un piano.

L’auto disciplina è la parte più difficile nei compiti giornalieri di un trader. Senza di questa il trader non può misurarsi sia che stia operando obiettivamente o usando le sue emozioni o buone sensazioni.
Questo è il motivo per cui un trader deve avere un piano operativo che utilizzi come punto di riferimento per essere sicuro di non uscire dalle linee guida che ha fissato precedentemente.

Scrivere un piano di trading è una conferma personale che tu, come trader, sei serio a riguardo di diventare responsabile su qualcosa che in effetti è un business. Non c’è nessun altro, a cui un trader deve rendere conto, se no a se stesso e al business. Una volta che il trader perde il suo senso di responsabilità e normalmente avviene perché non vuole seguire il suo piano operativo, il trader è in pericolo di perdere il capitale.

Un piano di trading aiuta a prevenire un trader da esaminare troppo il mercato. Una volta che il trader è felice e confortevole lavorando con pochi indicatori chiave ed è in grado d’identificare i segnali di trading dai grafici non ha nessun senso tornare indietro e utilizzare un nuovo gruppo d’indicatoti come ulteriore controllo sul segnale di trading. La peggior cosa che può fare un trader è di spingere il mercato, la pazienza è la virtù chiave e attendere per il migliore punto d’ingresso migliorerà la registrazione del trading e vi infonderà una certa confidenza.

Anche quando il tasso vincite/perdite migliora devi attenerti al tuo piano e continuare ad essere paziente. Un trader dovrebbe essere confidente ma non estremamente anche dove vengono commessi errori il piano non deve essere messo da parte. Se vi sentite euforici, semplicemente allontanatevi dal mercato per una mezzora o più. Riferendovi al vostro piano di trading, calmatevi e quando siete pronti continuate ad operare. A breve sarete costantemente vincenti.

Vuoi ora testare il tuo piano di trading o magari provare la Strategia descritta nel nostro ebook gratuito?
Registrarti e apri un conto eToro gratuito. In questo modo potrai esercitarti con un conto DEMO senza perdere denaro. Potrai successivamente passare ad un conto REALE ed inizia a fare sul serio anche con piccole cifre.
Per iscriverti clicca nell’immagine qui sotto:

Continua la lettura dell’articolo su Dove Investire

Posted in Dove InvestireComments (0)

Le notizie green della settimana!


notizie green, articoli green

Vi siete persi qualche notizia su Yes.life questa settimana?

Non preoccupatevi facciamo il punto della situazione e ricapitoliamo tutte le notizie, i consigli ed i nostri articoli di questa settimana di Luglio:

Le news roventi: abbiamo chiuso l’ultimo capitolo sulla fusione fredda, parlando del ruolo fondamentale dell’Italia; vi abbiamo tenuti aggiornati sull’emergenza rifiuti con le ultime vicende legate al decreto sui rifiuti di Napoli; ed infine vi abbiamo annunciato che il rigassificatore Enel a Porto Empedocle sarà realizzato, nonostante le proteste degli ambientalisti e con il contento dei sindacati.

I consigli green: vi abbiamo dato preziosi consigli su come leggere l’etichetta dei cosmetici; vi abbiamo suggerito, per quest’estate, tanti consigli per rendere più ecologiche le vostre vacanze… ed infine, per chi parte in auto, tanti trucchi per risparmiare benzina, salvando il portafogli e dando una mano all’ambiente!

Abitudini green (o no?) degli Italiani: Purtroppo l’Italiano medio non sa riciclare i PAED, piccoli eletrodomestici considerati rifiuti speciali, ma ama il design specialmente se sostenibile, come il Temporary Shop Carlsberg che serve birra a zero emissioni su tavoli in cartone eco; e purtoppo ci siamo accorti che a molti connazionali il fotovoltaico non piace… perchè? Date un’occhiata al nostro articolo e lo scoprirete!

I nostri green awards: apprezzatissima la nostra classifica delle 10 app più green per Iphone &co, oltre che la top 5 dei progetti e strutture fotvoltaiche più belle e di design: bellissime immagini di pensiline fotovoltaiche d’ispirazione floreale, di vere e proprie città fotovoltaiche e di un centro convegni a Madrid…spaziale! E visto che molti di noi al mare si porteranno una valigia piena di libri… vi abbiamo riportato la classifica delle case editrici più attente alle foreste.
Ed infine indovinate chi si è aggiudicato il premio Comune Riciclone del 2011? Non ve lo diciamo, sbirciate l’articolo!

Buon fine settimana e buone vacanze sostenibili per chi è in partenza!

Maria Amatulli

Continua la lettura dell’articolo su Yes.life

Posted in Yes.lifeComments (0)

Il debito italiano fa paura e costa: Btp ai massimi dall’era Euro



Buone notizie, buone intenzioni, sacrifici presenti e futuri, ma alla fine i mercati non sembrano soddisfatti e puniscono ancora l’Italia per il suo eccessivo debito pubblico e per l’incapacità di una classe dirigente e politica che non ha agito quando aveva più margini di manovra e maggiore consenso sociale.

Ieri sono dovuti intervenire il Presidente della Repubblica – che ha parlato di “miracolo” per una manovra finanziaria approvata senza assalti alla diligenza e senza troppe polemiche – e addirittura il governatore della Federal Reserve, Ben Bernanke, il quale ha provato a rabbonire gli investitori e tessere le lodi dell’Italia. Ma i risultati sono stati magri.

L’asta dei Btp, in effetti, è andata bene, segno che gli investitori sono ancora disposti ad affidare i loro soldi al Tesoro italiano; il problema è che, in cambio del denaro, pretendono tassi di interesse molto elevati – molto più elevati anche rispetto a qualche mese fa – che a loro volta peseranno sul debito pubblico perché generano interessi più alti. Alla fine della giornata lo spread fra i Btp e i Bund tedeschi è aumentato “solo” di pochi punti, ma comunque la differenza è superiore al 3%.

I Btp a 15 anni sono stati collocati a un tasso del 5,90%, i livelli più alti dalla nascita dell’Unione monetaria europea. Di conseguenza il Tesoro dovrà pagare interessi alti e lo stato dei conti pubblici risentirà anche di questo elemento ulteriore di debolezza: non sono bastati una manovra finanziaria irrobustita e neppure la dimostrazione che l’Europa non assiterà senza intervenire al crollo di fiducia nei confronti del debito italiano.

Se infatti paesi relativamente piccoli come Irlanda, Grecia e Portogallo non sono davvero una minaccia per l’equilibrio europeo, nessuno può permettersi un default dell’Italia, nemmeno gli Stati Uniti che a loro volta devono fare i conti con un debito pubblico sempre più fuori controllo. Il problema è che l’Europa non ha gli strumenti politici per agire in fretta e con decisione: e dovrebbe forse decidersi a crearli!

Finanza ed economia si intrecciano a questo punto e non è possibile tenere distinti e distanti i due piani, come spiega con molta chiarezza anche Guido Tabellini sul Sole24Ore. L’Unione Europea ha bisogno di un meccanismo per tutelare i paesi più grandi con un alto debito pubblico: in una situazione di mercati finanziari tranquilli non ci sarebbero problemi, ma con mercati “isterici” e in fondo a bassa liquidità, il pericolo è reale.

L’Italia ha bisogno di raggiungere il pareggio di bilancio per ridurre anche il debito, in un arco di tempo più diluito; ma questa manovra non può essere troppo punitiva, altrimenti ci scordiamo la crescita economica, che già stenta e non da ieri. La crisi greca ha acuito i problemi e acceso i riflettori anche sull’Italia. Da piccoli investitori potremmo anche essere allettati da Btp quindicennali al 5,90%, ma se poi non possiamo rivenderli sul mercato secondario – a meno di perderci – il vantaggio è presto finito. E il deterioramento del quadro generale non può che danneggiare tutti. Non rimane che sperare nelle capacità dei nostri governanti; o in alternativa nel convincere i tedeschi a occuparci di noi e mettere le cose a posto. Forse è questa l’unica strada.

Il debito italiano fa paura e costa: Btp ai massimi dall’era Euro é stato pubblicato su Finanzablog.it alle 08:11 di venerdì 15 luglio 2011.



Continua la lettura dell’articolo su Finanza Blog

Posted in Finanza BlogComments (0)

Mutui casa o finanziamenti, ecco le buone regole


Mutui, finanziamenti o prestiti. Sono tutti prodotti di accesso al credito che i privati e le famiglie stipulano per diverse finalità che possono spaziare dall’acquisto della casa alla ristrutturazione dell’immobile, e passando per il finanziamento del matrimonio, l’Università dei figli, o ancora un viaggio, un’auto oppure una moto. Ma quali sono le buone prassi da seguire quando si sceglie un mutuo, un prestito oppure un finanziamento? Ebbene, in accordo con quanto riportato dall’Agenzia HelpConsumatori, è consigliabile effettuare numerosi confronti prima di andare ad effettuare una scelta definitiva; questo perché le condizioni di un mutuo, un finanziamento o un prestito, possono apparire a prima vista attraenti e vantaggiose; ma non è detto che sul mercato non ci sia di meglio, anzi!

Continua a leggere: Mutui casa o finanziamenti, ecco le buone regole (…)

Mutui casa o finanziamenti, ecco le buone regole, pubblicato su MutuOk il 30/06/2011

© Fil per MutuOk, 2011. | Commenta! |
Tag: debiti famiglie italiane, incidenza mutui debito famiglie italiane, mutuo acquisto prima casa, rate


Continua la lettura dell’articolo su MutuOk

Posted in MutuOkComments (0)

72 queries in 0,565 seconds.