Tag Archive | "Bluetooth"

iPhone: Skype aggiorna la sua applicazione


iPhone: Skype aggiorna la sua applicazione su: iPhone 5

iPhone: Skype aggiorna la sua applicazioneSu App Store è stato rilasciato il nuovo aggiornamento per l’applicazione ufficiale di Skype per iOS, che dalla nuova versione introduce il supporto all’invio e alla ricezione di immagini direttamente da iPhone e iPad. Di certo Skype non ha bisogno di presentazioni, visto che è il servizio più usato al mondo per effettuare conversazioni, chiamate e videochiamate online in modo del tutto gratuito verso altri utenti. Grazie all’applicazione disponibile su App Store per iPhone e iPad si ha la possibilità di sfruttare tutte le principali funzionalità del servizio anche in mobilità mobile attraverso la connessione ad Internet, sia Wi-Fi che 3G.

Si può consultare la lista completa dei propri contatti, avviare una chat, chiamare ed inviare SMS tramite le tariffe offerte da Skype. Naturalmente le chiamate effettuate verso i propri contatti Skype tramite il servizio sono gratuite, anche se è importante ricordare che ci deve essere la presenza di un piano dati con il proprio operatore se si effettuano chiamate in 3G. 

Dopo le numerose novità introdotte con la versione 4.0, Skype per iPhone e iPad si è aggiornato nuovamente con diverse migliorie generali, ma soprattutto è stato aggiunto il supporto all’invio e alla ricezione di immagini direttamente da dispositivo mobile; in parole povere significa che da ora in poi sarà possibile usare l’iPhone e l’iPad per condividere con i propri contatti le proprie foto.

Qui di seguito elenchiamo le modifiche e le aggiunte complete della nuova versione 4.1 disponibile su App Store: invio e ricezione delle foto; impostazione della privacy aggiornata; risoluzione del problema relativo al Bluetooth e alle chiamate; miglioramenti dell’aspetto dell’app; risoluzioni di altri problemi minori.

Il nuovo aggiornamento di Skype è disponibile in maniera del tutto gratuita e la nuova versione 4.1 dell’applicazione ufficiale di Skype è compatibile con iPhone, con iPod Touch e iPad con almeno iOS 4.3.

Continua la lettura dell’articolo su Iphone-5.it

Posted in Iphone-5.itComments (0)

Acer annuncia gli smartphone Android Liquid Galant e Liquid Galant Duo


CellularMagazine.it

 

La serie Liquid rappresentativa per Acer nel mondo Android sin dal primo A1, non può che rinnovarsi e proporre nuove scelte anche quest’anno; l’azienda coreana fino ad adesso si è dedicata molto al settore tablet con modelli economici da 199 Euro,  Tegra 3 da 10″ con prezzi intorno ai 400 rigorosamente Android perchè di qualche giorno fa la notizia che per il lancio non ci sarà tra gli OEM Microsoft Windows 8 nemmeno con chip x86 più economici degli Arm v9 dei modelli che rappresenteranno il top di gamma.

Dopo un breve divagare nell’intro andiamo a vedere i nomi di tal successori della serie: Galant e Galant Duo. La differenza sostanziale tra i due è il fatto che Duo è in grado di leggere anche due sim in UMTS contemporaneamente, le altre specifiche comuni:

 

– schermo frontale da 4.3″ qHD,

– processore da 1 GHz,

– 1 GB di RAM,

– 4GB di memoria interna + supporto SD fino a 32 GB,

– la versione di Android 4.0.4 modificata da Acer con caratteristiche ancora più uniche (Acer è comunque nota per modifiche anche molto particolare, come per Liquid Metal dove la barra di stato era al bordo inferiore dello schermo), guardando le foto a inizio notizia sembra comunque che la ui di presentazione delle finestre principali sia molto simile all’AOSP Google,

– fotocamera posteriore da 5MP con flash led che permette una risoluzione massima delle foto di 2592 x 1944p,

– Bluetooth 3.0,

– GPS,

– App Polaris e Swype istallate come visualizzatore di documenti in mobilità e tastiera virtuale.

– Misure: altezza 129mm, larghezza 65.9 mm, spessore 9.9 mm

 

 

Guardarlo mi ha fatto venire in mente uno smartphone Android con form factor molto simile: Asus Padfone (quì scheda tecnica e quì articolo dedicato nel giorno di presentazione in spagna con video e galleria) , ma con funzionalità nettamente diverse che si ripercuotono nel prezzo finale intorno ai 249 Euro.

 

 

 

 

 

 

Post Originale: Acer annuncia gli smartphone Android Liquid Galant e Liquid Galant Duo su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

Video del Battery Charger Apple, prodotto creato per la tastiera, Magic Trackpad e Mouse dei Mac


CellularMagazine.it

Apple Battery charger è un caricabatteria da parete veloce e efficiente per avere sempre disponibili per il Magic Mouse o la tastiera Bluetooth Apple l’energia per interagire con il proprio MacBook, iMac o Mac Mini; oltre alle istruzioni d’uso e informazioni tecniche, all’alimentatore da parete e la struttura per ricaricare una coppia di batterie NiMH AA per volta la confezione include l’adattatore per la presta 230W italiana e sei batterie in modo da averne due di riserva oppure (in ogni caso) il numero minimo sufficiente per tastiera, Magic Mouse e Magic Trackpad Apple (in base al Mac che avete acquistato questi strumenti possono o meno essere presenti in confezione, Magic Trackpad è invece sempre un prodotto da acquistare a parte).

Entrato nel listino dell’azienda della mela dopo il Magic Mouse versione 2010 che impartisce ordini con le gesture a OS X è stato evidentemtene pensato per evitare al cliente di dover sempre comperare pile nuove da inserire per alimentare fonti di integrazione con Mac esterne ma sopratutto, è sempre questo il motivo principale, per non far avere una brutta esperienza con il prodotto al cliente che potrebbe additare al s.o. e alla macchina problemi che invece possono dipendere dalle batterie.

 

 

Clicca qui per vedere il video incorporato.

 

 

Di recente ho aggiornato il mio iMac a OS X 10.8 (notizia dedicata con le migliorie più importanti), ammetto che mi sarebbe piaciuto un sistema integrato che rilevasse il livello di carica non solo della batteria interna (ovviamente intendo per i modelli MacBook) ma che interagendo con Mouse, Trackpad o tastiera mi mostrasse in barra del finder il livello di ciascuna sempre e non solo quando si stanno per esaudire, peccato.

 

Non mi rimane che darvi sempre la mia disponibilità a interagire con voi in caso di dubbi sia quì nel blog che nel canale YouTube e augurarvi buona visione del video che ho postato a metà notizia.

 

 

 

 

Post Originale: Video del Battery Charger Apple, prodotto creato per la tastiera, Magic Trackpad e Mouse dei Mac su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

iGills: la custodia impermeabile che trasforma l’iPhone in un computer per le immersioni


iGills è l’accessorio ideato per chiunque voglia fare delle immersioni con il proprio iPhone, questi non è altro che una custodia impermeabile con una applicazione dedicata in grado di trasformare lo smartphone in un vero e proprio computer per le immersioni. Dopo il salto per maggiori informazioni.

L’iPhone e l’acqua non vanno assolutamente d’accordo, moltissimi di noi non avrebbero il coraggio di testare una custodia impermeabile, nemmeno la più affidabile. Tuttavia al mondo esiste qualcuno che sfrutta il proprio smartphone per le immersioni, in particolare per le riprese subacquee. Nel tentativo di offrire una soluzione alla suddetta tipologia di persone, l‘iGills SE-35 trasforma il device di casa Apple in un vero e proprio computer da utilizzare nelle immersioni.

La suddetta non è altro che una custodia impermeabile in grado di sigillare completamente l’iPhone in modo da evitare che possa filtrare al suo interno anche la più piccola goccia d’acqua. In aggiunta ad una normale protezione, i produttori hanno pensato di integrare un piccolo rilevatore di profondità e sensore di temperatura, il suddetto deve essere collegato al connettore da 30-pin posto nella parte inferiore dell’iPhone. Oltre a questo sulla custodia sono stati inseriti alcuni pulsanti che faciliteranno l’utilizzo del dispositivo una volta avviata l’applicazione specifica; questa, scaricabile gratuitamente dall’App Store, sarà in grado di ricevere i dati registrati dal sensore, ovvero temperatura, profondità e bussola, per mostrarli a schermo.

Se tutto questo non vi dovesse bastare, l’iGills è stata progettata per offrire all’utente l’opportunità di scattare fotografie o creare filmati anche sott’acqua, ecco allora che è stata posizionata una lente specifica che vi permetterà ugualmente di sfruttare il vostro device al pari di una foto/videocamera subacquea. Alcuni scatti effettuati possono essere visualizzati nel video proposto in fondo all’articolo.

Arriviamo in fine alla nota dolente, nonostante sia un accessorio molto interessante e ben fatto, il prezzo non è accessibile a tutti. La iGills è compatibile con iPhone 3GS, iPhone 4 e 4S ed è commercializzata sul sito ufficiale al prezzo di 329.99$.

[via]


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Killspencer Precision Pocket, la custodia in legno che trasporta anche le carte di credito


Killspencer ha realizzato una nuova elegante cover per iPhone che consente anche di trasportare con sé le carte di credito.

La cover è realizzata in legno ed è stata interamente lavorata a Los Angeles. Per applicarla al telefono viene utilizzato un apposito adesivo rimovibile, che assicura comunque la massima presa una volta incollata all’iPhone.

Sul retro della stessa, inoltre, è presente un alloggiamento che consente di inserire fino ad un massimo di tre carde di credito (o altro tipo di carte plastificate, come la patente). Un apposita molla mantiene salde le carte anche se sono meno di tre, mentre per prelevarle è sufficiente aprire il vano con un movimento del pollice.

Sia la parte anteriore che quella posteriore della cover sono realizzate in legno di palissandro: una cover di questo tipo o si ama o si odia.

Il prezzo è di 89$, disponibile qui.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

HTC e Pioneer Electronics insieme per portare la qualità dell’audio streaming in macchina e su dispositivi portatili


CellularMagazine.it

 

HTC ha sempre dimostrato una passione incondizionata per ogni dettaglio software nei suoi prodotti, vedi Beats oppure SoundHound integrato nell’ultima versione di Sense passando per tutti quei servizi e brevetti dedicati all’hardware interno e al processo di comunicazione con prodotti esterni che come sappiamo non produce in linea come fa con smartphone e tablet, oggi ha annunciato che Pioneer Electronics che tutti gli appassionati di impianti audio riconoscono come ottimo produttore è il primo a ricevere la certificazione HTC Connect (TM) e nei prossimi mesi ne seguiranno altri.

Invece che proporre una tecnologia DLNA o Bluetooth tra smartphone e sistema ricevente per riprodurre il suono il produttore ha scelto di creare e dare valore anche al sistema di streaming audio che deve mantenere evidentemente un’altissima frequenza di Kbps a delineare la sensibilità dello spettro del suono e il tutto senza ritardi tra invio, ricezione e riproduzione: una sfida veramente interessante.

 

Lo sguardo al futuro a cui ho accennato nell’introduzione segue una delle direttive aziendali in merito, htc non vuole imporre al cliente che per fare una operazione c’è solo una possibilità ma quando vende un One X che è il top o un Desire C con Sense 4 vuole dare il più ampio margine di operazioni possibili con il prodotto, è comunque lei stessa a stringere accordi con partner importanti tra cui Pioneer di cui parliamo in questo articolo (che ha già partnership con Apple in quanto i suoi iPhone, iPod e iPad possono mandare e ricevere diversi tipi di dati che non si limitano alla musica all’autoradio), ma pensiamo a Bang e Olufsen, Sony, Bose, …

 

Se anche a voi appassionano argomenti simili vi lascio il comunicato stampa ufficiale, è in inglese e io fino ad adesso ho cercato di riassumere solo le parti più interessanti ma comunque eccolo tutto; certamente la vedremo su Android e Windows Phone:

 

 

 

TAIPEI, Taiwan, June 26, 2012 /PRNewswire via COMTEX/ — HTC Corporation, a global leader in mobile innovation and design, today announced its HTC Connect(TM) certification program designed to offer consumer electronics manufacturers the opportunity to create an improved sound and visual standard for seamless connectivity between HTC® devices and consumer electronics. For consumers, HTC Connect will mean high-quality, wireless audio and video sent through their HTC smartphones to their compatible in-home and in-car electronics.

Smartphones are changing the way individuals listen to music and watch video, making it easier than ever before to enjoy rich multimedia content almost anywhere. HTC is working to bring the benefits and ease-of-use of mobile connected devices into the home through the HTC Connect initiative. HTC Connect certification introduces new connectivity standards for partners and gives consumers using an HTC Connect-certified device a new level of convenience through seamless integration with their other compatible consumer electronics. The HTC One(TM) series of smartphones is slated to receive HTC Connect certification through a software update in the coming months.

“The vision for HTC Connect is to allow our customers to easily stream their favorite high-quality video and audio from their smartphone into their home or car. This new initiative will build upon HTC’s innovation in smartphones with leading consumer electronics brands,” said Kouji Kodera, chief product officer, HTC Corporation. “We’re also excited to announce Pioneer Electronics, a leader in the audio and video industry, as our first partner to demonstrate the initial HTC Connect-certified audio experience for consumers.”

Pioneer Electronics — First HTC Connect Partner

Pioneer Electronics is the first and leading partner to bring HTC Connect-certified devices to market. HTC Connect will be featured as part of Pioneer’s 2012 lineup of DLNA-capable audio/video receivers and wireless speakers delivering a seamless and consistent audio streaming and control experience.

“We’re very pleased to be working with HTC on this important evolution of audio technology, which fits very well with Pioneer’s strong commitment to embracing the smartphone movement in our home entertainment products,” said Russ Johnston, executive vice president, Home Electronics Division, Pioneer Electronics. “The use of smartphones as primary content sources in the home is a trend that’s developing very quickly, and HTC is helping to provide a much-needed solution for a very significant and growing part of the market.”

Post Originale: HTC e Pioneer Electronics insieme per portare la qualità dell’audio streaming in macchina e su dispositivi portatili su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

Apple manderà in pensione i registratori di cassa?


Il registratore di cassa come lo conosciamo oggi potrebbe presto andare in pensione sostituito da offerte e servizi tecnologicamente più avanzati e che fanno uso di smartphone di ultima generazione e del sistema NFC (Near Field Communication). Apple sembra essere in prima linea, come dimostrano le recenti soluzioni adottate negli Apple Store e alcuni brevetti che prevedono l’integrazione del sistema NFC su iPhone.

L’idea di usare dispositivi portatili per effettuare e ricever pagamenti elettronici non è certo nuova, ma Apple starebbe sviluppando un sistema ancora più avanzato ed interessante. Tale sistema si integrerebbe direttamente con iTunes e sfrutterebbe la tecnologia Bluetooth 4.0 per uno scambio di dati ultra-veloce e sicuro.

Tale sistema consentirebbe di avere un portafogli virtuali sempre sul proprio dispositivo poi, sfruttando la tecnologia NFC, l’utente potrebbe pagare semplicemente avvicinando l’iPhone ad un apposito apparecchio e digitando la password. Insomma, Apple vuole rendere l’esperienza di acquisto ancora più semplice e veloce, sia per il cliente che per il venditore.

Vedremo se l’iPhone 5 integrerà o meno tale sistema, oppure se dovremo aspettare ancora qualche anno.

 

 


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Disponibile “The King Pong Project”, un gioco gratuito per pubblicizzare un progetto su Kickstarter


App-Different è un progetto avviato da poco e in cerca di finanziamenti su Kickstarter. Lo scopo dell’iniziativa è quello di creare una comunità online di sviluppatori e designer che, tramite interfaccia web, possano tutti partecipare attivamente alla realizzazione di app e giochi per iPhone. Il gioco “The King Pong Project” è solo un esempio di un primo lavoro realizzato da App-Different ed è stato pubblicato su App Store per promuovere l’iniziativa.

THE KING PONG PROJECT (AppStore Link)
THE KING PONG PROJECTDaniel ShapleyCategoria: Giochi

Il gioco in sé è molto semplice: si tratta di una sorta di Pong dalla grafica semplice, ma dalla giocabilità intuitiva e divertente. Si può giocare sia in single player contro il dispositivo, che in multiplayer via Bluetooth. Per muovere il cursore si utilizza il touchscreen: lo scopo è quello di colpire la pallina e cercare di superare il cursore dell’avversario. Una volta aperta la comunità online, tutti potranno contribuire a creare nuovi livelli e a migliorarne il design.

Come dicevamo, The King Pong Project è stato realizzato per promuovere questo progetto e rimarrà gratuito fino allo scadere della campagna di finanziamento. Se siete interessati e volete informarmi di più, la pagina ufficiale è disponibile qui.

Il gioco, invece, può essere scaricato gratuitamente su App Store.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Samsung: non solo Galaxy SIII ma anche l’SDK 1.0 e sorgente di Tizen


CellularMagazine.it

 

 

Oggi è stato il grande giorno per gli appassionadi di Android come il giorno di presentazione dell’iPad per i fan Apple anche per loro questo è un giorno importante perchè è stato presentato un top di gamma da un produttore che va a aggiungersi al panorama interessante di quelli già esistenti, ma è stato un giorno nella cui ombra sono successi altri fatti inerenti a questo produttore.

Forse perchè la dipendenza da Google inizia a essere vista in modo diverso nonostante assicuri numeri e vendite altissime, forse per riscattare la fine di Bada attualmente non più tra le voci principali di interesse in quanto dopo la seconda versione non se ne parla più, il sistema operativo Open Source Tizen viene continuamente migliorato e sviluppato sia in Samsung sia in Intel che sono le due grandi aziende che hanno deciso di farlo nascedere dalle ceneri di MeeGo (per quanto riguarda Intel, LG e Nokia) e Bada per il costruttore sud-coreano.

Vediamo una immagine con tre  screenshots a titolo di esempio di quello che potrebbe essere il risultato:

 

 

Non so voi ma a me, a oggi, non ispira molto come sistema operativo da avere sul telefonino .. sarà l’esperienza che ho avuto con Bada dove vedevo una nuova app ogni settimana ma l’interfaccia non mi piace, mi sembra di essere tornato a nove mesi fa quando scrissi questo articolo su Bada 2.0.

 

Riguardo all’SDK che potete trovare a questo indirizzo per PC Windows e Linux Ubuntu la simulazione avviene nel browser internet e permette di far prendere confidenza agli sviluppatori con le API del sistema operativo, vedere come girerebbero eventuali apps. il codice di debug e codici; sarà quasi impossibile strappare i migliori sviluppatori alla concorrenza, Apple in primis e poi Android, ma lasciarle da sole a farsi metà fetta di torta per uno del mercato non è una alternativa migliore.

 

L’hardware Intel sotto la scocca dovrà essere ottimizzato e rispondere alla necessità di accelerazione hardware e frequency scaling del processore in modo da allungare il più possibile la durata della batteria, altro punto nolente degli smartphone attuali ma che per alcuni tablet e smartphone ottimizzati sono un punto di forza. Di recente si è parlato di una applicazione iOS per iPhone che disattiva il Bluetooth utilizzando le API di sistema direttamente da icona e che Apple solo in unsecondo momento ha rimosso, non sarà così per Tizen come non lo è per Android, ne è la dimostrazione la disponibilità del WiFi diretto da schermata apps.

 

Quì invece, sempre da sito ufficiale, potete trovare il codice sorgente.

 

Post Originale: Samsung: non solo Galaxy SIII ma anche l’SDK 1.0 e sorgente di Tizen su http://www.CellularMagazine.it


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Posted in Blog CellulariComments (0)

SmartTalk Solar, il vivavoce Bluetooth che si ricarica con i pannelli solari


Griffin ha presentato il nuovo SmartTalk Solar, un dispositivo per vivavoce in auto che si collega via Bluetooth all’iPhone e si ricarica tramite appositi pannelli solari.

SmartTalk si collega automaticamente all’iPhone con il quale è stato effettuato il pairing e consente di parlare e ascoltare in vivavoce le conversazioni telefoniche. Per rispondere ad una telefonata è possibile premere su un bottone di larghe dimensioni integrato nella parte inferiore del dispositivo

SmartTalk si collega con un apposito supporto al parabrezza dell’auto e si ricarica automaticamente sfruttando gli appositi pannelli solari.

Si tratta, quindi, di un comodo vivavoce con microfono integrato, che può essere acquistato qui al prezzo di 70$.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

TIM inizia i test sulla connettività LTE a Milano


Dopo Torino, anche a Milano TIM offre la possibilità di testare le alte velocità di connessione garantite dalla rete LTE che consente di arrivare fino a 100Mbits/s in download e fino a 50Mbits/s in upload.

Il testo è aperto al pubblico e può essere effettuato in due punti vendita TIM a Milano: quello a via Moscova 47 (da oggi fino al 18 aprile) e quello sito in Piazza Cordusio (dal 19 al 21 Aprile). La sperimentazione verrà effettuata tramite apposite chiavette LTE rese disponibili da TIM.

Ricordiamo che Telecom Italia ha investito circa 1 miliardo e 200 milioni di euro per acquistare i diritti sull’utilizzo di alcune frequenze LTE in Italia. Entro la fine dell’anno l’obiettivo è quello di portare tale connettività in gran parte del territorio italiano.

[via]


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Bump 3.2 disponibile su App Store


Bump, l’applicazione gratuita che consente di condividere foto e contatti tra due iPhone, si aggiorna con importanti novità.

Bump (AppStore Link)
BumpBump Technologies, Inc.Categoria: Social network

Bump consente di condividere le info di ogni contatto e le foto tra due iPhone collegati alla stessa rete Wi-Fi o via Bluetooth. Basta avviare Bump, tenere i telefoni tra le mani e scontrarli delicatamente…

Queste le novità della versione 3.2:

  • I nuovi pulsanti presenti sulle schede contatti ricevute da altri utenti consentono di aggiungerli ai contatti Facebook, Twitter o LinkedIn con un solo clic
  • Adesso è possibile aggiungere il proprio numero telefonico alla propria scheda contatti semplicemente toccandola
Bump è disponibile gratuitamente su App Store.


Continua la lettura dell’articolo su Iphone Italia

Posted in IphoneComments (0)

Pagina 1 di 3123
73 queries in 0,475 seconds.