Tag Archive | "988"

L’Italia emette le obbligazioni, ma i tassi di interesse sono maggiori


L’Italia ha dovuto dei pagare, lunedì, dei tassi di interesse più alti del solito per raccogliere nuovi fondi, in quanto gli investitori sono nervosi e hanno mantenuto un occhio diffidente sulla zona euro a causa della crisi del debito greco, nel timore che essa potrebbe trascinare verso il basso gli altri membri dell’eurozona.

Il Tesoro italiano ha pubblicato infatti otto miliardi di euro di obbligazioni a 6 mesi, e 2,5 miliardi di euro di obbligazioni con scadenza 2013. Il governo, tuttavia, ha dovuto pagare un tasso di rendimento per gli investitori dell’1,988 per cento sui titoli a 6 mesi, in forte aumento dal tasso del 1,657 per cento pagato nella precedente vendita. Invece per le obbligazioni con scadenza nel 2013 il rendimento è salito addirittura da 2,851 per cento a salito a 3,219 %.

Le vendite sono andate abbastanza liscie e senza problemi. L’Italia è ancora fuori dal “club” degli stati deboli della zona euro, anche se l’effetto contagio si fa sentire. Venerdì scorso, infatti, i mercati finanziari italiani sono stati colpiti da una dose di timore in seguito ad un possibile downgrade da parte delle agenzie di rating.

Il differenziale tra i titoli italiani e quelli tedeschi a 10 anni hanno raggiunto il livello più alto dal momento dell’introduzione dell’euro, mentre i titoli bancari hanno subìto un calo in seguito alle voci del declassamento di cui abbiamo accennato prima.

Standard and Poor e Moody hanno infatti lanciato l’allarme che potrebbero variare i rating sovrani dell’Italia. Proprio Moody ha fatto sapere di aver messo i rating di 16 banche italiane in una fase di revisione per un possibile declassamento.

Il peso del debito dell’Italia è pari al 120 per cento del prodotto interno lordo, il doppio del limite della zona euro, ma ancora meglio di molti altri stati membri.

Il governo deve mantenere ora l’obiettivo di tentare di raggiungere il pareggio del bilancio entro il 2014.

Continua la lettura dell’articolo su Tutto Forex

Posted in Tutto ForexComments (0)

41 queries in 0,425 seconds.