Categoria | Tutto Forex

Leggere gli indicatori di mercato, Bollinger e CCI

Le bande di Bollinger sono uno degli indicatori più usati dagli analisti tecnici. Ideato da John Bollinger, questo indicatore è utilizzato dagli operatori per confrontare i prezzi relativi e la volatilità del mercato.

L’indicatore di Bollinger si compone di tre linee. Le linee esterne agiscono come punti di resistenza e di supporto. Se il prezzo tocca la linea superiore, si trova in una zona di ipercomprato. Se il prezzo tocca invece la linea inferiore, allora siamo in una posizione di ipervenduto. Cosa significa questo? Praticamente, se i prezzi toccano una delle linee esterne, ci sono ottime possibilità che possano rimbalzare indietro.

L’indicatore CCI, che sta per Commodity Channel Index, è un indicatore di momentum creato da Donald Lambert. Il prezzo dell’indicatore CCI misura la relazione dell’indicatore con la sua media mobile. Questo segnala quando il mercato è in una situazione di ipercomprato o di ipervenduto, oppure ancora quando una tendenza si sta indebolendo.

Come si usa? Praticamente, la maggior parte dei commercianti utilizzano questo indicatore per vedere se una valuta è in una fase di ipercomprato o di ipervenduto. Se il valore del CCI è superiore a 100, abbiamo un segnale rialzista. Se invece il valore dell’indicatore CCI è inferiore a -100, allora abbiamo un segnale ribassista.

Inoltre, alcuni operatori ritengono inoltre che un cross da un negativo a positivo è potenzialmente un segnale rialzista, mentre un cross da positivo a negativo è potenzialmente un segnale ribassista.
Se ad esempio il valore del CCI dovesse essere di -250, allora questo indica un segnale estremamente ribassista.

Entrambe questi indicatori, ovvero le bande di Bollinger e il CCI, per dare il meglio di sé, non devono essere usati soli ma in collaborazione con altri indicatori, magari di inversione del trend. In questo modo si possono avere dei risultati e delle previsioni ancora più precise e ottimali.

Continua la lettura dell’articolo a questo indirizzo

   

ATTENZIONE:

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità e NON rappresenta quindi una testata giornalistica. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Tutti gli articoli di questo sito vengono pubblicati automaticamente tramite aggregazione di feed RSS, pertanto per qualsiasi questione legata ad essi si rimanda completamente al sito della fonte. Il webmaster non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Ogni lettore deve considerarsi responsabile e autonomo per i rischi legati all'uso che fa delle informazioni contenute in queste pagine. Gli articoli proposti hanno come unico scopo quello di fornire informazioni.Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di avvisare tramite la sezione contatti per la loro immediata rimozione.


Leave a Reply

52 queries in 0,448 seconds.