Archive | KyWeek

Green Farm: gioco della Fattoria su Android

Farmville, il celebre gioco di Facebook, ci ha trasformati tutti in tanti contadini, riscuotendo un successo veramente inaspettato. “Green Farm” ha l’obbiettivo di ottenere lo stesso risultato su smartphone, sbarcato prima su iOS e ora anche su Android. Dopo essere approdato su iOS, Green Farm, il “FarmVille” secondo Gameloft, arriva anche su Android e trasformerà tutti i suoi utenti in tanti agricoltori.

L’applicazione android è scaricabile sull’Android Market ed è gratuita. Dalla grafica accattivante e divertente ci terrà impegnati con le varie semine e a raggiungere gli obbiettivi che ci siamo prefissati. Non è compatibile con la Farmville di Facebook ma è un gioco completamente nuovo dove ritroveremo il piacere del contatto con la natura. Prima di scaricare l’applicazione controllare se è disponibile per il nostro terminale.

Data aggiornamento: 21 luglio 2011
Versione attuale:1.0.0
Versione Android: 2.2 e superiori
Categoria: Casual
Installazioni: 1.000 – 5.000
Dimensioni:2,7M
Prezzo: Gratis

Articoli Correlati:

Green Farm: gioco della Fattoria su Android tratto da KyWeek Android & Web Magazine


Continua la lettura dell’articolo su KyWeek

Posted in KyWeek0 Comments

LG presenta due nuovi Smartphone Android: Optimus Pro LG-C660 e Optimus Net LG-P690

Nuovi Smartphone Android LG

LG ha annunciato oggi un paio di nuovi smartphone Android inaugurando i nuovi dispositivi LG Optimus Pro e LG Optimus Net. Il Pro (numero di modello LG-C660) ed il nuovo Net (LG-P690) sono entrambi smartphone dotati di sistema operativo Android 2.3 Gingerbread. LG Optimus Pro si distingue per avere sia una tastiera QWERTY che un touchscreen (sulla scia dell’HTC ChaCha).

LG Optimus Pro LG-C660 ha un display da 2.8 pollici con una tastiera QWERTY stile Blackberry sotto lo schermo. Ha dei tasti di scelta rapida che permettono all’utente di raggiungere direttamente la posta elettronica e le funzioni di pianificazione. Sarà disponibile nei colori bianco, nero e titanio. Anche se in realtà non ho idea di che colore sia “titanio”. LG Optimus Net LG-P690 è più focalizzato sul social networking rispetto al Pro. L’Optimus Net infatti è dotato di LG Social+ un widget capace di raccogliere tutti i portali di social networking nella home page del telefono per un facile accesso.

Il dispositivo consente agli utenti di passare avanti e indietro tra Facebook e Twitter, se necessario. Il widget permette anche la condivisione di foto integrata e molto altro ancora. Il dispositivo ha un display da 3,2 pollici con risoluzione 320 x 480. Alcune specifiche su questi due smartphone android LG potrebbero variare a seconda del mercato se Europeo, USA, Brasile o Cina. Sia l’Optimus Net che l’Optimus Pro hanno una CPU da 800Mhz e la batteria da 1500mAh. Il prezzo è ancora sconosciuto ed entrambi saranno lanciati questa estate.

Via: androidcommunity.com

Non dimenticate di entrare sulla pagina di KyWeek.com su Facebook e di cliccare su Mi Piace! Inoltre potete iscrivervi al Forum è il lugo migliore dove poter approfondire e dire la vostra su questo e anche altri argomenti!

Articoli Correlati:

LG presenta due nuovi Smartphone Android: Optimus Pro LG-C660 e Optimus Net LG-P690 tratto da KyWeek Android & Web Magazine


Continua la lettura dell’articolo su KyWeek

Posted in KyWeek0 Comments

What do you love?: nuovo portale di ricerca made in Google (wdyl.com)

WDYL.COM

Un nuovo portale di ricerca di Google è stato scoperto prima del suo lancio ufficiale, con “What do you love?” (Cosa ti Piace?) google offre una selezione di risultati di ricerca e di servizi per un termine. Attualmente disponibile all’indirizzo www.wdyl.com il nuovo sito aggrega e ordina in una sola pagina notizie, libri, shopping, foto, ricerca e altri risultati di servizi google come Picasa e Blogger.

Google deve ancora annunciare pubblicamente WDYL.com, anche se probabilmente il comunicato non tarderà ad arrivare. L’utilità di questo nuovo servizio di google varia notevolmente dal tipo di termine di ricerca. Provando delle ricerche, come ad esempio cercando il Samsung Galaxy S II, i risultati variano fra notizie e foto del telefono, ma niente nella sezione di ricerca per lo shopping.

Naturalmente il servizio sarà migliorato da Google nel corso del tempo, ma quello che conta è: “What do you love?” è un servizio utilizzabile regolarmente dagli utenti? Provatelo e lasciate pure la vostra opinione nei commenti.

Via: slashgear.com

Non dimenticate di entrare sulla pagina di KyWeek.com su Facebook e di cliccare su Mi Piace! Inoltre potete iscrivervi al Forum è il lugo migliore dove poter approfondire e dire la vostra su questo e anche altri argomenti!

Articoli Correlati:

What do you love?: nuovo portale di ricerca made in Google (wdyl.com) tratto da KyWeek Android & Web Magazine


Continua la lettura dell’articolo su KyWeek

Posted in KyWeek0 Comments

TeamViewer per Android: connettersi in remoto dal Cellulare al Computer

TeamViewer per Android

TeamViewer è un software All-In-One per il controllo da remoto e il supporto tecnico tramite Internet di un pc desktop o portatile. Con TeamViewer sarà possibile instaurare in pochi secondi un collegamento ad un computer qualsiasi tramite Internet e controllare il computer a distanza, come se foste seduti lì davanti.

TeamViewer, grazie alle applicazioni per android e iOS, potrà essere utilizzato su qualsiasi cellulare Android, iPhone e iPad. Sarà necessario anche avere installato almeno la versione 6 sul PC (Windows, Mac o Linux).

Con TeamViewer si possono fare parecchie cose: collegarsi in remoto al proprio PC, a quello degli amici o meglio ci si può connettere a qualsiasi altro PC in modo che sia possibile l’installazione di programmi, mostrare a qualcuno quello che deve fare o riparare il PC stesso.

E’ come avere un ufficio mobile. Mentre si è in giro sarà possibile collegarsi al PC, in modo da utilizzare uno qualsiasi dei programmi installati. Inoltre TeamViewer risponde ai più elevati standard di sicurezza, infatti opera con cifratura completa sulla base di un RSA Public-/Private Key Exchange e un AES (256 Bit) Session Encoding, in questo modo si è certi che la trasmissione dei dati è al sicuro.

Per chi è abituato con la versione desktop riscontrerà sicuramente delle somiglianze con il layout della versione per Android, TeamViewer ha moltissime funzioni utili. Una delle migliori caratteristiche di questa applicazione è la possibilità di utilizzare il telefono per effettuare una chiamata mentre si è collegati ad un PC remoto. Un’altra caratteristica molto utile è la capacità di riavviare da remoto il computer. Inoltre si ha accesso completo a tutto quello che usualmente si può fare con tastiera e mouse: click singolo/doppio, scroll, drag and drop e zoom.

L’applicazione TeamViewer è gratuita per utilizzi non commerciali, come del resto quella per desktop. Potete scaricare questa applicazione dall’android market o tramite il codice QR di seguito. E’ possibile scaricare la versione per computer dal sito ufficiale.

Via: androidguys.com



Iscriviti al Forum è il lugo migliore dove poter approfondire e dire la tua su questo e anche altri argomenti!Articoli Correlati:

TeamViewer per Android: connettersi in remoto dal Cellulare al Computer tratto da KyWeek Android & Web Magazine


Continua la lettura dell’articolo su KyWeek

Posted in KyWeek0 Comments

HTC ChaCha: recensione dello Smartphone Facebook con Tastiera QWERTY

recensione htc chacha

HTC ChaCha, con il suo smartphone fratello HTC Salsa, è il secondo dei due Facebook Phone HTC. A differenza del Salsa l’HTC ChaCha è dotato di una tastiera completa QWERTY. Una delle analogie con il Salsa invece è sicuramente il prominente pulsante fisico facebook, oltre naturalmente al software Android 2.3 Gingerbread con l’HTC Sense modificata per migliorare l’esperienza di navigazione sul social network ed al nome (dedicato ad un’altra danza latino-americana).

Hardware

Fra tutti i dispositivi HTC Android e non questo sembra avere il design più strano e curioso, anche se, naturalmente riprende alcune delle forme dei più recenti dispositivi android, come per esempio il colore bianco delle plastiche, che ricordano HTC Flyer e la configurazione della fotocamera molto simile al Sensation. Naturalmente le linee generali dello smartphone ricordano molto quelle dei blackberry.

Questo dispositivo ha un display touchscreen da 2,6 pollici con una risoluzione di 480×320 pixel e i quattro pulsanti base di Android subito sotto, di seguito c’è la tastiera QWERTY completa e i due pulsanti di chiamata e fine chiamata. Il ChaCha è unico nella linea moderna di Samrtphone HTC. Sul lato sinistro c’è il bilanciere del volume e la porta microUSB, nella parte superiore c’è il tasto di accensione/blocco e il jack per le cuffie.

Le dimensioni dell’HTC ChaCha sono 114,4×64,6×10,7 mm, ma a causa dell’incurvatura “a mento” il dispositivo sembra meno sottile di quello che è. Il display è di 2,6 pollici ma ha la stessa risoluzione di quello da 3,4 pollici dell’HTC Salsa. Il display ha una buona visualizzazione ma chi è abituato alla tastiera QWERTY dei blackberry difficilmente riuscirà a fare a meno del trackball.

Le somiglianze tra questo dispositivo e l’HTC Salsa, oltre al pulsante facebook, proseguono con l’hardware interno, infatti entrambi utilizzano un processore Snapdragon single-core da 800 MHz, 512 MB di RAM e 512MB di ROM. La fotocamera sul retro è da 5 megapixel con autofocus e flash LED, la frontale è una webcam VGA, c’è uno slot per schede microSD, un jack da 3,5 mm per le cuffie, una porta micro-USB e il GPS. La connettività è WiFi b/g/n, Bluetooth 3.0, dualband 900/2100MHz HSPA/WCDMA e quadband GSM/EDGE.

La batteria del ChaCha è di 1250 mAh, quasi 300 in meno rispetto al Salsa, questo però è giustificato dal display più piccolo, infatti con un uso intenso il dispositivo dura circa un giorno e mezzo.

Software

Anche HTC ChaCha ha Android 2.3.3 Gingerbread, inoltre è dotato di un’altra versione dell’HTC Sense. Questa versione è la terza che abbiamo visto negli ultimi dispositivi HTC, la Sense 3.0 utilizzate per il Flyer e il Sensation (sostanzialmente la stessa per entrambi i dispositivi), la Sense 2.1 modificata per l’HTC Salsa e questa del ChaCha detta “2.1 per Messenger“. Le modifiche comprendono lo spostamento dell’orientamento per il display in orizzontale, la sostituzione della combinazione di colori e lo spostamento dello homescrenn da centrale a primo dei sette classici di android.

Come è anche per l’HTC Salsa, sarà possibile usare il pulsante Facebook per condividere istantaneamente un nuovo messaggio di stato su Facebook. Sarà possibile condividere un brano musicale, una pagina web o la posizione fisica utilizzando semplicemente il tasto fisico Facebook.

Conclusioni

Questo dispositivo non è il migliore se si desidera prevalentemente usufruire di contenuti multimediali, il display più piccolo infatti non è molto adatto per questo, la presenza di una tastiera QWERTY però rende chiaro a cosa questo dispositivo è veramente destinato. Anche se il software ha dei margini di miglioramento, cosa a cui HTC sicuramente penserà, la qualità di costruzione è buona, in complesso il dispositivo è buono e l’integrazione con Facebook farà sicuramente bene all’HTC ChaCha. Il prezzo del dispositivo è di circa 300€.

Via: androidcommunity.com


Iscriviti al Forum è il lugo migliore dove poter approfondire e dire la tua su questo e anche altri argomenti!Articoli Correlati:

HTC ChaCha: recensione dello Smartphone Facebook con Tastiera QWERTY tratto da KyWeek Android & Web Magazine


Continua la lettura dell’articolo su KyWeek

Posted in KyWeek0 Comments

Impostare il silenzioso solo per alcuni contatti su android

silenzioso parziale android

Ci sono momenti quando si desidera non essere disturbati in cui la soluzione è mettere il telefono android in silenzioso, potrebbero però arrivare un paio di telefonate che non si può rischiare di perdere, non importa quanto si è impegnati. SemiSilent è un’applicazione Android che consente di distinguere le proprie chiamate che “non si possono perdere” dalle chiamate che “si possono perdere“. Basta cercare attraverso l’elenco dei contatti e selezionare le persone da cui si desidera ricevere una chiamata anche in modalità silenzioso.

Così ogni volta che uno dei vostri contatti “importanti” vi chiama, il telefono squilla, per tutti gli altri rimane in silenzioso. Tutte le altre chiamate ricevute dai contatti che non sono stati segnati come importanti saranno automaticamente indirizzate alla segreteria. L’applicazione è disponibile gratuitamente sull’Android Market e funziona con Android 2.0 o successivo. C’è anche una versione a pagamento dell’applicazione, al costo di 0,99$ (circa 0,70€).



Iscriviti al Forum è il lugo migliore dove poter approfondire e dire la tua su questo e anche altri argomenti!Articoli Correlati:

Impostare il silenzioso solo per alcuni contatti su android tratto da KyWeek Android & Web Magazine


Continua la lettura dell’articolo su KyWeek

Posted in KyWeek0 Comments

72 minuti di Megavideo: come eludere il limite di tempo!

megavideo limite dei 72 minuti megaskipper

Megavideo ha un limite di tempo di 72 minuti per chi non ha un accont premium. Tutti si chiedono come è possibile guardare megavideo senza limite di tempo gratis.

MegaVideo è il principale sito di video in streaming, ma anche se contiene video molto interessanti, ha uno svantaggio. Le persone che guardano MegaVideo gratuitamente non possono farlo per più di 72 minuti continuativamente. Quando il limite di tempo di 72 minuti viene raggiunto, gli utenti devono aspettare abbastanza a lungo prima di ritornare a guardare il video. Non tutti lo sanno ma è possibile saltare i tempi d’attesa di megavideo grazie a un servizio web chiamato MegaSkipper.

MegaSkipper è un servizio web gratuito, attualmente in beta, che aiuta a eludere il tempo di attesa di MegaVideo. E’ molto semplice da usare: tutto quello che bisogna fare è fornire a MegaSkipper l’URL del video di MegaVideo che stavate guardando. Dopo aver fatto questo il video si caricherà su MegaSkipper e sarà riprodotto sul browser senza tempi di attesa.

Per gli utenti di Google Chrome, MegaSkipper offre una propria estensione per il browser. L’estensione piazza una nuova icona nella barra degli indirizzi. L’icona si colorerà quando andrete su MegaVideo altrimenti l’icona rimarrà grigia ed inattiva. Quando incontrerete la schermata d’attesa dei 72 minuti di MegaVideo vi basterà cliccare sull’icona colorata per rimuovere il tempo d’attesa, così potete ritornare a guardare il video senza dover aspettare.

Un servizio simile a MegaSkipper lo offre il sito MegaVideo No Time Limit.



Iscriviti al Forum è il lugo migliore dove poter approfondire e dire la tua su questo e anche altri argomenti!Articoli Correlati:

72 minuti di Megavideo: come eludere il limite di tempo! tratto da KyWeek Android & Web Magazine

Segnalami (è il miglior modo per ringraziarmi se ti è piaciuto questo articolo):
Aggiungi '72 minuti di Megavideo: come eludere il limite di tempo!' a OKnotizieAggiungi '72 minuti di Megavideo: come eludere il limite di tempo!' a Diggita
Aggiungi '72 minuti di Megavideo: come eludere il limite di tempo!' a FaceBookAggiungi '72 minuti di Megavideo: come eludere il limite di tempo!' a Wikio


Continua la lettura dell’articolo a questo indirizzo

Posted in KyWeek1 Comment

49 queries in 0,433 seconds.