Archive | Tecnologia e Ambiente

Preoccuparsi “troppo” ha dei “sorprendenti lati positivi”. Lo dice uno studio

Non lo crederà possibile chi ha imparato a odiare questo aspetto caratteriale, ma la preoccupazione ha dei sorprendenti lati positivi ed è in grado di portare benefici al corpo e alla mente. A mostrarne l’altra faccia è stato un nuovo articolo pubblicato dalla Social and Personality Psychology Compass, nel quale Kate Sweeny, professoressa di psicologia alla University of California, ha rivalutato il sentimento tanto vituperato.Leggi tutto l’articolo

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirci su Facebook:
sulla Pagina Ufficiale di Tecnologia-Ambiente.it.

The post Preoccuparsi “troppo” ha dei “sorprendenti lati positivi”. Lo dice uno studio appeared first on Tecnologia e Ambiente.


Continua la lettura dell’articolo su Tecnologia e Ambiente

Posted in Tecnologia e Ambiente0 Comments

5 segnali per capire se avete sciatica

Ci sono malattie che possono essere determinate facilmente. Altre, invece, presentano sintomi che possono indurre in errore, come nel caso della sciatica.Leggi tutto l’articolo

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirci su Facebook:
sulla Pagina Ufficiale di Tecnologia-Ambiente.it.

The post 5 segnali per capire se avete sciatica appeared first on Tecnologia e Ambiente.


Continua la lettura dell’articolo su Tecnologia e Ambiente

Posted in Tecnologia e Ambiente0 Comments

Come smaltire la nicotina in modo naturale. 8 alimenti alleati

Quanti di voi si sono chiesti che cos’è veramente la nicotina e che danni puo provocare al lungo termine ? La nicotina è un alcoloide altamente tossico che provoca seri effetti collaterali nel fumatore e non solo. Anche chi si espone passivamente al fumo, infatti, rischia di sviluppare numerose patologie.

Rinunciare a questa abitudine non è facile

La nicotina porta una sorta di “buonumore” nel fumatore ed ha anche un importante effetto rilassante sull’organismo. Come tutte le cose però, se assimilata in dosi elevate, può provoca effetti negativi. Gli effetti variano a secondo della quantità di sostanza assunta e del grado di dipendenza.

Stiamo parlando comunque di una sostanza che ha gli effetti di uno “stupefacente” e provoca una potente dipendenza sia psichica che fisica che porta ad avere un’astinenza, in caso venga a mancare una sigaretta. Un fumatore in astinenza è pervaso da una sensazione di ansia accompagnata da un senso di “mancanza” che si comincia ad avvertire in genere dopo due o tre giorni dall’ultima dose di nicotina.

A differenza delle droghe, l’organismo ci mette meno di un mese per disintossicarsi definitivamente dalla nicotina. Infatti, il fattore più incombente, nello smettere di fumare, è principalmente a carattere psicologico ed il fumatore che sente la mancanza di una sigaretta è spesso irritabile ed agitato.

La nicotina, una volta nel nostro corpo, entra subito in circolo tramite la circolazione sanguigna ed  arriva velocemente al sistema nervoso ed è in grado di modificarne la trasmissione degli impulsi, tutto questo avviene con basse concentrazioni di nicotina, mentre con concentrazioni più elevate ne bloccano le trasmissioni nervose.

Corpo e mente si abituano a questo stimolo e quando viene rilevato un calo di nicotina, si reagisce con i classici sintomi dell’astinenza: ansia, irritabilità, agitazione.

Effetti della nicotina sull’organismo

Quando pensiamo alle conseguenze del fumo, la prima cosa che viene in mente è il cancro ai polmoni. Esistono, però, altre malattie silenziose che spesso dimentichiamo, non gravi quanto il cancro, ma comunque preoccupanti.  Le conseguenze del fumo sono, invece, molteplici:

  • Aumento della frequenza cardiaca
  • Dipendenza. Quando la nicotina raggiunge il cervello, agisce sui neurotrasmettitori come la dopamina. Ci sentiamo più rilassati, ma questa sensazione è temporanea. Ci obbliga, dopo un’ora o due, ad assumere una nuova dose di nicotina. La dipendenza non tarda a svilupparsi
  • La nicotina altera il metabolismo
  • Un altro effetto di questo alcaloide è l’azione sull’apparato digerente. Rallenta lo svuotamento gastrico
  • Rende l’organismo più acido e rallenta la funzione del pancreas
  • Colpisce e irrita la mucosa dello stomaco
  • Il consumo costante di nicotina stimola la produzione di acido nello stomaco

Come smaltire la nicotina in modo naturale.  8 alimenti alleati

Se siete fumatori decisi a smettere o se non avete mai fumato, sarebbe meglio curare un po’ di più l’alimentazione per aiutare il corpo ad eliminare le tossine. il cibo può influire grandemente sullo stato dei nostri polmoni e sulla loro capacità di purificarsi.

Prima di tutto eliminare qualsiasi cibo di origine animale prima di iniziare la pulizia per almeno due giorni. I prodotti di origine animale possono interferire con il processo di disintossicazione, in quanto vengono assimilati molto lentamente dal corpo. Il corpo ha bisogno di liberarsi dalle tossine create anche dai cibi di origine animale molto prima di iniziare a ripulire i polmoni.

Oggi vogliamo parlarvi di alcuni alimenti che aiutano a disintossicare il corpo dalla nicotina. Naturalmente, il primo passo da fare è dimenticare il pacchetto delle sigarette. Solo dopo, per pulire i polmoni ed eliminare le tossine in circolo, è consigliabile migliorare le nostre abitudini alimentari. Prendete nota degli alimenti che aiutano a eliminare dal corpo la carica di nicotina.

1. Spremuta naturale d’arancia, melograno e limone


La vitamina C è sinonimo di salute ed è curativa per chi fuma. Aiuta a riparare i tessuti danneggiati, migliorare la circolazione, eliminare le tossine e aumentare il numero dei globuli rossi. Preparate tutte le mattine un bicchiere di spremuta d’arancia mescolato al succo di mezzo limone e ai semi di mezza melagrana. Passate al frullatore e bevete a digiuno. Se preferite, potete dolcificare il succo con una punta di miele.

2. Broccoli

I broccoli, ortaggi che appartengono alla famiglia delle crucifere sono efficaci per eliminare le tossine e i metalli presenti nel corpo. Sono antitumorali e, soprattutto, sono una delle fonti naturali più ricche di vitamina C e B5.

3. Zenzero

Non esitate ad aggiungere zenzero fresco ai vostri cibi. Bastano solo due o tre grammi di radice grattugiata nell’insalata. È una delle piante più indicate per smettere di fumare e depurare l’organismo dalla presenza della nicotina.

4. Succo di carota

Chi smette di fumare dovrebbe bere molti liquidi. È necessario “drenare” dall’organismo la carica tossica che si è accumulata per tanto tempo. Il succo di carota è ricco di vitamine A, B, C e K, essenziali per smaltire la nicotina.

5. Lamponi

Una ricerca condotta in Messico dall’Istituto di Scienze della Salute del UAEH (Universidad Autónoma del Estado de Hidalgo) rivela che i lamponi sono un alimento ideale per chi vuole smettere di fumare. In questi frutti di bosco è stata individuata una grande quantità di acido ellagico, una sostanza capace di eliminare la nicotina e altre tossine nocive.

6. Spinaci

Mangiate spinaci al naturale. Non cuoceteli troppo, altrimenti perderanno parte delle loro vitamine e acido folico, essenziali per purificare il corpo dalla nicotina.

7. Origano

L’origano è ricco di composti come carvacrolo e terpeni che fungono da elementi di pulizia del polmone. Può aiutare a ridurre l’infiammazione e la congestione nei polmoni e può migliorare il passaggio del flusso d’aria nasale in tutto il tratto respiratorio. Per disintossicare i polmoni, aggiungere qualche goccia di olio di origano in un bicchiere di latte o tè caldo e bere almeno una volta al giorno.
Inoltre, utilizzare origano fresco o essiccato nella vostra cucina.

8 Liquirizia

La liquirizia è efficace nel purificare i polmoni. Le sue proprietà antinfiammatorie e antiossidanti aiutano a ridurre anche l’infiammazione dei bronchi. Inoltre, le sue proprietà antibatteriche e antivirali aiutano a prevenire e curare le infezioni polmonari lievi, così come ridurre l’irritazione ai polmoni a causa di un mal di gola, tosse secca o esposizione ad allergeni.

Uno studio del 2002 pubblicato in Planta Medica ha rilevato l’attività antimicobatterica e anti-legionella delle radici di liquirizia nel trattamento delle infezioni polmonari gravi.

Nota: la liquirizia potrebbe non essere adatta alle donne incinte, neonati e le persone che hanno il diabete, pressione alta, malattie renali o bassi livelli di potassio.

Ulteriori suggerimenti

  • Fare una doccia calda o sedersi in una sauna per 15 >/ 20 minuti per aiutare la disintossicazione.
  • Fare esercizio ogni giorno per aumentare la capacità polmonare.
  • Esercizio all’aperto in uno spazio aperto, lontano dal traffico o da altre fonti di inquinamento, se possibile.
  • Evitare le zone altamente inquinate e industrializzate.
  • Evitare bevande gassate, caffè e alcol.
  • Suonare uno strumento a fiato per aumentare la  forza e la resistenza dei polmoni.

Ricordiamo…..

Non sono sani né le sigarette a basso contenuto di nicotina né i cerotti. Possono essere un modo per abbandonare gradualmente il vizio del fumo, ma a lungo termine sono altrettanto dannosi.

La strada migliore è raccogliere forza di volontà, controllare i fattori che ci “invitano” ad accendere la sigaretta e, semplicemente, resistere. Una vita senza sigarette è sinonimo di salute. Ricordiamocelo sempre.



Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirci su Facebook:
sulla Pagina Ufficiale di Tecnologia-Ambiente.it.

The post Come smaltire la nicotina in modo naturale. 8 alimenti alleati appeared first on Tecnologia e Ambiente.


Continua la lettura dell’articolo su Tecnologia e Ambiente

Posted in Tecnologia e Ambiente0 Comments

Come smaltire la nicotina in modo naturale. 8 alimenti alleati

Quanti di voi si sono chiesti che cos’è veramente la nicotina e che danni puo provocare al lungo termine ? La nicotina è un alcoloide altamente tossico che provoca seri effetti collaterali nel fumatore e non solo. Anche chi si espone passivamente al fumo, infatti, rischia di sviluppare numerose patologie.

Rinunciare a questa abitudine non è facile

La nicotina porta una sorta di “buonumore” nel fumatore ed ha anche un importante effetto rilassante sull’organismo. Come tutte le cose però, se assimilata in dosi elevate, può provoca effetti negativi. Gli effetti variano a secondo della quantità di sostanza assunta e del grado di dipendenza.

Stiamo parlando comunque di una sostanza che ha gli effetti di uno “stupefacente” e provoca una potente dipendenza sia psichica che fisica che porta ad avere un’astinenza, in caso venga a mancare una sigaretta. Un fumatore in astinenza è pervaso da una sensazione di ansia accompagnata da un senso di “mancanza” che si comincia ad avvertire in genere dopo due o tre giorni dall’ultima dose di nicotina.

A differenza delle droghe, l’organismo ci mette meno di un mese per disintossicarsi definitivamente dalla nicotina. Infatti, il fattore più incombente, nello smettere di fumare, è principalmente a carattere psicologico ed il fumatore che sente la mancanza di una sigaretta è spesso irritabile ed agitato.

La nicotina, una volta nel nostro corpo, entra subito in circolo tramite la circolazione sanguigna ed  arriva velocemente al sistema nervoso ed è in grado di modificarne la trasmissione degli impulsi, tutto questo avviene con basse concentrazioni di nicotina, mentre con concentrazioni più elevate ne bloccano le trasmissioni nervose.

Corpo e mente si abituano a questo stimolo e quando viene rilevato un calo di nicotina, si reagisce con i classici sintomi dell’astinenza: ansia, irritabilità, agitazione.

Effetti della nicotina sull’organismo

Quando pensiamo alle conseguenze del fumo, la prima cosa che viene in mente è il cancro ai polmoni. Esistono, però, altre malattie silenziose che spesso dimentichiamo, non gravi quanto il cancro, ma comunque preoccupanti.  Le conseguenze del fumo sono, invece, molteplici:

  • Aumento della frequenza cardiaca
  • Dipendenza. Quando la nicotina raggiunge il cervello, agisce sui neurotrasmettitori come la dopamina. Ci sentiamo più rilassati, ma questa sensazione è temporanea. Ci obbliga, dopo un’ora o due, ad assumere una nuova dose di nicotina. La dipendenza non tarda a svilupparsi
  • La nicotina altera il metabolismo
  • Un altro effetto di questo alcaloide è l’azione sull’apparato digerente. Rallenta lo svuotamento gastrico
  • Rende l’organismo più acido e rallenta la funzione del pancreas
  • Colpisce e irrita la mucosa dello stomaco
  • Il consumo costante di nicotina stimola la produzione di acido nello stomaco

Come smaltire la nicotina in modo naturale.  8 alimenti alleati

Se siete fumatori decisi a smettere o se non avete mai fumato, sarebbe meglio curare un po’ di più l’alimentazione per aiutare il corpo ad eliminare le tossine. il cibo può influire grandemente sullo stato dei nostri polmoni e sulla loro capacità di purificarsi.

Prima di tutto eliminare qualsiasi cibo di origine animale prima di iniziare la pulizia per almeno due giorni. I prodotti di origine animale possono interferire con il processo di disintossicazione, in quanto vengono assimilati molto lentamente dal corpo. Il corpo ha bisogno di liberarsi dalle tossine create anche dai cibi di origine animale molto prima di iniziare a ripulire i polmoni.

Oggi vogliamo parlarvi di alcuni alimenti che aiutano a disintossicare il corpo dalla nicotina. Naturalmente, il primo passo da fare è dimenticare il pacchetto delle sigarette. Solo dopo, per pulire i polmoni ed eliminare le tossine in circolo, è consigliabile migliorare le nostre abitudini alimentari. Prendete nota degli alimenti che aiutano a eliminare dal corpo la carica di nicotina.

1. Spremuta naturale d’arancia, melograno e limone


La vitamina C è sinonimo di salute ed è curativa per chi fuma. Aiuta a riparare i tessuti danneggiati, migliorare la circolazione, eliminare le tossine e aumentare il numero dei globuli rossi. Preparate tutte le mattine un bicchiere di spremuta d’arancia mescolato al succo di mezzo limone e ai semi di mezza melagrana. Passate al frullatore e bevete a digiuno. Se preferite, potete dolcificare il succo con una punta di miele.

2. Broccoli

I broccoli, ortaggi che appartengono alla famiglia delle crucifere sono efficaci per eliminare le tossine e i metalli presenti nel corpo. Sono antitumorali e, soprattutto, sono una delle fonti naturali più ricche di vitamina C e B5.

3. Zenzero

Non esitate ad aggiungere zenzero fresco ai vostri cibi. Bastano solo due o tre grammi di radice grattugiata nell’insalata. È una delle piante più indicate per smettere di fumare e depurare l’organismo dalla presenza della nicotina.

4. Succo di carota

Chi smette di fumare dovrebbe bere molti liquidi. È necessario “drenare” dall’organismo la carica tossica che si è accumulata per tanto tempo. Il succo di carota è ricco di vitamine A, B, C e K, essenziali per smaltire la nicotina.

5. Lamponi

Una ricerca condotta in Messico dall’Istituto di Scienze della Salute del UAEH (Universidad Autónoma del Estado de Hidalgo) rivela che i lamponi sono un alimento ideale per chi vuole smettere di fumare. In questi frutti di bosco è stata individuata una grande quantità di acido ellagico, una sostanza capace di eliminare la nicotina e altre tossine nocive.

6. Spinaci

Mangiate spinaci al naturale. Non cuoceteli troppo, altrimenti perderanno parte delle loro vitamine e acido folico, essenziali per purificare il corpo dalla nicotina.

7. Origano

L’origano è ricco di composti come carvacrolo e terpeni che fungono da elementi di pulizia del polmone. Può aiutare a ridurre l’infiammazione e la congestione nei polmoni e può migliorare il passaggio del flusso d’aria nasale in tutto il tratto respiratorio. Per disintossicare i polmoni, aggiungere qualche goccia di olio di origano in un bicchiere di latte o tè caldo e bere almeno una volta al giorno.
Inoltre, utilizzare origano fresco o essiccato nella vostra cucina.

8 Liquirizia

La liquirizia è efficace nel purificare i polmoni. Le sue proprietà antinfiammatorie e antiossidanti aiutano a ridurre anche l’infiammazione dei bronchi. Inoltre, le sue proprietà antibatteriche e antivirali aiutano a prevenire e curare le infezioni polmonari lievi, così come ridurre l’irritazione ai polmoni a causa di un mal di gola, tosse secca o esposizione ad allergeni.

Uno studio del 2002 pubblicato in Planta Medica ha rilevato l’attività antimicobatterica e anti-legionella delle radici di liquirizia nel trattamento delle infezioni polmonari gravi.

Nota: la liquirizia potrebbe non essere adatta alle donne incinte, neonati e le persone che hanno il diabete, pressione alta, malattie renali o bassi livelli di potassio.

Ulteriori suggerimenti

  • Fare una doccia calda o sedersi in una sauna per 15 >/ 20 minuti per aiutare la disintossicazione.
  • Fare esercizio ogni giorno per aumentare la capacità polmonare.
  • Esercizio all’aperto in uno spazio aperto, lontano dal traffico o da altre fonti di inquinamento, se possibile.
  • Evitare le zone altamente inquinate e industrializzate.
  • Evitare bevande gassate, caffè e alcol.
  • Suonare uno strumento a fiato per aumentare la  forza e la resistenza dei polmoni.

Ricordiamo…..

Non sono sani né le sigarette a basso contenuto di nicotina né i cerotti. Possono essere un modo per abbandonare gradualmente il vizio del fumo, ma a lungo termine sono altrettanto dannosi.

La strada migliore è raccogliere forza di volontà, controllare i fattori che ci “invitano” ad accendere la sigaretta e, semplicemente, resistere. Una vita senza sigarette è sinonimo di salute. Ricordiamocelo sempre.



Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirci su Facebook:
sulla Pagina Ufficiale di Tecnologia-Ambiente.it.

The post Come smaltire la nicotina in modo naturale. 8 alimenti alleati appeared first on Tecnologia e Ambiente.


Continua la lettura dell’articolo su Tecnologia e Ambiente

Posted in Tecnologia e Ambiente0 Comments

Dolore alle ginocchia: cose da fare e altre che è meglio evitare

Il dolore alle ginocchia può presentarsi a qualsiasi età. Non dipende solo dalla classica osteoartrosi, a volte, infatti, un movimento sbagliato, un’alterazione della cartilagine oppure una piccola cisti possono scatenare questa condizione.Leggi tutto l’articolo

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirci su Facebook:
sulla Pagina Ufficiale di Tecnologia-Ambiente.it.

The post Dolore alle ginocchia: cose da fare e altre che è meglio evitare appeared first on Tecnologia e Ambiente.


Continua la lettura dell’articolo su Tecnologia e Ambiente

Posted in Tecnologia e Ambiente0 Comments

Come mantenere il sistema nervoso in salute

Ogni espressione della nostra personalità, ossia pensieri, speranze, sogni, desideri, emozioni, sono funzioni del sistema nervoso. Il sistema nervoso è, per così dire, l’hardware attraverso il quale sperimentiamo noi stessi, in quanto individui inconfondibili, e per mezzo del quale interagiamo con l’ambiente che ci circonda. Come un computer, il nostro sistema nervoso analizza dati che provengono da diversi luoghi e distribuisce informazioni a molte sedi remote.Leggi tutto l’articolo

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirci su Facebook:
sulla Pagina Ufficiale di Tecnologia-Ambiente.it.

The post Come mantenere il sistema nervoso in salute appeared first on Tecnologia e Ambiente.


Continua la lettura dell’articolo su Tecnologia e Ambiente

Posted in Tecnologia e Ambiente0 Comments

Respirare in modo sbagliato. 6 ripercussioni gravi sulla salute

La salute dei tessuti dipende dall’ossigenazione del corpo. Per questo motivo, una respirazione sbagliata ha conseguenze negative sulla salute mentale e fisica.Leggi tutto l’articolo

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirci su Facebook:
sulla Pagina Ufficiale di Tecnologia-Ambiente.it.

The post Respirare in modo sbagliato. 6 ripercussioni gravi sulla salute appeared first on Tecnologia e Ambiente.


Continua la lettura dell’articolo su Tecnologia e Ambiente

Posted in Tecnologia e Ambiente0 Comments

Come usare il cellulare, consigli utili

Siamo disposti a rinunciare al cellulare? Almeno usare il cellulare correttamente potrebbe scongiurare terribili malattie. Il funzionamento dei telefoni cellulari è basato sulla trasmissione di segnali attraverso onde di tipo elettromagnetico; tali segnali vengono ricevuti e ritrasmessi da stazioni radio base (SRB) su bande di frequenza che variano dai 900 ai 2.100 MHz a seconda di quella che è la tipologia tecnologica che viene utilizzata (GSM, DCS e UMTS). Ogni gestore di telefonia mobile utilizza uno o più sistemi basati sulle tecnologie sopra riportate.Leggi tutto l’articolo

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirci su Facebook:
sulla Pagina Ufficiale di Tecnologia-Ambiente.it.

The post Come usare il cellulare, consigli utili appeared first on Tecnologia e Ambiente.


Continua la lettura dell’articolo su Tecnologia e Ambiente

Posted in Tecnologia e Ambiente0 Comments

5 consigli per evitare la ritenzione idrica

La ritenzione idrica è un incubo per chi cerca di mantenersi in forma, poiché rende più difficoltoso bruciare i grassi ed aumenta il volume corporeo. Quando il problema è più serio, inoltre, impedisce l’adeguato riposo o azioni semplici come guardare un film sul divano, poiché, all’improvviso, si iniziano ad avvertire spasmi e formicolio.Leggi tutto l’articolo

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirci su Facebook:
sulla Pagina Ufficiale di Tecnologia-Ambiente.it.

The post 5 consigli per evitare la ritenzione idrica appeared first on Tecnologia e Ambiente.


Continua la lettura dell’articolo su Tecnologia e Ambiente

Posted in Tecnologia e Ambiente0 Comments

9 dolori articolari associati alle emozioni negative

Spesso i dolori articolari ci limitano e ci impediscono di svolgere attività che invece vorremmo fare. Perché questo accade? C’è un nesso tra quello che pensiamo e i dolori che il nostro corpo ci manifesta?Leggi tutto l’articolo

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirci su Facebook:
sulla Pagina Ufficiale di Tecnologia-Ambiente.it.

The post 9 dolori articolari associati alle emozioni negative appeared first on Tecnologia e Ambiente.


Continua la lettura dell’articolo su Tecnologia e Ambiente

Posted in Tecnologia e Ambiente0 Comments

3 Esercizi di respirazione per trattare ansia, depressione e attacchi di panico


Il modo in cui respiriamo ed il nostro stato d’animo sono strettamente connessi: chi soffre di depressione o ansia tende ad avere una respirazione più corta e veloce e spesso respirano anche con la bocca. In alcuni casi, l’ansia può essere causata da cattive abitudini respiratorie, ma più spesso l’ansia innesca la respirazione errata stimolando costantemente il sistema nervoso autonomo.Leggi tutto l’articolo

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirci su Facebook:
sulla Pagina Ufficiale di Tecnologia-Ambiente.it.

The post 3 Esercizi di respirazione per trattare ansia, depressione e attacchi di panico appeared first on Tecnologia e Ambiente.


Continua la lettura dell’articolo su Tecnologia e Ambiente

Posted in Tecnologia e Ambiente0 Comments

L’albero che produce 40 diversi tipi di frutta

Sulla pianta creata da un mago degli innesti crescono albicocche, ciliegie, mandorle e prugne di decine di varietà: è nata per salvaguardare rare specie botaniche dalla scomparsa.Leggi tutto l’articolo

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirci su Facebook:
sulla Pagina Ufficiale di Tecnologia-Ambiente.it.

The post L’albero che produce 40 diversi tipi di frutta appeared first on Tecnologia e Ambiente.


Continua la lettura dell’articolo su Tecnologia e Ambiente

Posted in Tecnologia e Ambiente0 Comments

Pagina 1 di 5312345...102030...Ultima »
66 queries in 0,461 seconds.